14 Lug [11:05]

Silverstone - Gara 2
Grande Italia con Pulcini

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

E' un fine settimana decisamente positivo per i colori italiani. Dopo la grande vittoria di Luca Ghiotto nella gara 1 della Formula 2, è arrivato anche il successo più che meritato di Leonardo Pulcini nella seconda corsa della Formula 3. Quinto sullo schieramento di partenza grazie al quarto posto di gara 1, il pilota romano del team Hitech è scattato molto bene passando Robert Shwartzman e Christian Lundgaard con una ottima manovra.

Terzo al 1° giro, Pulcini al 5° passaggio ha scavalcato anche Pedro Piquet, poi è andato a caccia di Liam Lawson che fin dal via conduceva il gruppo. Velocissimo, Leonardo ha raggiunto il neozelandese Junior Red Bull al giro 8 e subito, con un altro sorpasso di qualità, lo ha infilzato. A quel punto, Pulcini sostenuto da una vettura perfetta, ha allungato correndo in solitaria. Per lui Silverstone rappresenta una vera boccata di ossigeno, se non un punto di svolta, dopo un avvio di stagione difficile e una classifica di campionato piuttosto deficitaria, con 35 punti contro i 114 del leader Robert Shwartzman. Ma tutto può accadere in una categoria con ben 30 partecipanti e ancora quattro eventi da disputare.

Shwartzman (Prema) intanto si gode la vetta del campionato tenendo una media risultati impressionante: otto gare disputate e otto volte nella top 5. Il russo del team Prema, parte del programma SMP e FDA, al 1° giro era quinto. Ha gestito bene le gomme, poi nella parte finale della corsa si è scatenato superando Lundgaard, Piquet e Lawson provando poi a recuperare il divario accumulato da Pulcini. Ma non ce l'ha fatta e il secondo posto è comunque un boost in più per la classifica punti in quanto Jehan Daruvala, compagno di squadra, ha rovinato la sua corsa colpendo un ottimo Piquet all'ultimo giro mentre lottavano per il quarto posto. Sicuramente l'indiano verrà penalizzato per il prossimo appuntamento di Budapest. Peccato per lui, ma soprattutto per il brasiliano della Trident che ha condotto una prova notevole, rovinata dalla foga eccessiva dell'indiano.

Buona terza posizione per il rookie Lawson di MP Motorsport. Il contatto tra Daruvala e Piquet ha favorito Marcus Armstrong (Prema), salito quarto, e Lundgaard (ART), quinto all'arrivo davanti a David Beckmann. Tra i delusi di questa corsa, il vincitore di sabato, Juri Vips, questa volta fuori dai punti e soltanto tredicesimo. L'estone non è riuscito a recuperare dalla ottava posizione di partenza e nel finale ha anche speronato Jake Hughes, manovra che probabilmente gli costerà una penalità per l'Ungheria. Bene al traguardo Federico Malvestiti, alla sua prima esperienza in F3: dopo il ritiro di gara 1, il pilota monzese ha lottato, superato e concluso ventitreesimo dopo essere partito ventinovesimo. Al traguardo Alessio Deledda, anche lui KO in gara 1, venticinquesimo.

Domenica 14 luglio 2019, gara 2

1 - Leonardo Pulcini - Hitech - 20 giri 35'57"713
2 - Robert Shwartzman - Prema - 2"692
3 - Liam Lawson - MP Motorsport - 9"718
4 - Marcus Armstrong - Prema - 10"118
5 - Christian Lundgaard - ART - 10"671
6 - David Beckmann - ART - 11"171
7 - Yuki Tsunoda - Jenzer - 12"150
8 - Fabio Scherer - Sauber by Charouz - 13"048
9 - Lirim Zendeli - Sauber by Charouz - 14"018
10 - Felipe Drugovich - Carlin - 14"857
11 - Ye Yifei - Hitech - 16"744
12 - Max Fewtrell - ART - 17"488
13 - Juri Vips - Hitech - 19"160
14 - Logan Sargeant - Carlin - 20"043
15 - Sebastian Fernandez - Campos - 23"660
16 - Teppei Natori - Carlin - 29"136
17 - Devlin DeFrancesco - Trident - 29"899
18 - Raoul Hyman - Sauber by Charouz - 30"123
19 - Niko Kari - Trident - 30"779
20 - Bent Viscaal - HWA Racelab - 30"967
21 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 32"930
22 - Andreas Estner - Jenzer - 33"087
23 - Federico Malvestiti - Jenzer - 36"223
24 - Simo Laaksonen - MP Motorsport - 36"711
25 - Alessio Deledda - Campos - 44"287
26 - Keyvan Andres - HWA Racelab - 1 giro
27 - Pedro Piquet - Trident - 1 giro
28 - Jehan Daruvala - Prema - 1 giro

Giro più veloce: Robert Shwartzman 1'46"203

Ritirati
Jake Hughes
Alexander Peroni

Il campionato
1.Shwartzman 114; 2.Daruvala 102; 3.Vips 92; 4.Armstrong 77; 5.Piquet 43; 6.Fewtrell 37; 7.Lundgaard 36; 8.Pulcini 35; 9.Hughes 31; 10.Lawson 22.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone