formula 1

Gasly e la Red Bull che lo snobba:
"Avrei meritato un'altra chance"

Non è facile essere PIerre Gasly. Ci spieghiamo. Il francese ha fino ad oggi disputato due stagioni eccezionali con l'Alp...

Leggi »
formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
9 Ott [13:58]

Sprint al Mugello
Gran pole di Ghiotto

Sarà la verde Lamborghini dell’Imperiale Racing a scattare dalla pole in entrambe le gare del 4° round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint in corso al Mugello Circuit. In gara-1 sull’Huracan della squadra di Mirandola ci sarà Alex Frassineti, ancora in corsa per il titolo assoluto, che ha ottenuto il miglior tempo di 1’45.731, unico a scendere sotto il muro dell’1’46, e troverà al suo fianco l’Audi R8 LMS (Audi Sport Italia) di Daniel Mancinelli (1’46.011), mentre dalla seconda fila scatteranno la Ferrari 488 GT3 Evo (Kessel Racing) di Niccolò Schirò (1’46.095) e la seconda Audi R8 LMS di Lorenzo Ferrari (1’46.338), attuale leader del campionato insieme al suo coequipier Riccardo Agostini.

Dalla terza fila dello schieramento scatteranno la Lamborghini Huracan (LP Racing) di Jonathan Cecotto (1’46.491), primo della GT3 PRO-AM con Pietro Perolini, e la Ferrari 488 GT3 Evo (AF Corse) di Cedric Sbirrazzuoli (1’46.663), a cui seguiranno in quarta linea la Ferrari 488 GT3 Evo (RS Racing) di Daniele Di Amato (1’46.832) e la Lamborghini Huracan (Imperiale Racing) di Mateo Llarena (1’47.195).

Nella GT4 la pole, con il tempo di 1’56.414, è andata a Riccardo Pera (Porsche Cayman-Ebimotors), davanti alle due Mercedes AMG GT4 (Nova Race) di Diego Di Fabio (1’58.177) e Fulvio Ferri (1’58.560), mentre nella GT Cup ad imporsi nella prima sessione di prove è stato Giacomo Barri (1’50.381) al volante della Lamborghini Huracan del Team Italy precedendo la Porsche 991 4.0 (Tsunami RT) di Giammarco Levorato (1’51.541).

In gara-2 sarà Luca Ghiotto (1’45.094) a partire dal palo e sarà affiancato da Riccardo Agostini (1’45.827), seguiti in seconda fila dalla Ferrari 488 GT3 Evo (Kessel Racing) di David Fumanelli (1’46.283) e dalla Honda NSX GT3 (Nova Race) di Jacopo Guidetti (1’46.570). Dalla terza linea prenderanno il via la Mercedes AMG GT3 (Antonelli Motorsport) di Luca Segù (1’46.636) e la Lamborghini Huracan di Mateo Llarena, che corre da solo, che ha fatto fermare i cronometri a 1’46.659, seguiti da Matteo Cressoni (Ferrari 488 GT3 Evo-AF Corse), accreditato del tempo di 1’46.697, e Vito Postiglione (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia), che ha fatto fermare i cronometri a 1’46.719.

Ancora una Porsche Cayman, quella dell’Ebimotors, in pole nella GT4, grazie al miglior tempo di Mattia Di Giusto (1’57.694), davanti alla vettura gemella (Autorlando) di Giuseppe Ghezzi (1’57.950). Nella GT CUP Ferrari 488 Challenge Evo su tutti con il danese Christian Brunsborg (AF Corse) che ha chiuso la sessione con il tempo di 1’51.321, davanti alla vettura gemella dell’Easy Race di Francesca Linossi (1’51.829).

Foto Speedy

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone