formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
17 Nov [11:44]

Breen lascia Ford M-Sport
Pronto al ritorno in Hyundai

Michele Montesano

Appena conclusa la stagione 2022 del WRC, le strade di Craig Breen e Ford M-Sport si sono ufficialmente divise. Il sodalizio fra il pilota nord irlandese e la squadra di Cockermouth non ha dato i frutti sperati. Dopo un ottimo inizio con il podio nel Rally di Montecarlo, a pesare su tale decisione sono stati i troppi incidenti commessi da Breen, addirittura 5 nelle ultime 7 prove. La rescissione anticipata del contratto biennale è stata così inevitabile, con il pilota che, stando alle ultime voci di mercato, si avvia a ritornare in Hyundai Motorsport.

Una separazione consensuale fra le due parti in causa, ma che lascia l’amaro in bocca per i mancati risultati ottenuti. Breen è stato uno dei piloti di sviluppo della nuova Puma Rally1 macinando chilometri su ogni superficie in vista del debutto ufficiale. Ciò non è bastato e il nord irlandese, che per la prima volta nella sua carriera nel WRC si è trovato a rivestire il ruolo di prima guida, non è riuscito a concretizzare al meglio questa opportunità.

Breen, e il suo nuovo navigatore James Fulton, dovrebbero quindi ritornare in Hyundai, quasi sicuramente con un programma part-time da dividere con Dani Sordo. Mentre Esapekka Lappi, sempre stando ai rumors, affronterà l’intero campionato al fianco di Thierry Neuville. Resta però da sciogliere la questione Teemu Suninen. Il finlandese è ancora in attesa di sapere se affronterà il Mondiale Rally con la i20N Rally2 o disputerà alcune gare con la Rally1 da assoluto che ha recentemente provato.

Più nebulosa la situazione in Casa Ford M-Sport con il solo Gus Greensmith confermato. Forte dell’ottima stagione appena archiviata, Pierre-Louis Loubet punta alla riconferma, magari con un programma per tutta la stagione. Così come avvenuto nel 2022, Sebastien Loeb affronterà alcuni eventi selezionati partendo proprio dal Rally di Montecarlo. Pare sempre più fattibile un possibile approdo di Oliver Solberg, grazie al supporto fornito dai suoi sponsor. Ma, qualora si riuscisse a chiudere il budget, Ott Tänak potrebbe essere il vero colpo di mercato messo a segno dal boss M-Sport Malcolm Wilson.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone