15 Mag [16:09]

Monza - Gara 2
Vittoria netta di Onidi

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
dall'inviato Massimo Costa

Non aveva mai vinto a Monza, la gara di casa essendo nato a Milano, città nella quale risiede e lavora nella catena alberghiera di famiglia. Fabio Onidi doveva cancellare la doccia fredda di gara 1, quando per un eterno pit-stop ha perso la chance vera di salire sul terzo gradino del podio. Nella sfortuna, il pilota del team Lazarus si è trovato a partire dalla posizione del poleman nella seconda corsa per l'ottavo posto racimolato il sabato. Occorreva fare tutto bene ed Onidi ci è riuscito perfettamente.

Adrien Tambay si è piazzato al secondo posto grazie ad una partenza senza precedenti. Dalla sesta fila, alla prima curva è transitato secondo. Scattato in anticipo? No. Tambay ha indovinato il corridoio giusto mentre chi lo precedeva (cinque vetture) si spostava a destra combattendo e perdendo tempo prezioso. Arrivato alla staccata, il francese della Dams con una scaltrezza notevole si è buttato all'interno di Kevin Ceccon a ruote fumanti. Tambay nella seconda parte della gara ha dovuto abbandonare l'idea di attaccare Onidi per il degrado delle gomme posteriori.

La tattica del team Ombra di salvare un treno di gomme fresche per Ceccon non si è rivelata perfettamente azzeccata. Il pilota lombardo in qualifica non è risultato molto veloce non avendole saggiate nelle libere, in gara 2 ha conquistato un bel terzo posto. Ma forse le aspettative erano maggiori. Al quarto posto ha terminato Marco Barba del team Campos: la coppia spagnola era attesa a un weekend da protagonista, l'esito è stato un altro.

Giovanni Venturini (Durango) da ottavo è risalito fino alla quinta posizione finale. Passati Samuele Buttarelli e Sergey Afanasiev al via, al 2° giro ha passato in rettifilo Pasquale Di Sabatino. Barba però aveva preso un buon vantaggio ed è stato impossibile colmarlo. Venturini lascia Monza con il primo posto nella classifica generale. Dietro di lui Luca Filippi, sesto al traguardo davanti al compagno Adrian Zaugg e a Samuele Buttarelli, non performante come in gara 1.

Nella foto, Fabio Onidi (Photo Pellegrini)

Domenica 15 maggio 2011, gara 2

1 - Fabio Onidi - Lazarus - 13 giri 21'15"981
2 - Adrien Tambay - Dams - 3"076
3 - Kevin Ceccon - Ombra - 3"927
4 - Marco Barba - Campos - 4"467
5 - Giovanni Venturini - Durango - 5"247
6 - Luca Filippi - Super Nova - 6"984
7 - Adrian Zaugg - Super Nova - 7"680.
8 - Samuele Buttarelli - TP - 12"218
9 - Fabrizio Crestani - Lazarus - 12"846
10 - Sergey Afanasiev - Dams - 14"602
11 - Rio Haryanto - Dams - 20"888
12 - Pasquale Di Sabatino - Ombra - 22"182
13 - Francesco Dracone - Emmebi - 34"558
14 - Giuseppe Cipriani - Durango - 34"918.
15 - Bruno Mendez - Campos - 1 giro

Giro più veloce: Adrian Zaugg 1'37"365

Il campionato
1.Venturini 32; 2.Filippi 23; 3.Onidi 22; 4.Ceccon 20; 5.Buttarelli, Barba 16; 7.Tambay 13; 8.Afanasiev 12; 9.Di Sabatino 6; 10.Zaugg 3.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone