formula 1

Ben Sulayem investigato per
l'esito del GP di Jeddah 2023

Non c'è che dire, se i risultati in pista dei Gran Premi di F1 sono quanto meno scontati per via del dominio Red Bull, il...

Leggi »
World Endurance

Il BoP un male inevitabile nel WEC
purché usato nella giusta maniera

Michele Montesano - XPB Images Come prevedibile, a conclusione della 1812 km del Qatar si è tornato a parlare di BoP. Al di ...

Leggi »
formula 1

McLaren sotto le aspettative
Attesi importanti sviluppi

Massimo Costa - XPB Images La stagione 2023 per la McLaren si era conclusa in maniera brillantissima, con una seconda parte d...

Leggi »
World Endurance

Peugeot: oltre il danno la beffa
Squalificati Vergne-Müller-Jensen

Michele Montesano Dalla gioia di un podio tanto inseguito e finalmente alla portata, all’amara delusione della squalifica. C...

Leggi »
formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
17 Mar [9:11]

Rally del Messico – 1° giorno
Tänak apre le danze a Guanajuato

Michele Montesano

Bagno di folla per i protagonisti del WRC tra le strade di Guanajuato. Come da tradizione il Rally del Messico è iniziato con la prova spettacolo dello Street Stage GTO, ovvero due passaggi nella speciale che si snoda attraverso le stradine della città Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Ott Tänak ha stabilito il tempo di riferimento già nel primo passaggio, per poi ripetersi anche al secondo giro chiudendo con un vantaggio di 1”7 sulla Toyota Yaris di Kalle Rovanperä. La musica però cambierà già nel corso della prima tappa, con il pilota Ford M-Sport e il campione in carica WRC che saranno costretti a districarsi per primi nelle scivolose e polverose strade sterrate del Messico.

Terzo posto per Esapekka Lappi. Il finnico ha così confermato l’ottimo stato di forma, già visto nello Shakedown, precedendo di sei decimi il compagno di squadra Thierry Neuville. Nonostante sia stato più accorto nel districarsi fra stradine e curve strette, Sebastien Ogier ha chiuso in quinta posizione ottenendo lo stesso crono di Neuville. Sesto Elfyn Evans seguito dalla Hyundai di Dani Sordo, desideroso di riscattarsi dopo l’opaca prestazione di Montecarlo. Ottavo crono per Pierre-Louis Loubet, per la prima volta al via di un rally extraeuropeo. Il francese della Ford ha chiuso davanti a Takamoto Katsuta, anche lui al debutto nella prova messicana.

A comandare i giochi nel WRC2 è stato il campione in carica Emil Lindholm. Dato l’ordine di partenza, il finlandese ha potuto studiare i suoi avversari prima di disputare il suo tentativo. Lindholm ha quindi piazzato il miglior crono, ottenendo la decima posizione assoluta con un vantaggio di 1”6 Nikolay Gryazin. Terzo posto per l’ex ufficiale M-Sport Gus Greensmith al debutto al volante della Skoda Fabia Rally2 gestita dal Toksport WRT.

Venerdì 17 marzo 2023, classifica dopo la SS2 (top 15)

1 - Tanak-Jarveoja (Ford Puma Rally1) - M Sport - 1'54"2
2 - Rovanpera-Halttunen (Toyota GR Yaris Rally1) - Toyota - 1"7
3 - Lappi-Ferm (Hyundai i20N Rally1) - Hyundai - 2"2
4 - Neuville-Wydaeghe (Hyundai i20N Rally1) - Hyundai - 2"8
5 - Ogier-Landais (Toyota GR Yaris Rally1) - Toyota - 2"8
6 - Evans-Martin (Toyota GR Yaris Rally1) - Toyota - 3"3
7 - Sordo-Carrera (Hyundai i20N Rally1) - Hyundai - 3"4
8 - Loubet-Gilsoul (Ford Puma Rally1) - M Sport - 3"7
9 - Katsuta-Johnston (Toyota GR Yaris Rally1) - Toyota - 4"1
10 - Lindolm-Hamalainen (Skoda Fabia WRC2) - Toksport - 6"1
11 - Gryazin-Aleksandrov (Skoda Fabia WRC2) - Toksport - 7"7
12 - Greensmith-Andersson (Skoda Fabia WRC2) - Toksport - 8"0
13 - Kajetanowicz-Szczepaniak (Skoda Fabia WRC2) - Kajetanowicz - 8"7
14 - Solberg-Edmondson (Skoda Fabia WRC2) - Toksport - 10"8
15 - Martinez-Alvarez (Skoda Fabia WRC2) - Martinez - 11"7