22 Mar [18:45]

Estoril, 1° giorno
Fukuzumi sorprende tutti

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Comincia con una piacevole sorpresa la stagione 2016 della GP3. Sul circuito portoghese di Estoril, ha preso il via la tre giorni di test collettivi e davanti a tutti ha concluso Nirei Fukuzumi, 19enne giapponese del team ART. Il giovane protetto della Honda, quarto nella F.3 nazionale 2015, ha ottenuto il miglior crono nel finale della seconda sessione in 1'28"645, di pochissimo davanti a Jake Dennis, in arrivo dal FIA F.3, che con la nuova Dallara del team Arden ha ottenuto 1'28"661. ART e Arden sono state le squadre protagoniste riempiendo le prime cinque posizioni. Dietro a Dennis, le due monoposto francesi affidate ad Alexander Albon e Charles Lecler, anche loro provenienti dal FIA F.3, mentre quinto si è inserito Jack Aitken (Arden), campione Eurocup e ALPS Renault.

La giornata era iniziata con pista umida per via della pioggia caduta nella notte, mentre nel pomeriggio il vento tipico della zona ha caratterizzato il turno. Unico italiano in pista, Antonio Fuoco. Il calabrese del Ferrari Driver Academy in forza al team Trident, si è concentrato su una serie di test aerodinamici girando per tutta la giornata mediamente 10"-12" più lento. Un lavoro di ricerca che tornerà molto utile e al quale si è prestato il suo compagno anche Sandy Stuvik.

A proposito di FDA e Trident, positivo l'approccio di Giuliano Alesi che nel 2° turno ha messo a segno il dodicesimo tempo. Da rilevare problemi tecnici per Tatiana Calderon nella prima sessione che ha visto Konstantin Tereschenko finire nella ghiaia. Sempre il russo ha causato una rossa nel pomeriggio rimanendo fermo lungo il tracciato. Tra le novità dell'ultima ora, la presenza del colombiano Oscar Tunjo con il team Jenzer.

Martedì 22 marzo 2016, 2° turno

1 - Nirei Fukuzumi - ART - 1'28"645 - 39 giri
2 - Jake Dennis - Arden - 1'28"661 - 15
3 - Alexander Albon - ART - 1'28"705 - 36
4 - Charles Leclerc - ART - 1'28"735 - 36
5 - Jack Aitken - Arden - 1'28"867 - 27
6 - Jake Hughes - Dams - 1'28"905 - 26
7 - Matthew Parry - Koiranen - 1'28"978 - 21
8 - Alex Palou - Campos - 1'29"031 - 29
9 - Kevin Joerg - Dams - 1'29"133 - 33
10 - Oscar Tunjo - Jenzer - 1'29"150 - 35
11 - Ralph Boschung - Koiranen - 1'29"176 - 25
12 - Giuliano Alesi - Trident - 1'29"378 - 33
13 - Artur Janosz - Trident - 1'29"624 - 30
14 - Tatiana Calderon - Arden - 1'29"646 - 27
15 - Konstantin Tereschenko - Campos - 1'29"763 - 29
16 - Santino Ferrucci - Dams - 1'29"777 - 28
17 - Nyck De Vries - ART - 1'30"143 - 25
18 - Akash Nandy - Jenzer - 1'30"266 - 26
19 - Steijn Schothorst - Campos - 1'31"060 - 35
20 - Matevos Isaakyan - Koiranen - 1'31"548 - 34
21 - Mahaveer Raghunathan - Koiranen - 1'31"694 - 22
22 - Sandy Stuvik - Trident - 1'38"694 - 50
23 - Antonio Fuoco - Trident - 1'40"681 - 37

Martedì 22 marzo 2016, 1° turno

1 - Steijn Schothorst - Campos - 1'29"792 - 26 giri
2 - Jake Dennis - Arden - 1'30"191 - 17
3 - Alexander Albon - ART - 1'30"417 - 25
4 - Santino Ferrucci - Dams - 1'30"546 - 31
5 - Alex Palou - Campos - 1'30"582 - 25
6 - Matthew Parry - Koiranen - 1'30"590 - 12
7 - Nirei Fukuzumi - ART - 1'30"754 - 30
8 - Jake Hughes - Dams - 1'30"765 - 30
9 - Ralph Boschung - Koiranen - 1'31"029 - 18
10 - Konstantin Tereschenko - Campos - 1'31"202 - 18
11 - Nyck De Vries - ART - 1'31"310 - 23
12 - Jack Aitken - Arden - 1'31"390 - 14
13 - Artur Janosz - Trident - 1'31"626 - 25
14 - Giuliano Alesi - Trident - 1'31"715 - 21
15 - Kevin Joerg - Dams - 1'31"764 - 17
16 - Akash Nandy - Jenzer - 1'31"920 - 28
17 - Tatiana Calderon - Arden - 1'32"499 - 12
18 - Mahaveer Raghunathan - Koiranen - 1'32"576 - 9
19 - Sandy Stuvik - Trident - 1'40"830 - 35
20 - Antonio Fuoco - Trident - 1'46"339 - 27
21 - Charles Leclerc - ART - 1'49"396 - 5
22 - Matevos Isaakyan - Koiranen - no time - 0
23 - Oscar Tunjo - Jenzer - no time - 0

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone