2 Apr [19:10]

Test a Montmelò, 1° giorno
Martins leader, Colombo terzo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Montmelò - Massimo Costa

Victor Martins è stato il grande protagonista della prima delle due giornate di test collettive della Formula Renault Eurocup a Montmelò. L'ultima seduta di prove in quanto il weekend del 14 aprile, a Monza, scatterà il campionato. Il francese di MP Motorsport, nonché pilota della Academy Renault, ha fatto la differenza sia al mattino sia al pomeriggio. Nel primo turno, Martins ha siglato il crono di 1'42"014, nella seconda sessione si è spinto fino a 1'41"544. Niente da fare per gli avversari, con Oscar Piastri (R-Ace), secondo assoluto, fermatosi a 1'42"100.

Tra i top, Lorenzo Colombo, terzo di giornata. L'italiano compagno di squadra di Martins, ha ottenuto il suo miglior crono al mattino in 1'42"193 (secondo di quel turno), ma nel pomeriggio si è fermato a 1'42"444. Positive le impressioni ricavate da Colombo, soddisfatto dell'esito dei risultati. Quarta prestazione per Caio Collet, 1'42"370, primo dei rookie per R-Ace. Il brasiliano della Academy Renault nel pomeriggio non ha praticamente girato per noie alla trasmissione.

Notevole passo in avanti per il team Bhaitech. La squadra italiana, al debutto nella serie Renault, ha piazzato il quinto tempo assoluto con il rookie Petr Ptacek, terzo nel turno pomeridiano. Il ragazzo ceco che vive in Italia, ha realizzato il tempo di 1'42"397 mentre al mattino aveva ottenuto 1'42"424. Alexander Smolyar (R-Ace) protagonista dei test di Le Castellet, si è dovuto accontentare della sesta posizione davanti a Ugo De Wilde. Il belga, il più giovane tra gli iscritti con i suoi 16 anni compiuti lo scorso novembre, con la vettura di JD Motorsport ha siglato il tempo di 1'42"421. Da sottolineare anche la buona prova di Xavier Lloveras del team spagnolo Global Racing Service, ultimo arrivato nella serie.

Detto di Colombo, vediamo gli altri italiani. Leonardo Lorandi, al mattino è stato a guardare i suoi avversari. Un problema al motore ha fatto impazzire i tecnici di JD Motorsport (e di Renault) e solo verso la fine del turno è riuscito a compiere qualche giro per vedere se tutto funzionava al meglio. Inevitabilmente in ritardo sul programma di lavoro, Lorandi nel pomeriggio ha montato un solo treno di gomme nuove risultando undicesimo, quattordicesimo nella assoluta. Federico Malvestiti, con la seconda vettura di Bhaitech, ha effettuato varie prove di set-up.

Alessio Deledda (GRS) è uscito al mattino danneggiando la monoposto. Il romano ha girato parecchio proseguendo la propria esperienza con la categoria. Hanno picchiato anche Esteban Muth,e Brad Benavides, nella ghiaia nuovamente Bird e Deledda, ma anche Amaury Cordeel (due volte), Patrick Schott e Lloveras. Contatto ai box tra Patrik Pasma (unsafe release direbbero in F1) e Cordeel che era rientrato in pit-lane dopo aver causato una bandiera rossa.

Martedì 2 aprile 2019, i migliori tempi del 1° giorno

1 - Victor Martins - MP Motorsport - 1'41"544
2 - Oscar Piastri - R Ace - 1'42"100
3 - Lorenzo Colombo - MP Motorsport - 1'42"193
4 - Caio Collet - R Ace - 1'42"370
5 - Petr Ptacek - Bhaitech - 1'42"397
6 - Alexander Smolyar - R Ace - 1'42"401
7 - Ugo De Wilde - JD Motorsport - 1'42"421
8 - Kush Maini - M2 Competition - 1'42"483
9 - Frank Bird - Arden - 1'42"617
10 - Xavier Lloveras - GRS - 1'42"674
11 - Callan O'Keefe - FA by Drivex - 1'42"679
12 - Patrick Schott - FA by Drivex - 1'42"689
13 - Sebastian Fernandez - Arden - 1'42"723
14 - Leonardo Lorandi - JD Motorsport - 1'42"761
15 - Brad Benavides - FA by Drivex - 1'42"763
16 - Amaury Cordeel - MP Motorsport - 1'42"803
17 - Patrik Pasma - Arden - 1'42"927
18 - Esteban Muth - M2 Competition - 1'42"964
19 - Federico Malvestiti - Bhaitech - 1'42"973
20 - Yves Baltas - M2 Competition - 1'43"111
21 - Joao Vieira - JD Motorsport - 1'43"203
22 - Alessio Deledda - GRS - 1'43"764  

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone