formula 1

Gasly e la Red Bull che lo snobba:
"Avrei meritato un'altra chance"

Non è facile essere PIerre Gasly. Ci spieghiamo. Il francese ha fino ad oggi disputato due stagioni eccezionali con l'Alp...

Leggi »
formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
4 Ott [10:17]

Rally Serras de Fafe
Per Mikkelsen bis e allungo

Jacopo Rubino

Andreas Mikkelsen si impone anche al Rally Serras de Fafe e Felgueiras, festeggiando la sua seconda vittoria consecutiva nell'ERC dopo quella alle Azzorre di un mese fa: il norvegese ha fatto un salto in avanti significativo nella caccia al titolo 2021, complice la sfortuna che ha colpito il campione in carica Alexey Lukyanuk.

Mikkelsen e il russo avevano concluso la prima tappa divisi da appena quattro secondi, il distacco si è ridotto ad appena 0"7 dopo la prova speciale numero 10, ma nella "Seixoso 2" il pilota del team Sainteloc ha avuto un problema al semiasse anteriore destro della sua Citroen C3: per il rivale della Skoda la strada verso il successo è diventata in discesa, con un vantaggio finale di due minuti, mentre Lukyanuk è riuscito in qualche modo a resistere per difendere la piazza d'onore.

Ora Mikkelsen è salito a 176 punti in classifica, contro i 95 di Lukyanuk, preceduto in graduatoria anche da Miko Marczyk (105) ed Efrén Llarena (102), in questo weekend rispettivamente nono e ritirato per un botto in PS6. Nel calendario dell'Europeo restano ancora due round da disputare, in Ungheria e alle Canarie.

La corsa in Portogallo ha avuto come leader provvisorio anche Dani Sordo, con la Hyundai del team MRF Tyres, ma sabato l'esperto iberico è stato protagonista di un crash in PS8: domenica è ripartito per chiudere dodicesimo, aggiudicandosi quattro speciali, ma con il rammarico di essere uscito dalla lotta per la vittoria.

A completare il podio è stato invece l'eroe locale Armindo Araujo, di ritorno sulla scena ERC con una Skoda Fabia Rally2, che ha preceduto l'altro lusitano Bruno Magalhaes. A seguire Nil Solans, Norbert Herczig, Erik Cais e Yoann Bonato. 13esimo il miglior italiano al traguardo, Alberto Battistolli su Skoda, mentre Umberto Scandola e Simone Campedelli sono stati rallentati da noie tecniche sulle rispettive Hyundai

In ERC2 vittoria per Javier Pardo, su Suzuki Swift, in ERC3 per Pep Bassas su Peugeot 208 Rally 4, per rifarsi del crash alle Azzorre battendo Jean-Baptiste Franceschi.

La classifica finale (top 10)

1 - Mikkelsen/Edmondson (Skoda Fabia Rally2 Evo) 2'19'10"1
2 - Lukyanuk/Arnautov (Citroen C3 Rally2) - 2'01"8
3 - Araujo/Ramalho (Skoda Fabia Rally2 Evo) - 2'38"9
4 - Magalhaes/Magalhaes (Hyundai i20 N Rally2) - 3'07"4
5 - Solans/Marti (Skoda Fabia Rally2 Evo) - 3'41"4
6 - Herczig/Ferencz (Skoda Fabia Rally2 Evo) - 4'07"0
7 - Cais/Zakova (Ford Fiesta Rally2) - 4'24"2
8 - Bonato/Boulloud (Citroen C3 Rally2) - 4'57"0
9 - Marczyk/Gospodarczyk (Skoda Fabia Rally2 Evo) - 5'47"8
10 - Guerra/Cue (Skoda Fabia Rally2 Evo) - 7'31"6

Il campionato
1.Mikkelsen 176 punti; 2.Marczyk 105; 3.Llarena 102; 4.Lukyanuk 95; 5.Herczig 83; 6.Solans 46; 7.Cais 46; 8.Breen 43; 9.Sordo 40; 10.Gryazin 39

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone