formula 1

Sochi - Libere 2
Bottas si conferma, McLaren cresce

Massimo Costa - XPB Images

E' sempre Mercedes a Sochi. Valtteri Bottas si è confermato in ...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
PrecedentePagina 1 di 10Successiva
14 Set [19:04]

Spielberg, gare
Ye prende il largo

Da Spielberg - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Seconda doppietta stagionale per Yifei Ye, che a Spielberg ha replicato il dominio messo in scena nella prova inaugurale di Budapest, sfruttando l’assenza di Lukas Dunner per prendere il largo in classifica. Il pilota cinese ha fatto segnare la pole position in entrambi i turni di qualifiche, dominando gara 1 dalla partenza alla bandiera a scacchi. Nella seconda corsa, però, Ye è stato beffato al via da Sebastian Estner, che con un bello scatto si è portato in prima posizione in curva 1. Alla staccata della Remus, però, il tedesco di Van Amersfoort ha subito il rientro di Ye, venendo passato anche da Manuel Maldonado, Niklas Krutten e Ido Cohen. L’israeliano ha poi commesso un errore, scivolando sesto alle spalle anche di un buon Glenn Van Berlo.

Il più giovane dei fratelli Estner ha provato a rifarsi sotto al trio di casa CryptoTower-Motopark, ma non è riuscito a portare l'attacco. L’alfiere di VAR si è così dovuto accontentare del podio conquistato in gara 1, quando aveva chiuso alle spalle di Ye e Maldonado. Il pilota venezuelano è stato protagonista del miglior fine settimana stagionale, che lo ha visto chiudere in piazza d’onore entrambe le corse. Maldonado è stato anche coinvolto nel contatto che ha messo fuori gioco al primo giro di gara 2 Andreas Estner, che seguiva il fratello in terza piazza. Il tedesco mantiene la seconda posizione in campionato, ma vede il divario da Ye aumentare a 78 lunghezze contro le 36 della vigilia.

Molto sfortunato Zane Maloney, coinvolto in un contatto al primo giro di gara 1 con Alexandre Bardinon e poi costretto i box anche nella seconda manche da un problema tecnico. Il pilota di Carlin perde così la vetta della classifica riservata ai debuttanti, che passa nelle mani di Niklas Krutten e Estner Il francese di VAR ha invece mostrato un deciso miglioramento rispetto agli scorsi appuntamenti, ma in gara 2 è stato colpito da Rui Andrade mentre lottavano per la sesta piazza.

‍Sabato 12 settembre 2020, gara 1

1 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 20 giri - 28'04"442
2 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 8"838
3 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 11"713
4 - Andreas Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 12"721
5 - Ido Cohen (Dallara-VW) - Carlin - 17"630
6 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 18"884
7 - Glenn Van Berlo (Dallara-Mercedes) - Drivex - 23"100
8 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 23"906
9 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 28"700
10 - Shihab Al-Habsi (Dallara-Mercedes) - Drivex - 54"208
11 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 1 giro
12 - Zane Maloney (Dallara-VW) - Carlin - 5 giri

Giro più veloce: il 10° di Yifei Ye in 1'23"544

Domenica 13 settembre 2020, gara 2

1 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 20 giri - 28'14"271
2 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 5"827
3 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 6"405
4 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 6"828
5 - Glenn Van Berlo (Dallara-Mercedes) - Drivex - 15"460
6 - Ido Cohen (Dallara-VW) - Carlin - 16"245
7 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 17"639
8 - Shihab Al-Habsi (Dallara-Mercedes) - Drivex - 26"235
9 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 40"469
10 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 1 giro

Giro più veloce: Yifei Ye in 1’54”281

Ritirato
Zane Maloney
Andreas Estner

Il campionato
1. Ye 153; 2. A.Estner 75; 3. Maldonado, Cohen 60; 5. S.Estner 52; 6. Maloney 45; 7. Krutten, Dunner 42, 6. Simmons 40; 10. Van Berlo 23.

24 Ago [11:40]

Le Castellet, gare
La prima di Dunner

Da Le Castellet - Mattia Tremolada - Foto Speedy

È infine arrivata la tanto agognata prima vittoria in Euroformula Open di Lukas Dunner. Il pilota austriaco, il cui impegno prioritario nel 2020 è il FIA Formula 3, ha scelto di tornare in campionato per il terzo anno consecutivo, disputando gli appuntamenti non concomitanti con la serie di supporto alla Formula 1. Passato tra le file del team Motopark, ma sotto le insegne della succursale CryptoTower, Dunner è riuscito ad ottenere il primo successo nella serie, sfiorato in diverse occasioni nel 2019.

L’austriaco è stato incontenibile nella giornata di sabato, in cui ha fatto firmare pole position, vittoria e giro più veloce, senza mai cedere la testa della corsa. Nulla ha potuto Yifei Ye, secondo di due millesimi in qualifica e staccatosi dal compagno di colori solamente nel finale della corsa. I due alfieri di Motopark hanno fatto il vuoto alle proprie spalle, con Andreas Estner terzo a ben quindici secondi. Il tedesco di Van Amersfoort ha tenuto a bada Ido Cohen, buon quarto davanti a Niklas Krutten, primo tra i rookie.

Domenica è arrivata la pronta risposta di Ye, che ha servito una replica delle due corse di Budapest, ripetendo l’hat trick di Dunner del giorno precedente. Chi ha sorpreso è stato certamente Zane Maloney, che ha chiuso secondo negli scarichi del pilota cinese. L’alfiere del team Carlin, che con una sola stagione di monoposto alle spalle ha molta meno esperienza di Ye e Dunner, non è nemmeno riuscito a schierarsi sulla griglia di gara 1 a causa di un problema tecnico, ma nelle seconda corsa è stato splendido protagonista, scavalcando nel corso del primo giro l’austriaco e mettendo poi pressione per tutta la gara a Ye.

Fuori dal podio Estner, tallonato ancora una volta da Cohen e Krutten. Ha deluso Cameron Das, che come Dunner si alterna tra FIA F3 ed Euroformula, in cui è alla terza stagione. Tracollo anche per Sebastian Estner, sul podio del primo appuntamento stagionale ma fuori dai punti in entrambe le corse del Paul Ricard. Ha dato spettacolo Manuel Maldonado, che dopo aver stallato in partenza di gara 2 ha colpito Shihab Al Habsi con una manovra kamikaze. Poca fortuna anche per il secondo alfiere di Drivex, Glenn Van Berlo, che è invece stato spedito in testacoda da Alexandre Bardinon, giratosi ben due volte in solitaria.

Sabato 22 agosto 2020, gara 1

1 - Lukas Dunner (Dallara-VW) - CryptoTower - 16 giri - 30'50"208
2 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 4"673
3 - Andreas Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 15"126
4 - Ido Cohen (Dallara-VW) - Carlin - 15"814
5 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 20"376
6 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 20"884
7 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 29"751
8 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 32"696
9 - Glenn Van Berlo (Dallara-Mercedes) - Drivex - 33"353
10 - Cameron Das (Dallara-VW) - Motopark - 33"518
11 - Shihab Al-Habsi (Dallara-Mercedes) - Drivex - 33"943
12 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 38"213
13 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 40"179

Non partito
Zane Maloney

Giro più veloce: Lukas Dunner in 1'54"976

Domenica 23 agosto 2020, gara 2

1 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 16 giri - 30’39”474
2 - Zane Maloney (Dallara-VW) - Carlin - 1”058
3 - Lukas Dunner (Dallara-VW) - CryptoTower - 2”543
4 - Andreas Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 13”945
5 - Ido Cohen (Dallara-VW) - Carlin - 14”657
6 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 16”295
7 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 16”927
8 - Cameron Das (Dallara-VW) - Motopark - 20”160
9 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 30”978
10 - Glenn Van Berlo (Dallara-Mercedes) - Drivex - 31”461
11 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 33”149
12 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 47”199
13 - Shihab Al-Habsi (Dallara-Mercedes) - Drivex - 48”428
14 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 1’06”873

Giro più veloce: Yifei Ye in 1’54”281

Il campionato
1. Ye 99; 2. A.Estner 63; 3. Maloney 45; 4. Cohen, Dunner 42, 6. Simmons 26; 7. S.Estner 25; 8. Maldonado 24; 9. Krutten 23; 10. Van Berlo 7.

10 Ago [0:45]

Budapest, gare
La rinascita di Yifei Ye

Mattia Tremolada

Due pole position, due vittorie, due giri più veloci. Yifei Ye è stato semplicemente perfetto al debutto nell'Euroformula Open. Perso il supporto della Renault Driver Academy, il cinese spera di poter rilanciare le proprie ambizioni nel campionato organizzato da Jesus Pareja, che dopo aver visto brillare Marino Sato, Yuki Tsunoda e Toshiki Oyu nel 2019, continua ad attirare talenti dall'Asia.

A‍ccasatosi al CryptoTower Racing, emanazione diretta dei campioni di Motopark, Ye ha conquistato entrambe le pole position in palio, regolando i fratelli Estner, con Andreas due volte secondo davanti a Sebastian, in pole tra i rookie. Scattato alla perfezione dalla prima casella in entrambe le corse, il cinese è risultato imprendibile per il maggiore degli Estner, Andreas, relegato ad oltre sette secondi di distanza.

Sebastian in gara 1 è riuscito a chiudere sul podio assoluto, ma una brutta partenza al via della seconda manche lo ha visto scivolare sesto. Dopo aver studiato a lungo Manuel Maldonado, l'alfiere del team Van Amersfoort (protagonista di un brillante debutto nella serie) è riuscito a scavalcare il venezuelano, tornando in top-5. La vittoria tra i debuttanti è però andata a Zane Maloney, campione in carica del British F4. Promosso dal team Carlin in Euroformula, il pilota delle Barbados è stato due volte quarto in qualifica, prendendosi il primo podio stagionale in gara 2 dopo averlo sfiorato nella manche di apertura.

Maldonado ha chiuso quinto nella prima corsa, beffando Ido Cohen, che ha scortato il compagno in Carlin Maloney nella seconda gara, che lo ha visto cogliere il quarto posto. Ayrton Simmons è risultato due volte settimo, mentre Niklas Krutten è apparso in grande difficoltà, specialmente nella corsa di domenica, quando non è riuscito a capitalizzare il quinto posto conquistato in qualifica.

Da segnalare, infine, l'ottimo debutto della Dallara 320, che non ha mostrato alcun problema di affidabilità nel corso di tutto il fine settimana, reggendo alla perfezione le alte temperature registrate in Ungheria.

Sabato 8 agosto 2020, gara 1

1 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 17 giri - 27'04"365
2 - Andreas Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 7"415
3 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 8"744
4 - Zane Maloney (Dallara- VW) - Carlin - 13"251
5 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 26"335
6 - Ido Cohen (Dallara-VW) - Carlin - 28"012
7 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 28"951
8 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 31"053
9 - Glenn Van Berlo (Dallara-Mercedes) - Drivex - 37"874
10 - Shihab Al-Habsi (Dallara-Mercedes) - Drivex - 38"958
11 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 39"815
12 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 42"810

Giro più veloce: Yifei Ye in 1'34"764

Domenica 9 agosto 2020, gara 2

1 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 17 giri - 27'06"313
2 - Andreas Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 7"487
3 - Zane Maloney (Dallara- VW) - Carlin - 12"341
4 - Ido Cohen (Dallara-VW) - Carlin - 14"130
5 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 18"331
6 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 25"192
7 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 26"026
8 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 30"904
9 - Glenn Van Berlo (Dallara-Mercedes) - Drivex - 32"014
10 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 33"959
11 - Shihab Al-Habsi (Dallara-Mercedes) - Drivex - 47"877
12 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 1'05"057

Giro più veloce: Yifei Ye in 1'34"776

Il campionato
1. Ye 54; 2. A.Estner 36; 3. Maloney 27; 4. S.Estner 25; 5. Cohen 20; 6. Maldonado 18; 7. Simmons 12; 8. Krutten 5; 9. Bardinon 4; 10. Van Berlo 4; 11. Al-Habsi 1.


26 Giu [16:40]

Test ufficiali a Hockenheim,
Dunner sigla il miglior tempo

Jacopo Rubino

Si sono svolte mercoledì 24 e giovedì 25 giugno le due giornate di test precampionato dell'Euroformula Open, in attesa del primo round 2020 in programma a Budapest l'8-9 agosto. Teatro delle prove il circuito di Hockenheim, che ha segnato l'esordio della nuova monoposto Dallara 320 in un'occasione ufficiale: presenti i team Motopark assieme alla sua emanazione CryptoTower, Van Amersfoort e Double R, per un totale di 11 macchine.

Il più veloce di tutti è stato Lukas Dunner, al via proprio con CryptoTower: nel secondo giorno l'austriaco ha fermato i cronometri in 1'31"137, confermando in fretta che la 320 è più rapida della precedente generazione F312/F317. Ma al di là delle prestazioni pure, l'ultima nata di casa Dallara sta convincendo tutti per l'affidabilità già eccellente e i progressi a livello di carico aerodinamico, frenata e guidabilità.

Dunner, terzo classificato nel 2019 con la compagine spagnola Teo Martin, ha già firmato con MP Motorsport per il passaggio nella F3 FIA, ma è possibile che continui anche in Euroformula per un doppio programma agonistico. Il secondo tempo assoluto è stato firmato da Sebastian Estner (Van Amersfoort), in 1'31"296, mentre nella prima giornata a imporsi in 1'31"694 era stato il fratello Andreas, assente giovedì per gli esami scolastici. Con Double R, oltre ad Ayrton Simmons, c'era un secondo pilota di cui non è stata resa nota l'identità, ma capace di chiudere in entrambe le giornate con il terzo crono.

Da segnalare il crash contro le barriere dell'ultima curva di Alexandre Bardinon, altro portacolori Van Amersfoort: la macchina è stata poi ripristinata, ma il francese non è riuscito a tornare al volante a causa di una contusione al polso.

La scorsa settimana Motopark e CryptoTower avevano già ripreso i collaudi sul tracciato di casa a Oschersleben, mentre a Silverstone hanno girato Carlin (affidando una delle nuove 320 a Nicholas Latifi, ora alfiere Williams F1) e la stessa Double R che ha messo in pista Dan Ticktum, due volte vincitore del Gran Premio di Macao. A Valencia è stato invece in azione il team Drivex, al lavoro anche la Fortec.

Mercoledì 25 giugno 2020, 1° giorno

1 - Andreas Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 1'31"694
2 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 1'31"712
3 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 1'31"932
4 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 1'31"939
5 - Lukas Dunner (Dallara-VW) - CryptoTower - 1'32"010
6 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 1'32"134
7 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'32"473
8 - Cameron Das (Dallara-VW) - Motopark - 1'32"616
9 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 1'32"679
10 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 1'32"725

Giovedì 25 giugno 2020, 2° giorno

1 - Lukas Dunner (Dallara-VW) - CryptoTower - 1'31"137
2 - Sebastian Estner (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 1'31"296
3 - Jack Doohan (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'31"303
4 - Yifei Ye (Dallara-VW) - CryptoTower - 1'31"381
5 - Ayrton Simmons (Dallara-Mercedes) - Double R - 1'31"437
6 - Manuel Maldonado (Dallara-VW) - Motopark - 1'31"699
7 - Niklas Krutten (Dallara-VW) - Motopark - 1'31"708
8 - Cameron Das (Dallara-VW) - Motopark - 1'32"202
9 - Rui Andrade (Dallara-VW) - CryptoTower - 1'32"317
10 - Alexandre Bardinon (Dallara-Mercedes) - Van Amersfoort - 1'32"986





10 Giu [15:04]

L'Euroformula 2020 parte ad agosto,
ma la tappa di Pergusa slitta al 2021

Jacopo Rubino

Il via alla stagione 2020 di Euroformula Open e GT Open slitta di altre due settimane: la data di apertura a Budapest (che include anche Formula Regional e F4 italiana) passa al weekend dell'8-9 agosto, dopo essere stata già rinviata al 26 luglio per consentire al circuito ungherese di prepararsi meglio al GP di Formula 1 anticipato. Questo ulteriore aggiornamento al calendario, spiega l'organizzatore GT Sport, è stato deciso "per ottimizzare il programma delle gare e consentire all'evento di svolgersi in un periodo nel quale è atteso che i viaggi all'interno dell'Unione Europea e internazionali siano più facili, con restrizioni allentate dopo il COVID-19".

Viene invece definitivamente rinviato al 2021 il debutto dell'Euroformula a Pergusa, come sede del rinato "Gran Premio del Mediterraneo": non è stato possibile ricollocare la trasferta siciliana, anche perché dal 1° novembre scatta il periodo in cui l'autodromo siciliano è sottoposto al blocco delle attività, trovandosi all'interno di una riserva naturale. Due appuntamenti del calendario, ancora da decidere, includeranno così una inedita "gara 3" che consentirà di mantenere il numero di 18 manches totali previste per quest'anno.

L'Italia, grazie al già confermato inserimento della tappa Mugello il 3-4 ottobre (subito dopo quella tradizionale a Monza del 26-27 settembre), avrà comunque una doppia occasione di ospitare le Dallara 320 nuove protagoniste in Euroformula. La chiusura dei giochi è in programma il 7-8 novembre a Jarama, l'impianto alle porte di Madrid dove la serie non presenzia dal 2010.

Il calendario 2020 dell'Euroformula Open

9 agosto - Budapest (Ungheria)
23 agosto - Le Castellet (Francia)
13 settembre - Spielberg (Austria)
27 settembre - Monza (Italia)
4 ottobre - Mugello (Italia)
18 ottobre - Spa (Belgio)
1° novembre - Barcellona (Spagna)
8 novembre - Jarama (Spagna)

8 Mag [11:52]

Un nuovo team in Euroformula:
CryptoTower, con gestione Motopark

Jacopo Rubino

La stagione 2020 di Euroformula Open accoglierà una nuova squadra: la giapponese CryptoTower, creata da una costola del team Motopark campione in carica. Anche nella livrea, non a caso, ci sarà soltanto una leggera variazione cromatica. Società operante nel settore delle valute elettroniche e nelle transazioni economiche decentralizzate, CryptoTower iscriverà con il suo marchio tre esemplari della Dallara 320. In questo modo Motopark potrà schierare di fatto 6 monoposto, invece del massimo di 4 consentite dal regolamento per una singola formazione. Due i piloti già confermati, Yifei Ye e Rui Andrade.

Il cinese, ex junior Renault, sarà al debutto nella categoria dopo aver affrontato lo scorso anno la Formula 3 targata FIA. Nel 2018 è stato contendente al titolo di Formula Renault Eurocup, nel 2016 aveva dominato la F4 francese. L'angolano Andrade, invece, prosegue in Euroformula per sfruttare l'esperienza maturata nel 2019 con Drivex.

Il progetto CryptoTower fa capo a Kazuya Sakamoto, imprenditore che si era affacciato al mondo delle corse in qualità di sponsor: ora si è concretizzato lo step successivo, allestire una scuderia, affidando la gestione tecnica alla tedesca Motopark. "Sono sicuro che questo sia fondamentale per ambientarci più rapidamente. Vogliamo consolidare il team di Euroformula per sviluppare i piloti in vista della Super Formula", ha commentato Sakamoto. Da notare che la Super Formula Lights, nuovo nome dell'ex F3 nipponica, utilizzerà gli stessi telai Dallara 320 che verranno introdotti nella categoria organizzata da GT Sport.

"I nostri piloti sono stati con frequenza al volante durante l'inverno, dovrebbero essere in grande forma. Sappiamo che l'Euroformula è molto combattuta, sia noi che almeno uno dei nostri piloti sarà un rookie. Ma faremo tutto il possibile per cominciare bene".

PrecedentePagina 1 di 10Successiva

News

Euroformula
v

PrimaPrecedentePagina 1 di 2SuccessivaUltima
PrimaPrecedentePagina 1 di 2SuccessivaUltima

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone