FIA Formula 3

Test a Jerez - 1° turno
Doppietta Trident con Doohan-Novalak

Da Montmelò a Jerez, la Formula 3 si è trasferita dalla Catalogna all'Andalusia recuperando le due giornate di test che a...

Leggi »
formula 1

Ferrari, la caccia al terzo posto
non è più una fantasia, ma realtà

La scorsa stagione, pensare di poter puntare al terzo posto nella classifica costruttori del Mondiale F1 era pura follia. Ma ...

Leggi »
formula 1

Perez, 4 gare e gli stessi punti
2020 di quando era in Racing Point

Non c'è soltanto Valtteri Bottas a vivere un periodo di difficoltà in questo avvio di campionato. Sulla graticola c'...

Leggi »
formula 1

Bottas, mai così male in Mercedes
Riuscirà a invertire la rotta?

C'è una cosa che stona in questo bellissimo avvio del Mondiale F1 2021: il rendimento di Valtteri Bottas. Nei brevi test ...

Leggi »
formula 1

Hamilton e Mercedes travolgenti
Red Bull sbaglia strategia per Max

Quando non hai la monoposto ancora perfetta, devi inventarti qualcosa di diverso per battere il tuo avversario. E la Mercedes...

Leggi »
formula 1

Montmelò - La cronaca
Vittoria di strategia per Hamilton

Finale - Vittoria strepitosa di Hamilton davanti a Verstappen Bottas Leclerc Perez Ricciardo Sainz Norris Ocon Gasly (che arr...

Leggi »
23 Apr [13:11]

Croazia - 1° giorno mattino
Rovanpera KO, Neuville leader

Massimo Costa

Dopo lo shakedown di giovedì, stamane è scattato il Rally di Croazia e subito si è verificato un colpo di scena. Il leader del mondiale, Kalle Rovanpera, è finito fuori strada banalmente ad alta velocità dopo appena 5,4 km della prima prova speciale, quella di Rude-Plesvica di 6,94 km. In una veloce curva a destra, con l'asfalto che a detta di tutti piloti era ancora "freddo" e scivoloso, Rovanpera ha perso la linea ed è scivolato pericolosamente nella scarpata in mezzo agli arbusti. Momenti di tensione, con la Yaris che ha capotato più volte finendo a una trentina di metri dalla sede stradale. Clamoroso il suo errore e l'inevitabile ritiro. Vedremo se domani riuscirà a tornare in gara.

L'uscita di Rovanpera

E' così stato Thierry Neuville a prendere con decisione le redini del rally imponendosi nella prima, nella seconda e nella quarta prova speciale. Il belga della Hyundai ha quindi concluso al comando la primissima parte del Rally di Croazia davanti ad Elfyn Evans con la Yaris, vincitore della terza prova speciale, e a 7"3 da Neuville nella classifica generale. Terzo posto per Sebastien Ogier (Yaris) che nel primo stage ha forato, ma ha contenuto il distacco a 6"5 nella assoluta si trova a 12"3.

Stranamente in difficoltà Ott Tanak, quarto a 25"3. Per l'estone, è stata la seconda prova speciale, quella di Kostanjevec-Petrus di 23,76 km, il momento peggiore rimediando 15"7 dal compagno di squadra Neuville. Quinto e mai in gioco per le posizioni di vertice nelle ps, Craig Breen (Hyundai), a 33"4 dal belga. Eccellente la prova di Adrien Fourmaux al debutto con M-Sport. Il francese, sesto assoluto a 44"4, se la sta cavando bene con la Fiesta WRC ed è davanti al compagno di squadra Gus Greensmith, settimo a 49"5. Ricordiamo che Teemu Suninen, pilota di M-Sport, per questa gara è stato dirottato in WRC2 per giocarsela con la Fiesta MK II, ma una uscita nello stage 4 gli ha fatto perdere tempo.

Venerdì 23 aprile 2021, 1° giorno mattina

1 - Neuville-Wydaeghe (Hyundai) - 27'49"9
2 - Evans-Martin (Toyota Yaris) - 7"3
3 - Ogier-Ingrassia (Toyota Yaris) - 12"3
4 - Tanak-Jarveoja (Hyundai) - 25"3
5 - Breen-Nagle (Hyundai) - 33"4
6 - Fourmaux-Jamoul (Ford Fiesta) - 44"4
7 - Greensmith-Patterson (Ford Fiesta) - 49"5
8 - Loubet-Landais (Hyundai) - 55"4
9 - Katsuta-Barritt (Toyota Yaris) - 1'06"1
10 - Ostberg-Eriksen (Citroen C3 WRC2) - 1'41"5
11 - Gryazin-Aleksandrov (VW Polo WRC2) - 1'50"5
12 - Rossel-Coria (Citroen C3 WRC3) - 2'20"8
13 - Suninen-Markkula (Ford Fiesta WRC2) - 2'26"8
14 - Bulacia-Ohannesian (Skoda Fabia WRC2) - 2'29"4
15 - Kristensson-Arhusiander (Ford Fiesta WRC2) - 2'29"8

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone