formula 1

Schumacher-Mazepin anche nel 2022,
la Haas conferma i suoi piloti

Mick Schumacher e Nikita Mazepin saranno i piloti Haas anche nel campionato di Formula 1 2022: l'ufficialità è arrivata a...

Leggi »
formula 1

Il weekend di Monaco "normalizzato":
dal 2022 basta prove libere al giovedì

Anche le tradizioni non sono per sempre, e nel 2022 in Formula 1 ne sparirà una tipica del Gran Premio di Monaco: il weekend ...

Leggi »
formula 1

Honda al massimo fino alla fine:
da Spa batterie evolute per la Red Bull

Il mantra lo conosciamo da mesi: la Honda lascerà la Formula 1 a fine stagione, ma sta dando sempre il massimo per uscire di ...

Leggi »
formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
formula 1

Prost contro le strane idee di Liberty
"La griglia invertita? Non sarebbe più F1"

C'è un signore che ha fatto la storia della F1. Un signore che ha vinto quattro campionati del mondo e da qualche stagio...

Leggi »
18 Nov [16:27]

ERC: fine 2020 già alle Canarie,
intanto c'è il calendario del 2021

Jacopo Rubino

Sarà già il prossimo Rally delle Canarie, in programma dal 26 al 28 novembre, a concludere l'edizione 2020 dell'ERC. Quella che doveva essere la sfida conclusiva, l'inedito Rally di Spa a dicembre, è stato infatti cancellato. Motivo, ovviamente, la pandemia COVID-19. Un destino che si poteva temere, visto che in Belgio era stato annullato di recente anche il Rally di Ypres che per la prima volta avrebbe dovuto ospitare il Mondiale.

La decisione è stata presa dalle autorità locali: il sindaco di Spa, Sophie Delettre, e il governatore della provincia di Liegi, Hervé Jamar. Non sono stati ritenuti sufficienti gli sforzi dell'organizzatore DG Sport per garantire lo svolgimento della gara, in un Paese duramente colpito dal Coronavirus come quello belga. Jean-Baptiste Ley, coordinatore del campionato, ha commentato: "Accettiamo che non ci fosse altra scelta. DG Sport ha fatto il possibile ma la salute e la sicurezza collettiva devono rimanere la priorità".

L'Europeo Rally 2020 andrà quindi in archivio con sole 5 gare: Roma, Liepaja, Fafe Montelongo, Ungheria e, appunto Canarie. Dove sarà ancora al via la star Andreas Mikkelsen, trionfatore nel round magiara al volante della Skoda Fabia Rally2 del team Topp-Cars. E ovviamente ci sarà da assegnare il titolo assoluto, in una classifica che al momento vede al comando il campione 2018 Alexey Lukyanuk a quota 116 punti, contro gli 89 di Oliver Solberg e gli 83 di Gregoire Munster.

Il promotore Eurosport, intanto, ha già pubblicato la bozza del calendario 2021, su 8 corse: quattro su asfalto e quattro su sterrato. Partenza prevista a metà marzo in Portogallo, all'inedito Rally Serras de Fafe, seguita a breve distanza da quella alle Azzorre per facilitare la logistica. Poi le Canarie, quindi un'altra "coppia", Polonia-Liepaja, per ridurre costi e spostamenti di materiale. Il 23-25 luglio la sfida italiana del Rally di Roma, ad agosto quella di Zlin e l'epilogo in Ungheria ad ottobre.Sanremo, Cipro e la stessa Spa sono disegnati come riserve in caso di necessità.

Nella foto, Lukyanuk al Rally delle Canarie 2019

Il calendario 2021 dell'ERC

14 marzo - Rally Serras de Fafe (Portogallo)
27 marzo - Rally Azzorre (Portogallo)
8 maggio - Rally Canarie (Spagna)
20 giugno - Rally Polonia
3 luglio - Rally Liepaja (Lettonia)
25 luglio - Rally di Roma Capitale (Italia)
29 agosto - Rally Zlin (Repubblica Ceca)
24 ottobre - Rally Ungheria

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone