formula 1

McLaren ritrova il 4° posto con un
grande Norris e un ritrovato Ricciardo

Sorpasso. La McLaren si riprende il quarto posto nella classifica costruttori ai danni della Alpine-Renault grazie a un clamo...

Leggi »
formula 1

Alonso diventa il pilota che
ha corso il maggior numero di GP

Trecentocinquanta. 350. La statistica relativa ai piloti che hanno disputato il maggior numero di Gran Premi nella storia del...

Leggi »
World Endurance

Cadillac affida la sua LMDh a Ganassi
Al via con Bamber, Lynn e Westbrook

Michele Montesano Cadillac ha rivelato la formazione con cui affronterà la stagione 2023 del FIA WEC. A gestire la Cadillac...

Leggi »
formula 1

Perez e la safety car a Singapore:
cosa lascia perplessi della direzione gara

Sergio Perez ha potuto festeggiare la sua quarta vittoria in Formula 1, con quella che lui stesso ha definito "la miglio...

Leggi »
GT World Challenge

Montmelò, gara
Marciello prende anche l’Endurance
Cairoli trascina Dinamic al successo

È stato un tripudio tricolore quello andato in scena a Montmelò, dove i piloti italiani sono stati grandi protagonisti del fi...

Leggi »
formula 1

Perez re dei circuiti cittadini
Doppio podio per la Ferrari

Ma chi c'era sulla Red Bull-Honda numero 11? Sergio Perez o Max Verstappen? No, nessun dubbio. A dominare un difficilissi...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
26 Set [20:35]

Trident apre il mercato piloti
Bortoleto il primo ad essere annunciato

Mattia Tremolada

Pochi giorni dopo essere entrato a far parte di A14 Management, società lanciata di recente da Fernando Alonso, Gabriel Bortoleto ha trovato la propria sistemazione per la stagione 2023. Il 17enne brasiliano è infatti stato annunciato da Trident come il primo dei tre piloti che andranno a comporre lo schieramento della formazione tricolore nel FIA Formula 3 nella prossima stagione. La collaborazione tra Bortoleto e Trident è iniziata nel migliore dei modi, dal momento che ha ottenuto il miglior tempo assoluto della tre giorni di test post-stagionali della serie a Jerez.

Nato a San Paolo, dopo una brillante carriera nel kart da portacolori CRG (vice-campione del Trofeo Margutti e del WSK Super Master Series in OKJ nel 2018) Bortoleto ha fatto il proprio esordio in monoposto nel 2020, chiudendo al quinto posto nella Formula 4 Italia con Prema. Nel suo cammino quattro pole position, una vittoria e cinque podi. La stagione seguente è arrivato il salto in Formula Regional by Alpine, con una breve permanenza in DR Formula nei test pre-stagionali per poi approdare in FA Racing in seguito al cambio di casacca di Mari Boya.

Bortoleto ha chiuso la stagione in crescendo, con un podio assoluto a Spielberg e tre vittorie di classe rookie. Due successi assoluti (uno per ogni campionato) sono poi arrivati in Formula Regional Asia e Formula Regional by Alpine nel 2022, anno in cui il brasiliano si è legato ad R-Ace GP. La famiglia Bortoleto da quest’anno organizza la Formula 4 brasiliana, serie in cui gestisce quattro vetture con il team KTF, guidato da Enzo, fratello maggiore di Gabriel. La squadra schiera anche quattro vetture nella Stock Car Brasil e si è imposta negli ultimi tre campionati della serie cadetta Light, in cui Gabriel ha conquistato una vittoria in un’apparizione spot nel 2021.

23 Set [16:33]

Jerez, 6° turno
Barnard chiude in prima piazza

Mattia Tremolada

Dopo essere stato competitivo per tutta la durata della tre giorni di test, Taylor Barnard nella sesta e ultima sessione in programma si è anche tolto la soddisfazione di firmare il miglior riferimento assoluto. Il turno pomeridiano non è stato dei più rapidi, con Barnard che non è riuscito a scendere sotto l’1’31”280 (il miglior tempo della classifica combinata rimane l’1’29”554 fatto segnare da Gabriel Bortoleto giovedì mattina).

Pepe Martì e Hugh Barter sono stati gli unici in grado di tenere il passo di Barnard, mentre Nikita Bedrin, compagno del pilota inglese in Jenzer, ha rimediato mezzo secondo di ritardo. Bedrin ha preceduto Francesco Pizzi, che ha chiuso con una positiva quinta piazza la propria seconda giornata di prove.

Bene anche Brad Benavides, che ha rilevato il sedile di Kaylen Frederik in ART, e Hadrien David, alla seconda giornata con Carlin. In top-10 anche i rookie Matias Zagazeta, proveniente dalla Formula Regional by Alpine, e Max Esterson e Joel Granfors, in arrivo dalla GB3. Per quanto riguarda gli altri piloti italiani, Leonardo Fornaroli ha chiuso 17esimo, Nicola Marinangeli 19esimo e Gabriele Minì 20esimo.

Venerdì 23 settembre 2022, 6° turno

1 - Taylor Barnard - Jenzer - 1’31”280 - 17 giri
2 - Pepe Martì - Campos - 1’31”490 - 52
3 - Hugh Barter - Campos - 1’31”610 - 53
4 - Nikita Bedrin - Jenzer - 1’31”802 - 31
5 - Francesco Pizzi - Campos - 1’31”806 - 47
6 - Brad Benavides - ART - 1’31”838 - 35
7 - Hadrien David - Carlin - 1’31”849 - 38
8 - Matias Zagazeta - Charouz - 1’31”942 - 44
9 - Max Esterson - VAR - 1’31”962 - 42
10 - Joel Granfors - Carlin - 1’32”143 - 38
11 - Mari Boya - MP Motorsport - 1’32”345 - 29
12 - Lorenzo Fluxa - VAR - 1’32”410 - 40
13 - Alessandro Famularo - Charouz - 1’32”586 - 29
14 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’32”739 - 37
15 - Gabriel Bortoleto - Trident - 1’32”901 - 46
16 - Jonny Edgar - MP Motorsport - 1’32”937 - 47
17 - Leonardo Fornaroli - Trident - 1’33”184 - 32
18 - Nikola Tsolov - ART - 1’33”341 - 45
19 - Nicola Marinangeli - Charouz - 1’33”561 - 39
20 - Gabriele Minì - Hitech - 1’33”611 - 39
21 - Paul Aron - Prema - 1’33”621 - 51
22 - Oliver Goethe - Trident - 1’33”694 - 38
23 - Arias Deukmedjian - Carlin - 1’33”719 - 33
24 - Dino Beganovic - Prema - 1’33”747 - 51
25 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’33”761 - 30
26 - Rafael Villagomez - VAR - 1’34”020 - 24
27 - Reece Ushijima - Hitech - 1’34”053 - 44
28 - Zak O’Sullivan - Prema - 1’34”104 - 54
29 - Roberto Faria - ART - 1’34”704 - 37
30 - Alex Garcia - Jenzer - 1’34”900 - 32

23 Set [12:37]

Jerez, 5° turno
Acuto di Colapinto e MP

Mattia Tremolada 

I tre piloti di MP Motorsport si erano nascosti nelle prime due giornate, rimanendo sornioni nelle posizioni di rincalzo. Ma nel quinto e penultimo turno Franco Colapinto è uscito allo scoperto, firmando quella che al momento è la seconda migliore prestazione della tre giorni di prove. A resistere in vetta è l’1’29”554 fatto segnare nel terzo turno da Gabriel Bortoleto, schierato da Trident. La squadra di Maurizio Salvadori è stata competitiva anche questa mattina, piazzando Oliver Goethe in seconda piazza e lo stesso Bortoleto in terza, distanti meno di un decimo da Colapinto.

Quarto tempo per Gabriele Minì, che chiude il gruppetto di piloti capaci di scendere sotto il muro dell’1’30”. Pepe Martì ha confermato quanto di buono mostrato nelle prime due giornate chiudendo quinto davanti al trio di Prema che ha visto Dino Beganovic (sesto), Paul Aron (ottavo) e Zak O’Sullivan (nono). A dividerli in settima piazza il sorprendete Taylor Barnard, la bella sorpresa di questa tre giorni di test.

Mari Boya ha chiuso al top-10 con al seconda vettura di MP Motorsport, precedendo Francesco Pizzi. Il 17enne di Frascati è tornato in azione dopo una giornata di riposo, portandosi a ridosso dei primi dieci. Alle sue spalle Reece Ushijima, Jonny Edgar, Nikita Bedrin e Leonardo Fornaroli, più attardato rispetto a ieri, quando aveva chiuso quinto e sesto nei due turni in programma.

Venerdì 23 settembre 2022, 5° turno

1 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’29”617 - 45 giri
2 - Oliver Goethe - Trident - 1’29”660 - 37
3 - Gabriel Bortoleto - Trident - 1’29”690 - 36
4 - Gabriele Minì - Hitech - 1’29”930 - 26
5 - Pepe Martì - Campos - 1’30”103 - 33
6 - Dino Beganovic - Prema - 1’30”129 - 38
7 - Taylor Barnard - Jenzer - 1’30”164 - 26
8 - Paul Aron - Prema - 1’30”180 - 38
9 - Zak O’Sullivan - Prema - 1’30”194 - 40
10 - Mari Boya - MP Motorsport - 1’30”197 - 32
11 - Francesco Pizzi - Campos - 1’30”241 - 33
12 - Reece Ushijima - Hitech - 1’30”297 - 32
13 - Jonny Edgar - MP Motorsport - 1’30”304 - 41
14 - Nikita Bedrin - Jenzer - 1’30”361 - 29
15 - Leonardo Fornaroli - Trident - 1’30”372 - 40
16 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’30”554 - 41
17 - Lorenzo Fluxa - VAR - 1’30”561 - 43
18 - Nikola Tsolov - ART - 1’30”600 - 48
19 - Joel Granfors - Carlin - 1’30”647 - 39
20 - Brad Benavides - ART - 1’30”647 - 46
21 - Rafael Villagomez - VAR - 1’30”689 - 43
22 - Hadrien David - Carlin - 1’30”728 - 35
23 - Max Esterson - VAR - 1’30”769 - 41
24 - Alessandro Famularo - Charouz - 1’30”946 - 46
25 - Hugh Barter - Campos - 1’30”992 - 24
26 - Roberto Faria - ART - 1’31”228 - 41
27 - Nicola Marinangeli - Charouz - 1’31”260 - 37
28 - Matias Zagazeta - Charouz - 1’31”306 - 32
29 - Arias Deukmedjian - Carlin - 1’31”411 - 35
30 - Alex Garcia - Jenzer - 1’31”632 - 24

22 Set [20:09]

Pizzi torna in azione venerdì,
Benavides al posto di Frederik in ART

Mattia Tremolada

Ci saranno solo due cambiamenti in vista dell’ultima giornata di test della Formula 3 a Jerez. Francesco Pizzi, già in azione mercoledì con il team Campos al fianco di Pepe Martì e Christian Mansell, tornerà al via con la squadra spagnola. Questa volta il 17enne di Frascati andrà a sostituire Mansell, che volerà a Monza per il penultimo round dell’Euroformula Open, in cui occupa la seconda posizione in classifica. Il leader di campionato Oliver Goethe e Alex Garcia rimarranno invece a Jerez, per poi spostarsi in Brianza solo sabato mattina in vista della qualifica. Campos schiererà dunque il confermato Martì, Pizzi e Hugh Barter, che quest’oggi aveva sostituito il pilota italiano.

L’altra modifica riguarda il team ART Grand Prix. Kaylen Frederik, velocissimo nelle prime due giornate di test, lascerà il proprio sedile alla novità Brad Benavides, già al via della stagione 2022 con Carlin. Il pilota americano affiancherà Nikola Tsolov, che ha disputato tutte e tre le giornate con la squadra francese, e Roberto Faria, che già quest’oggi ha sostituito Gregoire Saucy.

L’elenco iscritti della prima giornata di mercoledì

Trident
Leonardo Fornaroli - Gabriel Bortoleto - Oliver Goethe

Prema
Paul Aron - Zak O’Sullivan - Dino Beganovic

ART
Brad Benavides - Roberto Faria - Nikola Tsolov

MP Motorsport
Franco Colapinto - Jonny Edgar - Mari Boya

Charouz
Matias Zagazeta - Alessandro Famularo - Nicola Marinangeli

Hitech
Sebastian Montoya - Gabriele Minì - Reece Ushijima

Campos
Francesco Pizzi - Hugh Barter - Pepe Martì

Jenzer
Alex Garcia - Taylor Barnard - Nikita Bedrin

Carlin
Hadrien David - Joel Granfors - Arias Deukmedjian

VAR
Max Esterson - Rafael Villagomez - Lorenzo Fluxa

22 Set [17:22]

Jerez, 4° turno
Martì precede Minì

Mattia Tremolada

Secondo nel turno mattutino, primo in quello pomeridiano. Esattamente come Kaylen Frederik nella prima giornata, Pepe Martì si è portato al comando delle operazioni nella quarta sessione, piazzando il team Campos in cima alla classifica dei tempi. Il 17enne di Barcellona ha preceduto per un solo decimo di secondo Gabriele Minì, tornato nelle posizioni di testa dopo l’incidente di ieri mattina, che aveva rallentato il programma di lavoro in casa Hitech.

Alle spalle di Minì si sono portati i due rookie di casa Prema Paul Aron e Dino Beganovic, autori di una bella progressione rispetto alla giornata di ieri, mentre Zak O’Sullivan, con la terza vettura del team della famiglia Rosin è risultato sesto. A spezzare il trio ci ha pensato Leonardo Fornaroli di Trident, che a propria volta sta crescendo passo dopo passo in questo suo primo approccio al volante di una Dallara di Formula 3. Il 17enne di Piacenza è stato il miglior rappresentante di Trident, beffando Oliver Goethe, settimo, e Gabriel Bortoleto, leader in mattinata e decimo nel turno pomeridiano.

Spazio in top-10 anche per Reece Ushijima di Hitech e Kaylen Frederik di ART Grand Prix. In miglioramento ancheil vice-campione della Formula Regional by Alpine Hadrien David, che dopo aver chiuso al 20esimo posto il terzo turno si è migliorato fino a raggiungere la 12esima piazza. Passi in avanti anche per Max Esterson, 16esimo davanti al compagno in VAR Lorenzo Fluxa.

Giovedì 22 settembre 2022, 4° turno

1 - Pepe Martì - Campos - 1’31”324 - 22 giri
2 - Gabriele Minì - Hitech - 1’31”442 - 24
3 - Paul Aron - Prema - 1’31”460 - 42
4 - Dino Beganovic - Prema - 1’31”472 - 42
5 - Leonardo Fornaroli - Trident - 1’31”482 - 38
6 - Zak O’Sullivan - Prema - 1’31”511 - 43
7 - Oliver Goethe - Trident - 1’31”548 - 42
8 - Reece Ushijima - Hitech - 1’31”641 - 36
9 - Kaylen Frederik - ART - 1’31”739 - 44
10 - Gabriel Bortoleto - Trident - 1’31”747 - 32
11 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’31”828 - 38
12 - Hadrien David - Carlin - 1’31”856 - 42
13 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’31”868 - 50
14 - Joel Granfors - Carlin - 1’31”921 - 42
15 - Christian Mansell - Campos - 1’31”952 - 41
16 - Max Esterson - VAR - 1’31”976 - 45
17 - Lorenzo Fluxa - VAR - 1’32”064 - 46
18 - Hugh Barter - Campos - 1’32”226 - 52
19 - Nikola Tsolov - ART - 1’32”309 - 42
20 - Matias Zagazeta - Charouz - 1’32”410 - 44
21 - Roberto Faria - ART - 1’32”519 - 33
22 - Nikita Bedrin - Jenzer - 1’32”526 - 32
23 - Taylor Barnard - Jenzer - 1’32”640 - 18
24 - Rafael Villagomez - VAR - 1’32”756 - 40
25 - Alessandro Famularo - Charouz - 1’32”900 - 44
26 - Arias Deukmedjian - Carlin - 1’33”292 - 40
27 - Nicola Marinangeli - Charouz - 1’33”329 - 55
28 - Alex Garcia - Jenzer - 1’33”493 - 36
29 - Mari Boya - MP Motorsport - 1’33”744 - 50
30 - Jonny Edgar - MP Motorsport - 1’33”817 - 54

22 Set [12:12]

Jerez, 3° turno
Bortoleto porta Trident in vetta

Mattia Tremolada

L’annuncio arrivato esattamente sette giorni fa sembra aver galvanizzato Gabriel Bortoleto. Il 17enne di San Paolo giovedì scorso è ufficialmente entrato a far parte dell’A14 Management, società fondata da Fernando Alonso, che annovera tra gli altri anche Clement Novalak, Nikola Tsolov e un’altra new entry, Pepe Martì. Nel caso del pilota spagnolo l’annuncio è arrivato addirittura nella giornata di ieri.

Bortoleto e Martì hanno deciso di festeggiare firmando la doppietta al vertice della graduatoria del terzo turno, che visto il brasiliano svettare per il team Trident. Dopo un inizio in sordina, la squadra di Maurizio Salvadori si è portata nelle posizioni di testa, piazzando anche Oliver Goethe e Leonardo Fornaroli poco distanti in quinta e sesta piazza. Il 17enne di Piacenza è risultato il migliore degli italiani, proseguendo la propria crescita. Bene anche Prema, che ha portato Zak O’Sullivan al terzo posto, Paul Aron al settimo e Dino Beganovic al 12esimo.

Kaylen Frederik è ormai una costante in top-5 con il team ART, mentre Gabriele Minì, leader della classifica combinata del primo giorno, è risultato ottavo con Hitech, precedendo Franco Colapinto e Taylor Barnard, sempre più a proprio agio con Jenzer. Hadrien David è stato il più rapido tra le new entry per il team Carlin, seguito a breve distanza dal compagno nella Formula Regional by Alpine Lorenzo Fluxa, approdato in VAR.

Giovedì 22 settembre 2022, 3° turno

1 - Gabriel Bortoleto - Trident - 1’29”554 - 29 giri
2 - Pepe Martì - Campos - 1’29”927 - 30
3 - Zak O’Sullivan - Prema - 1’30”025 - 45
4 - Kaylen Frederik - ART - 1’30”040 49
5 - Oliver Goethe - Trident - 1’30”046 - 31
6 - Leonardo Fornaroli - Trident - 1’30”090 - 26
7 - Paul Aron - Prema - 1’30”186 - 44
8 - Gabriele Minì - Hitech - 1’30”204 - 45
9 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’30”206 - 41
10 - Taylor Barnard - Jenzer - 1’30”228 - 20
11 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’30”262 - 45
12 - Dino Beganovic - Prema - 1’30”383 - 44
13 - Rafael Villagomez - VAR - 1’30”417 - 38
14 - Mari Boya - MP Motorsport - 1’30”473 - 41
15 - Christian Mansell - Campos - 1’30”527 - 38
16 - Nikola Tsolov - ART - 1’30”548 - 54
17 - Nikita Bedrin - Jenzer - 1’30”575 - 32
18 - Jonny Edgar - MP Motorsport - 1’30”603 - 38
19 - Joel Granfors - Carlin - 1’30”795 - 40
20 - Hadrien David - Carlin - 1’30”976 - 47
21 - Reece Ushijima - Hitech - 1’31”052 - 40
22 - Lorenzo Fluxa - VAR - 1’31”151 - 44
23 - Arias Deukmedjian - Carlin - 1’31”172 - 40
24 - Hugh Barter - Campos - 1’31”188 - 39
25 - Alessandro Famularo - Charouz - 1’31”367 - 39
26 - Roberto Faria - ART - 1’31”473 - 35
27 - Nicola Marinangeli - Charouz - 1’31”546 - 42
28 - Max Esterson - VAR - 1’31”590 - 44
29 - Matias Zagazeta - Charouz - 1’31”669 - 49
30 - Alex Garcia - Jenzer - 1’32”135 - 30

21 Set [21:54]

Cinque nuovi piloti per
la seconda giornata di test

Mattia Tremolada

In vista della seconda giornata di test ci saranno alcuni piccoli aggiustamenti sulla griglia. Roberto Faria cambierà team, passando da Van Amersfoort ad ART Grand Prix, dove andrà a sostituire l’esperto Gregoire Saucy. Il posto del brasiliano nella squadra olandese sarà preso da Lorenzo Fluxa, che andrà ad affiancare il confermato Rafael Villagomez e un’altra novità, Max Esterson, che rileverà il sedile di Noel Leon.

Il pilota di New York ha iniziato la propria carriera sul simulatore iRacing a soli 11 anni. Dopo una stagione di karting nel 2019, ha corso in Formula Ford in America e nel Regno Unito nel 2020 e 2021. Quest'anno a sorpresa è arrivato il salto in GB3 e la sponsorizzazione da parte di Red Bull, come atleta e non nel programma junior in modo simile a quanto accaduto con Sebastian Montoya. L’inizio di stagione è stato decisamente promettente, con un successo e tre podi, che lo collocano in settima posizione in classifica.

Sarà a riposo Francesco Pizzi, che cederà il proprio posto a Hugh Barter prima di tornare in azione venerdì. Il vice-campione in carica della Formula Regional by Alpine Hadrien David sarà presente con Carlin in sostituzione di Hunter Yeany. Infine, Matias Zagazeta prenderà il posto di Emerson Fittipaldi in Charouz.

L’elenco iscritti della prima giornata di mercoledì

Trident
Leonardo Fornaroli - Gabriel Bortoleto - Oliver Goethe

Prema
Paul Aron - Zak O’Sullivan - Dino Beganovic

ART
Kaylen Frederik - Roberto Faria - Nikola Tsolov

MP Motorsport
Franco Colapinto - Jonny Edgar - Mari Boya

Charouz
Matias Zagazeta - Alessandro Famularo - Nicola Marinangeli

Hitech
Sebastian Montoya - Gabriele Minì - Reece Ushijima

Campos
Christian Mansell - Hugh Barter - Pepe Martì

Jenzer
Alex Garcia - Taylor Barnard - Nikita Bedrin

Carlin
Hadrien David - Joel Granfors - Arias Deukmedjian

VAR
Max Esterson - Rafael Villagomez - Lorenzo Fluxa

21 Set [17:32]

Jerez, 2° turno
Frederik prende il comando

Mattia Tremolada

Kaylen Frederik è salito in cattedra nel turno pomeridiano della prima giornata di test del FIA Formula 3 a Jerez. Il pilota americano, dopo aver vinto il British F3 nel 2020 ha disputato due stagioni nella serie, rispettivamente con Carlin e Hitech, conquistando un quinto posto come miglior risultato nel 2022. Quest’oggi al volante della monoposto di ART Grand Prix si è ben comportato, chiudendo secondo in mattinata alle spalle di Gabriele Minì e primo nel turno pomeridiano.

Quella che era iniziata nel migliore dei modi si è trasformata in una giornata da dimenticare per il pilota siciliano. In mattinata, dopo aver fatto segnare il tempo di 1’30”499, rimasto imbattuto nel pomeriggio, Minì e il compagno di squadra in Hitech Sebastian Montoya hanno sbattuto violentemente, danneggiando le proprie vetture. Gli uomini della squadra inglese hanno fatto del proprio meglio per rimettere in pista i due piloti, ma questo non prima delle ore 15, dunque oltre un’ora dopo l’inizio del secondo turno.

Minì, al pari di molti altri piloti, non è poi riuscito a sfruttare la gomma nuova nel finale della sessione a causa delle uscite di pista di Alessandro Famularo e Emerson Fittipaldi, che hanno portato all’esposizione della bandiera in due diversi momenti, rovinando la simulazione di qualifica a diverse squadre.



Bella progressione rispetto al turno mattutino da parte di Dino Beganovic, che ha spezzato l’egemonia del team ART andando a precedere Gregoire Saucy. Prema questa volta ha piazzato tutte e tre le monoposto in top-10, con Zak O’Sullivan sesto e Paul Aron ottavo. Bene Rafael Villagomez, quarto con il team VAR davanti alla sorpresa Gabriel Bortoleto, che ha portato in top-5 anche Trident. La squadra di Maurizio Salvadori ha visto Oliver Goethe chiudere in settima posizione e Leonardo Fornaroli in 12esima.

Reece Ushijima ha salvato il bilancio di Hitech, firmando il nono tempo davanti al bravo Taylor Barnard, subito a proprio agio sulla monoposto di Jenzer nonostante il salto dalla Formula 4, che al momento sembra essere più complicato per Nikola Tsolov, 16esimo. Per quanto riguarda gli altri italiani, Francesco Pizzi ha chiuso in 14esima posizione, Nicola Marinangeli in 23esima e Minì 26esimo.

Mercoledì 21 settembre 2022, 2° turno

1 - Kaylen Frederik - ART - 1’31”275 - 37 giri
2 - Dino Beganovic - Prema - 1’31”358 - 34
3 - Gregoire Saucy - ART - 1’31”378 - 36
4 - Rafael Villagomez - VAR - 1’31”400 - 37
5 - Gabriel Bortoleto - Trident - 1’31”499 - 37
6 - Zak O’Sullivan - Prema - 1’31”509 - 33
7 - Oliver Goethe - Trident - 1’31”670 - 30
8 - Paul Aron - Prema - 1’31”675 - 32
9 - Reece Ushijima - Hitech - 1’31”694 - 39
10 - Taylor Barnard - Jenzer - 1’31”744 - 30
11 - Pepe Martì - Campos - 1’31”763 - 33
12 - Leonardo Fornaroli - Trident - 1’31”839 - 26
13 - Christian Mansell - Campos - 1’31”859 - 37
14 - Francesco Pizzi - Campos - 1’31”922 - 28
15 - Nikita Bedrin - Jenzer - 1’31”985 - 30
16 - Nikola Tsolov - ART - 1’32”142 - 43
17 - Alessandro Famularo - Charouz - 1’32”148 - 30
18 - Joel Granfors - Carlin - 1’32”176 - 32
19 - Noel Leon - VAR - 1’32”268 - 44
20 - Hunter Yeany - Carlin - 1’32”547 - 19
21 - Arias Deukmedjian - Carlin - 1’32”751 - 33
22 - Roberto Faria - VAR - 1’32”981 - 38
23 - Nicola Marinangeli - Charouz - 1’33”186 - 28
24 - Mari Boya - MP Motorsport - 1’33”427 - 47
25 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’33”522 - 17
26 - Gabriele Minì - Hitech - 1’33”577 - 19
27 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’33”622 - 47
28 - Emerson Fittipaldi - Charouz - 1’33”634 - 21
29 - Jonny Edgar - MP Motorsport - 1’33”709 - 51
30 - Alex Garcia - Jenzer - 1’33”754 - 26

21 Set [12:07]

Jerez, 1° turno
Minì si presenta

Mattia Tremolada

Gabriele Minì si è presentato nel migliore dei modi nel paddock del FIA Formula 3. Arrivato a Jerez, sede delle uniche tre giornate di test post-stagionali 2022, con il team Hitech, con cui ha conquistato due successi nella Formula Regional Asia, il pilota di Marineo ha subito fatto segnare il miglior tempo assoluto nel primo turno di prove, in programma dalle 9 alle 12 di stamane.

Al termine dei 26 passaggi completati, Minì è riuscito a mettere alle proprie spalle per due decimi di secondo Kaylen Frederik, che proprio da Hitech è approdato in ART Grand Prix. Queste due squadre sono parse le più in palla, con il team diretto da Oliver Oakes che ha piazzato anche Reece Ushijima in quinta piazza e Sebastian Montoya in ottava, mentre ART ha visto Gregoire Saucy chiudere sesto. Più in difficoltà, 22esimo, Nikola Tsolov, alle prese con l’impegnativo salto dalla Formula 4.

Bene anche il team Campos. Pepe Martì è stato uno dei tre piloti in grado di scendere sotto il muro dell’1’31”, chiudendo il proprio miglior riferimento in 1’30”057. Christian Mansell è risultato settimo in 1’31”201, mentre Francesco Pizzi ha firmato il 12esimo tempo in 1’31”415. Subito veloce alla prima presa di contatto con Prema Zak O’Sullivan, che ha portato la migliore vettura della squadra di Grisignano in quarta posizione. Paul Aron e Dino Beganovic hanno invece chiuso rispettivamente in 13esima e 15esima piazza.

In mezzo a loro si è infilato Franco Colapinto, tornato alla corte di MP Motorsport con cui ha corso per due stagioni in Formula Renault Eurocup e Formula Regional by Alpine. Il miglior portacolori della squadra olandese è però stato Jonny Edgar, nono, mentre Mari Boya ha chiuso 18esimo.

Oliver Goethe in decima posizione è stato il più rapido della pattuglia Trident. Gabriel Bortoleto e Leonardo Fornaroli, entrambi all’esordio in Formula 3, hanno chiuso poco distanti in 19esima e 21esima piazza. Taylor Barnard con Jenzer è stato il migliore dei piloti in arrivo dalla Formula 4 con il 16esimo tempo.

Mercoledì 21 settembre 2022, 1° turno

1 - Gabriele Minì - Hitech - 1’30”499 - 26 giri
2 - Kaylen Frederik - ART - 1’30”736 - 15
3 - Pepe Martì - Campos - 1’30”957 - 24
4 - Zak O’Sullivan - Prema - 1’31”147 - 20
5 - Reece Ushijima - Hitech - 1’31”182 - 35
6 - Gregoire Saucy - ART - 1’31”195 - 19
7 - Christian Mansell - Campos - 1’31”201 - 26
8 - Sebastian Montoya - Hitech - 1’31”208 - 33
9 - Jonny Edgar - MP Motorsport - 1’31”250 - 28
10 - Oliver Goethe - Trident - 1’31”369 - 23
11 - Hunter Yeany - Carlin - 1’31”376 - 32
12 - Francesco Pizzi - Campos - 1’31”415 - 27
13 - Paul Aron - Prema - 1’31”431 - 19
14 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1’31”440 - 28
15 - Dino Beganovic - Prema - 1’31”660 - 20
16 - Taylor Barnard - Jenzer - 1’31”723 - 24
17 - Rafael Villagomez - VAR - 1’31”777 - 26
18 - Mari Boya - MP Motorsport - 1’31”822 - 26
19 - Gabriel Bortoleto - Trident - 1’31”848 - 22
20 - Nikita Bedrin - Jenzer - 1’31”868 - 30
21 - Leonardo Fornaroli - Trident - 1’32”042 - 21
22 - Nikola Tsolov - ART - 1’32”076 - 19
23 - Arias Deukmedjian - Carlin - 1’32”174 - 31
24 - Joel Granfors - Carlin - 1’32”265 - 32
25 - Alessandro Famularo - Charouz - 1’32”367 - 31
26 - Emerson Fittipaldi - Charouz - 1’32”659 - 38
27 - Noel Leon - VAR - 1’32”674 - 34
28 - Nicola Marinangeli - Charouz - 1’33”015 - 30
29 - Roberto Faria - VAR - 1’33”067 - 32
30 - Alex Garcia - Jenzer - 1’33”154 - 29

PrevPage 1 of 10Next

News

FIA Formula 3
v

FirstPrevPage 1 of 6NextLast
FirstPrevPage 1 of 6NextLast

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone