formula 1

Imola - Libere 2
Leclerc si conferma leader

Giovedì, Charles Leclerc appariva molto fiducioso per gli sviluppi portati sulla SF-24, un po' meno Carlos Sainz, il qual...

Leggi »
GT World Challenge

Sprint a Misano – Qualifiche
Dominio BMW con Martin e Weerts

Michele Montesano - Foto Speedy BMW ha brillato nella notte di Misano, palcoscenico del secondo appuntamento stagionale del G...

Leggi »
FIA Formula 3

Imola - Qualifica
Perentoria tripletta Trident
Ramos precede Fornaroli

Dopo la doppietta messa a segno nella qualifica del 2022 con Zane Maloney e Roman Stanek, Trident è riuscita ad infilare una ...

Leggi »
formula 1

Imola - Libere 1
Ferrari, scatto da leader

L'autodromo di Imola si tinge di rosso Ferrari e Charles Leclerc accontenta subito i tifosi accorsi in massa per il primo...

Leggi »
formula 1

Hamilton sponsorizza Antonelli
"Fossi in Toto lo prenderei al mio posto"

Lewis Hamilton non ha fatto troppi giri di parole parlando ieri pomeriggio alla stampa nella hospitality Mercedes: "Chi ...

Leggi »
FIA Formula 3

CLAMOROSO
Stenshorne e Tsolov esclusi
rispettivamente da Silverstone e Spa

Una leggerezza sorprendente, considerando il livello di professionalità in cui agiscono, è costata cara a Martinius Stenshorn...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
5 Mag [15:45]

Stolcermanis perde la zona punti

Da Misano - Mattia Tremolada

Enzo Yeh è stato al centro delle decisioni dei commissari sportivi al termine di gara 3. Il pilota cinese del team R-Ace è stato sfortunato protagonista di due diversi incidenti, di cui è stato ritenuto vittima incolpevole. I carnefici sono stati Tomass Stolcermanis, punito con 5” di penalità, e Emanuele Olivieri, che ha spedito in testacoda Yeh e ricevendo così 10” di penalità. Se Olivieri scende dalla 14esima alla 26esima piazza, Stolcermanis perde i 6 punti del settimo posto, precipitando fuori dalla top-10 in 14esima posizione.

10” anche per Maxim Rehm, colpevole di un contatto con Ethan Ischer, mentre Everett Stack ha effettuato un sorpasso in regime di bandiera gialla. Infine, Andrija Kostic sarà arretrato di tre caselle sulla griglia della prossima corsa per aver innescato il contatto che ha messo ko Kai Daryanani e Kamal Mrad.

Domenica 5 maggio 2024, gara 3

1 - Freddie Slater - Prema - 17 giri
2 - Alex Powell - Prema - 1”137
3 - Kean Nakamura Berta - Prema - 1”598
4 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 2”533
5 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 3”215
6 - Gianmarco Pradel - US Racing - 4”537
7 - Reno Francot - Jenzer - 5”562
8 - Davide Larini - PHM - 5”722
9 - Dion Gowda - Prema - 8”033
10 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 8”309
11 - Matheus Ferreira - US Racing - 8”413
12 - Andreji Petrovic - PHM - 9”619
13 - Maksimilian Popov - PHM - 9”687
14 - Tomass Stolcermanis - Prema - 9”740*
15 - Shimo Zhang - Jenzer - 10”010
16 - Akshay Bohra - US Racing - 10”314
17 - Jack Beeton - US Racing - 10”667
18 - Ethan Ischer - Jenzer - 12”659
19 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 13”782
20 - Edward Robinson - AS Motorsport - 14”085
21 - Oleksandr Savinkov - AKM - 14”537
22 - Enzo Yeh - R-Ace - 15”086
23 - Andrei Duna - Real Racing - 15”978
24 - Jan Koller - BVM - 16”098
25 - Maxim Rehm - US Racing - 18”588**
26 - Emanuele Olivieri - AKM - 18”977**
27 - Everett Stack - PHM - 20”484*
28 - Nathanael Berreby - Maffi - 1 giro

*5” di penalità
**10” di penalità

Ritirati
Luca Viisoreanu
Gabriel Holguin
Kabir Anurag
Andrija Kostic
Luka Sammalisto
Enea Frey
Lin Hodenius
Kamal Mrad
Kai Daryanani

Il campionato
1.Slater 75 punti; 2.Powell 54; 3.Yamakoshi 32; 4.Bohra 27; 5.Pradel 23; 6.Al Dhaheri 21; 7.Nakamura 19; 8.Beeton 10; 9.Ischer, Francot, Gowda 8; 12.Yeh, Stolcermanis 6; 14.Larini 4; 15.Petrovic, Jonsson 1.

5 Mag [13:15]

Misano - Gara 3
Slater chiude un weekend perfetto

Da Misano - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Tre vittorie in tre gare. Freddie Slater non poteva inaugurare in modo migliore la stagione 2024 della Formula 4 Italia. Già campione della F4 UAE nei primi mesi dell’anno, il pilota inglese è stato impeccabile a Misano, conquistando due pole position e tre vittorie. La sua leadership non è mai stata messa in discussione, nonostante l'ottima performance di Alex Powell, autore di tre ottime manche chiuse tutte in piazza d’onore nella scia del compagno di squadra.

Una coppia d’assi solidissima per il team Prema, che dopo le doppiette messe a segno in gara 1 e 2 ha colto una bella tripletta nella corsa finale grazie al terzo posto di Kean Nakamura Berta, bravo ad avere la meglio di un tenace Hiyu Yamakoshi. Quinta posizione per Rashid Al Dhaheri, che a sua volta si è ben difeso nel duello con Gianmarco Pradel, sesto sul traguardo. Bella rimonta per Tomass Stolcermanis, che ha avuto la meglio di Reno Francot e Davide Larini.

Per il portacolori di PHM sono arrivati i primi punti nella serie dopo due manche promettenti ma dall’esito sfortunato. Larini ha preceduto in top-10 Dion Gowda, mentre Gustav Jonsson e Matheus Ferreira ne sono rimasti esclusi. Peccato per Emanuele Olivieri, il cui 14esimo posto finale avrebbe potuto essere migliore se non fosse rimasto coinvolto in un contatto con Enzo Yeh.

18esima e 19esima posizione per due protagonisti mancati, Akshay Bohra e Jack Beeton. Bohra è rimasto piantato al via, mentre Beeton è finito in ghiaia nel corso del primo passaggio. Entrambi hanno poi rimontato di forza, ma non sono riusciti a rientrare in zona punti. Anche in gara 3 numerose sono state le uscite. Kai Daryanani e Kamal Mrad si sono toccati al primo giro, richiamando in azione la safety car, intervenuta in altre due occasioni per rimuovere le vetture di Enea Frey e Nathanael Berreby.

Domenica 5 maggio 2024, gara 3

1 - Freddie Slater - Prema - 17 giri
2 - Alex Powell - Prema - 1”137
3 - Kean Nakamura Berta - Prema - 1”598
4 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 2”533
5 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 3”215
6 - Gianmarco Pradel - US Racing - 4”537
7 - Tomass Stolcermanis - Prema - 4”740
8 - Reno Francot - Jenzer - 5”562
9 - Davide Larini - PHM - 5”722
10 - Dion Gowda - Prema - 8”033
11 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 8”309
12 - Matheus Ferreira - US Racing - 8”413
13 - Maxim Rehm - US Racing - 8”588
14 - Emanuele Olivieri - AKM - 8”977
15 - Andreji Petrovic - PHM - 9”619
16 - Maksimilian Popov - PHM - 9”687
17 - Shimo Zhang - Jenzer - 10”010
18 - Akshay Bohra - US Racing - 10”314
19 - Jack Beeton - US Racing - 10”667
20 - Ethan Ischer - Jenzer - 12”659
21 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 13”782
22 - Edward Robinson - AS Motorsport - 14”085
23 - Oleksandr Savinkov - AKM - 14”537
24 - Enzo Yeh - R-Ace - 15”086
25 - Everett Stack - PHM - 15”484
26 - Andrei Duna - Real Racing - 15”978
27 - Jan Koller - BVM - 16”098
28 - Nathanael Berreby - Maffi - 1 giro

Ritirati
Luca Viisoreanu
Gabriel Holguin
Kabir Anurag
Andrija Kostic
Luka Sammalisto
Enea Frey
Lin Hodenius
Kamal Mrad
Kai Daryanani

Il campionato
1.Slater 75 punti; 2.Powell 54; 3.Yamakoshi 32; 4.Bohra 27; 5.Pradel 23; 6.Al Dhaheri 21; 7.Nakamura 19; 8.Stolcermanis 12; 9.Beeton 10; 10.Ischer 8; 11.Gowda 7; 12.Yeh, Francot 6; 14.Larini 2; 15.Petrovic 1.

5 Mag [13:01]

Francot penalizzato,
scivola in nona posizione

Da Misano - Mattia Tremolada 

Doccia fredda per Reno Francot ed il team Jenzer al termine di gara 2. I commissari hanno infatti penalizzato il pilota olandese, reo di aver completato il sorpasso ai danni di Hiyu Yamakoshi fuori dai limiti del tracciato. Penalità anche per Kabir Anurag, ritenuto responsabile del contatto che ha messo fuori gioco Alvise Rodella, per Lin Hodenius, colpevole di aver effettuato un sorpasso con bandiera gialla, e per Andrei Duna, che ha messo fuori gioco Andrija Kostic.

Sabato 4 maggio 2024, gara 2

1 - Freddie Slater - Prema - 18 giri
2 - Alex Powell - Prema - 1”437
3 - Akshay Bohra - US Racing - 2”511
4 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 3”125
5 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 3”551
6 - Ethan Ischer - Jenzer - 4”112
7 - Dion Gowda - Prema - 6”360
8 - Tomass Stolcermanis - Prema - 6”592
9 - Reno Francot - Jenzer - 7”669*
10 - Andreji Petrovic - PHM - 8”789
11 - Luka Sammalisto - R-Ace - 9”291
12 - Gianmarco Pradel - US Racing - 9”571
13 - Maksimilian Popov - PHM - 9”735
14 - Shimo Zhang - Jenzer - 10”577
15 - Enzo Yeh - R-Ace - 12”068
16 - Emanuele Olivieri - AKM - 13”788
17 - Maxim Rehm - US Racing - 16”245
18 - Kai Daryanani - Cram - 16”885
19 - Everett Stack - PHM - 22”324
20 - Jan Koller - BVM - 22”469
21 - Edward Robinson - AS Motorsport - 22”624
22 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 24”625*
23 - Kabir Anurag - US Racing - 24”746*
24 - Gabriel Holguin - Maffi - 25”584
25 - Andrei Duna - Real Racing - 28”479**
26 - Nathanael Berreby - Maffi - 30”255*
27 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1 giro
28 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1 giro

*5” di penalità
**10” di penalità

Ritirati
Kamal Mrad
Enea Frey
Andrija Kostic
Gustav Jonsson
Matheus Ferreira
Jack Beeton
Alvise Rodella
Kean Nakamura Berta
Davide Larini

Il campionato
1.Slater 50 punti; 2.Powell 36; 3.Bohra 27; 4.Yamakoshi 20; 5.Pradel 15; 6.Al Dhaheri 11; 7.Beeton 10; 8.Ischer 8; 9.Yeh, Gowda, Stolcermanis 6; 12.Nakamura 4; 13.Francot 2; 14.Petrovic 1.

4 Mag [18:46]

Misano - Gara 2
Slater si conferma

Da Misano - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Anche nella seconda corsa di Misano è andato in scena il medesimo copione di gara 1, con una doppietta Prema firmata da Freddie Slater e Alex Powell. Il pilota inglese è stato nuovamente impeccabile, prendendo il largo a suon di giri veloci puntualmente ad ogni ripartenza dopo i tre periodi di safety car che hanno spezzato il ritmo della gara. Come nella prima manche Powell ha cercato di non perdere contatto, ma non è mai riuscito ad affondare il sorpasso, accontentandosi di un’altra piazza d’onore.

Terzo posto per Akshay Bohra, che nel corso dell’ultimo giro ha dovuto guardarsi dagli attacchi di uno scatenato Reno Francot. Bravo a liberarsi di Hiyu Yamakoshi in precedenza, Francot ha così sfiorato l’impresa di conquistare il podio assoluto, un traguardo insperato alla vigilia di questo appuntamento per lui ed un ritrovato team Jenzer. Pilota della Pro Racing Management e vice-campione della F4 CEZ, Francot non è però ancora certo di poter proseguire la propria stagione.

Yamakoshi ha poi chiuso la top-5 davanti a Rashid Al Dhaheri ed Ethan Ischer, mentre Dion Gowda ha preceduto il compagno di squadra Tomass Stolcermanis. Andrej Petrovic ha invece beffato all’ultimo giro Luka Sammalisto per conquistare l'ultimo punto disponibile. Corsa sfortunata per i piloti italiani. Davide Larini è finito ko al secondo passaggio, agganciandosi con Kean Nakamura Berta e costringendo la direzione gara a far entrare in azione la safety car. Al sesto passaggio la vettura di sicurezza ha fatto nuovamente capolino in seguito all’uscita di Alvise Rodella e poi nuovamente all’11esimo giro per la doppia uscita di Gustav Jonsson e Andrea Kostic. Emanuele Olivieri ha invece chiuso 16esimo nonostante un testacoda.

Sabato 4 maggio 2024, gara 2

1 - Freddie Slater - Prema - 18 giri
2 - Alex Powell - Prema - 1”437
3 - Akshay Bohra - US Racing - 2”511
4 - Reno Francot - Jenzer - 2”669
5 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 3”125
6 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 3”551
7 - Ethan Ischer - Jenzer - 4”112
8 - Dion Gowda - Prema - 6”360
9 - Tomass Stolcermanis - Prema - 6”592
10 - Andreji Petrovic - PHM - 8”789
11 - Luka Sammalisto - R-Ace - 9”291
12 - Gianmarco Pradel - US Racing - 9”571
13 - Maksimilian Popov - PHM - 9”735
14 - Shimo Zhang - Jenzer - 10”577
15 - Enzo Yeh - R-Ace - 12”068
16 - Emanuele Olivieri - AKM - 13”788
17 - Maxim Rehm - US Racing - 16”245
18 - Kai Daryanani - Cram - 16”885
19 - Andrei Duna - Real Racing - 18”479
20 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 19”625
21 - Kabir Anurag - US Racing - 19”746
22 - Everett Stack - PHM - 22”324
23 - Jan Koller - BVM - 22”469
24 - Edward Robinson - AS Motorsport - 22”624
25 - Nathanael Berreby - Maffi - 25”255
26 - Gabriel Holguin - Maffi - 25”584
27 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1 giro
28 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1 giro

Ritirati
Kamal Mrad
Enea Frey
Andrija Kostic
Gustav Jonsson
Matheus Ferreira
Jack Beeton
Alvise Rodella
Kean Nakamura Berta
Davide Larini

Il campionato
1.Slater 50 punti; 2.Powell 36; 3.Bohra 27; 4.Yamakoshi 18; 5.Pradel 15; 6.Francot 12; 7.Beeton 10; 8.Al Dhaheri 9; 9.Yeh, Ischer 6; 11.Nakamura Berta, Gowda, Stolcermanis 4; 14.Petrovic 1.

4 Mag [12:16]

Misano - Gara 1
Slater senza rivali, doppietta Prema

Da Misano - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Dalla partenza fino alla bandiera a scacchi, nessuno è riuscito ad impensierire Freddie Slater. Il campione della Formula 4 UAE, ha guidato con autorità il gruppo della Formula 4 Italia, tenendo a distanza di sicurezza un ottimo Alex Powell, rimasto sempre nella scia del compagno di squadra, ma mai sufficientemente vicino da tentare un attacco. I due, già dominatori delle qualifiche, hanno così regalato a Prema una doppietta nella prima gara della stagione.

Alle loro spalle, ha chiuso un terzetto targato US Racing, con Gianmarco Pradel bravo a conservare la terza piazza davanti ad Akshay Bohra, mentre Jack Beeton è ben risalito dalla settima casella della griglia, liberandosi di Enzo Yeh e Hiyu Yamakoshi. Prema ha poi monopolizzato le posizioni dalla ottava all’11esima, con Kean Nakamura Berta a precedere Tomass Stolcermanis, Rashid Al Dhaheri e Dion Gowda.

Fuori dai punti anche Reno Francot, Ethan Ischer e Davide Larini, che dopo una buona partenza non è riuscito a rimanere in zona punti. Gli altri piloti italiani, Emanuele Olivieri e Alvise Rodella, hanno chiuso rispettivamente 19esimo e 23esimo. Ko in due episodi separati, che hanno richiesto l'intervento della safety car, Nathanael Berreby e Kai Daryanani, quest’ultimo rimasto coinvolto in un incidente multiplo con Oleksandr Savinkov e Jan Koller. 

Sabato 4 maggio 2024, gara 1

1 - Freddie Slater - Prema - 19 giri
2 - Alex Powell - Prema - 0”727
3 - Gianmarco Pradel - US Racing - 3”389
4 - Akshay Bohra - US Racing - 4”183
5 - Jack Beeton - US Racing - 5”364
6 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 7”824
7 - Enzo Yeh - R-Ace - 9”276
8 - Kean Nakamura Berta - Prema - 10”738
9 - Tomass Stolcermanis - Prema - 10”883
10 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 11”205
11 - Dion Gowda - Prema - 11”691
12 - Reno Francot - Jenzer - 15”102
13 - Ethan Ischer - Jenzer - 15”666
14 - Davide Larini - PHM - 15”933
15 - Matheus Ferreira - US Racing - 16”534
16 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 18”927
17 - Andreji Petrovic - PHM - 20”037
18 - Maxim Rehm - US Racing - 20”408
19 - Emanuele Olivieri - AKM - 20”662
20 - Enea Frey - Jenzer - 22”697
21 - Maksimilian Popov - PHM - 23”675
22 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 24”643
23 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 25”024
24 - Shimo Zhang - Jenzer - 25”224
25 - Luka Sammalisto - R-Ace - 28”213
26 - Kamal Mrad - PHM - 29”422
27 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 30”152
28 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 30”854
29 - Kabir Anurag - US Racing - 31”195
30 - Andrei Duna - Real Racing - 41”315
31 - Everett Stack - PHM - 41”990
32 - Jan Koller - BVM - 44”245
33 - Oleksandr Savinkov - AKM - 45”268
34 - Gabriel Holguin - Maffi - 1’03“805
35 - Edward Robinson - AS Motorsport - 5 giri

Ritirati
Kai Daryanani
Nathanael Berreby

Il campionato
1.Slater 25 punti; 2.Powell 18; 3.Pradel 15; 4.Bohra 12; 5.Beeton 10; 6.Yamakoshi 8; 7.Yeh 6; 8.Nakamura 4; 9.Stolcermanis 2; 10.Al Dhaheri 1.

3 Mag [17:48]

Misano - Qualifica 1-2
Doppia pole per Slater

Da Misano - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Doppietta per un insaziabile Freddie Slater nelle qualifiche della prima tappa della Formula 4 Italia a Misano. Il pilota inglese è riuscito a spuntarla sul compagno di squadra in Prema Alex Powell in entrambi i turni. Nel Q1, Slater è stato l’unico in grado di abbattere la barriera dell’1’35” in 1’34”778, relegando Powell a 269 millesimi. Nella seconda sessione, il pilota giamaicano Junior Mercedes ha sferrato la propria zampata in 1’34”634, ma Slater è stato bravo a rispondere in 1’34”615. A separare i due rivali solamente 19 millesimi di secondo.

Bene anche il team US Racing, con Akshay Bohra terzo nel Q2 a poco più di un decimo e mezzo. Nel primo turno invece, il pilota che corre con licenza americana si era dovuto arrendere al compagno di colori Gianmarco Pradel, assicurandosi comunque la seconda fila dello schieramento. L’australiano poi, non è andato oltre un magro 14esimo crono nella sessione finale.

Giornata dolce-amara per Kean Nakamura Berta, che ha ben reagito con il quarto posto in vista di gara 2 dopo un primo turno deludente, chiuso solamente nono. Discorso simile per Rashid Al Dhaheri, bravo a firmare il settimo crono nella seconda sessione dopo aver chiuso 11esimo nel Q1. Il pilota emiratino scatterà quindi dalla sesta e dalla quarta fila nelle prime due manche. 

Due volte quinto Hiyu Yamakoshi, il miglior rappresentante di Van Amersfoort, mentre hanno sorpreso positivamente Enzo Yeh e Reno Francot, autori di un sesto posto a testa rispettivamente per i team R-Ace e Jenzer. Doppio risultato in top-10 per Davide Larini, ottavo e nono con PHM. Una bella soddisfazione per il figlio dell'ex F1 Nicola, arrivata dopo una stagione di debutto complicata.

Venerdì 3 maggio 2024, qualifica 1

1 - Freddie Slater - Prema - 1'34"778
2 - Alex Powell - Prema - 1'35"047
3 - Gianmarco Pradel - US Racing - 1'35"238
4 - Akshay Bohra - US Racing - 1'35"268
5 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 1'35"276
6 - Enzo Yeh - R-Ace - 1'35"279
7 - Jack Beeton - US Racing - 1'35"292
8 - Davide Larini - PHM - 1'35"342
9 - Kean Nakamura - Prema - 1'35"388
10 - Tomass Stolcermanis - Prema - 1'35"500
11 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 1'35"500
12 - Dion Gowda - Prema - 1'35"504
13 - Reno Francot - Jenzer - 1'35"510
14 - Ethan Ischer - Jenzer - 1'35"526
15 - Matheus Ferreira - US Racing - 1'35"670
16 - Andrej Petrovic - PHM - 1'35"679
17 - Maxim Rehm - US Racing - 1'35"701
18 - Emanuele Olivieri - AKM - 1'35"717
19 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 1'35"723
20 - Enea Frey - Jenzer - 1'35"751
21 - Maksimilian Popov - PHM - 1'35"821
22 - Kabir Anurag - US Racing - 1'36"069
23 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 1'36"070
24 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1'36"097
25 - Luka Sammalisto - R-Ace - 1'36"139
26 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1'36"210
27 - Kamal Mrad - PHM - 1'36"242
28 - Shimo Zhang - Jenzer - 1'36"251
29 - Kai Daryanani - Cram - 1'36"271
30 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 1'36"387
31 - Everett Stack - PHM - 1'36"421
32 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 1'36"446
33 - Edward Robinson - AS Motorsport - 1'36"663
34 - Andrei Duna - Real Racing - 1'36"794
35 - Jan Koller - BVM - 1'36"799
36 - Gabriel Holguin - Maffi - 1'38"128
37 - Nathanael Berreby - Maffi - 1'39"367

Venerdì 3 maggio 2024, qualifica 2

1 - Freddie Slater - Prema - 1'34"615
2 - Alex Powell - Prema - 1'34"634
3 - Akshay Bohra - US Racing - 1'34"779
4 - Kean Nakamura - Prema - 1'34"930
5 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 1'34"934
6 - Reno Francot - Jenzer - 1'34"968
7 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 1'34"988
8 - Jack Beeton - US Racing - 1'34"989
9 - Davide Larini - PHM - 1'34"996
10 - Enzo Yeh - R-Ace - 1'35"092
11 - Ethan Ischer - Jenzer - 1'35"136
12 - Luka Sammalisto - R-Ace - 1'35"138
13 - Dion Gowda - Prema - 1'35"157
14 - Gianmarco Pradel - US Racing - 1'35"164
15 - Tomass Stolcermanis - Prema - 1'35"197
16 - Andrej Petrovic - PHM - 1'35"208
17 - Matheus Ferreira - US Racing - 1'35"209
18 - Enea Frey - Jenzer - 1'35"264
19 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 1'35"297
20 - Emanuele Olivieri - AKM - 1'35"321
21 - Maxim Rehm - US Racing - 1'35"370
22 - Maksimilian Popov - PHM - 1'35"417
23 - Kamal Mrad - PHM - 1'35"610
24 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 1'35"663
25 - Shimo Zhang - Jenzer - 1'35"706
26 - Kabir Anurag - US Racing - 1'35"772
27 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1'35"811
28 - Kai Daryanani - Cram - 1'35"842
29 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1'35"842
30 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 1'35"986
31 - Everett Stack - PHM - 1'36"007
32 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 1'36"178
33 - Edward Robinson - AS Motorsport - 1'36"229
34 - Andrei Duna - Real Racing - 1'36"294
35 - Jan Koller - BVM - 1'36"602
36 - Gabriel Holguin - Maffi - 1'37"132
37 - Nathanael Berreby - Maffi - 1'39"014

3 Mag [13:11]

Misano - Libere 2
Slater prende il comando

Da Misano - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Sorpasso di Freddie Slater ai danni di Akshay Bohra nelle prove libere 2 di Misano. Il pilota inglese della Prema si è portato al comando del secondo turno in 1’34”490, strappando la leadership dalle mani del portacolori US Racing, leader in mattinata. Bohra è comunque rimasto nella scia di Slater, chiudendo in  seconda posizione davanti ad altri due piloti del team di Grisignano, Alex Powell e Tomass Stolcermanis.

Bene al quinto posto Hiyu Yamakoshi, seguito da Gianmarco Pradel, Rashid Al Dhaheri, Kean Nakamura Berta e Matheus Ferreira. Decimo crono per un bravo Davide Larini, 12esimo nelle libere 1. Il figlio d’arte ha chiuso a soli sei decimi dal miglior crono e può guardare con fiducia alle qualifiche in programma nel pomeriggio. Più attardati gli altri piloti italiani, Emanuele Olivieri e Alvise Rodella, rispettivamente 21esimo e 25esimo.

Venerdì 3 maggio 2024, prove libere 2

1 - Freddie Slater - Prema - 1'34”490
2 - Akshay Bohra - US Racing - 1’34”515
3 - Alex Powell - Prema - 1'34”676
4 - Tomass Stolcermanis - Prema - 1'34”851
5 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 1'34”961
6 - Gianmarco Pradel - US Racing - 1'34”991
7 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 1'34”997
8 - Kean Nakamura Berta - Prema - 1'35”003
9 - Matheus Ferreira - US Racing - 1'35”024
10 - Davide Larini - PHM - 1'35”056
11 - Jack Beeton - US Racing - 1'35”121
12 - Reno Francot - Jenzer - 1'35”127
13 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 1'35”152
14 - Enzo Yeh - R-Ace - 1'35”223
15 - Shimo Zhang - Jenzer - 1'35”245
16 - Ethan Ischer - Jenzer - 1'35”250
17 - Andreji Petrovic - PHM - 1'35”306
18 - Dion Gowda - Prema - 1'35”311
19 - Maxim Rehm - US Racing - 1'35”313
20 - Enea Frey - Jenzer - 1'35”326
21 - Emanuele Olivieri - AKM - 1'35”332
22 - Maksimilian Popov - PHM - 1'35”450
23 - Luka Sammalisto - R-Ace - 1'35”580
24 - Kamal Mrad - PHM - 1'35”599
25 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 1'35”633
26 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 1'36”687
27 - Kabir Anurag - US Racing - 1'35”740
28 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 1'35”868
29 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1'35”947
30 - Kai Daryanani - Cram - 1'36”020
31 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1'36”027
32 - Edward Robinson - AS Motorsport - 1'36”158
33 - Andrei Duna - Real Racing - 1’36”407
34 - Everett Stack - PHM - 1'36”485
35 - Jan Koller - BVM - 1'37”580
36 - Gabriel Holguin - Maffi - 1’37”675
37 - Nathanael Berreby - Maffi - 1’39”811

3 Mag [9:55]

Misano - Libere 1
Bohra apre le danze

Da Misano - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Primo tempo per Akshay Bohra nelle prove libere 1 della Formula 4 Italia a Misano. Dopo le due sessioni di test collettivi disputate nella giornata di giovedì, questa mattina ai 35 piloti visti ieri in azione si sono aggiunti Nathanael Berreby di Maffi e Andrei Duna di Real Racing, squadra rumena al debutto nella serie. Bohra è riuscito a fermare i cronometri in 1’34”502, precedendo di due decimi il giamaicano Alex Powell, a lungo leader in 1’34”754.

Terzo riferimento per Gustav Jonsson, che chiude un terzetto di testa che vede US Racing, Prema e Van Amersfoort già sul piede di guerra. Quarto Freddie Slater a precedere Matheus Ferreira, Jack Beeton e Ethan Ischer, al terzo anno nella serie e già campione della F4 CEZ nel 2023. Il pilota svizzero e il compagno di colori in Jenzer Reno Francot hanno chiuso in un sandwich Rashid Al Dhaheri, ottavo. Primo degli italiani Davide Larini, 12esimo per PHM.

Venerdì 3 maggio 2024, prove libere 1

1 - Akshay Bohra - US Racing - 1’34”502
2 - Alex Powell - Prema - 1'34”754
3 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 1'34”831
4 - Freddie Slater - Prema - 1'34”841
5 - Matheus Ferreira - US Racing - 1'34”887
6 - Jack Beeton - US Racing - 1'34”938
7 - Ethan Ischer - Jenzer - 1'34”945
8 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 1'35”053
9 - Reno Francot - Jenzer - 1'35”055
10 - Kean Nakamura Berta - Prema - 1'35”056
11 - Gianmarco Pradel - US Racing - 1'35”111
12 - Davide Larini - PHM - 1'35”123
13 - Andreji Petrovic - PHM - 1'35”147
14 - Maxim Rehm - US Racing - 1'35”154
15 - Enzo Yeh - R-Ace - 1'35”215
16 - Kabir Anurag - US Racing - 1'35”239
17 - Maksimilian Popov - PHM - 1'35”240
18 - Emanuele Olivieri - AKM - 1'35”243
19 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 1'35”310
20 - Kamal Mrad - PHM - 1'35”382
21 - Shimo Zhang - Jenzer - 1'35”386
22 - Tomass Stolcermanis - Prema - 1'35”422
23 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 1'35”502
24 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 1'35”525
25 - Enea Frey - Jenzer - 1'35”602
26 - Dion Gowda - Prema - 1'35”603
27 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1'35”724
28 - Kai Daryanani - Cram - 1'35”808
29 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1'35”860
30 - Luka Sammalisto - R-Ace - 1'35”931
31 - Everett Stack - PHM - 1'36”001
32 - Edward Robinson - AS Motorsport - 1'36”020
33 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 1'36”258
34 - Jan Koller - BVM - 1'36”538
35 - Andrei Duna - Real Racing - 1’37”016
36 - Gabriel Holguin - Maffi - 1’39”295
37 - Nathanael Berreby - Maffi - 1’40”623

2 Mag [17:36]

Misano - Test collettivi
Powell leader, Olivieri terzo

Massimo Costa

Con le due sessioni di test collettivi a Misano, è ufficialmente cominciata la stagione 2024 della F4 Italia. Ben 37 i piloti presenti sul circuito a due passi da Riccione e Cattolica. Il turno del mattino è stato quello più veloce ed ha visto prevalere Alex Powell. Il 16enne giamaicano in forza al team Prema e Junior Mercedes, quest'anno ha partecipato alla F4 UAE conclusa in sesta posizione, mentre lo scorso anno ha partecipato a tre appuntamenti del campionato italiano. 

Powell ha ottenuto il tempo di 1'34"821 ed ha preceduto di pochi centesimi il compagno di squadra Freddie Slater (1'35"049), 15enne inglese fresco campione della F4 UAE e che già nel 2023 si è distinto in più di una occasione nella Euro 4 e nelle tre prove disputate della serie italiana. 

Grande prestazione per Emanuele Olivieri del team AKM. Il piemontese è al suo primo evento in formula e nei test invernali si è costantemente distinto risultando sempre tra i migliori. Olivieri ha siglato il terzo tempo assoluto in 1'35"100 confermandosi terzo anche nella seconda sessione, però più lenta e che ha visto primeggiare Hiyu Yamakoshi.

Giovedì 2 maggio 2024, test collettivo 1

1 - Aex Powell - Prema - 1'34"821
2 - Freddie Slater - Prema - 1'35"049
3 - Emanuele Olivieri - AKM - 1'35"100
4 - Tomass Stolcermanis - Prema - 1'35"330
5 - Kean Nakamura - Prema - 1'35"338
6 - Akshay Bohra - US Racing - 1'35"355
7 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 1'35"394
8 - Reno Francot - Jenzer - 1'35"448
9 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 1'35"466
10 - Enzo Yeh - R-Ace - 1'35"487
11 - Andreji Petrovic - PHM - 1'35"586
12 - Maxim Rehm - US Racing - 1'35"619
13 - Gianmarco Pradel - US Racing - 1'35"687
14 - Kabir Anurag - US Racing - 1'35"716
15 - Dion Gowda - Prema - 1'35"737
16 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 1'35"751
17 - Matheus Ferreira - US Racing - 1'35"790
18 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1'35"790
19 - Enea Frey - Jenzer - 1'35"823
20 - Maksimilian Popov - PHM - 1'35"848
21 - Davide Larini - PHM - 1'35"915
22 - Shimo Zhang - Jenzer - 1'35"927
23 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 1'35"979
24 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 1'35"984
25 - Luka Sammalisto - R-Ace - 1'35"996
26 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 1'35"999
27 - Ethan Ischer - Jenzer - 1'36"046
28 - Jack Beeton - US Racing - 1'36"047
29 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1'36"074
30 - Kamal Mrad - PHM - 1'36"113
31 - Kai Daryanani - Cram - 1'36"144
32 - Everett Stack - PHM - 1'36"255
33 - Edward Robinson - AS Motorsport - 1'36"346
34 - Jan Koller - BVM - 1'36"688
35 - Gabriel Holguin - Maffi - 1'41"682
36 - Nathanael Berreby - Maffi - no time
37 - Andrei Duna - Real Racing - no time

Giovedì 2 maggio 2024, test collettivo 2

1 - Hiyu Yamakoshi - Van Amersfoort - 1'35"873
2 - Reno Francot - Jenzer - 1'35"960
3 - Emanuele Olivieri - AKM - 1'36"047
4 - Ethan Ischer - Jenzer - 1'36"065
5 - Alex Powell - Prema - 1'36"084
6 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 1'36"085
7 - Akshay Bohra - US Racing - 1'36"115
8 - Gianmarco Pradel - US Racing - 1'36"127
9 - Davide Larini - PHM - 1'36"175
10 - Andrej Petrovic - PHM - 1'36"192
11 - Freddie Slater - Prema - 1'36"197
12 - Tomass Stolcermanis - Prema - 1'36"265
13 - Shimo Zhang - Jenzer - 1'36"360
14 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1'36"371
15 - Maksimilian Popov - PHM - 1'36"376
16 - Kean Nakamura - Prema - 1'36"403
17 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 1'36"465
18 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 1'36"500
19 - Enzo Yeh - R-Ace - 1'36"542
20 - Kabir Anurag - US Racing - 1'36"558
21 - Matheus Ferreira - US Racing - 1'36"565
22 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 1'36"570
23 - Jack Beeton - US Racing - 1'36"665
24 - Kamal Mrad - PHM - 1'36"718
25 - Edward Robinson - AS Motorsport - 1'36"724
26 - Kai Daryanani - Cram - 1'36"729
27 - Dion Gowda - Prema - 1'36"760
28 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 1'36"825
29 - Maxim Rehm - US Racing - 1'37"108
30 - Enea Frey - Jenzer - 1'37"177
31 - Everett Stack - PHM - 1'37"193
32 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1'37"529
33 - Jan Koller - BVM - 1'37"941
34 - Luka Sammalisto - R-Ace - 1'38"092
35 - Gabriel Holguin - Maffi - 1'41"238
36 - Nathanael Berreby - Maffi - no time
37 - Andrei Duna - Real Racing - no time

25 Apr [1:04]

Test a Misano, 2° giorno
Slater si conferma 'poleman'

Massimo Costa

Anche la seconda e ultima giornata dei test F4 Italia organizzati da Kateyama ha proposto in prima posizione Freddie Slater. L'ingese si è esaltato sul circuito di Misano. Se martedì aveva realizzato il primo tempo assoluto in 1'35"154, mercoledì ha concluso in 1'35"085, leader assoluto e ovviamente del gruppo B. Slater e il team Prema hanno lavorato molto bene e la squadra veneta si è presa anche il secondo posto assoluto con Kean Nakamura, anche lui nel gruppo B. Tra i due, una differenza di appena 16 millesimi.

Terza posizione per Hiyu Yamakoshi che dopo una prima giornata di studio, ha risalito con prepotenza la classifica risultando il più rapido del gruppo A. Il giapponese del team Van Amersfoort ha ottenuto il crono di 1'35"179, a 94 centesimi dalla vetta, precedendo di 34 centesimi Tomass Stolcermanis (Prema) che come Nakamura è uno dei ragazzi più interessanti provenienti dal karting. Come il loro compagno Alex Powell, quinto in 1'35"216.

Continua ad impressionare Emanuele Olivieri, salito in sesta piazza con 1'35"303 al volante della Tatuus del team AKM. Una progressione notevole quella che il pilota piemontese sta compiendo nella serie di test che dallo scorso inverno sta sostenendo. Olivieri si è messo alle spalle Akshay Bohra, primo tra i ragazzi di US Racing, e Rashid Al Dhaheri di Prema. Chiudono la top 10 Matheus Ferreira (US Racing) e Gustav Jonsson (Van Amersfoort) . Divari minimi tra i primi 10, racchiusi in appena 3 decimi. Al Dhaheri e Ferreira non hanno abbassato il tempo del primo giorno.

Mercoledì 24 aprile 2024 - Classifica assoluta dei due giorni

1 - Freddie Slater - Prema - 1'35"085 - 2° giorno
2 - Kean Nakamura - Prema - 1'35"101 - 2° giorno
3 - Hiyu Yakamoshi - Van Amersfoort - 1'35"179 - 2° giorno
4 - Tomass Stolcermanis - Prema - 1'35"213 - 2° giorno
5 - Alex Powell - Prema - 1'35"216 - 2° giorno
6 - Emanuele Olivieri - AKM - 1'35"303 - 2° giorno
7 - Akshay Bohra - US Racing - 1'35"322 - 2° giorno
8 - Rashid Al Dhaheri - Prema - 1'35"360 - 1° giorno
9 - Matheus Ferreira - US Racing - 1'35"382 - 1° giorno
10 - Gustav Jonsson - Van Amersfoort - 1'35"409 - 2° giorno
11 - Reno Francot - Jenzer - 1'35"448 - 1° giorno
12 - Gianmarco Pradel - US Racing - 1'35"461 - 2° giorno
13 - Dion Gowda - Prema - 1'35"479 - 2° giorno
14 - Enzo Yeh - R-Ace - 1'35"481 - 1° giorno
15 - Kabir Anurag - US Racing - 1'35"607
16 - Andrija Kostic - Van Amersfoort - 1'35"705 - 2° giorno
17 - Maxim Rehm -  US Racing - 1'35"714 - 2° giorno
18 - Alvise Rodella - Van Amersfoort - 1'35"721 - 2° giorno
19 - Enea Frey - Jenzer - 1'35"895 - 1° giorno
20 - Lin Hodenius - Van Amersfoort - 1'35"903 - 2° giorno
21 - Jack Beeton - US Racing - 1'35"973 - 1° giorno
22 - Oscar Wurz - Jenzer - 1'35"994 - 1° giorno
23 - Andrej Petrovic - PHM - 1'36"049 - 2° giorno
24 - Luka Sammalisto - R-Ace - 1'36"056 - 1° giorno
25 - Luca Viisoreanu - Real Racing - 1'36"079 - 2° giorno
26 - Davide Larini - PHM - 1'36"131 - 2° giorno
27 - Oleksandr Savinkov - AKM - 1'36"263 - 1° giorno
28 - Kamal Mrad - PHM - 1'36"283 - 2° giorno
29 - Maksimilian Popov - PHM - 1'36"294 - 1° giorno
30 - Edu Robinson - AS Motorsport - 1'36"459 - 2° giorno
31 - Jan Koller - BVM - 1'36"770 - 2° giorno
32 - Everett Stack - PHM - 1'36"931 - 2° giorno
33 - Lea Anna Mauer - AKM - 1'38"962 - 2° giorno
34 - Michalina Sabaj - AS Motorsport - 1'40"447 - 2° giorno

PrevPage 1 of 10Next

News

F4 Italia
v

FirstPrevPage 1 of 2NextLast
FirstPrevPage 1 of 2NextLast
gdlracing