formula 1

McLaren ritrova il 4° posto con un
grande Norris e un ritrovato Ricciardo

Sorpasso. La McLaren si riprende il quarto posto nella classifica costruttori ai danni della Alpine-Renault grazie a un clamo...

Leggi »
formula 1

Alonso diventa il pilota che
ha corso il maggior numero di GP

Trecentocinquanta. 350. La statistica relativa ai piloti che hanno disputato il maggior numero di Gran Premi nella storia del...

Leggi »
World Endurance

Cadillac affida la sua LMDh a Ganassi
Al via con Bamber, Lynn e Westbrook

Michele Montesano Cadillac ha rivelato la formazione con cui affronterà la stagione 2023 del FIA WEC. A gestire la Cadillac...

Leggi »
formula 1

Perez e la safety car a Singapore:
cosa lascia perplessi della direzione gara

Sergio Perez ha potuto festeggiare la sua quarta vittoria in Formula 1, con quella che lui stesso ha definito "la miglio...

Leggi »
GT World Challenge

Montmelò, gara
Marciello prende anche l’Endurance
Cairoli trascina Dinamic al successo

È stato un tripudio tricolore quello andato in scena a Montmelò, dove i piloti italiani sono stati grandi protagonisti del fi...

Leggi »
formula 1

Perez re dei circuiti cittadini
Doppio podio per la Ferrari

Ma chi c'era sulla Red Bull-Honda numero 11? Sergio Perez o Max Verstappen? No, nessun dubbio. A dominare un difficilissi...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
3 Ott [8:27]

Squalificate tutte le
monoposto di Campos da gara 2

Mattia Tremolada

Nella serata di domenica è arrivato un clamoroso colpo di scena a Navarra. Tutte e sei le monoposto del team Campos sono state squalificate dal risultato di gara 2, che inizialmente aveva visto la doppietta della squadra spagnola con Hugh Barter a precedere Nikola Tsolov.  

Ad ereditare così la vittoria sarebbe Kirill Smal, che andrebbe a conquistare la prima affermazione nella categoria precedendo il compagno di squadra Tymoteusz Kucharczyk. Primo podio stagionale per Daniel Nogales, mentre Valerio Rinicella ottiene così un altro quarto posto, che fa il paio con quello messo a segno in gara 3, in cui ha mancato per un soffio la promozione in terza piazza.

Tsolov è infatti stato penalizzato al termine dell’ultima corsa con 5” di penalità per abuso dei limiti della pista, scivolando dalla seconda alla terza posizione. Per soli 109 millesimi il pilota bulgaro ha comunque mantenuto il podio. Tsolov può comunque dormire sonni tranquilli, dal momento che dovrebbe in ogni caso mantenere il titolo qualunque sia l’esito dell’appello.

Domenica 2 ottobre 2022, gara 2

1 - Kirill Smal - MP Motorsport - 10 giri in 19’56”689
2 - Tymoteusz Kucharczyk - MP Motorsport - 2”498
3 - Daniel Nogales - Drivex - 3”445
4 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 3”850
5 - Gael Julien - Drivex - 4”575
6 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 5”837
7 - Theophile Nael - Sainteloc - 6”270
8 - Robert De Haan - Monlau - 8”130
9 - Bruno Del Pino - Drivex - 8”738
10 - Christian Ho - MP Motorsport - 9”719
11 - Max Mayer - Formula de Campeones - 10”193
12 - Tasanapol Inthrapuvasak - MP Motorsport - 10”419
13 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 10”811
14 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 11”365
15 - Vladislav Ryabov - GRS - 12”362
16 - Niels Koolen - Monlau - 14”654
17 - Theodor Jensen - Sainteloc - 17”213
18 - Marcos Flack - GRS - 17”906
19 - Alvario Garcia - Formula de Campeones - 18”987
20 - Daniel Mavlyutov - GRS - 20”097
21 - Ricardo Gracia - GRS - 1 giro
22 - Jef Machiels - Monlau - 2 giri
23 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 2 giri

Giro più veloce: Hugh Barter 1'40"913

Ritirato
2° giro - Ricardo Escotto

Squalificati
Hugh Barter
Nikola Tsolov
Noah Stromsted
Manuel Espirito Santo
Georg Kelstrup
Jess Carrasquedo

Domenica 2 ottobre 2022, gara 3

1 - Hugh Barter - Campos - 14 giri 27'46"499
2 - Tymoteusz Kucharzyck - MP Motorsport - 5"516
3 - Nikola Tsolov - Campos - 6”876*
4 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 6"985
5 - Christian Ho - MP Motorsport - 8"021
6 - Bruno Del Pino - Drivex - 10"523
7 - Daniel Nogales - Drivex - 11"009
8 - Theophile Nael - Sainteloc - 13"744
9 - Georg Kelstrup - Campos - 13”745**
10 - Gael Julien - Drivex - 14"426
11 - Max Mayer - Formula de Campeones - 15"745
12 - Jef Machiels - Monlau - 16"427
13 - Vladislav Ryabov - GRS - 16"579
14 - Theodor Jensen - Sainteloc - 17"306
15 - Ricardo Gracia - GRS - 18"133
16 - Manuel Espirito Santo - Campos - 19"106
17 - Daniel Mavlyutov - GRS - 19"446
18 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 20"691
19 - Alvaro Garcia - Formula de Campeones - 21"391
20 - Niels Koolen - Monlau - 21"548
21 - Tasanapol Inthraphuvasak - MP Motorsport - 9"542
22 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 11"806

*5” di penalità per track limits
**5” di penalità per contatto
***25” di penalità per sorpasso sotto safety car

Giro più veloce: Hugh Barter 1'40"987

Ritirati
12° giro - Kirill Smal
7° giro - Robert De Haan
6° giro - Noah Stromsted
2° giro - Maksim Arkhangelskiy
2° giro - Marcos Flack
2° giro - Miron Pingasov
2° giro - Jesse Carrasquedo

Non ammesso
Ricardo Escotto

Il campionato
1.Tsolov 316 punti; 2.Barter 234; 3.Kucharzyck 198; 4.Smal 134; 5.Rinicella 96; 6.Kelstrup 95; 7.Zanfari 70; 8.Jenic, Julien 64; 10.De Haan 61.

2 Ott [17:57]

Navarra, gara 3
Tsolov campione nel tris di Barter

Jacopo Rubino

Missione compiuta per Nikola Tsolov. Al termine di gara 3 sul circuito di Navarra, il bulgaro si è laureato matematicamente campione 2022 della Formula 4 spagnola con un round di anticipo, visto che rimane da disputare quello di Barcellona del 12-13 novembre. Solo nono in griglia, dopo una Q2 poco brillante, al pilota del team Campos sarebbe bastao chiudere sesto per centrare l'obiettivo, ma ha dato vita ad una bella rimonta fino alla seconda posizione.

Tsolov ha chiuso di nuovo alle spalle di Hugh Barter, che in questo appuntamento ha fatto tris di vittorie: troppo tardi però per tenere ancora aperti i giochi. L'australiano è partito terzo, ma ha approfittato del poleman Noah Stromsted che ha stallato allo spegnersi dei semafori e poi, già durante il primo giro, si è messo alle spalle pure Christian Ho per installarsi al comando.

Anche in questa manche è intervenuta la safety-car, per due volte: al termine della prima tornata per il testacoda all'ultima curva di Jesse Carrasquedo, centrato da Miron Pingasov che si è ostinato a proseguire nonostante la ruota anteriore sinistra strappata, insabbiandosi; successivamente per la macchina bloccata in ghiaia di Robert De Haan, incappato in una toccata con Georg Kelstrup, mentre quasi in contemporanea era uscito anche lo stesso Stromsted.

Nello spazio fra le due neutralizzazioni, Tsolov si era già portato in zona podio, e in occasione del secondo restart si è lasciato alle spalle Ho per agguantare la piazza d'onore, ma senza avere il passo per impensierire Barter. Timoteusz Kucharzyck ha completato il podio, avendo ragione a sua volta di Ho insieme al nostro Valerio Rinicella, buon quarto e sempre coinvolto nelle bagarre.

Il singaporiano Ho ha quindi chiuso quinto, miglior risultato dell'anno, seguito da Kelstrup e Tasanapol Inthraphuvasak. Fuori gioco Kirill Small, che era sesto quando ha rischiato grosso decollando su un cordolo, per poi imboccare la corsia box e abbandonare. Dopo l'incidente causato in gara 2, Ricardo Escotto non è stato ammesso dai commissari al via di questa corsa.

Domenica 2 ottobre 2022, gara 3

1 - Hugh Barter - Campos - 14 giri 27'46"499
2 - Nikola Tsolov - Campos - 1"876
3 - Timoteusz Kucharzyck - MP Motorsport - 5"516
4 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 6"985
5 - Christian Ho - MP Motorsport - 8"021
6 - Georg Kelstrup - Campos - 8"745
7 - Tasanapol Inthraphuvasak - MP Motorsport - 9"542
8 - Bruno Del Pino - Drivex - 10"523
9 - Daniel Nogales - Drivex - 11"009
10 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 11"806
11 - Theophile Nael - Sainteloc - 13"744
12 - Gael Julien - Drivex - 14"426
13 - Max Mayer - Formula de Campeones - 15"745
14 - Jef Machiels - Monlau - 16"427
15 - Vladislav Ryabov - GRS - 16"579
16 - Theodor Jensen - Sainteloc - 17"306
17 - Ricardo Gracia - GRS - 18"133
18 - Manuel Espirito Santo - Campos - 19"106
19 - Daniel Mavlyutov - GRS - 19"446
20 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 20"691
21 - Alvaro Garcia - Formula de Campeones - 21"391
22 - Niels Koolen - Monlau - 21"548

Giro più veloce: Hugh Barter 1'40"987

Ritirati
12° giro - Kirill Smal
7° giro - Robert De Haan
6° giro - Noah Stromsted
2° giro - Maksim Arkhangelskiy
2° giro - Marcos Flack
2° giro - Miron Pingasov
2° giro - Jesse Carrasquedo

Non ammesso
Ricardo Escotto

Il campionato
1.Tsolov 331 punti; 2.Barter 250; 3.Kucharzyck 191; 4.Smal 129; 5.Kelstrup 100; 6.Rinicella 90; 7.Zanfari 70; 8.Jenic 64; 9.Inthraphuvasak 63; 10.De Haan 58

2 Ott [12:14]

Navarra, gara 2
Barter tiene a freno Tsolov

Jacopo Rubino

Hugh Barter fa bis sul circuito di Navarra, e ritarda ancora la conquista del titolo di F4 spagnola per Nikola Tsolov. Dopo gara 1 del sabato, l'australiano ha fatto sua anche gara 2, mantenendo l'imbattibilità iniziata con gara 3 nel precedente round al Motorland Aragon. Grazie a questo risultato, corredato inoltre dal best lap che vale un punto bonus, Barter si porta così a -89 dal bulgaro leader della classifica generale. A Tsolov, nell'ultima manche di questo fine settimana, basterà però un sesto posto per avere già oggi la certezza matematica della corona 2022.

La corsa breve del weekend, quella da 18 minuti più un giro, ne ha vissuti ben 11 sotto safety - car. Colpa del contatto al giro 3 fra Ricardo Escotto e Julius Dinesen, che si sono agganciati sul rettilineo di ritorno picchiando contro le barriere. I commissari non sono stati poi rapidissimi nel liberare la pista. La ripresa, avvenuta con circa 3'30 restanti, ha visto Barter sempre nel ruolo della lepre e Tsolov a tentare un attacco nel finale, ma senza fortuna: lo junior Alpine si è così dovuto accontentare della piazza d'onore.

Con questa doppietta, che include il trionfo numero 15 della stagione, Campos si è intanto assicurata il titolo a squadre, ormai irraggiungibile per la MP Motorsport. La compagine olandese ha completato il podio con Kirill Smal, terzo, seguito da Timoteusz Kucharczyk che al via aveva subito superato Noah Stromsted, poleman per gara 3 grazie al miglior tempo siglato questa mattina in Q2.

Georg Kelstrup ha dovuto lasciare il quarto posto, per un drive - through per partenza anticipata scontato rientrando in corsia box solo all'ultimissimo passaggio. Settimo l'italiano Valerio Rinicella, in scia a Daniel Nogales, mentre la zona punti annovera anche Gael Julien, Sebastian Gravlun e Theophile Nael, entranto in top 10 sfruttando la penalità a Kelstrup. Fuori gioco nelle fasi conclusive anche Jef Machiels del team Monlau.

Domenica 2 ottobre 2022, gara 2

1 - Hugh Barter - Campos - 10 giri 19'55"127
2 - Nikola Tsolov - Campos - 0"597
3 - Kirill Smal - MP Motorsport - 1"562
4 - Timoteusz Kucharczyk - MP Motorsport - 4"060
5 - Noah Stromsted - Campos - 4"579
6 - Daniel Nogales - Drivex - 5"007
7 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 5"412
8 - Gael Julien - Drivex - 6"137
9 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 7"399
10 - Theophile Nael - Sainteloc - 7"832
11 - Robert De Haan - Monlau - 9"692
12 - Bruno Del Pino - Drivex - 10"300
13 - Manuel Espirito Santo - Campos - 11"117
14 - Christian Ho - MP Motorsport - 11"281
15 - Max Mayer - Formula de Campeones - 11"755
16 - Tasanapol Inthrapuvasak - MP Motorsport - 11"981
17 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 12"373
18 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 12"927
19 - Georg Kelstrup - Campos - 13"687
20 - Vladislav Ryabov - GRS - 13"924
21 - Niels Koolen - Monlau - 16"216
22 - Theodor Jensen - Sainteloc - 18"775
23 - Jess Carrasquedo - Campos - 19"079
24 - Marcos Flack - GRS - 19"468
25 - Alvario Garcia - Formula de Campeones - 20"549
26 - Daniel Mavlyutov - GRS - 21"659
27 - Ricardo Gracia - GRS - 31"914
28 - Jef Machiels - Monlau - 1 giro
29 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 2 giri

Giro più veloce: Hugh Barter 1'40"913

Ritirati
2° giro - Ricardo Escotto

Il campionato
1.Tsolov 313 punti; 2.Barter 224; 3.Kucharczyk 176; 4.Smal 129; 5.Kelstrup 92; 6.Rinicella 78; 7.Zanfari 70; 8.Jenic 64; 9.De Haan 58; 10.Inthraphuvasak 57

2 Ott [9:35]

Navarra, qualifica 2
Stromsted già poleman

Jacopo Rubino

Prima pole-position nella Formula 4 spagnola per Noah Stromsted: il pilota danese, impegnato nel suo weekend d'esordio nella serie, è stato il più veloce di tutti nella Q2 sul circuito di Navarra. Il portacolori Campos, grazie al crono di 1'40"377 segnato nel finale, si è quindi assicurato la possibilità di partire davanti a tutti in gara 3.

Stromsted ha battuto di soli 69 millesimi la sorpresa Christian Ho, il migliore della pattuglia MP Motorsport, e di 86 Hugh Barter, ieri vincitore di gara 1 e doppio poleman (scatterà dalla prima casella anche in gara 2). L'australiano, principale avversario per il titolo di Nikola Tsolov, può sperare di accorciare ancora le distanze, visto che il bulgaro non è andato oltre il nono tempo. Contenendo i danni, potrebbe però laurearsi campione già al termine della seconda manche di questo fine settimana.

Per otto millesimi, Robert De Haan del team Monlau ha invece estromesso dalla top 10 uno dei big, Kirill Smal, che partirà quindi undicesimo. A causa dei track limits il kirghiso si è visto cancellare il suo ultimo tentativo, in cui aveva segnato un 1'40"450 che lo avrebbe collocato terzo, così come a Rinicella è stato invalidato il giro di 1'40"463, stesso identico riferimento di Barter. Un destino condiviso con altri 15 avversari.

Domenica 2 ottobre 2022, qualifica 2

1 - Noah Stromsted - Campos - 1'40"377
2 - Christian Ho - MP Motorsport - 1'40"446
3 - Hugh Barter - Campos - 1'40"463
4 - Jesse Carrasquedo - Campos - 1'40"482
5 - Georg Kelstrup - Campos - 1'40"513
6 - Timoteusz Kucharczyk - MP Motorsport - 1'40"573
7 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1'40"629
8 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 1'40"743
9 - Nikola Tsolov - Campos - 1'40"764
10 - Robert De Haan - Monlau - 1'40"766
11 - Kirill Smal - MP Motorsport - 1'40"774
12 - Tasanapol Inthrapuvasak - MP Motorsport - 1'40"790
13 - Manuel Espirito Santo - Campos - 1'40"880
14 - Bruno Del Pino - Drivex - 1'40"957
15 - Daniel Nogales - Drivex - 1'40"959
16 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1'40"970
17 - Theophile Nael - Sainteloc - 1'41"083
18 - Gael Julien - Drivex - 1'41"125
19 - Max Mayer - Formula de Campeones - 1'41"127
20 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 1'41"226
21 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 1'41"317
22 - Jef Machiels - Monlau - 1'41"319
23 - Marcos Flack - GRS - 1'41"329
24 - Vladislav Ryabov - GRS - 1'41"510
25 - Ricardo Escotto - Cram Pinnacle - 1'41"561
26 - Alvario Garcia - Formula de Campeones - 1'41"622
27 - Ricardo Gracia - GRS - 1'41"761
28 - Niels Koolen - Monlau - 1'41"787
29 - Theodor Jensen - Sainteloc - 1'42"227
30 - Daniel Mavlyutov - GRS - 1'43"053

1 Ott [19:19]

Navarra, gara 1
Barter domina, giallo Smal-Tsolov

Jacopo Rubino

Vittoria d'autorità, la quarta stagionale nella Formula 4 spagnola, per Hugh Barter a Navarra. L'australiano è partito dalla pole-position e ha viaggiato in testa per l'intera durata di gara 1, siglando anche il giro più veloce e tenendo aperti i giochi per il titolo almeno per un altro giorno: per laurearsi campione già qui, con una tappa di anticipo, Nikola Tsolov dovrà terminare il weekend con almeno 72 punti di vantaggio. Oggi il suo margine è però sceso da +106 a +93, avendo tagliato il traguardo al terzo posto.

Il bulgaro, quasi sicuramente, avrebbe in realtà chiuso secondo, seppur senza impensierire troppo Barter che era arrivato ad accumulare un margine fino a 2", poi azzerato dall'ingresso della safety-car per l'uscita in curva 9 di Tasanapol Intrapuvasak. Da lì, però, è avvenuto qualcosa di anomalo: prima che il gruppo si accodasse alla vettura di sicurezza, ma la neutralizzazione già segnalata da circa un minuto, Kirill Smal ha superato Tsolov. Il pilota MP Motorsport non ha restituito la posizione, anzi l'ha protetta.

Il restart è avvenuto con un solo giro da affrontare, e Smal ha cercato addirittura di insidiare il battistrada Barter, che ha tenuto però i nervi saldi. Tsolov, invece, si è dovuto guardare dall'attacco in curva 1 di Tymoteusz Kucharczyk, che lo ha forzato a transitare oltre il cordolo esterno, ma il polacco è rimasto quarto. La procedura di neutralizzazione è stata messa sotto indagine dai commissari, ma intanto il podio è stato celebrato con Smal sul secondo gradino, e Tsolov terzo.

Quinto Gael Julien, che ha duellato con l'esordiente Noah Stromsted, non perfetto al via ma poi battagliero. Forse troppo, perché 2" di penalità per track limits lo hanno fatto scivolare ottavo, promuovendo sesto il nostro Valerio Rinicella. Il romano al giro 6 aveva quasi compiuto il sorpasso in pista sul danese, con una bella manovra all'interno dell'ultima curva, ma in rettilineo Stromsted aveva subito replicato. Alla chiamata della safety-car, David Nogales aveva inizialmente superato Rinicella, ma l'alfiere Drivex, a differenza di Smal, ha ridato strada rimettendosi settimo.

In top 10, e agganciati al treno di contendenti per la quinta piazza, anche Robert De Haan e Georg Kelstrup. Fuori gioco anche Ricardo Escotto, portacolori del sodalizio Cram Pinnacle.

Aggiornamento: Ok il sorpasso di Smal
Risulterebbe confermato il secondo posto di Kirill Smal, ottenuto superando Nikola Tsolov quando era già stato chiamato il regime di safety-car. Nel report di gara 1, gli organizzatori hanno indicato che il pilota della MP Motorsport avrebbe sfruttato "una zona del circuito in cui i commissari stavano ancora mostrando la bandiera verde".

Sabato 1° ottobre 2022, gara 1

1 - Hugh Barter - Campos - 15 giri 27'01"922
2 - Kirill Smal - MP Motorsport - 0"708
3 - Nikola Tsolov - Campos - 2"619
4 - Timoteusz Kucharczyk - MP Motorsport - 3"344
5 - Gael Julien - Drivex - 4"533
6 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 4"833
7 - Daniel Nogales - Drivex - 5"395
8 - Noah Stromsted - Campos - 5"837
9 - Robert de Haan - Monlau - 6"346
10 - Georg Kelstrup - Campos - 6"545
11 - Theophile Nael - MP Motorsport - 6"717
12 - Sebastian Gravlund - Sainteloc - 7"062
13 - Manuel Espirito Santo - MP Motorsport - 7"547
14 - Christian Ho - Campos - 7"978
15 - Bruno del Pino Ventos - Drivex - 8"970
16 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 10"289
17 - Jef Machiels - Monlau - 10"702
18 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 11"029
19 - Max Mayer - Formula de Campeones - 11"827
20 - Marcos Flack - Campos - 12"107
21 - Julius Dinesen - GRS - 12"248
22 - Ricardo Gracia - Formula de Campeones - 12"448
23 - Theodor Jensen - GRS - 13"025
24 - Jesse Carrasquedo - Sainteloc - 13"648
25 - Álvaro García - Formula de Campeones - 14"227
26 - Niels Koolen - Monlau - 14"822
27 - Daniel Mavlyutov - GRS - 17"680

Giro più veloce: Hugh Barter 1'40"904

Ritirati
12° giro - Vladislav Ryabov
11° giro - Tasanapol Inthrapuvasak
11° giro - Ricardo Escotto

Il campionato
1.Tsolov 301 punti; 2.Barter 208; 3.Kucharczyk 168; 4.Smal 119; 5.Kelstrup 92; 6.Rinicella 76; 7.Zanfari 70; 8.Jenic 64; 9.De Haan 58; 10.Inthraphuvasak 57

1 Ott [17:28]

Navarra, qualifica 1
Barter piazza la doppia pole

Jacopo Rubino

Doppia pole-position di Hugh Barter nel primo turno di qualifica della Formula 4 spagnola sul circuito di Navarra. L'australiano è stato il più veloce in 1'40"830, garantendosi la possibilità di scattare davanti a tutti in gara 1, ma suo è pure il migliore fra i secondi tempi personali (1'40"860), grazie a cui potrà scattare dalla prima casella per gara 2 di domani. L'alfiere Campos, principale antagonista per il titolo del compagno di squadra Nikola Tsolov, è quindi alla terza pole consecutiva, dopo quella firmata nella Q2 ad Alcaniz.

Tsolov, che potrebbe laurearsi campione 2022 già in questa tappa, partirà terzo in gara 1 e secono in gara 2, in un confronto tiratissimo che ha visto coinvolto anche Kirill Smal, con cui si scambierà le posizioni al via. Nella caccia al crono assoluto, il pilota kirghiso è stato battuto da Barter di appena quattro millesimi, con Tsolov alle loro spalle di 0"048, mentre per la griglia di gara 2 il bugaro è rimasto dietro di 34 millesimi, e Smal di 64.

Agganciato a questo terzetto c'è l'esordiente Noah Stromsted, quarto, che ha dato seguito al potenziale già messo in mostra durante le prove libere. Il danese ha preceduto Timoteusz Kucharczyk e il nostro Valerio Rinicella, con la top 10 a includere inoltre Georg Kelstrup, Gael Julien, Daniel Nogales e Christian Ho.

15esimo il messicano Jesse Carrasquedo, al rientro nella serie dopo circa cinque mesi, mentre è 18esimo Tasanapol Inthrapuvasak. Gli altri debuttanti Julius Dinesen (Formula de Campeones) e Niels Koolen (Monlau) sono rispettivamente 20esimo e 24esimo, ma è interessante notare come nello spazio di 1" siano racchiuse ben 22 delle vetture Tatuus iscritte.

Sabato 1° ottobre 2022, qualifica 1

1 - Hugh Barter - Campos - 1'40"830
2 - Kirill Smal - MP Motorsport - 1'40"834
3 - Nikola Tsolov - Campos - 1'40"878
4 - Noah Stromsted - Campos - 1'40"975
5 - Timoteusz Kucharczyk - MP Motorsport - 1'41"053
6 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1'41"094
7 - Georg Kelstrup - Campos - 1'41"139
8 - Gael Julien - Drivex - 1'41"144
9 - Daniel Nogales - Drivex - 1'41"198
10 - Christian Ho - MP Motorsport - 1'41"330
11 - Robert De Haan - Monlau - 1'41"331
12 - Théophile Nael - Sainteloc - 1'41"386
13 - Manuel Espirito Santo - Campos - 1'41"395
14 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 1'41"424
15 - Jess Carrasquedo - Campos - 1'41"425
16 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 1'41"471
17 - Max Mayer - Formula de Campeones - 1'41"569
18 - Tasanapol Inthrapuvasak - MP Motorsport - 1'41"580
19 - Bruno Del Pino - Drivex - 1'41"627
20 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 1'41"735
21 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1'41"780
22 - Alvaro García - Formula de Campeones - 1'41"791
23 - Jef Machiels - Monlau - 1'41"930
24 - Niels Koolen - Monlau - 1'41"993
25 - Marcos Flack - GRS - 1'42"000
26 - Ricardo Gracia - GRS - 1'42"131
27 - Vladislav Ryabov - GRS - 1'42"197
28 - Ricardo Escotto - Cram Pinnacle - 1'42"377
29 - Theodor Jensen - Sainteloc - 1'42"476
30 - Daniel Mavlyutov - GRS - 1'43"306

1 Ott [13:20]

Navarra, libere 2
Tsolov supera Stromsted

Jacopo Rubino

Nikola Tsolov sale in cattedra nel secondo turno di prove libere della Formula 4 spagnola sul circuito di Navarra. Il leader di campionato, che in questo weekend potrebbe già laurearsi campione, è stato il più veloce grazie al tempo di 1'40"249, abbassando di mezzo decimo il limite fissato nella precedente sessione da Noah Stromsted. Il debuttante norvegese questa volta ha chiuso in scia al bulgaro, secondo a 139 millesimi, con Hugh Barter salito terzo.

Al comando, quindi, c'è un di portacolori Campos, seguito da un poker marchiato MP Motorsport: quarto Kirill Small, quinto il nostro Valerio Rinicella, poi Timoteusz Kucharczyk e asanapol Inthrapuvasak. La top 10 è invece completata da Maksim Arkhangelskii (Drivex), Robert De Haan (Monlau) e Georg Kelstrup (Campos), con il tedesco che è stato tra i più attivi in pista con le sue 20 tornate, battuto solo dall'esordiente Niels Koolen arrivato a quota 22, ma chiudendo 28esimo.

Situazione più "disciplinata" per quanto riguarda i track limits rispetto alla FP1: sono arrivati altri avvertimenti, ma un solo provvedimento concreto, con uno stop and go comminato a Ricardo Gracia.

Sabato 1° ottobre 2022, libere 2

1 - Nikola Tsolov - Campos - 1'40"249 - 9 giri
2 - Noah Stromsted - Campos - 1'40"388 - 13
3 - Hugh Barter - Campos - 1'40"553 - 9
4 - Kirill Smal - MP Motorsport - 1'40"576 - 15
5 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1'40"731 - 19
6 - Timoteusz Kucharczyk - MP Motorsport - 1'40"802 - 19
7 - Tasanapol Inthrapuvasak - MP Motorsport - 1'40"889 - 18
8 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 1'40"941 - 18
9 - Robert De Haan - Monlau - 1'41"021 - 20
10 - Georg Kelstrup - Campos - 1'41"025 - 10
11 - Christian Ho - MP Motorsport - 1'41"050 - 18
12 - Jesse Carrasquedo - Campos - 1'41"063 - 11
13 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 1'41"187 - 19
14 - Gael Julien - Drivex - 1'41"234 - 9
15 - Bruno Del Pino - Drivex - 1'41"266 - 19
16 - Max Mayer - Formula de Campeones - 1'41"288 - 20
17 - Manuel Espirito Santo - Campos - 1'41"331 - 9
18 - Teophile Nael - Sainteloc - 1'41"373 - 18
19 - Ricardo Gracia - GRS - 1'41"503 - 18
20 - Vladislav Ryabov - GRS - 1'41"507 - 20
21 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 1'41"532 - 19
22 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1'41"536 - 19
23 - Daniel Nogales - Drivex - 1'41"558 - 9
24 - Jef Machiels - Monlau - 1'41"635 - 18
25 - Marcos Flack - GRS - 1'41"687 - 20
26 - Alvaro García - Formula de Campeones - 1'41"693 - 19
27 - Roberto Escotto - Cram Pinnacle - 1'42"113 - 17
28 - Niels Koolen - Monlau - 1'42"140 - 22
29 - Daniel Mavlyutov - GRS - 1'42"775 - 19
30 - Theodor Jensen - Sainteloc - 1'42"851 - 16

1 Ott [10:44]

Navarra, libere 1
Stromsted si presenta bene

Jacopo Rubino

Parte subito forte Noah Stromsted nel suo weekend d'esordio Formula 4 spagnola. Sul circuito di Navarra, penultima tappa del calendario 2022, il danese è stato il più veloce nel primo turno di prove libere, fermando i cronometri in 1'40"303. Il pilota del team Campos può ora gareggiare avendo compiuto l'età minima di 15 anni, ma ha già esperienza in monoposto essendo vicecampione uscente in Danimarca (dove la F4 è aperta ai 14enni) e avendo effettuato tanti chilometri di collaudi con le vetture Tatuus.

Stromsted ha preceduto di soli 20 millesimi Kirill Smal, mentre a seguire troviamo Daniel Nogales e il nostro Valerio Rinicella, ottimo quarto. L'italiano della MP Motorsport è stato più rapido di Theophile Nael per un singolo millesimo, mentre ha chiuso sesto il leader della generale Nikola Tsolov, che già in questo round potrebbe aggiudicarsi matematicamente il titolo, forte dei 106 punti di vantaggio sul principale inseguitore Hugh Barter. In questo turno l'australiano ha terminato 17esimo, mentre è ancora più indietro Tymoteusz Kucharczyk, 24esimo.

Va ricordato però che l'evento è stato anticipato dai test collettivi del venerdì, che hanno permesso a tutti di percorrere già parecchi giri, con lo stesso Tsolov (1'40"767) a dettare il ritmo davanti a Barter e a Rinicella.

In top 10 di questa FP1 anche Gael Julien, Tasanapol Inthrapuvasak, Jesse Carrasquedo e Bruno Del Pino. Proprio Carrasquedo ritorna nella lista iscritti, che qui annovera 30 partecipanti: il messicano aveva disputato la tappa di apertura a Portimao, ma poi si era fermato per alcuni problemi di salute. Nella line-up Campos sostituisce qui Filip Jenic, che salterà anche la trasferta conclusiva di Barcelllona per questioni definite "amministrative".

Ci sono motivazioni mediche pure per il forfait di Suleiman Zanfari, alfiere MP, mentre con GRS si rivedono Marcos Flack, già in azione nelle gare di Spa e nei test a Barcellona, e il brasiliano Ricardo Gracia dopo l'assenza ad Alcaniz. Con Formula de Campeones esordisce un altro danese, Julius Dinesen, mentre nel box Monlau debutta il 21enne olandese Niels Koolen, subentrando a Martinius Stenshorne.

Sotto osservazione nel frattempi i track limits di curva 3 e curva 13, con tanti avvertimenti emanati dai commissari. Chi ha esagerato, come Barter, Kucharczyk, Carrasquedo e Flack, ha persino ricevuto la bandiera nera, terminando in anticipo la sessione, mentre per Manuel Espirito Santo e Georg Kelstrup c'è stato da scontare "solo" uno stop and go.

Sabato 1 ottobre 2022, libere 1

1 - Noah Stromsted - Campos - 1'40"303 - 9 giri
2 - Kirill Smal - MP Motorsport - 1'40"323 - 9
3 - Daniel Nogales - Drivex - 1'40"545 - 12
4 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1'40"660 - 11
5 - Theophile Nael - Sainteloc - 1'40"661 - 17
6 - Nikola Tsolov - Campos - 1'40"677 - 9
7 - Gael Julien - Drivex - 1'40"785 - 16
8 - Tasanapol Inthrapuvasak - MP Motorsport - 1'40"818 - 9
9 - Jesse Carrasquedo - Campos - 1'40"933 - 13
10 - Bruno Del Pino - Drivex - 1'41"008 - 12
11 - Robert de Haan - Monlau - 1'41"072 - 18
12 - Max Mayer - Formula de Campeones - 1'41"109 - 13
13 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1'41"154 - 11
14 - Christian Ho - MP Motorsport - 1'41"199 - 9
15 - Sebastian Gravlund - MP Motorsport - 1'41"234 - 11
16 - Jef Machiels - Monlau Motorsport - 1'41"263 - 18
17 - Hugh Barter - Campos - 1'41"288 - 9
18 - Vladislav Ryabov - GRS - 1'41"324 - 17
19 - Julius Dinesen - Formula de Campeones - 1'41"403 - 11
20 - Ricardo Gracia - GRS - 1'41"490 - 18
21 - Alvaro Garcia - Formula de Campeones - 1'41"526 - 12
22 - Maksim Arkhangelskii - Drivex - 1'41"681 - 13
23 - Niels Koolen - Monlau - 1'41"792 - 21
24 - Timoteusz Kucharczyk - MP Motorsport - 1'41"952 - 10
25 - Georg Kelstrup - Campos - 1'41"997 - 11
26 - Ricardo Escotto - Cram Pinnacle - 1'42"083 - 14
27 - Marcos Flack - GRS - 1'42"226 - 17
28 - Theodor Jensen - Sainteloc - 1'42"400 - 17
29 - Daniel Mavlyutov - GRS - 1'45"833 - 18
30 - Manuel Espirito Santo - Campos - 1'50"293 - 10

23 Set [16:54]

Ecco i 14 piloti selezionati
dalla Richard Mille Academy

Massimo Costa

C'è un giovane kartisai italiano tra i quattordici nomi selezionati dalla Richard Mille Young Talent Academy in collaborazione con la All Road Management di Nicolas Todt. Si tratta di Cristian Bertuca, grande protagonista nella classe KZ mondiale. Sono state più di sessanta le richieste pervenute ai selezionatori e provenienti da undici diversi Paesi che rappresentavano l'Europa, l'Asia, il Nord e il Sud America. Presente anche una ragazza, Ella Stevens. Ecco i nomi: Cristian Bertuca, Karol Pasiewicz, Rafael Modenese, Evan Giltaire, Arthur Poulain, Luka Sammalisto, Gabriel Gomez, Matheus Ferreira, Kris Haanen, Dane Idelson, Tim Gerhards, Schu Dozono, Ella Stevens and Keanu Al Azhari.

Lo shoot-out si terrà sul circuito spagnolo di Navarra con le monoposto Tatuus di F4 del team MP Motorsport. Alla fine delle due giornate, saranno presi in considerazione diversi aspetti evidenziati dai 14 piloti selezionati: ovviamente l'abilità alla guida e l'adattamento alla vettura, ma anche l'attitudine mentale e fisica, la capacità di relazionarsi con i media, il comportamento. Al vincitore finale sarà dato in premio la possibilità di partecipare con MP Motorsport al campionato della F4 spagnola 2023. 

Lo scorso anno, la Richard Mille Young Talent Academy aveva premiato Tymoteusz Kucharczyk, attualmente terzo nella serie spagnola con all'attivo una vittoria, cinque secondi posti e tre terze posizioni.

PrevPage 1 of 10Next

News

F4 Spanish
v

FirstPrevPage 1 of 4NextLast
FirstPrevPage 1 of 4NextLast

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse