formula 1

Gasly e la Red Bull che lo snobba:
"Avrei meritato un'altra chance"

Non è facile essere PIerre Gasly. Ci spieghiamo. Il francese ha fino ad oggi disputato due stagioni eccezionali con l'Alp...

Leggi »
formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
7 Ott [17:35]

Toyota conferma Evans e Rovanperä
Lappi si alternerà con Ogier

Michele Montesano

Si susseguono a raffica gli annunci delle formazioni per la prossima stagione del WRC. Oggi è toccato al Toyota Gazoo Racing Team WRT rendere noto la sua rosa per il 2022. Nulla di eclatante, ormai la notizia era già data per assodata e mancava solamente l’ufficialità. A correre con le Toyota GR Yaris Rally1 saranno Elfyn Evans e Kalle Rovanperä, mentre Esapekka Lappi si alternerà con Sebastien Ogier nel corso della stagione.

Con l’impegno ridotto del francese, i piloti Toyota sgomiteranno per conquistare il galloni da “capitano” della squadra. In questi due anni di militanza nel team nipponico, sia Evans che Rovanperä sono cresciuti molto ed ora avranno la chance di poter fare il grande salto. Il gallese è chiamato a migliorare la sua costanza di rendimento, mentre il finlandese dovrà cercare di ridurre la sua emotività e irruenza. Toyota non prevederà gerarchie a priori ma, superato metà campionato, sarà la classifica a fare da ago della bilancia.

Per ora Ogier sarà sicuramente ai nastri di partenza di Montecarlo, il resto dipenderà tutto dal test che affronterà in Bahrain al volante della Toyota GR010 Hybrid LMH. Solamente dopo si potrà avere un quadro più preciso sul lavoro che ci sarà da fare per arrivare all’agognata partecipazione alla 24 Ore di Le Mans. Mentre, in un secondo momento, verranno definiti i rally della prossima stagione in cui prenderà parte. L’obiettivo imminente di Ogier è quello di conquistare l’ottavo titolo iridato, che potrà materializzarsi già il prossimo weekend nel Rally di Spagna.



Il 2022 segnerà però la fine del sodalizio fra Ogier e il suo fido navigatore Julien Ingrassia (nella foto sopra). Dopo ben 15 anni vissuti fianco a fianco e costellati di trionfi, appena terminato il Rally di Monza il francese appenderà il casco al chiodo e chiuderà definitivamente il suo quaderno delle note. A prendere il suo posto sarà Benjamin Veillas, già a fianco di Ogier nei test e parte del team di ricognitori nei weekend di gara.

Per Lappi sarà un ritorno all’ovile dopo 3 anni passati fra Citroën, Ford M-Sport e il purgatorio del WRC2. Al termine del 2018 il finnico lasciò il team nipponico per divergenze con l’allora Team Principal Tommi Makinen. Ora, con l’arrivo di Jari-Matti Latvala al timone del Toyota Gazoo Racing Team WRT, i rapporti si sono riallacciati e di conseguenza si sono riaperti i portoni della factory con base a Puppola. Lappi sarà chiamato al compito non facile di sostituire Ogier. Il finlandese ha però dalla sua la conoscenza del team e soprattutto partirà alla pari con i suoi compagni, visto che la Yaris Rally1 sarà nuova per tutti.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone