26 Feb [12:13]

Jerez, 1° turno: Palmer apre il 2013

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall'inviato Antonio Caruccio

Si apre con la leadership di Jolyon Palmer il primo turno di test della GP2 sul circuito di Jerez de la Frontera. L’inglese di Carlin ha conquistato il miglior tempo in 1’25”330, completando 19 tornate e precedendo di un decimo Marcus Ericsson, che col team Dams era stato il più rapido con il primo set di gomme nel corso del primo run. Ottimo il terzo crono di Renè Binder, con la compagine veneta diretta da Tancredi Pagiaro, Lazarus. Chiudono la top-5 un convincente Johnny Cecotto (Arden) e Stephane Richelmi, con la seconda Dams.

Buon debutto per il team Hilmer, che piazza Tom Dillmann all’ottavo posto, davanti a Simon Trummer, autore di una ottima performance con Rapax. Un problema all’alternatore invece ha fermato il monegasco Stefano Coletti, sulla seconda vettura del team italiano. La squadra coordinata da Andrea Bergamini non ha potuto fare altro che affidarsi all’assistenza dei motoristi per sostituire la parte danneggiata, indipendente dalla volontà del team.

Un problema idraulico ha invece tenuto fermo ai box Adrian Quaife-Hobbs. Il campione dell’Auto GP dovrà così scendere in pista nel pomeriggio per iniziare il proprio lavoro di apprendistato con la vettura con il team MP, come anche il suo compagno di squadra, Daniel De Jong che ha avuto qualche problema con la posizione di guida. Due bandiere rosse per l’uscita di Sergio Canamasas, finito nella barriere con la sua Caterham, e per Mitch Evans, che è stato tradito dalla batteria a sei minuti dalla fine, ponendo termine anticipato al lavoro di tutti.

In casa Trident invece il campione della Formula 3.5 Robin Frijns deve ancora prendere confidenza con la nuova vettura e soprattutto con le gomme Pirelli, molto diverse dalle Michelin che l’olandese ha guidato in precedenza. Quattordicesimo Kevin Giovesi, autore di un piccolo errore nel suo giro veloce, con un margine di miglioramento di tre decimi.

Nella foto, Jolyon Palmer (Photo Pellegrini)

I tempi del 1° turno, martedì 26 febbraio 2013

1 – Jolyon Palmer – Carlin - 1’25”330 – 19 giri
2 – Marcus Ericsson – Dams – 1’25”426 – 11
3 – Renè Binder – Lazarus 1’25”541 - 23
4 – Johnny Cecotto – Arden – 1’25”574 – 20
5 – Stephane Richelmi – Dams – 1’25”574 – 15
6 – Jake Rosenzweig – Addax – 1’25”842 – 25
7 – James Calado – ART - 1’25”911 – 18
8 – Tom Dillmann – Hilmer – 1’25”922 – 12
9 – Simon Trummer – Rapax – 1’25”998 – 17
10 – Felipe Nasr – Carlin – 1’26”019 – 22
11 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’26”066 - 8
12 – Mitch Evans – Arden – 1’26”070 – 14
13 – Julian Leal – Racing Engineering – 1’26”209 – 17
14 – Kevin Giovesi – Lazarus – 1’26”244 – 16
15 – Rio Haryanto – Addax – 1’26”398 – 20
16 – Robin Frijns – Trident – 1’26”438 – 17
17 – Daniel De Jong – MP – 1’26”443 – 9
18 – Daniel Abt – ART – 1’26”565 – 15
19 – Nathaneal Berthon – Trident - 1’26”732 – 15
20 – Ma Quing Hua – Caterham – 1’26”990 – 11
21 – Pal Varhaug – Hilmer – 1’27”926 – 17
22 – Sergio Canamasas – Caterham – 1’31”642 – 5
23 – Adrian Quaife-Hobbs – MP – Senza tempo
24 – Stefano Coletti – Rapax – Senza tempo

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone