13 Lug [11:54]

Silverstone - Gara 1
Vips vince di classe

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Juri Vips è decisamente il nome nuovo di questa fase del campionato Formula 3. Il ragazzo del team Hitech ha vinto con classe la prima gara di Silverstone, resistendo per tutti i 20 giri alla pressione esercitata da Jehan Daruvala (Prema). L'indiano si era portato subito al secondo posto superando il compagno Marcus Armstrong ed ha provato in tutte le maniere a mettere pressione a Vips, il quale, con freddezza, nulla ha sbagliato.

Il pilota estone è divenuto in breve il nuovo pupillo di Helmut Marko e del programma Junior Red Bull. Vincitore a Spielberg gara 1, si è ripetuto in Gran Bretagna ed ora si ritrova ad 8 punti dalla coppia che guida il campionato, Robert Shwartzman e Daruvala. Campione tedesco della F4 con Prema, il team contro il quale ora combatte, Vips ha 18 anni ed arriva da Tallinn. Lo scorso anno ha conquistato un onorevole quarta posizione nel FIA F3 correndo per Motopark ed ora con Hitech è una delle rivelazioni della nuova F3.

Daruvala nel finale della corsa è stato attaccato da Armstrong quando ha commesso una piccola sbavatura nel tentativo di passare Vips. Il neozelandese lo ha affiancato, ma Daruvala ha resistito bene conservando la seconda posizione fino alla bandiera a scacchi. Nel finale è entrata anche la safety-car per una uscita di Raoul Hyman, ma nulla è cambiato.

Finalmente un bel risultato per Leonardo Pulcini che ha agguantato con grinta la quarta posizione. Per l'italiano del team Hitech è il miglior risultato stagionale dopo la quinta posizione di Spielberg in gara 2. Pulcini, quinto, ha superato bene Christian Lundgaard avvicinando anche il duo Prema. Lundgaard è poi stato risucchiato da Shwartzman e Pedro Piquet chiudendo settimo davanti a Liam Lawson, che in gara 2 avrà così il diritto di partire dalla posizione del poleman.

Gara sfortunata per gli altri due italiani. Federico Malvestiti si è dovuto ritirare per problemi alla batteria parcheggiando la sua vettura proprio davanti al muretto box e causando una virtual safety car. Si è invece ritirato ai box Alessio Deledda. Da segnalare un contatto innescato da Logan Sargeant ai danni di Niko Kari. L'americano ha danneggiato l'ala anteriore, il finlandese si è girato.

Sabato 13 luglio 2019, gara 1

1 - Juri Vips - Hitech - 20 giri 41'12"477
2 - Jehan Daruvala - Prema - 0"811
3 - Marcus Armstrong - Prema - 1"313
4 - Leonardo Pulcini - Hitech - 1"938
5 - Robert Shwartzman - Prema - 2"236
6 - Pedro Piquet - Trident - 5"301
7 - Christian Lundgaard - ART - 6"835
8 - Liam Lawson - MP Motorsport - 7"106
9 - Jake Hughes - HWA Racelab - 7"305
10 - Alexander Peroni - Campos - 8"316
11 - David Beckmann - ART - 8"836
12 - Ye Yifei - Hitech - 9"262
13 - Felipe Drugovich - Carlin - 11"261
14 - Yuki Tsunoda - Jenzer - 13"704
15 - Lirim Zendeli - Sauber by Charouz - 14"605
16 - Fabio Scherer - Sauber by Charouz - 15"933
17 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 18"527
18 - Niko Kari - Trident - 19"339
19 - Max Fewtrell - ART - 19"845
20 - Sebastian Fernandez - Campos - 20"055
21 - Keyvan Andres - HWA Racelab - 20"569
22 - Bent Viscaal - HWA Racelab - 21"268
23 - Andreas Estner - Jenzer - 21"519
24 - Simo Laaksonen - MP Motorsport - 21"778
25 - Tappei Natori - Carlin - 21"944
26 - Logan Sargeant - Carlin - 28"790
27 - Devlin De Francesco - Trident - 55"456

Giro più veloce: Juri Vips 1'45"728

Ritirati
10° giro - Raoul Hyman
6° giro - Federico Malvestiti
6° giro - Alessio Deledda

Il campionato
1.Shwartzman, Daruvala 100; 3.Vips 92; 4.Armstrong 69; 5.Fewtrell 37; 6.Piquet 35; 7.Hughes 31; 8.Lundgaard 30; 9.Pulcini 28; 10.Lawson 24; 11.Beckmann, Kari 15; 13.Viscaal 10; 14.Verschoor, Tsunoda 9; 16.Zendeli 6; 17.Peroni 5; 18.Laaksonen 2; 19.Sargeant 1‍ 

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone