formula 1

Monaco - Libere 2
Leclerc-Sainz divisi da 44 millesimi

E' una Ferrari che appare imprendibile quella che salta da un cordolo all'altro sfiorando i rail nel sempre affascina...

Leggi »
indycar

Indy, Carb Day: Kanaan al top
Pauroso decollo per Herta

1 - Tony Kanaan (Dallara-Honda) - Chip Ganassi Racing - 227.114 mph (365.505 kmh)2 - Marcus Ericsson (Dal...

Leggi »
FIA Formula 2

Lawson e Iwasa penalizzati,
Drugovich in pole a Monaco

Ci sono volute quasi sei ore di attesa, ma il verdetto è arrivato: a Liam Lawson e Ayumu Iwasa sono stati cancellati i due mi...

Leggi »
formula 1

Monaco - Libere 1
Leclerc fa gli onori di casa

Montecarlo è casa sua. Ci è cresciuto, le strade che formano il tracciato del Gran Premio le frequentava fin da piccolo sogna...

Leggi »
FIA Formula 2

Monaco - Qualifica
Pole di Lawson, ma da valutare

Pole-position con il giallo nella qualifica di Formula 2 a Montecarlo, letteralmente: l'autore del miglior tempo è stato ...

Leggi »
Rally

Loeb al via del Safari Rally
In Kenya con la Ford Puma Rally1

Michele Montesano L’indiscrezione circolava già nel corso del Rally del Portogallo, ma sono serviti altri giorni affinché t...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
24 Mag [10:45]

Le Castellet, gare
Goethe scappa, Mansell antagonista

Jacopo Rubino

È sempre più chairo che sia Oliver Goethe il pilota da battere nell'Euroformula Open 2022. A Le Castellet, terza tappa stagionale, il danese ha allungato ulteriormente in vetta alla classifica generale con due vittorie e un secondo posto, mentre Christian Mansell, trionfatore nella seconda corsa, recita il ruolo di principale antagonista nella caccia al titolo, ora distante 35 punti.

Questa volta Goethe non è mai scattato dalla pole-position, ma sembra aver risolto quello che era stato il suo tallone d'Achille a Estoril e Pau: lo start, appunto. Secondo in griglia, l'alfiere Motopark in gara 1 ha subito preso il comando, viaggiando in controllo fino al traguardo davanti a Vladislav Lomko; in gara 3 ha replicato il successo partendo quinto sullo schieramento invertito (rispetto alla top 6 della qualifica), diventando subito terzo e poi superando Sebastian Ogaard e il leader provvisorio Filip Ugran.

Poco ci è mancato per l'en-plein, che Mansell gli ha negato vincendo gara 2: il portacolori Motopark è passato in testa già al termine della prima tornata, superando il nostro Nicola Marinangeli, ma nelle fasi conclusive ha visto comparire negli specchietti proprio Goethe, in rimonta, anche in questo caso dalla sesta casella al via. L'australiano ha resistito ai tentativi di attacco, festeggiando la sua seconda vittoria dell'anno. Mansell si è così rifatto dalla delusione di gara 1, quando, dopo la pole siglata in qualifica, è stato mandato in testacoda alla prima curva da Ogaard, creando scompiglio: scivolato in coda al gruppo, l'australiano è risalito quarto. In gara 3, come Goethe, ha recuperato terreno terminando in piazza d'onore, ma a ben 9"3 dal capoclassifica.



Triplo podio per Lomko, e tripla affermazione fra i rookies nel confronto diretto con Ogaard, che non andato oltre due quinti posti e perde terreno nella generale, pur restando il migliore del team Van Amersfoort. Il suo compagno Marinangeli ha preso punti assoluti in tutte e tre le manches (sesto in gara 1, ma testacoda in gara 2), non l'altro italiano Francesco Simonazzi che in gara 2 ha dovuto effettuare una sosta ai box.

Nella corsa del sabato un contatto per la settima posizione aveva messo fuori gioco Alex Garcia e Josh Mason, con l'inglese che in gara 2 ha invece presto mandato ko Nicolas Pino, con l'unica vettura Drivex iscritta.

Sabato 21 maggio 2022, gara 1

1 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 16 giri 31'08"766
2 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1"967
3 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 15"468
4 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 16"446
5 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 17"562
6 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 21"633
7 - Nico Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 27"927
8 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 33"433
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 1'54"677
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1'54"803

Giro più veloce: Vladislav Lomko 1'55"956

Ritirati
10° giro - Alex Garcia
9° giro - Josh Mason

Domenica 22 maggio 2022, gara 2

1 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 16 giri 31'06"121
2 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 0"256
3 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 9"058
4 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 12"932
5 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 15"243
6 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 17"074
7 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 20"625
8 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 23"375
9 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 36"722
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1'17"871
11 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 2 giri

Giro più veloce: Oliver Goethe 1'55"503

Ritirati
1° giro - Nicolas Pino

Domenica 22 maggio 2022, gara 3

1 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 16 giri 31'07"218
2 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 9"321
3 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 11"426
4 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 18"335
5 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 19"196
6 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 21"338
7 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 27"436
8 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 28"374
9 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 35"807
10 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 41"492
11 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1'28"807

Giro più veloce: Oliver Goethe 1'55"811

Ritirati
9° giro - Nicolas Pino

1.Goethe 171; 2.Mansell 136; 3.Lomko 117; 4.Ogaard 90; 5.Lubin 74; 6.Ugran 72; 7.Mason 52; 8.Marinangeli 36; 9.Alex Peroni 23; 10.Simonazzi 21

10 Mag [10:06]

Pau, gare
Il Gran Premio è di Lomko

Jacopo Rubino

Oliver Goethe ha allungato in classifica generale dell'Euroformula Open, ma la vera gloria sulle strade di Pau è stata per Vladislav Lomko: il russo, residente in Francia, si è infatti aggiudicato gara 2, quella valevole per assegnare la 79esima edizione del Gran Premio organizzato nella città sui Pirenei, tornata in calendario dopo i due anni di stop dovuti alla pandemia.

Goethe aveva condotto sin lì un weekend quasi perfetto, al top di ogni sessione, compresa ovviamente gara 1 vinta viaggiando sempre in testa. Allo start della corsa di domenica, ancora in pole-position, il danese ha però mostrato di nuovo il tallone d'Achille emerso nel precedente round a Estoril: la partenza. L'alfiere CryptoTower è stato subito passato da Lomko, battuto in Q2 per soli 49 millesimi, poi nel tentativo di recuperare è andato largo in curva 1 sfiorando le barriere e scivolando quindo. Lomko è così andato a centrare il suo primo successo nella categoria, proprio nell'occasione più prestigiosa in calendario, mentre il portacolori Motopark ci ha messo una pezza chiudendo terzo.

Goethe ha prima beneficiato del crash di Josh Mason, che stava viaggiando in zona podio, poi ha sorpassato Filip Ugran, miglior pilota Van Amersfoort del fine settimana. Ora il nordico ha 99 punti in gradatoria, contro gli 80 di Christian Mansell che a Pau ha ottenuto una doppia piazza d'onore: l'australiano in gara 1 ha subito infilato proprio Lomko, tenuto poi a bada, mentre in gara 2 ha viaggiato in relativa tranquillità.

Ha invece perso punti preziosi l'altro danese in azione, Sebastian Ogaard, settimo e sesto sotto la bandiera a scacchi con un pollice slogato, dopo aver sbattuto nella FP2 del venerdì.

In gara 1 c'è stato uno spettacolare crash tra Frederick Lubin e Nicolas Pino, con l'inglese, rimasto inchiodato allo start, che cercando di recuperare ha forzato un attacco nelle ultime fasi sul cileno: vetture agganciate e intervento della safety-car. Lubin è stato poi penalizzato di tre posizioni sulla griglia di gara 2, in cui ha terminato ottavo, mentre Pino è giunto quinto con l'unica macchina Drivex iscritta, dato il forfait di Alex Peroni. L'australiano avrebbe potuto essere molto temibile tra i guardrail Pau, avendovi già corso e addirittura vinto ai tempi della Formula Renault 2.0.

Lo schieramento è rimasto comunque di 12 auto, grazie al debutto stagionale del gentleman Vladimir Netusil e della sua scuderia Effective Racing. Il 39enne ceco ha tenuto un ritmo ben distante da quello dei colleghi più giovani, ma senza commettere errori ha tagliato il traguardo in entrambe le manche. Non ci sono riusciti purtroppo i due italiani presenti: Nicola Marinangeli ha sbattuto nella corsa del sabato, Francesco Simonazzi in quella di domenica dopo aver picchiato nelle prove libere 1 e saltato la qualifica.

Sabato 7 maggio 2022, gara 1

1 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 27 giri 35'09"719
2 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3"905
3 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 4"542
4 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 5"863
5 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 9"867
6 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 13"689
7 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 14"666
8 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 16"134
9 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1 giro

Giro più veloce: Oliver Goethe 1'10"566

Ritirati
23° giro - Nicolas Pino
23° giro - Frederick Lubin
14° giro - Nicola Marinangeli

Domenica 8 maggio 2022, gara 2

1 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 26 giri 31'03"378
2 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2"128
3 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 9"157
4 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 17"014
5 - Nicolas Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 22"913
6 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 24"339
7 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 29"338
8 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 30"285
9 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 37"482
10 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 2 giri

Giro più veloce: Oliver Goethe 1'10"785

Ritirati
15° giro - Josh Mason
4° giro - Francesco Simonazzi

Il campionato
1.Goethe 99 punti; 2.Mansell 80; 3.Lomko 68; 4.Ogaard 66; 5.Lubin 50; 6.Ugran 39; 7.Mason 32; 8.Peroni 23; 9.Marinangeli 20; 10.Simonazzi 18

3 Mag [11:18]

Estoril, gare
I danesi al comando

Jacopo Rubino

Vichinghi all'assalto dell'Euroformula Open 2022: con 55 e 52 punti, i danesi Oliver Goethe e Sebastian Ogaard guidano la classifica al termine del round di apertura disputato a Estoril, dove la serie GT Sport è tornata a distanza di quattro anni. Alfieri di Motopark e Van Amersfoort, Goethe e Ogaard hanno vinto rispettivamente in gara 2 e gara 3, mentre il trionfo di gara 1 è stato appannaggio di Christian Mansell, altro favorito della vigilia.

Goethe, sin dalla pole-position in qualifica, si è dimostrato il pilota più competitivo, ma nella corsa del sabato ha pagato dazio con uno scatto a rilento. Ancora peggio è andata a Josh Mason, che era al suo fianco in prima fila. Goethe, proveniente dalla Formula Regional by Alpine, è stato così costretto a recuperare, mentre Mansell, balzato subito in vetta, ha controllato i giochi fino al termine precedendo Vladislav Lomko per una doppietta targata CryptoTower. Goethe ha poi arpionato il gradino più basso del podio, superando proprio il connazionale Ogaard, che in curva 3 aveva rischiato toccandosi con Filip Ugran, andato invece a insabbiarsi e chiamando la safety-car.

Goethe si è però rifatto in gara 2, con inversione in griglia della top 6 di gara 1: nella sua risalita l'ultimo ostacolo è stato rappresentato dall'esperto Alex Peroni, scattato in prima posizione, ma al momento di attaccare il pilota nordico ha valutato male gli spazi di frenata, tamponando l'australiano al giro 16. Peroni, spedito in ghiaia, ha resistito con l'ala posteriore danneggiata chiudendo quarto, mentre Goethe è stato penalizzato di 5" dai commissari. Accumulando un vantaggio in pista di 6"268 sul britannico Frederick Lubin, compagno di scuderia, è riuscito comunque ad aggiudicarsi la vittoria, con Ogaard terzo e Mansell solo ottavo, in difficoltà sulla distanza.

Ogaard si infine imposto in gara 3, dimostrando sangue freddo: dal via fino alla bandiera a scacchi ha capeggiato un lungo di trenino di macchine, sempre vicine ma con posizioni praticamente immutate. Il portacolori del team Van Amersfoort ha retto alla pressione di Lubin, di nuovo secondo, mentre Mansell ha difeso la terza posizione da Goethe, il cui tentativo di sorpasso ha dato respiro al duo di testa. Da notare che quest'anno lo schieramento della manche conclusiva si basa sui risultati della qualifica, con top 6 rovesciata, mentre nel 2021 facevano fede i best lap di gara 2. Sfortunato in tal senso Peroni: l'ex GP3, F3 e Indy Lights, in azione con Drivex, nelle prove ufficiali ha sofferto di problemi allo sterzo ritrovandosi due volte su tre fanalino di coda allo start.

Capitolo italiani: sempre a punti Francesco Simonazzi con la BVM, sesto in gara 2. Stesso risultato in gara 3 per Nicola Marinangeli, che nelle fasi conclusive ha avuto ragione di Ugran, suo compagno nel box Van Amersfoort. Purtroppo il pilota umbro si è ritirato nella seconda corsa per una toccata con Lomko, marcando uno zero.

Sabato 30 aprile 2022, gara 1

1 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 33'28"341
2 - Vladislavislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3"279
3 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 9"175
4 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 12"685
5 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 15"214
6 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 16"472
7 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 17"279
8 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 27"747
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 28"535
10 - Nico Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 53"073
11 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 1 giro

Giro più veloce: Oliver Goethe

Ritirati
1° giro - Filip Ugran

Domenica 1° maggio 2022, gara 2

1 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 30'16"748
2 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 1"268
3 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 4"258
4 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 4"682
5 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 5"043
6 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 6"661
7 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 7"037
8 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 7"675
9 - Nico Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 8"251
10 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 22"375
11 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'14"187

Giro più veloce: Oliver Goethe 1'29"654

Ritirati
9° giro - Nicola Marinangeli

Domenica 1° maggio 2022, gara 3

1 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 20 giri 30'08"831
2 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 0"182
3 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2"657
4 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 3"038
5 - Vladislav Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3"552
6 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 4"174
7 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 5"646
8 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 7"987
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 9"927
10 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 15"622
11 - Nico Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 16"118
12 - Alex Garcia (Dallara-Spiess) - Motopark - 25"724

Giro più veloce: Filip Ugran 1'29"425

Il campionato
1.Goethe 55 punti; 2.Ogaard 52; 3.Lubin 46; 4.Mansell 44; 5.Lomko 28; 6.Peroni 23; 7.Mason 20; 8.Ugran 15; 9.Marinangeli 14; 10.Simonazzi 12

18 Mar [14:33]

Winter Test a Barcellona,
13 auto al via e Goethe al top

Jacopo Rubino - Fotospeedy

Va plasmandosi l'edizione 2022 dell'Euroformula Open, che ha avuto come antipasto i Winter Test ufficiali sul circuito di Barcellona il 16 e 17 marzo. 13 le vetture al via, con Olivier Goethe a spiccare: il danese, che correrà con il team Motopark campione in carica, nella mattina del secondo giorno ha siglato il miglior tempo di 1'34"994, prima che l'attenzione fosse rivolta ai long-run. Nella giornata di apertura Goethe è stato preceduto per soli 18 millesimi da Filip Ugran, in arrivo dalla Formula 3 per gareggiare con Van Amersfoort, squadra invece motorizzata HWA. Il rumeno aveva fermato i cronometri in 1'35"477, mentre giovedì ha terminato quarto.

In pista anche i due italiani iscritti di quest'anno: nella graduatoria combinata fra tutte le sessioni, Francesco Simonazzi figura ottavo con la romagnola BVM, scuderia che rientra stabilmente nella serie GT Sport dopo aver già preparato il terreno nelle due tappe finali del 2021; decimo Nicola Marinangeli, parte del trio targato Van Amersfoort.



L'altro danese in pista, Sebastian Ogaard, anche lui alfiere Van Amersfoort è stato il più attivo con 187 giri totali. Buoni pure i riscontri velocistici, con il terzo tempo di giovedì. La stessa posizione è stata occupata nella giornata precedente da Christian Mansell, su una delle vetture gestite da Motopark ma iscritte sotto le insegne CryptoTower; insieme a lui ci sono il russo Vlad Lomko, per adesso regolarmente in azione, e il britannico Josh Mason, ex Double R, incappato in un crash in curva 11 che ha richiesto la bandiera rossa.

Drivex ha schierato di nuovo il cileno Nico Pino, e a sorpresa Alex Peroni che giovedì ha marcato il secondo crono. Impegnato nel 2021 nella Indy Lights americana, dopo le esperienze in Formula Renault Eurocup e F3, Peroni debutterà presto nell'endurance, affrontando la classe LMP2 della ELMS: probabile che i test Euroformula siano stati solo un'occasione per allenarsi, magari aiutando Drivex nella ricerca degli assetti. La compagine spagnola non ha ancora annunciato accordi per la stagione.

Il debuttante team ceco Effective Racing si è presentato con il gentleman (nonché proprietario) Vladimir Netusil, classe 1982, per adesso distante dai colleghi più giovani.

Mercoledì 16 marzo 2022, 1° giorno

1 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1'35"477
2 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'35"495
3 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'35"723
4 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1'35"796
5 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'35"862
6 - Vlad Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'35"880
7 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 1'35"932
8 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'36"003
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 1'36"386
10 - Nicolas Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 1'36"511
11 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1'36"770
12 - Alex García (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'36"809
13 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1'42"475

Giovedì 17 marzo 2022, 2° giorno

1 - Oliver Goethe (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'34"994
2 - Alex Peroni (Dallara-HWA) - Drivex - 1'35"237
3 - Sebastian Ogaard (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1'35"621
4 - Filip Ugran (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1'35"699
5 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'35"712
6 - Francesco Simonazzi (Dallara-HWA) - BVM - 1'35"892
7 - Frederick Lubin (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'35"906
8 - Josh Mason (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'35"916
9 - Vlad Lomko (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'35"917
10 - Nicola Marinangeli (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1'36"196
11 - Alex García (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'36"358
12 - Nicolás Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 1'36"413
13 - Vladimir Netusil (Dallara-HWA) - Effective - 1'41"218

24 Gen [19:04]

Mercato partito in Euroformula:
un nuovo team e prime firme Motopark

Jacopo Rubino

Via alle danze per il mercato piloti dell'Euroformula Open. E non solo: nella stagione 2022 vedremo anche il debutto dell'Effective Racing, squadra proveniente dalla Repubblica Ceca che schiererà una Dallara motorizzata HWA. Al volante ci sarà il proprietario Vladimir Netusil, pronto a fare il salto dalla serie per amatori Drexler Automotive Formel Cup, in cui nel 2021 ha vinto il titolo della classe Formel 3 Open.

"Per me, da pilota, sarà la prima stagione a questo livello, sarà una grande sfida e so che i ragazzi che corrono in Euroformula arrivano da contesti di grado alto", ha commentato Netusil, gentleman 39enne che ha iniziato a gareggiare nel 2016 e conta sul connazionale Josef Kral, ex GP2, come coach. "Dobbiamo essere umili, ma si tratta di una mossa a lungo termine: vogliamo crescere e consolidarci fra le scuderie principali in Euroformula, riuscendo a iscrivere più di una macchina".

Jesus Pareja, boss dell'organizzatore GT Sport, ha infatti sottolineato come l'ingresso di Effective Racing possa contribuire a far crescere il campionato e il motorsport nell'Europa Centrale.



Motopark, il team oggi di riferimento nella serie, ha intanto cominciato a definire la sua line-up per confermarsi sul trono: già ufficiali gli accordi con il messicano Alex Garcia, proveniente dalla F4 spagnola, e Frederik Lubin, che nel 2021 ha disputato la GB3 conquistando due podi, dopo la precedente esperienza in British F4. Sotto i colori CryptoTower, emazione della stessa compagine tedesca, ci sarà invece Christian Mansell che si lancia quindi in Euroformula a tempo pieno.

L'australiano ha esordito con Carlin a Spa lo scorso anno, in parallelo all'impegno in GB3, per poi ripresentarsi a Monza e Barcellona con Motopark, mostrando un potenziale interessante e centrando il secondo posto in gara 1 sul circuito brianzolo. "Me lo aspetto come candidato al titolo 2022", ha infatti sottolineato il team principal Timo Rumpfkeil, e Mansell è altrettanto fiducioso: "I test invernali sono stati molto positivi".

24 Ott [16:26]

Montmelò - Gara 3
Crawford nel tris Motopark

Da Montmelò - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Era partito in salita il fine settimana di Montmelò di Jak Crawford, con il sesto posto in qualifica, ma il pilota americano è riuscito a dare un bel colpo di reni domenica. In gara 2 è scattato davanti a tutti grazie all'inversione della griglia e con pista libera è anche riuscito a far segnare il giro più veloce, assicurandosi la pole position anche per l'ultima corsa della stagione. Al via Crawford è riuscito a rimanere in testa e nei 18 giri in programma non ha più subito i problemi al cambio che lo avevano rallentato nel finale di gara 2, tagliando il traguardo davanti al neo-campione Cameron Das per conquistare l'ottava vittoria in sedici gare. Il pilota americano ha disputato solamente i 2/3 delle corse in programma, vincendone 1/3.

Un ruolino di marcia davvero brillante, che lo incorona campione morale della serie, in cui ha conquistato il terzo posto in classifica a soli 11 punti di ritardo dal vice-campione Louis Foster, che ha chiuso un podio tutto targato Motopark-CryptoTower alle spalle di Das. Quarta posizione per un brillante Cem Bolukbasi, che ha addirittura agganciato il compagno di squadra Casper Stevenson al quinto posto nella classifica piloti, nonostante l'assenza dai primi tre appuntamenti.



Quinto Christian Mansell, che ha perso due posizioni rispetto alla griglia di partenza. Ne ha invece recuperate altrettante Enzo Trulli, buon sesto dall'ottava fila dello schieramento, a conclusione di un weekend davvero positivo. Alle sue spalle hanno chiuso Josh Mason e Nazim Azman, che ha perso il confronto con Crawford per la terza posizione in classifica. Fine settimana complicato per Francesco Simonazzi, finito in testacoda nella seconda parte di gara. Il pilota italiano ha comunque tagliato il traguardo, incamerando esperienza preziosa in vista della prossima stagione, che dovrebbe vederlo al via a tempo pieno.

Domenica 24 ottobre 2021, gara 3

1 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 18 giri in 29'22”158
2 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 2”036
3 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 5”143
4 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 12”274
5 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 16”145
6 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 17”757
7 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 18”305
8 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 19”012
9 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 20”821
10 - Sebastian Alvarez (Dallara-HWA) - Double R - 26”367
11 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 27”647
12 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 36”421
13 - Dexter Patterson (Dallara-HWA) - Drivex - 38”233
14 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 38”896
15 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 52”730
16 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 53”559

Il campionato
1.Das 382 punti; 2.Foster 315; 3.Crawford 304; 4.Azman 270; 5.Bolukbasi, Stevenson 217; 7.Trulli 144; 8.Villagomez 135; 9.Mason 89; 10.Kaminiarz 80.‍

PrevPage 1 of 10Next

News

Euroformula
v

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone