formula 1

Gasly e la Red Bull che lo snobba:
"Avrei meritato un'altra chance"

Non è facile essere PIerre Gasly. Ci spieghiamo. Il francese ha fino ad oggi disputato due stagioni eccezionali con l'Alp...

Leggi »
formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
5 Ott [19:21]

Loubet investito da un’auto
anca rotta e stagione finita

Michele Montesano

La stagione 2021 del WRC è finita anzitempo per Pierre-Louis Loubet. Il giovane pilota della Corsica ha fatto sapere, tramite il suo profilo ufficiale Twitter, di essere stato investito da un’auto e, nell’impatto, di essersi fratturato un’anca. Dopo la degenza, al francese spetteranno mesi di riabilitazione per recuperare la forma fisica che lo terranno lontano dai rally.

“C’è un piccolo cambiamento riguardo al mio programma di fine stagione – ha scritto Loubet – invece di disputare gli ultimi 2 rally del WRC farò riabilitazione. Ma credetemi sono stato davvero fortunato ad avere solo un’anca rotta dopo essere stato investito. Sono stati un anno e una stagione difficile, ma ciò che non ti uccide ti fortifica. Non vedo l’ora che arrivi il 2022 per tornare a lottare”.

Per il ventiquattrenne questa stagione è stata avara di soddisfazioni. Loubet ha corso in 8 dei 10 eventi sinora disputati (saltando il Safari Rally Kenya e lo scorso Rally della Finlandia) arrivando solamente una volta a punti, in occasione del Rally d’Estonia dove ha artigliato un settimo posto finale. Durante tutto il campionato il francese non è riuscito a trovare il giusto feeling con la Hyundai i20 WRC+, commettendo spesso errori grossolani sfociati anche in incidenti.

Il team 2C Competition sarà comunque al via del Rally di Spagna, in scena nel weekend del 17 ottobre, come da programma con Oliver Solberg. Il figlio d’arte affronterà il suo terzo rally al volante di una WRC+.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone