30 Apr [18:11]

Hamilton deluso ma...
"C'è sempre una luce"

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino - Photo4

Una perdita di potenza, come 14 giorni fa in Cina, ha rovinato la qualifica di Lewis Hamilton a Sochi. Il pilota britannico non ha potuto così partecipare alla Q3, trovandosi relegato in decima posizione sullo schieramento partenza: per lui si prospetta un altro Gran Premio in rimonta, mentre il compagno di squadra Nico Rosberg (già a +36 nel Mondiale) sarà ancora in pole-position e pronto a scappare.

"È lo stesso problema che ho avuto nello scorso weekend, non c'era nulla che potessi fare", ha raccontanto a caldo il portacolori della Mercedes. Pensando a domani, Hamilton non fa previsioni: "Questa non è una pista semplice per i sorpassi, ma ci sono lunghi rettilinei. Vedremo".

Resta tuttavia da capire se la Mercedes sarà costretta a sostituire altre componenti sulla W07 numero 44, che potrebbero far scattare ulteriori arretramenti in griglia. A dar sostegno morale a Hamilton, il team principal Toto Wolff: "Si fa dura, ma Lewis ha sempre vissuto i momenti difficili con grande spirito". Nel frattempo, il campione in carica cerca la carica con un post su Instagram, scrivendo: "Anche nei giorni più bui c'è sempre una luce. Non bisogna mai smettere di credere in quella luce".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone