FIA Formula 3

Alla scoperta di Hauger,
la nuova speranza della Norvegia

Il Dennis Hauger nel FIA Formula 3 ha chiuso un cerchio aperto da oltre dieci anni. Nel 2010 fu infatti un pilota norvegese a...

Leggi »
FIA Formula 3

Sochi – Gara 1
Hauger campione con Prema
Vittoria per Sargeant

Ha provato in tutti i modi a conquistare la vittoria di gara 1 a Sochi ma, nonostante il secondo posto, Dennis Hauger può fes...

Leggi »
FIA Formula 2

Sochi - Qualifica
Terza pole di fila per Piastri e Prema

Terza pole position consecutiva per Oscar Piastri in questa stagione di Formula 2, davanti a tutti ancora una volta in occasi...

Leggi »
formula 1

Sochi - Libere 2
Bottas 1°, Verstappen partirà ultimo

In attesa che il diluvio universale si abbatta su Sochi nella giornata di sabato, sconvolgendo il regolare svolgimento del we...

Leggi »
FIA Formula 2

Ricambia il format di F2 e F3
Nel 2022 si torna (quasi) all'antico

Si vociferava, da qualche settimana, che il format attuale di Formula 2 e Formula 3 non avesse proprio funzionato, che fosse...

Leggi »
FIA Formula 3

Sochi - Qualifica
Monopolio Trident, pole di Doohan

È Clement Novalak a conquistare l’ultima pole position del FIA Formula 3… anzi, no! Dopo alcune verifiche ai transponder al t...

Leggi »
3 Gen [15:15]

Dakar - 1° tappa
Sainz precede Peterhansel

Jacopo Rubino

È subito Carlos Sainz, vincitore della scorsa edizione, a dettare il ritmo fra le auto nella Dakar 2021. Lo spagnolo si è aggiudicato la prima tappa in programma da Jeddah a Bisha, completando i 277 chilometri di prova speciale in 3 ore e 5 minuti. Il portacolori del team X-Raid ha preso il via 28esimo, a causa della foratura nel Prologo di ieri, ma adesso guida la classifica generale davanti al compagno Stephane Peterhansel sull'altro buggy Mini. Il francese si è alternato più volte con Sainz al comando provvisorio, ma oggi è stato lui a rimediare una foratura a meno di 50 km dal traguardo, e ha visto evaporare il margine accumulato ritrovandosi sotto di 25".

Terzo posto per Martin Prokop con la Ford Raptor del team Benzina: il ceco ex WRC ha chiuso a oltre 3 minuti di distacco da Sainz, precedendo i prototipi Century di Mathieu Serradori e Yasir Seaidan.

Nasser Al-Attiyah, il più veloce nel Prologo, ha chiuso decimo a 12'34 di distacco. Non sembrerebbe un grande avvio per il qatariota, il quale ha però dichiarato di avere tutto sotto controllo: domani, nei 457 km cronometrati verso Wadi ad-Dawasir, sarà infatti una posizione di start più favorevole rispetto a Sainz e Peterhansel, che dovranno fare invece da apripista. Per adesso la miglior Toyota è stata quella del sudafricano Giniel De Villiers. Buona prestazione per Khalid Al Qassimi, con la Peugeot 3008 ex ufficiale schierata dal team PH Sport.

Le fasi iniziali hanno visto sugli scudi Vaidotas Zala, membro della pattuglia X-Raid con una delle vecchie Mini 4x4: il lituano ha persino occupato la vetta per i primi 70 km, ma nel finale è crollato cedendo 45 minuti. In difficoltà anche l'attesissimo Sebastien Loeb, con il nuovo prototipo Prodrive del team Bahrain: il francese ha perso 24', bersagliato da tre forature dovute alle molte pietre presenti sul percorso. Meglio è andata al compagno Nani Roma, ottavo in coppia con il navigatore Alex Winocq, sostituto di Dani Oliveras positivo al COVID-19 proprio alla vigilia della gara.

Inizio in salita anche per Yazeed Al-Rajhi, Orlando Terranova e Bernhard Ten Brinke, sulla carta potenziali protagonisti per la top 10 assoluta, ma costretti a cedere oltre 20 minuti in questa giornata inaugurale.

Domenica 3 gennaio 2020, 1° tappa (top 10)

1 - Sainz/Cruz (Mini) - 3h05'56
2 - Peterhansel/Boulanger (Mini) - 25"
3 - Prokop/Chytka (Ford) - 3'18"
4 - Serradori/Lurquin (Century) - 6'33"
5 - Seaidan/Kuzmich (Century) - 8'10"
6 - Al Qassimi/Panseri (Peugeot) - 8'13"
7 - De Villiers/Haro Bravo (Toyota) - 8'59"
8 - Roma/Winocq (Hunter) - 9'39"
9 - Przygonski/Gottschalk (Toyota) - 9'46"
10 - Al-Attiyah/Baumel (Toyota) - 12'34

La classifica auto generale (top 10)

1 - Sainz/Cruz (Mini) - 3h12'20
2 - Peterhansel/Boulanger (Mini) - 8"
3 - Prokop/Chytka (Ford) - 2'59"
4 - Serradori/Lurquin (Century) - 6'23"
5 - Seaidan/Kuzmich (Century) - 7'53"
6 - Al Qassimi/Panseri (Peugeot) - 7'53"
7 - De Villiers/Haro Bravo (Toyota) - 8'43"
8 - Roma/Winocq (Hunter) - 9'22"
9 - Przygonski/Gottschalk (Toyota) - 9'22"
10 - Al-Attiyah/Baumel (Toyota) - 11'58

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone