formula 1

La McLaren sorprende:
a Montecarlo livrea Gulf

La McLaren sorprende tutti: al Gran Premio di Monaco correrà con un'inedita livrea arancio-azzurro Gulf, una delle più ic...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 3
Tramnitz prende il largo

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'00"8222 - Oliver Bearman - VAR - 1"6683 - Vlad Lomko - US Racing - ...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 2
Tramnitz resiste a Browning

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'51"4232 - Luke Browning - US Racing - 0"6873 - Kirill Smal - Prema ...

Leggi »
indycar

Indy Road - Gara
VeeKay si prende la prima vittoria

1 - Rinus VeeKay (Dallara-Chevy) - ECR - 86 giri2 - Romain Grosjean (Dallara-Honda) - Coyne - 4"9510 3 - Alex Palou (Dal...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 1
Smal e Prema in solitaria

Victor Bernier e Luke Browning sono stati penalizzati di 1" dai commissari di gara per non aver rispettato i track limit...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Qualifica 1-2
Smal, Bearman e Tramnitz in pole

1 - Kirill Smal - Prema - 2'04"0952 - Tim Tranmitz - US Racing - 2'04"2303 - Oliver Bearman - VAR - 2'0...

Leggi »
PrevPage 1 of 2Next
10 Mag [22:15]

Test a Navarra
Van't Hoff ancora al vertice

Mattia Tremolada

È andata in archivio la prima giornata di test a Navarra della Formula 4 Spagnola. Il circuito spagnolo ospiterà infatti il prossimo appuntamento della serie, in programma il fine settimana del 30 maggio, ed ha visto scendere in pista la maggior parte dei piloti presenti nel primo appuntamento di Spa-Francorchamps, oltre a qualche new-entry. L'unica squadra assente è stata Global Racing Sistem, che non ha schierato come di consueto Vladislav Ryabov, mentre tra le fila di MP Motorsport vanno segnalate le assenze di Santiago Trisini e di Rik Koen.

A rilevare la vettura #9 di quest'ultimo è stato il russo Miron Pingasov, che prosegue il proprio programma di test con la squadra olandese dopo aver avuto una prima presa di contatto con la vettura di GRS. Discorso simile per il 14enne messicano Jesse Carrasquedo, sceso in pista con la quinta macchina di Campos, con cui ha già effettuato diverse prove. Assente a Spa, è tornato in pista anche Jorge Campos, annunciato da Teo Martin per l'intera stagione.

Il miglior tempo è andato al leader del campionato Dilano Van't Hoff, che come tutti gli altri piloti presenti, ha fatto segnare il proprio miglior riferimento nell'ultima sessione della giornata, fermando il cronometro in 1'40"016. Noah Degnbol si è fermato ad un solo decimo di distanza, precedendo Manuel Espirito Santo nella tripletta del team MP Motorsport. Quarta posizione per Dani Macia, una delle belle sorprese del fine settimana di Spa, mentre Alex Dunne chiude la top-5. Bene anche Sebastian Øgaard con la prima monoposto di Campos, davanti a Noam Abramczyk di Drivex e Suleiman Zanfari, che dopo queste giornate di test volerà a Le Castellet per prendere parte all'appuntamento inaugurale della F4 Italia con Cram, a cui seguiranno altre apparizioni nella serie tricolore.

Lunedì 10 maggio 2021, classifica di giornata

1 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 1'40"016 - 72 giri
2 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 1'40"165 - 73
3 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 1'40"242 - 75
‍4 - Daniel Macia - Formula de Campeones - 1'40"251 - 79
5 - Alex Dunne - Pinnacle - 1'40"275 - 58
6 - Sebastian Øgaard - Campos - 1'40"346 - 73
7 - Noam Abramczyk - Drivex - 1'40"377 - 72
8 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 1'40"400 - 74
9 - Josep Maria Martí - Campos - 1'40"403 - 80
1‍0 - Filip Jenic - Teo Martin - 1'40"432 - 58
11 - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 1'40"432 - 71
12 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 1'40"479 - 79
13 - Gil Molina - MP Motorsport - 1'40"493 - 53
14 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 1'40"739 - 58
1‍5 - Branden Lee Oxley - Drivex - 1'40"767- 80
16 - Guilherme Oliveira - Drivex - 1'40"905 - 84
17 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1'41"079 - 62
1‍8 - Oliver Michl - Teo Martin - 1'41"101 - 72
19 - Jorge Campos - Teo Martin - 1'41"157 - 75
20 - Jesse Carrasquedo - Campos - 1'41"166 - 68
21 - Oleksandr Partyshev - Campos - 1'41"588 - 72
22 - Alejandro García - Campos - 1'41"725 - 41
2‍3 - Lola Lovinfosse - Drivex - 1'42"062 - 81
2‍4 - Emely De Heus - MP Motorsport - 1'42"355 - 53

1 Mag [10:36]

Spa - Gara 3
Kelstrup blocca il dominio di Van't Hoff

Mattia Tremolada - Fotocar13

È stato Georg Kelstrup a interrompere la striscia di vittorie consecutive di Dilano Van't Hoff, aggiudicandosi la terza corsa in programma a Spa-Francorchamps al termine di un bel confronto con il compagno di squadra nel team MP Motorsport, che si conferma come la squadra da battere anche nel 2021.

La corsa più corta, disputata sulla distanza dei 18 minuti più un giro contro i 25 delle prime due gare, è stata condizionata da due lunghi periodi di neutralizzazione, dopo che la safety car è entrata in azione già al termine del primo passaggio in seguito all'incidente che ha coinvolto Samir Ben e Branden Lee Oxley e poi nuovamente per rimuovere la vettura di Abramczyk, rimasto coinvolto in un contatto multiplo che ha visto nuovamente sfortunato protagonista Francesco Braschi, buon sesto in quel momento, ma incolpevolmente colpito da Noah Degnbol, che aveva già messo fine alla gara 2 del pilota italiano.

La bandiera verde è stata sventolata quando mancavano soltanto cinque minuti al termine, con Pepe Martí che ha subito scavalcato il poleman Van't Hoff per portarsi al comando. Al giro successivo, però, il portacolori di Campos è stato sorpassato da Kelstrup e Van't Hoff, scivolando poi in sesta piazza nel corso dell'ultimo giro, mentre in testa il danese ha difeso la leadership dall'attacco finale del compagno di squadra, conquistando la prima vittoria in monoposto. Van't Hoff può comunque sorridere, lasciando Spa con oltre il doppio dei punti di Martí, il primo degli inseguitori.

Ad ereditare la terza posizione è stato Sebastian Øgaard (Campos), che dopo un'annata complicata nella F4 Italia conquista il primo piazzamento sul podio in carriera, precedendo sul traguardo Santiago Ramos (Jenzer) e Alex Dunne (Pinnacle), mentre Manuel Espirito Santo e Vladislav Ryabov conquistano i primi punti della stagione. Gara da dimenticare per il team Formula de Campeones, grande protagonista nella giornata di ieri. Daniel Macia, una delle sorprese in positivo del fine settimana, ha stallato al via, rimanendo fermo in prima fila, mentre Enric Bordás è stato colpito da Filip Jenic (Teo Martin) alla prima curva, rimontando poi fino alla diciassettesima posizione.

Sabato 1 maggio 2021, gara 3

1 - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 7 giri
2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 0"248
3 - Sebastian Øgaard - Campos - 1"499
4 - Santiago Ramos - Jenzer - 2"076
5 - Alex Dunne - Pinnacle - 2"239
6 - Josep Maria Martí - Campos - 2"461
7 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 3"084
8 - Vladislav Ryabov - GRS - 3"278
9 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 3"830
10 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 4"294
11 - Oliver Michl - Teo Martin - 4"738
12 - Rik Koen - MP Motorsport - 5"316
13 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 5"942
14 - Santiago Trisini - MP Motorsport - 6"355
15 - Jorge Garciarce - Jenzer - 6"629
16 - Alejandro García - Campos - 7"133
17 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 7"316
1‍8 - Filip Jenic - Teo Martin - 7"929
19 - Francesco Braschi - Jenzer - 8"354
20 - Gil Molina - MP Motorsport - 10"223
2‍1 - Lola Lovinfosse - Drivex - 10"743
22 - Guilherme Oliveira - Drivex - 12"674
2‍3 - Emely De Heus - MP Motorsport - 13"530

Ritirati
Daniel Macia
Samir Ben
Oleksandr Partyshev
Noam Abramczyk
Branden Lee Oxley

Giro più veloce: Dilano Van't Hoff in 2'25"763

I‍l campionato
1‍.Van't Hoff 65; 2.Martí 32; 3.Ramos 31; 4.Kelstrup 29; 5.Macia 25; 6.Dunne 23; 7.Øgaard 16; 8.Bordás, Koen 13; 10.Degnbol 10; 11.Braschi 4; 12.Arkhangelskii, Espirito Santo 2; 14.Jenic, Ryabov 1.

30 Apr [18:10]

Spa - Gara 2
Doppietta di Van't Hoff

Mattia Tremolada - Fotocar13

Se in gara 1 Dilano Van't Hoff aveva dovuto lottare con il coltello tra i denti per assicurarsi il primo successo nella Formula 4 spagnola, la seconda corsa è stata decisamente più semplice per il portacolori di MP Motorsport, che ha dominato dalla pole position alla bandiera a scacchi. Pepe Martí ci ha provato a rimanere incollato al rivale dopo aver preso il secondo posto al via dalla quarta casella, ma nonostante nel finale si sia riavvicinato a Van't Hoff, non è riuscito a sferrare l'attacco per la leadership, assicurando comunque il primo podio in F4 al team Campos.

Terza posizione per Santiago Ramos (Jenzer), che nel finale ha dovuto guardarsi dal rientro di Rik Koen (MP). Sfortunato Francesco Braschi, finito fuori gioco all'ultimo giro dopo una splendida rimonta, che lo aveva portato dalla undicesima alla quinta posizione. Il pilota italiano ha corso con intelligenza, risalendo il gruppo con una serie di sorpassi puliti, ma a Les Combes è stato colpito da Noah Degnbol, finendo contro le barriere, mentre il danese è riuscito a proseguire tagliando il traguardo in quinta piazza.

Sesto Georg Kelstrup, che ha preceduto Dani Macia, meno brillante rispetto a gara 1, Sebastian Øgaard, Maksim Arkhangelskii e Enric Bordás. Un errore di valutazione ha messo fuori gioco Alex Dunne, che ha danneggiato l'ala anteriore uscendo troppo tardi dalla scia di Degnbol sul rettilineo del Kemmel. Una foratura ha costretto al ritiro Braden Lee Oxley, mentre Vladislav Ryabov è stato colpito da Kelstrup al primo passaggio. Anche nel corso di gara 2 ha fatto il proprio ingresso in pista la safety car, costretta ad entrare in azione in seguito al violento incidente di Suleiman Zanfari, finito contro le protezioni di Pouhon in seguito al cedimento della sospensione posteriore destra.

Venerdì 30 aprile 2021, gara 2

1 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 11 giri
2 - Josep Maria Martí - Campos - 0"715
3 - Santiago Ramos - Jenzer - 4"471
4 - Rik Koen - MP Motorsport - 4"825
5 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 9"580
6 - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 13"091
‍7 - Daniel Macia - Formula de Campeones - 13"531
8 - Sebastian Øgaard - Campos - 13"636
9 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 13"998
10 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 14"229
11 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 14"506
12 - Oliver Michl - Teo Martin - 18"593
13 - Santiago Trisini - MP Motorsport - 18"797
1‍4 - Filip Jenic - Teo Martin - 20"056
15 - Jorge Garciarce - Jenzer - 21"682
16 - Samir Ben - Jenzer - 23"236
17 - Oleksandr Partyshev - Campos - 31"481
18 - Noam Abramczyk - Drivex - 33"549
19 - Gil Molina - MP Motorsport - 35"320
20 - Guilherme Oliveira - Drivex - 35"756
2‍1 - Emely De Heus - MP Motorsport - 45"136
2‍2 - Lola Lovinfosse - Drivex - 45"378
23 - Francesco Braschi - Jenzer - 1 giro
24 - Alejandro García - Campos - 1 giro
25 - Alex Dunne - Pinnacle - 1 giro
26 - Branden Lee Oxley - Drivex - 2 giri

Ritirati
Suleiman Zanfari
Vladislav Ryabov

Giro più veloce: Rik Koen in 2'23"371

I‍l campionato
1‍.Van't Hoff 52; 2.Martí 28; 3.Macia 25; 4.Ramos 23; 5.Dunne 17; 6.Kelstrup 14; 7.Bordás, Koen 13; 8.Degnbol 10; 9.Øgaard 6; 10.Braschi 4; 11.Arkhangelskii 2 12.Jenic 1.

30 Apr [13:55]

Spa - Gara 1
Van't Hoff la spunta su Macia

Mattia Tremolada - Fotocar13

A spuntarla al termine di una gara 1 movimentata e divertente è stato Dilano Van't Hoff, che si è aggiudicato la prima corsa della stagione della Formula 4 spagnola, riuscendo ad avere la meglio dei propri rivali al termine di un lungo confronto. Vice-campione della F4 UAE, Van't Hoff scattava dalla terza posizione (sarà in pole position per gara 2 e gara 3), ed è emerso soltanto dopo la ripartenza dalla safety-car, quando sfruttando la scia sul rettifilo del Kemmel è riuscito a scavalcare il poleman Alex Dunne e Daniel Macia, creando subito un piccolo gap sugli inseguitori. Nel finale Macia ha tentato di avvicinarsi, siglando anche il giro più veloce, ma Van't Hoff ha mantenuto il comando.

È riuscito a risalire terzo Dunne, scivolato anche in quinta piazza nelle fasi finali. Il pilota del team Pinnacle ha pagato il fatto di essere senza scia alla ripartenza, venendo passato sui lunghi rettilinei di Spa dagli inseguitori. Enric Bordás ha avuto la meglio di Pepe Martí, chiudendo quarto con la seconda monoposto del team Formula de Campeones. Solo sesto Santiago Ramos, in difficoltà nel finale dopo essere risalito in seconda posizione. Il team Jenzer può comunque consolarsi con la splendida rimonta dalla diciassettesima alla ottava posizione di Francesco Braschi, bravo a risalire di forza, portandosi a ridosso del gruppetto di testa firmando anche il giro più veloce momentaneo.

Chiudono la top-10 l'esperto Sebastian Øgaard e Filip Jenic di Teo Martin. È invece terminata con un incidente la corsa del suo compagno di squadra Oliver Michl, carambolato violentemente contro l'incolpevole Noam Abramczyk dopo un contatto in fase di staccata. Pochi istanti più tardi sono finiti fuori gioco anche Guilherme Oliveira e Gil Molina, e la direzione gara è stata costretta a far entrare in pista la safety-car.

Venerdì 30 aprile 2021, gara 1

1 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 10 giri
‍2 - Daniel Macia - Formula de Campeones - 0"490
3 - Alex Dunne - Pinnacle - 2"625
4 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 3"627
5 - Josep Maria Martí - Campos - 3"661
6 - Santiago Ramos - Jenzer - 5"510
7 - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 5"784
8 - Francesco Braschi - Jenzer - 7"349
9 - Sebastian Øgaard - Campos - 8"129
1‍0 - Filip Jenic - Teo Martin - 9"343
11 - Alejandro García - Campos - 9"760
12 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 10"290
13 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 10"466
14 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 12"750
15 - Samir Ben - Jenzer - 14"063
16 - Rik Koen - MP Motorsport - 14"384
1‍7 - Branden Lee Oxley - Drivex - 15"649
18 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 16"268
19 - Vladislav Ryabov - GRS - 16"281
20 - Oleksandr Partyshev - Campos - 22"412
21 - Santiago Trisini - MP Motorsport - 22"562
22 - Jorge Garciarce - Jenzer - 23"436
2‍3 - Lola Lovinfosse - Drivex - 37"936
2‍4 - Emely De Heus - MP Motorsport - 42"522

Ritirati
Oliver Michl
Noam Abramczyk
Guilherme Oliveira
Gil Molina

Giro più veloce: Daniel Macia in 2'24"003

I‍l campionato
1‍.Van't Hoff 27; 2.Macia 19; 3.Dunne 17; 4.Bordás 12; 5.Martí 10; 6.Ramos 8; 7.Kelstrup 6; 8.Braschi 4; 9.Øgaard 2; 10.Jenic 1.

29 Apr [17:38]

Spa, qualifica 1-2
A Dunne e Van't Hoff le pole

Mattia Tremolada - Fotocar13

Sono stati Alex Dunne e Dilano Van't Hoff a spartirsi le pole position in palio nei due turni di qualifica della Formula 4 spagnola, andati in scena sull'asfalto asciutto di Spa-Francorchamps. L'iconica pista belga, che ospita il primo appuntamento della serie, ha subito messo alla prova i piloti al via, alternando il sole nelle libere 1 alla pioggia nel turno successivo, per poi asciugarsi nuovamente per le qualifiche.

Il Q1 ha visto una lotta serratissima nelle prime posizioni, con i primi quattro classificati divisi da poco più di un decimo. A spuntarla è stato il rookie Alex Dunne di Pinnacle, che ha beffato per soli quattro millesimi Daniel Macia (Formula de Campeones), mentre in seconda fila scatteranno Dilano Van't Hoff (MP Motorsport) e Santiago Ramos (Jenzer). Quinta la seconda vettura di Formula de Campeones, affidata a Enric Bordás, che ha preceduto Pepe Martí di Campos. Undicesimo Maksim Arkhangelskii di Drivex, davanti alla coppia di Teo Martin composta da Filip Jenic e Oliver Michl, mentre Francesco Braschi non è andato oltre la diciassettesima posizione.

Nella seconda sessione invece la lotta si è spostata sul piano tecnico, con MP e Jenzer che hanno scelto due assetti molto differenti, entrambi competitivi nelle mani di Van't Hoff e Ramos, che hanno infatti battagliato per la pole. Il messicano di Jenzer è infatti stato più veloce di ben quattro decimi nel primo settore rispetto all'olandese, che ha però risposto nel tratto centrale, quello più guidato, in cui è stato semplicemente imprendibile per tutti, rifilando al rivale ben otto decimi. Il terzo settore ha poi visto Ramos avvicinarsi nuovamente, facendo segnare il miglior riferimento, che tuttavia non è bastato per ottenere la pole, rimasta a Van't Hoff per due decimi.

L'assetto probabilmente più carico di MP ha quindi pagato, come testimoniato anche da Rik Koen, terzo, mentre ha faticato Braschi, dodicesimo con la seconda vettura di Jenzer, nonostante abbia fatto segnare il secondo miglior tempo nel terzo settore. Ancora competitivo Martí, quarto davanti a Vladislav Ryabov di GRS, mentre ha chiuso settimo il poleman del Q1 Dunne. Fuori dalla top-10 anche Sebastian Øgaard, al comando fino a metà del secondo turno.

G‍iovedì 29 aprile 2021, qualifica 1

1 - Alex Dunne - Pinnacle - 2'24"009
‍2 - Daniel Macia - Formula de Campeones - 2'24"013
3 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 2'24"082
4 - Santiago Ramos - Jenzer - 2'24"118
5 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 2'24"508
6 - Josep Maria Martí - Campos - 2'24"723
7 - Rik Koen - MP Motorsport - 2'24"812
8 - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 2'24"995
9 - Alejandro García - Campos - 2'25"115
10 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 2'25"167
11 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 2'25"175
1‍2 - Filip Jenic - Teo Martin - 2'25"185
1‍3 - Oliver Michl - Teo Martin - 2'25"197
14 - Sebastian Øgaard - Campos - 2'25"322
15 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 2'25"454
16 - Vladislav Ryabov - GRS - 2'25"477
17 - Francesco Braschi - Jenzer - 2'25"787
1‍8 - Branden Lee Oxley - Drivex - 2'26"018
19 - Jorge Garciarce - Jenzer - 2'26"348
20 - Santiago Trisini - MP Motorsport - 2'26"386
21 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 2'26"506
2‍2 - Samir Ben - Jenzer - 2'26"635
23 - Noam Abramczyk - Drivex - 2'27"150
24 - Oleksandr Partyshev - Campos - 2'27"830
25 - Guilherme Oliveira - Drivex - 2'28"358
2‍6 - Emely De Heus - MP Motorsport - 2'31"524
2‍7 - Lola Lovinfosse - Drivex - 2'34"114
28 - Gil Molina - MP Motorsport - 2'45"461

G‍iovedì 29 aprile 2021, qualifica 2

1 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 2'23"514
2 - Santiago Ramos - Jenzer - 2'23"770
3 - Rik Koen - MP Motorsport - 2'23"838
4 - Josep Maria Martí - Campos - 2'24"107
5 - Vladislav Ryabov - GRS - 2'24"133
6 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 2'24"179
7 - Alex Dunne - Pinnacle - 2'24"190
8 - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 2'24"201
9 - Oliver Michl - Teo Martin - 2'24"250
10 - Daniel Macia - Formula de Campeones - 2'24"327
11 - Sebastian Øgaard - Campos - 2'24"411
12 - Francesco Braschi - Jenzer - 2'24"431
13 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 2'24"525
1‍4 - Filip Jenic - Teo Martin - 2'24"587
15 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 2'24"640
16 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 2'24"661
17 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 2'24"747
18 - Jorge Garciarce - Jenzer - 2'25"206
19 - Samir Ben - Jenzer - 2'25"323
20 - Santiago Trisini - MP Motorsport - 2'25"493
21 - Oleksandr Partyshev - Campos - 2'25"730
22 - Branden Lee Oxley - Drivex - 2'27"014
2‍3 - Emely De Heus - MP Motorsport - 2'27"058
24 - Noam Abramczyk - Drivex - 2'27"262
2‍5 - Lola Lovinfosse - Drivex - 2'29"134
26 - Gil Molina - MP Motorsport - 2'31"040
27 - Guilherme Oliveira - Drivex - nessun tempo
28 - Alejandro García - Campos - nessun tempo

29 Apr [14:12]

Spa, libere 2
Ramos imprendibile sul bagnato

Mattia Tremolada - Fotocar13

È stato semplicemente imprendibile sull'asfalto bagnato del secondo turno di prove libere Santiago Ramos. Il pilota messicano, schierato dal team Jenzer nel primo appuntamento della F4 spagnola, di scena a Spa-Francorchamps a contorno del FIA WEC, ha sbaragliato la concorrenza, rifilando oltre un secondo alla coppia del team Campos composta da Pepe Martí e Sebastian Øgaard. Dopo una prima sessione asciutta, la pioggia ha iniziato a cadere proprio mentre sventolava la bandiera verde, costringendo tutti i piloti a montare gli pneumatici da bagnato.

Stravolta la classifica rispetto alle libere 1, con il leader Georg Kelstrup solo tredicesimo, ad oltre sei secondi da Ramos. In affanno anche Dilano Van't Hoff, undicesimo e Enric Bordás, solo ventiquattresimo dopo aver chiuso terzo in mattinata. MP Motorsport può comunque consolarsi con il quarto e quinto tempo di Rik Koen e Noah Degnbol. Sesto ha chiuso Francesco Braschi, in risalita dopo essere stato rallentato da problemi ai freni nel primo turno. Si sono affacciati in top-10 anche i team Drivex (orfana di Enzi Trulli ed Enzo Scionti, promossi in Euroformula) e Pinnacle, rispettivamente con Maksim Arkhangelskii e Alex Dunne.

È apparso in difficoltà in questi primi turni Guilherme Oliveira, autore di un ottimo debutto lo scorso anno a Jarama, dove si era fatto valere sia sull'asfalto asciutto sia su quello bagnato, conquistando un quarto posto in gara-2. Confermato da Drivex, il portoghese ha chiuso sedicesimo davanti a Santiago Trisini, che ha girato dopo aver perso la prima sessione stamane.

G‍iovedì 29 aprile 2021, libere 2

1 - Santiago Ramos - Jenzer - 2'35"024 - 10 giri
2 - Josep Maria Martí - Campos - 2'36"063 - 9
3 - Sebastian Øgaard - Campos - 2'36"476 - 11
4 - Rik Koen - MP Motorsport - 2'37"482 - 11
5 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 2'37"659 - 11
6 - Francesco Braschi - Jenzer - 2'38"129 - 9
7 - Gil Molina - MP Motorsport - 2'38"316 - 11
8 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 2'38"344 - 11
9 - Alex Dunne - Pinnacle - 2'38"969 - 12
10 - Noam Abramczyk - Drivex - 2'41"212 - 11
11 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 2'41"395 - 10
‍12 - Daniel Macia - Formula de Campeones - 2'41"598 - 12
1‍3 - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 2'41"798 - 10
1‍4 - Branden Lee Oxley - Drivex - 2'42"043 - 9
1‍5 - Filip Jenic - Teo Martin - 2'42"147 - 11
16 - Guilherme Oliveira - Drivex - 2'42"289 - 11
17 - Santiago Trisini - MP Motorsport - 2'42"294 - 10
1‍8 - Oliver Michl - Teo Martin - 2'43"350 - 11
19 - Oleksandr Partyshev - Campos - 2'43"394 - 10
2‍0 - Samir Ben - Jenzer - 2'43"584 - 10
21 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 2'43"927 - 10
2‍2 - Vladislav Ryabov - GRS - 2'43"970 - 13
23 - Alejandro García - Campos - 2'44"026 - 9
24 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 2'44"368 - 11
2‍5 - Emely De Heus - MP Motorsport - 2'45"368 - 10
2‍6 - Jorge Garciarce - Jenzer - 2'45"858 - 11
27 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 2'47"732 - 10
2‍8 - Lola Lovinfosse - Drivex - 2'52"745 - 11

29 Apr [10:18]

Spa, libere 1
Kelstrup il primo leader

Mattia Tremolada - Fotocar13

È iniziata nella prestigiosa cornice del FIA WEC a Spa-Francorchamps la stagione 2021 della Formula 4 spagnola, la più competitiva della storia della categoria in termini di qualità e quantità dei piloti al via. Sono infatti 28 le vetture iscritte al primo appuntamento della stagione per otto squadre differenti, con l'ingresso nella serie di team di livello come Campos, impegnato anche in F2 e F3, Teo Martin e Pinnacle, che vanno a raggiungere MP Motorsport, Drivex, GRS, Formula de Campeones e Jenzer, che prenderà parte solamente ad alcuni appuntamenti.

A svettare nelle prima sessione asciutta di prove libere sono stati i campioni in carica di MP Motorsport, che quest'anno schierano ben nove vetture al via, seppur Santiago Trisini non sia sceso in pista in questa prima sessione. Il danese Georg Kelstrup, al debutto in monoposto questo fine settimana, ha preceduto il vice-campione della F4 UAE Dilano Van't Hoff per un solo decimo, con i due piloti del team olandese che hanno fatto il vuoto alle proprie spalle, relegando Enric Bordás, confermato da Formula de Campeones, a mezzo secondo di ritardo.

Il pilota spagnolo apre poi un gruppetto di vetture vicinissime tra loro, dalla terza alla nona posizione sono infatti tutti racchiusi in meno di due decimi. Santiago Ramos è stato il migliore dei piloti di Jenzer al quarto posto, precedendo Manuel Espirito Santo (MP), e Pepe Martí, il più rapido tra i portacolori di Campos. Dodicesima la prima vettura di Teo Martin con Filip Jenic, mentre Alex Dunne (Pinnacle) è quattordicesimo. Quindicesima posizione per Francesco Braschi di Jenzer, rallentato da problemi ai freni in questa prima sessione. Attardati i team Drivex e GRS, che hanno il proprio miglior rappresentante in sedicesima e ventunesima posizione, rispettivamente con Maksim Arkhangelskii e Vladislav Ryabov.

G‍iovedì 29 aprile 2021, libere 1

1‍ - Georg Kelstrup - MP Motorsport - 2'24"205 - 11 giri
2‍ - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 2'24"338 - 11
3 - Enric Bordás - Formula de Campeones - 2'24"802 - 15
4‍ - Santiago Ramos - Jenzer - 2'24"859 - 12
5‍ - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 2'24"912 - 11
6‍ - Josep Maria Martí - Campos - 2'24"941 - 13
7‍ - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 2'24"956 - 11
‍8 - Daniel Macia - Formula de Campeones - 2'24"962 - 15
9‍ - Alejandro García - Campos - 2'24"986 - 10
1‍0 - Rik Koen - MP Motorsport - 2'25"133 - 11
1‍1 - Noah Degnbol - MP Motorsport - 2'25"149 - 11
1‍2 - Filip Jenic - Teo Martin - 2'25"268 - 14
1‍3 - Gil Molina - MP Motorsport - 2'25"318 - 12
1‍4 - Alex Dunne - Pinnacle - 2'25"461 - 13
1‍5 - Francesco Braschi - Jenzer - 2'25"471 - 12
1‍6 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 2'25"587 - 14
1‍7 - Sebastian Øgaard - Campos - 2'25"750 - 13
1‍8 - Oliver Michl - Teo Martin - 2'25"973 - 14
1‍9 - Branden Lee Oxley - Drivex - 2'26"109 - 14
2‍0 - Jorge Garciarce - Jenzer - 2'26"466 - 13
2‍1 - Vladislav Ryabov - GRS - 2'26"497 - 14
2‍2 - Samir Ben - Jenzer - 2'26"631 - 13
2‍3 - Guilherme Oliveira - Drivex - 2'27"121 - 12
2‍4 - Oleksandr Partyshev - Campos - 2'27"144 - 14
2‍5 - Noam Abramczyk - Drivex - 2'27"429 - 14
2‍6 - Emely De Heus - MP Motorsport - 2'28"280 - 11
2‍7 - Lola Lovinfosse - Drivex - 2'31"401 - 14
2‍8 - Santiago Trisini - MP Motorsport - nessun tempo

PrevPage 1 of 2Next

News

F4 Spanish
v

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone