29 Set [18:10]

Test a Jerez - 4° turno
Bianchi al top, bene Trident

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

La sessione conclusiva della GP2 a Jerez ha proposto al vertice un nome diverso da quello di Fabio Leimer, che però si porta a casa il migliore crono assoluto dei due giorni di test. Nel pomeriggio, con pista più lenta, è emerso Jules Bianchi della Lotus ART che ha siglato il crono di 1'27"651. Il francese ha preceduto le due monoposto Trident affidate all'esperto Sam Bird e a Julian Leal, vera sorpresa del turno pomeridiano. Non c'è che dire, i team italiani a Jerez si sono ottimamente comportati e la prestazione della Trident è la classica ciliegina sulla torta. Notevole la prestazione del rookie Simon Trummer, quarto con la Dallara della Arden e davanti a un altro volto nuovo per la GP2, James Calado, buon quinto. Entrambi però al secondo giorno di prove.

Sesto Alexander Rossi, "quasi" rookie avendo già disputato alcune gare della GP2 Asia. Nella top ten, l'ottimo Kevin Ceccon. Il giovane pilota del team Coloni si è anche insabbiato causando una bandiera rossa. Ma la sua prova è stata notevole. Per quanto riguarda gli altri italiani, Daniel Zampieri nel secondo giorno di test, ha concluso sedicesimo con la Dallara della Rapax appena davanti al compagno di team Stephane Richelmi e a Giovanni Venturini. Il vicentino, questa mattina ha preso contatto per la prima volta con una monoposto di GP2. Trovata la confidenza necessaria, nel secondo turno ha migliorato la propria posizione chiudendo diciottesimo.

Nella foto, Jules Bianchi

Giovedì 29 settembre 2011, 4° turno

1 - Jules Bianchi - Lotus ART - 1'27"651 - 31 giri
2 - Sam Bird - Trident - 1'27"740 - 21
3 - Julian Leal - Trident - 1'27"924 - 23
4 - Simon Trummer - Arden - 1'28"016 - 22
5 - James Calado - Lotus ART - 1'28"244 - 40
6 - Alexander Rossi - Air Asia - 1'28"479 - 31
7 - Nathanael Berthon - iSport - 1'28"515 - 25.
8 - Max Chilton - Carlin - 1'28"515 - 23
9 - Kevin Ceccon - Coloni - 1'28"554 - 19
10 - Jolyon Palmer - Addax - 1'28"728 - 27
11 - Tom Dillmann - iSport - 1'28"787 - 30
12 - Adam Carroll - Super Nova - 1'28"807 - 15
13 - Rodolfo Gonzalez - Dams - 1'28"868 - 34
14 - Jake Rosenzweig - Addax - 1'28"910 - 31.
15 - Rupert Svendsen Cook - Racing Engineering - 1'29"110 - 28
16 - Daniel Zampieri - Rapax - 1'29"227 - 18
17 - Stephane Richelmi - Rapax - 1'29"413 - 31
18 - Giovanni Venturini - Dams - 1'29"437 - 31
19 - Nico Muller - Carlin - 1'29"460 - 26
20 - Nigel Melker - Arden - 1'29"934 - 32
21 - Ricardo Teixeira - Air Asia - 1'30"411 - 25.
22 - Fabio Onidi - Coloni - 1'30"554 - 30
23 - Fabio Leimer - Racing Engineering - 1'30"885 - 24
24 - Yuki Shiraishi - Ocean - 1'30"990 - 28
25 - Antonio Felix Da Costa - Ocean - 1'32"065 - 18

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone