formula 1

Imola - Piastri penalizzato
Le Ferrari in seconda fila

Era nell'aria e puntualmente è arrivata. Oscar Piastri ha rovinato la sua eccezionale prestazione in qualifica, che lo av...

Leggi »
formula 1

Imola - Qualifica
Verstappen non fa prigionieri

Max Verstappen e la Red Bull erano in difficoltà fino al terzo turno libero di questa mattina. Stavano lavorando sodo in base...

Leggi »
indycar

Indy 500, Qualifica 1
Dominio del team Penske

Team Penske mostruoso nel primo giorno di qualifica per la Indy 500. Le tre vetture del Capitano, dopo tre anni di qualifiche...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 2
Weerts-Vanthoor fendono la notte

Michele Montesano - Foto Speedy BMW ha proseguito a dettare legge a Misano. Anche con il calare della notte la M4 GT3 si...

Leggi »
GT2 Europe

Misano – Gara 1
Gorini-Tamburini nel segno del Tridente

Michele Montesano - Foto Speedy Maserati ha vinto la gara di casa a Misano del Fanatec GT2 European Series. Leonardo Gorini e...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Gara 1
Rossi e Martin concedono il bis

Michele Montesano - Foto Speedy A meno di un anno di distanza, Valentino Rossi e Maxime Martin sono tornati sul gradino più ...

Leggi »
15 Gen [17:23]

Dakar – 8ª tappa
Dominio Audi: 1° Ekström, Sainz allunga

Michele Montesano

Altalena di emozioni nella 46ª edizione della Dakar. Se la tappa di ieri aveva visto Sebastien Loeb provare a ricucire il distacco nei confronti del leader Carlos Sainz, quest’oggi si è assistito ad un ribaltamento in favore dell’Audi. Infatti nei 458 chilometri cronometrati che da Al Dawadimi hanno condotto ad Ha’il si è assistito a un vero e proprio dominio delle vetture di Ingolstadt. Mattias Ekström e Stéphane Peterhansel hanno infatti regalato la doppietta ad Audi mentre Sainz, quarto al traguardo, ha allungato nei confronti del diretto inseguitore Loeb.

Ormai tagliati fuori dalla lotta per la vittoria, sia Ekström che Peterhansel proveranno a dare una mano al compagno di squadra. L’aiuto dei due piloti Audi si potrà rivelare fondamentale, nei confronti dello spagnolo, già nella prova di domani quando la navigazione rivestirà un ruolo fondamentale. Infatti, avendo conquistato una perentoria doppietta, Ekström e Peterhansel prenderanno il via per primi nella tappa di domani pulendo proprio la traiettoria a Sainz.



A chiudere il podio ci ha pensato Guerlain Chicherit. Sempre più a suo agio con il Toyota Hilux dell’Overdrive Racing, il francese ha preceduto di due minuti l’Audi di Sainz e Lucas Cruz (nella foto sotto). Anche quest’oggi, gli spagnoli hanno preferito non correre rischi portando a casa un positivo quarto posto. Inoltre, approfittando del decimo posto di Loeb, Sainz ha riportato a quasi venticinque minuti il vantaggio sul francese del Bahrain Raid Xtreme quando mancano quattro prove al termine delle ostilità.

Reduce dalla terza vittoria di tappa nella Dakar 2024, dopo soli 39 chilometri Loeb è stato costretto a sostituire una gomma forata sul suo Prodrive Hunter. Ciò nonostante, il nove volte iridato WRC ha mantenuto la prima posizione ma, nel corso della seconda sezione, un errore di navigazione ha costretto l’equipaggio francese a tornare indietro per marcare il waypoint. Loeb ha così tagliato il traguardo di Ha’il in decima posizione a undici minuti dal vincitore Ekström.



Come se non bastasse, il francese si troverà a combattere da solo contro l’armata Audi non potendo più contare sull'aiuto di Nasser Al-Attiyah (nella foto sopra). Il vincitore delle ultime due edizioni della Dakar è stato costretto alla resa per un guasto accusato sul suo Prodrive Hunter. Al chilometro 62, appena dopo il primo waypoint, il buggy del qatariota si è infatti fermato a causa del cedimento del motore.

Ancora una volta i pick-up Toyota si sono rivelati i mezzi più robusti e affidabili per affrontare le dune dell’Arabia Saudita. Nuovamente in top 5, l’ufficiale Toyota Seth Quintero ha preceduto, nell’ordine, gli Hilux di Guillame De Mevius, Lucas Moraes, Romain Dumas e Giniel De Villiers. Anche quest’oggi è proseguito imperterrito il recupero dei nostri Eugenio Amos e Paolo Ceci. Approfittando delle difficoltà riscontrate dagli avversari, l’equipaggio tricolore dell’Overdrive Racing si trova attualmente in sedicesima posizione assoluta.

Lunedì 15 gennaio 2024, 8ª tappa (top 10)

1 - Ekström-Bergkvist (Audi E2) - Audi - 3h17'15"
2 - Peterhansel-Boulanger (Audi E2) - Audi - 2'45"
3 - Chicherit-Winocq (Toyota Hilux) - Overdrive - 3'10"
4 - Sainz-Cruz (Audi E2) - Audi - 5'13"
5 - Quintero-Zenz (Toyota Hilux) - Toyota - 7'52"
6 - De Mevius-Panseri (Toyota Hilux) - Overdrive - 8'41"
7 - Moraes-Monleon (Toyota Hilux) - Toyota - 9'51"
8 - Dumas-Delfino (Toyota Hilux) - Rebellion - 10'11"
9 - De Villiers-Murphy (Toyota Hilux) - Toyota - 10'18"
10 - Loeb-Lurquin (Prodrive Hunter) - BRX - 11'00"

La classifica auto generale (top 10)

1 - Sainz-Cruz (Audi E2) - Audi - 33h29'10"
2 - Loeb-Lurquin (Prodrive Hunter) - BRX - 24'47"
3 - Moraes-Monleon (Toyota Hilux) - Toyota - 1h05'13"
4 - De Mevius-Panseri (Toyota Hilux) - Overdrive - 1h34'18"
5 - De Villiers-Murphy (Toyota Hilux) - Toyota - 1h45'12"
6 - Chicherit-Winocq (Toyota Hilux) - Overdrive - 1h56'37"
7 - Prokop-Chytka (Ford Raptor) - Orlen - 2h01'23"
8 - Serradori-Minaudier (Century CR6-T) - Century - 2h03'15"
9 - Botteril-Cummings (Toyota Hilux) - Toyota - 2h24'04"
10 - Vanagas-Sikk (Toyota Hilux) - Toyota - 2h34'24"