Europeo

Rally di Roma Capitale
L'ERC riparte da Lukyanuk

Jacopo Rubino

La stagione 2020 dell'European Rally Championship doveva cominciare a marzo, sugli sterrati d...

Leggi »
PrecedentePagina 1 di 10Successiva
2 Lug [15:16]

Annunciata la prima bozza di calendario
Entra l'Estonia, Sardegna in novembre

Mattia Tremolada

Dopo una lunga serie di cancellazioni è finalmente arrivata una prima bozza del nuovo calendario del WRC, che restituisce un po' di entusiasmo agli appassionati della categoria. I motori della classe regina dei rally erano infatti stati spenti in Messico, con un giorno di anticipo rispetto al programma in modo da permettere agli addetti ai lavori di rientrare in Europa in sicurezza.

Poi, come detto, una lunga pausa, funestata dall'annullamento di ben cinque tappe, tra cui Finlandia e Galles, due delle prove più iconiche del campionato. Oggi però l'organizzatore del WRC ha annunciato il ritorno alle competizioni per il primo fine settimana di settembre, con un'inedita tappa in Estonia.

Già lo scorso anno il paese natale del campione in carica Ott Tanak ha ospitato un evento a cui hanno preso parte diverse vetture del mondiale, e nel 2020 farà il grande salto nel calendario ufficiale. Restano confermati i rally di Turchia e Germania nelle date originarie del 24-27 settembre e 15-18 ottobre, mentre trova una nuova collocazione il Rally di Sardegna posizionato a cavallo tra ottobre e novembre (29/10-1/11). Il gran finale sarà in Giappone, che a sua volta mantiene la propria data del 19-22 novembre.

Il Rally di Argentina, inizialmente posticipato al pari di quello di Sardegna, è stato definitivamente cancellato. Rimangono aperte le trattative per il Rally di Ypres (Belgio) e con la Federazione Croata, indicati al momento come possibili riserve.

Il calendario provvisorio del WRC aggiornato al 2 luglio

Rally Monte Carlo - 23-26/01 - Disputato
Rally Sweden - 13-16/02 - Disputato
Rally Guanajuato Mexico - 12-15/03 - Disputato
Rally Argentina - 23-26/04 - Cancellato
Rally de Portugal - 21-24/05 - Cancellato
Safari Rally Kenya - 16-19/07 - Cancellato
Rally Finland - 6-9/08 - Cancellato
Rally New Zealand - 3-6/09 - Cancellato
Rally di Estonia - 4-6/09 - Novità
Rally Turkey - 24-27/09 - Confermato
Rally Deutschland - 15-18/10 - Confermato
Rally Italia Sardegna - 29/10-1/11 - Rimandato
Wales Rally GB - 29/10-1/11 - Cancellato
Rally Japan - 19-22/11 - Confermato

*Rally di Ypres (2-4/10) e Rally di Croazia possibili sostituti

4 Giu [15:58]

Salta la Nuova Zelanda
Restano solo quattro prove

Mattia Tremolada

Continuano le brutte notizie per gli appassionati del WRC. Solamente un giorno dopo la cancellazione del Rally di Finlandia, una delle prove più attese della stagione, anche gli organizzatori del Rally di Nuova Zelanda, che avrebbe dovuto rientrare nel calendario del mondiale proprio in questa stagione, hanno annunciato che la gara prevista per il 3-6 settembre non avrà luogo regolarmente, essendo ancora chiuse le frontiere del paese al resto del mondo.

"È chiaro che non possiamo permetterci di fare entrare nel paese migliaia di ospiti internazionali per accogliere il WRC, almeno non a settembre" ha dichiarato il CEO dell'evento Michael Goldstein.

Sale dunque a quattro il numero di eventi cancellati, con le prove in Argentina e Sardegna ancora in attesa di una nuova collocazione. Se non si dovesse trovare posto per loro, rimarrebbero in calendario solamente altri quattro rally, con la Turchia che potrebbe ridare il via al campionato il 24 settembre, seguita da Germania, Gran Bretagna e Giappone.

Il calendario provvisorio del WRC aggiornato al 4 giugno

Rally Monte Carlo - 23-26/01 - Disputato
Rally Sweden - 13-16/02 - Disputato
Rally Guanajuato Mexico - 12-15/03 - Disputato
Rally Argentina - 23-26/04 - Rimandato
Rally de Portugal - 21-24/05 - Cancellato
Rally Italia Sardegna - 04-7/06 - Rimandato
Safari Rally Kenya - 16-19/07 - Cancellato
Rally Finland - 6-9/08 - Cancellato
Rally New Zealand - 3-6/09 - Cancellato
Rally Turkey - 24-27/09
Rally Deutschland - 15-18/10
Wales Rally GB - 29/10-1/11
Rally Japan - 19-22/11

3 Giu [18:10]

Anche il Rally di Finlandia
costretto alla cancellazione

Mattia Tremolada

Il WRC sta attraversando un periodo decisamente difficile. Data la natura degli eventi del campionato, che si svolgono sulle strade pubbliche e nei centri abitati per diversi giorni, il Mondiale Rally sta soffrendo più di altre categorie le disposizioni governative dei vari paesi che avrebbero dovuto ospitare le gare in calendario. Se la Formula E ha potuto spostare i propri eventi, abitualmente previsti sulle strade delle metropoli più famose del mondo, all'interno di più classici circuiti permanenti, lo stesso non può fare il WRC.

Ecco dunque che anche l'iconico Rally di Finlandia è stato costretto alla cancellazione, facendo seguito alle prove di Portogallo e Kenya. Originariamente previsto per il fine settimana del 9 agosto, pochi giorni dopo la fine del lockdown finlandese, l'evento sembrava essere la location perfetta per la ripartenza della stagione, ma così non è stato.

Per l'organizzatore AKK Sports un evento di tale portata che dovrebbe svolgersi tra soli tre mesi avrebbe comportato un rischio troppo grande, nonostante la situazione a livello globale abbia mostrato incoraggianti miglioramenti nelle ultime giornate. Inoltre, la mancanza di certezze per quanto riguarda le disposizioni dei vari paesi hanno contribuito alla decisione.

Il calendario provvisorio del WRC aggiornato al 3 giugno

Rally Monte Carlo - 23-26/01 - Disputato
Rally Sweden - 13-16/02 - Disputato
Rally Guanajuato Mexico - 12-15/03 - Disputato
Rally Argentina - 23-26/04 - Rimandato
Rally de Portugal - 21-24/05 - Cancellato
Rally Italia Sardegna - 04-7/06 - Rimandato
Safari Rally Kenya - 16-19/07 - Cancellato
Rally Finland - 6-9/08 - Cancellato
Rally New Zealand - 3-6/09
Rally Turkey - 24-27/09
Rally Deutschland - 15-18/10
Wales Rally GB - 29/10-1/11
Rally Japan - 19-22/11

PrecedentePagina 1 di 10Successiva

News

Mondiale Rally
v
PrimaPrecedentePagina 1 di 4SuccessivaUltima
PrimaPrecedentePagina 1 di 4SuccessivaUltima

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone