Formula E

Seoul - Gara 1
Evans domina e spera ancora

Mitch Evans detta legge in gara 1 a Seoul e tiene aperti i giochi per il titolo 2022 di Formula E. Si deciderà tutto nella co...

Leggi »
nascar

Raikkonen per cancellare il 2011
Trackhouse, top-team di ampie vedute

Kimi Raikkonen è pronto a debuttare nella NASCAR Cup Series 2022 dopo un positivo test al Virginia International Raceway in v...

Leggi »
Formula E

Seoul - Qualifica 1
Pole bagnata per Rowland

Pole-position marchiata Mahindra per gara 1 della Formula E sull'inedito tracciato di Seoul, che ospita la tappa conclusi...

Leggi »
indycar

Il nervosismo regna in IndyCar
È finito il cameratismo tra i piloti?

Sembra un po' in bilico l'idillio tra i piloti IndyCar. O meglio, l'idillio che era percepito dall'esterno, i...

Leggi »
formula 1

Binotto stupisce: "Nessun errore,
le nostre strategie sempre corrette"

Dagli errori si cresce e sarebbe meglio non ripeterli. Ce lo dicono fin dalle scuole elementari ed è sicuramente una eccellen...

Leggi »
formula 1

Per Zhou buon esordio in F1,
ma il rinnovo rimane in sospeso

Guanyu Zhou ha fatto ricredere gli scettici. L'unico rookie al via quest'anno in Formula 1 ha saputo farsi valere in ...

Leggi »
11 Gen [14:16]

Dakar - 9° tappa
De Villiers comanda il tris Toyota

Jacopo Rubino

Tripletta Toyota nella nona tappa della Dakar 2022, percorso ad anello di 287 chilometri cronometrati con partenza e arrivo a Wadi Ad Dawasi, fra canyon e saliscendi. A imporsi è stato Giniel De Villiers, al primo successo in questa edizione, precedendo di appena 9" il connazionale Henk Lategan e di 1'04 l'altro compagno Nasser Al-Attiyah, leader della corsa.

De Villiers, fin qui protagonista di una gara un po' travagliata, specialmente per gli incidenti con due motociclisti, festeggia così la vittoria personale numero 18 alla Dakar, di cui ha conquistato l'edizione 2009 in Sudamerica. Il sudafricano ha preso il comando odierno al km 118, superando Lategan, mentre Al-Attiyah si è giocato il terzo posto con il diretto avversario Sebastien Loeb, poi quinto dietro all'Audi di Mattias Ekstrom.

Loeb, al volante del buggy Prodrive, aveva limato diversi minuti nelle giornate di domenica e di lunedì, ma oggi cede 1'07 ad Al-Attiyah che mantiene un vantaggio più che rassicurante su di lui in classifica assoluta: 39 minuti con tre tappe ancora da affrontare.



Dopo la grande frazione di ieri, l'Audi ha visto le sue RS Q e-tron ancora in top 10: detto di Ekstrom, ci sono anche Carlos Sainz sesto e Stephane Peterhansel ottavo, senza dimenticare che lo svedese e "Monsieur Dakar" hanno fatto da apripista. In mezzo a loro, il transalpino Mathieu Serradori con il buggy Century, settimo a difendere il decimo posto nella generale proprio dalla minaccia Ekstrom.

In zona podio, invece, continua sempre a viaggiare il saudita Yazeed Al Rajhi, con la Toyota del team Overdrive: oggi ha terminato solo 14esimo, ma ha concesso al principale inseguitore Orlando Terranova (13esimo) non più di un minuto a fronte di margine di quasi 38' da gestire. Ha perso terreno Jakub Przygosnki con la Mini di casa X-Raid, adesso sesto nella combinata.

Martedì 11 gennaio 2022, 9° tappa (top 10)

1 - De Villiers/Murphy (Toyota) - 2'23'08
2 - Lategan/Cummings (Toyota) - 9"
3 - Al-Attiyah/Baumel (Toyota) - 1'04
4 - Ekstrom/Bergkvist (Audi) - 2'07
5 - Loeb/Lurquin (Hunter) - 2'11
6 - Sainz/Cruz (Audi) - 2'48
7 - Serradori/Minaudier (Century) - 3'15
8 - Peterhansel/Boulanger (Audi) - 3'45
9 - Baragwanath/Cremer (Century) - 4'03
10 - Roma/Haro Bravo (Hunter) - 4'19

La classifica auto generale (top 10)

1 - Al-Attiyah/Baumel (Toyota) - 30'10'04
2 - Loeb/Lurquin (Hunter) - 39'05
3 - Al Rajhi/Orr (Toyota) - 58'44
4 - Terranova/Oliveras Carreras (Hunter) - 1'36'09
5 - De Villiers/Murphy (Toyota) - 1'45'01
6 - Przygonski/Gottschalk (Mini) - 1'46'04
7 - Vasilyev/Uperenko (BMW) - 1'48'33
8 - Prokop/Chytka (Ford) - 2'04'28
9 - Halpern/Graue (Mini) - 2'14'52
10 - Serradori/Minaudier (Century) - 2'33'42

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone