Rally

Rally di Lettonia – 1° giorno
Rovanperä batte Neuville e Ogier

Michele Montesano Riga ha fatto da antipasto a quello che sarà il Rally di Lettonia. I piloti del WRC si sono sfidati sulla s...

Leggi »
formula 1

L'analisi del mercato piloti 2025
Cosa accadrà nelle prossime settimane

Con il passaggio di Esteban Ocon al team Haas, diventano quattro e... mezzo i sedili vacanti nel Mondiale F1 per la prossima ...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Shakedown
Tänak precede Neuville, Toyota insegue

Michele Montesano Il WRC, questo fine settimana, farà tappa per la prima volta nella sua storia in Lettonia. La repubblica ba...

Leggi »
formula 1

Haas e Ferrari, accordo fino al 2028
E intanto sta per arrivare Ocon

Il team Haas ha rinnovato l'accordo con la Ferrari per la fornitura dei motori. Il costruttore americano potrà avere le p...

Leggi »
World Endurance

Aston Martin: a Silverstone
il debutto della Valkyrie LMH

Michele Montesano Eppur si muove. Aston Martin ha tenuto fede alla sua tabella di marcia e, come previsto, ha portato al debu...

Leggi »
Rally

Ogier e Rovanperä al via in Lettonia
Torna Lappi in Hyundai, Sesks con Ford

Michele Montesano Questo fine settimana il Mondiale Rally farà tappa per la prima volta in Lettonia. La repubblica baltica, g...

Leggi »
11 Mar [14:26]

Rovanperä al via del Safari
In Kenya presente anche Lappi

Michele Montesano

Lasciati la neve e il freddo della Svezia, il WRC si dirige verso il Kenya per affrontare il suo terzo appuntamento stagionale. Dopo essere tornato in pianta stabile nel Mondiale Rally dal 2021, il Safari quest’anno si svolgerà nella sua classica collocazione del fine settimana di Pasqua. I maghi del traverso troveranno delle temperature più miti, rispetto a quanto visto a giungo nelle ultime edizioni, ma anche diverse incognite meteorologiche. Tuttavia il cambio data, dal 28 al 31 marzo, non ha sortito gli effetti sperati con solo ventinove vetture al via.

Ancora a secco di vittorie, Toyota si affiderà ai due titolari Elfyn Evans e Takamoto Katsuta che, così come in Svezia, saranno affiancati da Kalle Rovanperä. Impegnato in una stagione a mezzo servizio, il campione del Mondo in carica indosserà nuovamente tuta e casco per tentare di conquistare il suo primo rally del 2024. Al comando della classifica generale in Svezia, prima di ritirarsi nella quarta speciale, il Flying Finn ha già ampiamente mostrato di non aver perso il suo smalto. Dopo il successo ottenuto nel 2022 Rovanperä, navigato dal fido Jonne Halttunen, tenterà di conquistare il suo secondo sigillo in Kenya.

Reduce da un avvio di stagione travolgente, Hyundai ha tutta l’intenzione di confermarsi anche nel Safari come prima forza in campo nel WRC. Dopo aver trionfato a Montecarlo e in Svezia, la squadra coreana tenterà il colpaccio anche in Africa. I titolari Thierry Neuville e Ott Tänak saranno supportati da un sempre più veloce Esapekka Lappi che ha fatto saltare il banco proprio nel rally scandinavo. Il finlandese, galvanizzato dalla vittoria sulle nevi svedesi, proverà a ripetersi anche sulla superficie diametralmente opposta del Safari.



Per la prima volta in questa stagione, M-Sport schiererà in Kenya tre Ford Puma Rally1. Il team inglese si presenterà in Africa con gli ufficiali Adrien Fourmaux, autore di un positivo avvio stagionale, e Gregoire Munster con l’aggiunta del gentleman driver Jourdan Serderidis. Quest’ultimo tornerà a guidare una vettura d’assoluto dopo aver disputato il Rally dell’Acropoli lo scorso anno.

Per quanto riguarda il WRC2 Oliver Solberg dovrà fare i conti con il compagno di squadra Gus Greensmith, all’esordio stagionale con la Skoda Fabia Rally2 del Toksport WRT. Prima apparizione del 2024 anche per Kajetan Kajetanowicz, mentre Nicolas Ciamin tornerà al volante della Hyundai i20N Rally2. Da non sottovalutare anche i piloti locali in primis Carl Tundo. Saranno due gli equipaggi italiani al via del Safari entrambi a bordo di una Mitsubishi Lancer Evo X: Riccardo Garosci, navigato da Rudy Briani, e il figlio Francesco Garosci affiancato da Daniele Bottalo.