indycar

Indy 500 - Pole Day
McLaughin da record, tripletta Penske

Pole position di Scott McLaughlin alla 500 Miglia di Indianapolis 2024, in una memorabile tripletta del team Penske. Sin dal ...

Leggi »
formula 1

Verstappen e Norris danno spettacolo
Leclerc terzo è secondo in campionato

Un weekend complicatissimo per la Red Bull-Honda, si è risolto con la pole e la quinta vittoria stagionale su sette appuntame...

Leggi »
formula 1

Imola - La cronaca
Verstappen vince col brivido

Neinte da fare per Norris, il GP di Imola lo vince Verstappen con 7 decimi di vantaggio. Terzo posto per Leclerc, poi Piastri...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 2
KTM risponde con Koch-Kofler

Michele Montesano - Foto Speedy Botta e risposta tra KTM e Maserati. Esattamente come avvenuto nella tappa di apertura del Fa...

Leggi »
FIA Formula 2

Imola – Gara 2
Rivincita per Hadjar, Bortoleto 2°

In una gara povera di sorpassi, ma ricca di colpi di scena, Isack Hadjar ha messo a segno la seconda vittoria in questa stagi...

Leggi »
FIA Formula 3

Imola - Gara 2
Prima vittoria per Meguetounif
Fornaroli leader di campionato

Sami Meguetounif ha conquistato a Imola la prima vittoria in carriera nel FIA Formula 3, regalando al team Trident di Ma...

Leggi »
25 Nov [16:24]

Svelato il calendario 2023: 13 rally
Sardegna a giugno, si torna in America

Michele Montesano

Fumata bianca. Dopo tanti rinvii ed estenuanti attese, finalmente è stato presentato il calendario 2023 del WRC. Saranno 13 i rally previsti, con diversi ritorni e una interessante novità. Confermato il Rally d’Italia Sardegna a inizio giugno, si tornerà in America con Messico e Cile, assoluta novità il Central Europe Rally che coinvolgerà ben tre nazioni europee. Vittime sacrificali l’iconico Rally di Spagna, il Belgio con gli asfalti di Ypres e la Nuova Zelanda che però dovrebbe ritornare nel 2024.

Come ormai da tradizione, il Mondiale Rally 2023 si aprirà con gli asfalti ghiacciati di Montecarlo che andrà in scena dal 19 al 22 gennaio. A febbraio sarà la volta dell’unico evento su neve, il Rally di Svezia previsto nel weekend del 9-12 febbraio. Seguirà il tanto atteso ritorno in Messico (16-19 marzo) che negli ultimi anni aveva subito la cancellazione causa Covid-19. Ad aprile, dal 20 al 23, si tornerà in Europa con gli asfalti della Croazia a fare da sfondo alla lotta delle Rally1 ibride.

Il WRC affronterà quindi ben 7 eventi su terra. Si comincia con il Rally del Portogallo (11-14 maggio), seguito dal nostro Rally Italia Sardegna che avrà base ad Olbia, nel weekend dell’1-4 giugno. La carovana si sposterà poi in Kenya per il massacrante Safari Rally, in scena dal 22 al 25 giugno. Non mancheranno quindi le consuete tappe scandinave dell’Estonia (22-23 luglio), e della Finlandia nel primo fine settimana di agosto, per la precisione dal 3 al 6.

Terminata la pausa estiva, gli specialisti del traverso si dirigeranno in Grecia per l’Acropoli, in scena dal 7 al 10 settembre. A cavallo fra settembre e ottobre sarà la volta del tanto atteso Rally del Cile, assente dal 2019, che si svolgerà a sud delle Ande con base a Conception. Per gli ultimi due eventi si tornerà su asfalto con la novità del Rally dell’Europa Centrale, previsto dal 26 al 29 ottobre, che si snoderà fra Germania, Austria e Repubblica Ceca. Così come quest’anno, il gran finale sarà in Giappone dal 16 al 19 novembre.

Il calendario 2023 del Mondiale Rally

19-22 gennaio - Montecarlo (asfalto-ghiaccio)
9-12 febbraio -Svezia (neve)
16-19 marzo - Messico (terra)
20-23 aprile - Croazia (asfalto)
11-14 maggio - Portogallo (terra)
1-4 giugno - Italia Sardegna (terra)
22-25 giugno - Safari Kenya (terra)
20-23 luglio - Estonia (terra)
3-6 agosto - Finlandia (terra)
7-10 settembre - Grecia Acropoli (terra)
28 settembre-1 ottobre - Cile (terra)
26-29 ottobre - Rally Europa Centrale (asfalto)
16-19 novembre - Giappone (asfalto)