24 ore le mans

Le Mans – Hyperpole
Fuoco sigla la pole, Ferrari inarrestabile

Michele Montesano Ferrari scrive un’altra pagina di storia della 24 Ore di Le Mans monopolizzando la prima fila dell’edizion...

Leggi »
GT World Challenge

Intervista a Giorgio Sanna
"Bilancio positivo per Lamborghini"

Luca Basso La stagione 2023 è un anno “di transizione” per Lamborghini Squadra Corse: il debutto della nuova Huracán GT3 EVO...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Libere 3
Ferrari prenota la pole

Michele Montesano - XPB Images La terza sessione di prove libere della 24 Ore di Le Mans è stato un piccolo anticipo di ciò ...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Libere 2
Porsche nella notte, Prema in LMP2

Michele Montesano Non c’è sosta a Le Mans. Neppure il tempo di rifiatare dopo la qualifica, che le vetture sono scese nuovam...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Qualifica
Fuoco nel tripudio Ferrari

Michele Montesano Il Circuit de la Sarthe si è tinto di rosso al termine delle qualifiche della 24 Ore di Le Mans. Le vettur...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Libere 1
Toyota apre l’edizione del centenario

Michele Montesano - XPB Images Le prime prove libere hanno ufficialmente dato il via all’edizione del centenario della 24 Or...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
28 Mag [16:45]

Spa, gara 3
Shields tra le rosse

Da Spa - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Noel Leon, Bryce Aron e Cian Shields. Tre piloti diversi del team Motopark si sono imposti nelle tre gare in programma a Spa-Francorchamps, sede del secondo appuntamento dell’Euroformula Open 2023. Il pilota scozzese, già secondo in gara 1 e molto competitivo per tutto il fine settimana, è riuscito a strappare la prima posizione alla ripartenza dopo il primo periodo di bandiera rossa, necessaria per rimuovere le vetture di Gerrard Xie, Paolo Brajnik e Jakob Bergmeister.

Allo spegnimento dei semafori, infatti, il pilota di Hong Kong è rimasto piantato sulla prima casella della griglia di partenza, ottenuta in virtù dell’inversione dei primi sei classificati della qualifica. Bergmeister non è riuscito ad evitare la vettura di Xie, colpendolo nel posteriore e carambolando poi verso l’incolpevole Paolo Brajnik. La corsa è ripartita dietro la safety car, con Josh Mason a dettare il passo davanti ad Aron, Francesco Simonazzi e Shields, mentre Noel Leon si è ritrovato in settima ed ultima posizione.

Alla ripartenza Shields ha subito scavalcato in un solo tentativo Simonazzi e Aron, trovando la leadership al passaggio seguente su Mason. Approfittando delle difficoltà di quest’ultimo ha preso un leggero vantaggio, mantenuto fino a tre giri dalla fine, quando Simonazzi e Leon sono tornati all’attacco. Leon ha scavalcato il pilota italiano, che forzando è finito largo a Pouhon, perdendo il controllo della propria vettura sullo sporco della via di fuga e girandosi.

Essendosi piantato nella ghiaia, la direzione gara ha prima chiamato in azione la safety car, poi ha esposto la bandiera rossa, riportando l’ordine di arrivo al termine del nono passaggio. Shields ha così vinto davanti a Simonazzi e Leon, con Mason e Aron a chiudere la top-5. Leon ha ora 23 punti di vantaggio nei confronti del pilota della BVM, mentre Aron è a 86 lunghezze.

Domenica 28 maggio 2023, gara 3

1 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 9 giri in 42’57”322
2 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 0”670
3 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 1”142
4 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2”754
5 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 3”312
6 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 15”159
7 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 29”232

Ritirati
Gerrard Xie (Dallara-Spiess) - CryptoTower
Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing
Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark

Il campionato
1.Leon 118 punti; 2.Simonazzi 95; 3.Aron 86; 4.Shields 77; 5.Tramnitz 55; 6.Trulli 50; 7.Noda 40; 8.Mason 34; 9.Bergmeister 30; 10.Netusil 13; 11.Xie 8; 12.Brajnik 6.

28 Mag [9:49]

Spa, gara 2
Aron respinge Leon

Da Spa - Mattia Tremolada - Foto Speedy 

Con una bella difesa nelle fasi finali di gara 2 Bryce Aron è riuscito a conquistare la propria prima vittoria in Euroformula Open. Il pilota americano, un successo e tre podi nella GB3 2022, ha contenuto in volata il rientro di Noel Leon, che fino alla bandiera a scacchi ha tentato in tutti i modi di sorprenderlo. Aron, che aveva già vinto un acceso duello con Francesco Simonazzi nelle prime fasi di gara, ha così potuto festeggiare sul gradino più alto del podio nella doppietta Motopark.

Scattato dalla sesta posizione, Leon ha risalito il gruppo passo dopo passo, liberandosi nell’ordine di Jakob Bergmeister, Cian Shields e Josh Mason. Da quel momento si è messo all’inseguimento del duo di testa, distante 2”4. Il messicano ha perso tempo alle spalle di Simonazzi, che complice un errore all’uscita della Brussels non è riuscito a tenere il passo di Aron.

Una volta scavalcato il portacolori di BVM, Leon ha così dovuto rimettersi all’inseguimento, ricucendo il gap di 1”8 nei giri finali. Dopo una gara 1 complicata, Simonazzi è riuscito a tornare sul podio nella seconda manche, precedendo Shields, Mason e Bergmeister, autore di uno scatto a rilento dalla pole position ottenuta in virtù dell’inversione dei primi sei classificati della corsa inaugurale.

Domenica 28 maggio 2023, gara 2

1 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 13 giri in 28’42”905
2 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 0”253
3 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 2”147
4 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark -7”534
5 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 10”676
6 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 17”503
7 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 24”115
8 - Gerrard Xie (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 34”526
9 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 52”277
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 54”426

Il campionato
1.Leon 102 punti; 2.Simonazzi 77; 3.Aron 76; 4.Tramnitz 55; 5.Trulli, Shields 50; 7.Noda 32; 8.Bergmeister 30; 9.Mason 22; 10.Xie 8; 11.Netusil 7; 12.Brajnik 6.

27 Mag [19:32]

Spa, gara 1
Leon vince ancora e allunga

Da Spa - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Una corsa divertente e combattuta ha visto prevalere nuovamente Noel Leon, che con la seconda vittoria consecutiva ha iniziato ad allungare in vetta alla classifica di campionato. Scattato dalla pole Leon è subito stato scavalcato da Francesco Simonazzi alla Source. Entrambi a loro volta sono stati sfilati da Cian Shields sul rettilineo del Kemmel, con lo scozzese che si è portato al comando davanti al portacolori di BVM ed al poleman Leon.

Nel secondo passaggio Simonazzi è riuscito a riportarsi al comando, ma solo per un giro. Da quel momento ha infatti iniziato a perdere terreno, cedendo il passo anche a Leon, Bryce Aron e nell’ultimo passaggio anche a Josh Mason. Leon nel frattempo ha superato Shields, involandosi verso la vittoria nella tripletta Motopark. Il rientrante Mason dopo essere rimasto fermo sulla griglia al via ha chiuso quarto, mentre Juju Noda ha tenuto bene a bada Jakob Bergmeister e Gerrard Xie.

Sabato 27 maggio 2023, gara 1

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 13 giri in 28’55”123
2 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 1”129
3 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 2”349
4 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 12”310
5 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 13”176
6 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 20”643
7 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 21”201
8 - Gerrard Xie (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 22”552
9 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 1’03”163
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1’05”538

Il campionato
1.Leon 81 punti; 2.Simonazzi 62; 3.Tramnitz 55; 4.Aron 51; 5.Trulli 50; 6.Shields 38; 7.Noda 26; 8.Bergmeister 22; 9.Mason 12; 10.Netusil 6; 11.Xie, Brajnik 4.

27 Mag [14:07]

Spa, qualifica
Leon stampa la pole

Da Spa - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Prima pole position stagionale per Noel Leon, che sul circuito di Spa-Francorchamps ha raccolto l’eredità lasciata da Enzo Trulli, che fu il più rapido nella qualifica di Portimao. Il pilota messicano, secondo in classifica alla vigilia di questo appuntamento, ha così agguantato in vetta alla classifica Tim Tramnitz, che come Trulli sarà assente nella seconda tappa in programma sul circuito belga. Leon ha beffato il compagno di squadra Cian Shields, ottimo secondo a sorpresa dopo un appuntamento complicato a Portimao.

Terza piazza per Francesco Simonazzi, il più rapido ieri nel primo turno di prove libere. Il portacolori del team BVM ha chiuso terzo, precedendo il rientrante Josh Mason, tornato in azione con il team CryptoTower. Bryce Aron, quinto, ha preceduto l’altra novità Gerrard Xie, pilota di Hong Kong che condividerà il box con Mason questo fine settimana. A seguire Jakob Bergmeister, Juju Noda ed i gentleman Paolo Brajnik e Vladimir Netusil.

Sabato 27 maggio 2023, qualifica ‍

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 2’11”123
2 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 2’11”241
3 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 2’11”575
4 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2’11”642
5 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 2’11”691
6 - Gerrard Xie (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2’12”177
7 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 2’12”581
8 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 2’13”300
9 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 2’14”526
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 2’15”410

1 Mag [12:09]

Portimao, gare
Trulli e Simonazzi, show tricolore

Mattia Tremolada - Foto Speedy

Due piloti italiani, Enzo Trulli e Francesco Simonazzi, hanno dato spettacolo nel primo appuntamento dell’Euroformula Open sul circuito di Portimao. Chiamato all’ultimo momento dal team CryptoTower, il figlio d’arte ha colto l’occasione per tenersi in allenamento in vista del primo appuntamento della stagione della Super Formula Lights (che utilizza le stesse Dallara 320 dell’Euroformula). Simonazzi, invece, ha confermato di poter essere tra i contendenti al titolo dopo una stagione di apprendistato con il team BVM nel 2022, culminata nel successo di Spielberg.

Trulli si è subito imposto nel turno unico di qualifica, domando Tim Tramnitz. Reduce dalla pole position conquistata a Imola nella Formula Regional by Alpine e dai rookie test di Formula E, il pilota tedesco è stato immediatamente competitivo anche in Euroformula, assicurandosi la prima fila davanti a Simonazzi e all’ex pilota junior Red Bull Noel Leon. Tramnitz ha però pagato la mancanza di esperienza con la Dallara allo spegnimento dei semafori, perdendo subito due posizioni con un avvio poco brillante.

Tramnitz è stato bravo a riportarsi in piazza d’onore, scavalcando prima Simonazzi (che aveva ceduto la posizione a Leon coni un errore) e poi il pilota messicano. A quel punto il tedesco si è messo a caccia di Trulli, che aveva accumulato oltre due secondi di vantaggio. Il figlio di Jarno ha però gestito alla perfezione le fasi finali, tenendo a bada il rivale per conquistare la prima affermazione in carriera in Euroformula.



Gara 2 ha subito visto un colpo di scena. Cian Shields, che scattava dalla pole position in virtù dell’inversione dei primi sei classificati della prima corsa, non è riuscito a prendere il via nel giro di formazione, rimanendo piantato al palo. A beneficiarne è così stato Simonazzi, che si è subito portato al comando seguito da Trulli, Bryce Aron e Tramnitz, mentre Leon è scattato a rilento.

Ancora una volta Tramnitz ha dato spettacolo, superando prima Aron e poi Trulli, andato largo all’uscita della penultima curva. A due giri dal termine il tedesco ha sferrato l’attacco per la leadership, ma Simonazzi ha resistito. I due hanno lottato duramente per un passaggio intero, dando vita ad uno splendido duello che ha favorito il rientro di Trulli, che ha subito tentato di approfittarne. I due piloti CryptoTower sono arrivati al contatto, con Tramnitz costretto ad andare lungo nella via di fuga. Simonazzi ne ha approfittato per involarsi indisturbato verso la prima vittoria stagionale, seguito da Trulli e da Tramnitz, terzo.



Leon ha chiuso in quinta piazza, alle spalle anche di Aron, ma ha trovato pieno riscatto in gara 3, nonostante ancora una volta un avvio a rilento lo abbia costretto ad inseguire. Questa volta Shields ha mantenuto il comando (è scattato nuovamente dalla pole ma in questo caso in virtù dell’inversione dei primi sei della qualifica) davanti ad Aron, Simonazzi, Trulli e Tramnitz, mentre Leon ha iniziato la propria rimonta dall’ottava piazza.

Con il passare dei giri ad emergere nel gruppetto di testa è stato Trulli, seguito a ruota da Tramnitz e dallo stesso Leon. Nuovamente nel finale Tramnitz è andato all’attacco della prima piazza, riuscendo a scavalcare il compagno di squadra italiano. Al giro successivo Trulli ha tentato di rispondere, ma una manovra di sorpasso ottimista è terminata in un testacoda per il 18enne di Pescara. Tramnitz è stato spinto sulla ghiaia, cedendo così la testa ad un incredulo Leon, che si è visto servito su un piatto d'argento il primo successo stagionale davanti al tedesco. Grazie a tre podi in altrettante corse Tramnitz guida la classifica di campionato con 55 punti, due in più di Leon. Simonazzi, terzo in gara 3, insegue a quota 52, mentre Trulli, ottavo dopo il testacoda, è quarto a 50 lunghezze.

Sabato 29 aprile 2023, gara 1

1 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 17 giri in 27’53”473
2 - Tim Tramnitz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 0”369
3 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 3”781
4 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 7”517
5 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 12”439
6 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 15”253
7 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 24”567

Ritirato
Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing

Non partiti
Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective
Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark

Domenica 30 aprile 2023, gara 2

1 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 17 giri in 29’33”516
2 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1”358
3 - Tim Tramnitz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2”429
4 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 4”366
5 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 14”899
6 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 19”831
7 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 21”582
8 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1’09”612
9 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 2 giri

Non partito
Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing

Domenica 30 aprile 2023, gara 3

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 17 giri in 29’49”367
2 - Tim Tramnitz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1”984
3 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 3”127
4 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 4”725
5 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 6”250
6 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 7”951
7 - Juju Noda (Dallara-Spiess) - Noda - 8”981
8 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 29”669
9 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 40”445
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 47”710

Il campionato
1.Tramnitz 55 punti; 2.Leon 53; 3.Simonazzi 52; 4.Trulli 50; 5.Aron 34; 6.Shields 20; 7.Noda 18; 8.Bergmeister 16; 9.Netusil 5; 10.Brajnik 2.

27 Apr [17:49]

Trulli e Tramnitz le
novità a Portimao

Mattia Tremolada - Foto Speedy

Saranno dieci le Dallara 320 che popoleranno la griglia di partenza della prima tappa della stagione 2023 di Euroformula Open a Portimao. Sei team hanno infatti aderito alla serie, con il rientro della compagine campione nella classifica riservata alle squadre, ovvero CryptoTower, che schiererà due nomi decisamente interessanti.

A fare il proprio rientro nella serie organizzata da GT Sport sarà infatti il figlio d’arte Enzo Trulli, settimo nel campionato 2021 con quattro podi, ottenuti con i team Drivex e Carlin. Il pilota italiano, dopo la parentesi nel FIA Formula 3 nel 2022, ha deciso di virare sulla giapponese Super Formula Lights, dove ha trovato l’accordo con il team TOM’S, squadra ufficiale Toyota tra le più vincenti e titolate della categoria. La stagione non scatterà prima del 21 maggio, così Trulli ha deciso di tenersi in allenamento in Euroformula, che utilizza le stesse vetture.

Accanto a lui ci sarà a sorpresa Tim Tramnitz, vice-campione dei campionati italiano e tedesco di Formula 4 nel 2021 e tra i protagonisti della Formula Regional by Alpine. Dopo aver conquistato la pole di gara 2 a Imola nel primo appuntamento stagionale, il tedesco è subito volato a Berlino, dove ha partecipato ai rookie test di Formula E con Cupra. I suoi 10 giorni di fuoco termineranno a Portimao, dove farà un’apparizione spot.

Quattro monoposto saranno schierate da Motopark. La squadra di Timo Rumpfkeil si avvarrà di Noel Leon, ex pilota junior Red Bull e pupillo di Sergio Perez, dell’americano Bryce Aron, di Jakob Bergmeister, nipote dell’ex pilota ufficiale Porsche Jorg e di Cian Shields, pilota inglese reduce da una stagione di GB3.

A sfidare la squadra tedesca sarà la BVM Racing di Giuseppe Mazzotti, nuovamente al via con Francesco Simonazzi, che già nel 2022 è riuscito ad ottenere il primo sigillo nella serie a Spielberg. Confermato al via anche Vladimir Netusil di Effective Racing, mentre saranno al debutto Paolo Brajnik con NV Racing e Juju Noda con il team di famiglia, diretto dall’ex pilota di Formula 1 Hideki. Quest'ultima, così come Bergmeister, gareggerà per il trofeo rookie, mentre Netusil e Brajnik sono iscritti alla neonata Gold Cup, riservata ai piloti over 35.

L'elenco iscritti del primo appuntamento di Portimao

Effective
Vladimir Netusil

Noda
Juju Noda

CryptoTower
Enzo Trulli - Tim Tramnitz

Motopark
Noel Leon - Bryce Aron - Jakob Bergmeister - Cian Shields

BVM
Francesco Simonazzi

NV Racing
Paolo Brajnik

PrevPage 1 of 10Next

News

Euroformula
v

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone