formula 1

La corsa Sprint di Shanghai?
I piloti bocciano tale scelta

Non l'hanno mandata a dire. Il campione del mondo Max Verstappen e il ferrarista Carlos Sainz, hanno criticato apertament...

Leggi »
Rally

Rally di Ungheria
Tempestini vince tra i colpi di scena

Michele Montesano Non poteva che esserci avvio di stagione più intenso ed emozionante per l’European Rally Championship. Il R...

Leggi »
Formula E

Misano – Gara 2
Wehrlein 1°, finale amaro Nissan

Da Misano - Michele Montesano Ciò che la FIA toglie, la pista restituisce. Pascal Wehrlein ha vendicato la Porsche, privata d...

Leggi »
Formula E

Misano – Qualifica 2
Hughes firma la pole del riscatto

Da Misano - Michele Montesano L’adrenalina della Formula E ha letteralmente stregato il pubblico di Misano accorso ancora pi...

Leggi »
Formula E

Squalificato da Costa
Rowland eredita la vittoria di Misano

Da Misano - Michele Montesano Dalla gioia del podio alla delusione della squalifica, succede anche questo in Formula E. Il p...

Leggi »
Formula E

Misano – Gara 1
Da Costa li fulmina tutti

Da Misano - Michele Montesano Sorpassi a ogni curva, numerosi cambi di posizione, gara serrata e risultato incerto fino all’u...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
23 Ott [19:21]

Montmelò, gare
Leon festeggia il titolo

Mattia Tremolada - Foto Speedy

Enzo Trulli ha chiuso come aveva iniziato. Nel weekend di festeggiamenti del neo-campione Noel Leon, il figlio d’arte abruzzese è tornato al via dell’Euroformula Open, firmando pole position e vittoria in gara 1, proprio come nella tappa inaugurale di Portimao. Leon, invece, dopo un incidente con Levente Revesz nella prima corsa, ha chiuso una stagione da dominatore con un terzo posto nell’ultima manche in programma. Il messicano del team Motopark ha così ottenuto un totale di sette vittorie, cinque pole position e 16 podi.

Oltre a Trulli, anche Francesco Simonazzi ha ritrovato un successo che gli mancava dall’appuntamento di Portimao. Il portacolori del team BVM ha subito preso il comando con una splendida manovra all’esterno di curva 1, per poi involarsi verso una meritata vittoria. Il sigillo nella manche centrale è invece andato a Revesz, bravo a sua volta a portarsi al comando dalla seconda casella della griglia allo spegnimento dei semafori. Fine settimana positivo anche per Charlie Wurz, due volte secondo, mentre Jakob Bergmeister ha suggellato il titolo rookie con un podio assoluto in gara 3.

Sabato 23 ottobre 2023, gara 1

1 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 17 giri in 29’02”309
2 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 0”844
3 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 4”681
4 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 5”539
5 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 5”940
6 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 7”457

Ritirati
Noel Leon
Vladimir Netusil

Domenica 24 ottobre 2023, gara 2

1 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 17 giri in 26’23”150
2 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 0”490
3 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 1”532
4 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 3”812
5 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 6”278
6 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 7”165
7 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 8”818

Non partito
Vladimir Netusil

Domenica 24 ottobre 2023, gara 3

1 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 17 giri in 26’32”946
2 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 0”947
3 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 1”375
4 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3”562
5 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3”983
6 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 6”964
7 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 13”940

Non partito
Vladimir Netusil

Il campionato
1.Leon 394 punti; 2.Shields 305; 3.Simonazzi 289; 4.Aron 238; 5.Bergmeister 148; 6.Wurz 139; 7.Dufek 138; 8.Noda 118; 9. Revesz 103; 10.Trulli 98.

1 Ott [11:30]

Mugello, gara 2
Shields mette la quarta

Dal Mugello - Mattia Tremolada - Foto Speedy 

Quarta vittoria stagionale per Cian Shields, che nella seconda manche del Mugello ha ritrovato la seconda posizione nella classifica assoluta, persa ieri al termine di gara 1. Il pilota britannico si è liberato di Levente Revesz (partito dalla posizione del poleman) al terzo giro, lasciando l’ungherese in pasto al resto del gruppo. A più riprese, infatti, Francesco Simonazzi, Noel Leon e Joshua Dufek hanno tentato di scavalcare Revesz, che ha cercato in tutti i modi di difendere il proprio podio.

Dopo aver respinto gli attacchi di Simonazzi e Leon, Revesz ha ceduto a Dufek, che ha così conquistato il secondo posto. Leon, invece, non riuscendo a scavalcare il compagno di squadra, ha intelligentemente studiato un arrivo al photofinish, ispirandosi a quelli che tradizionalmente il motomondiale ci ha abituato proprio qui al Mugello. La manovra ha avuto successo, con Leon terzo al traguardo per soli 49 millesimi su Revesz. Simonazzi invece ha chiuso quinto davanti ad un Charlie Wurz incapace di rimontare dal fondo della griglia. Bryce Aron ha invece chiuso staccato di un giro dopo un’escursione sulla ghiaia causata da una foratura alla posteriore sinistra che ha richiesto un pit stop non preventivato.

Domenica 1 ottobre 2023, gara 2

1 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 17 giri
2 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 6”918
3 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 14”417
4 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 14”466
5 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 16”394
6 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 17”099
7 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 56”988
8 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 1 giro

Il campionato
1.Leon 364 punti; 2.Shields 275; 3.Simonazzi 263; 4.Aron 238; 5.Dufek 138; 6.Noda 118; 7.Bergmeister 116; 8.Mason 96; 9.Wurz 88; 10.Revesz 60.

30 Set [14:34]

Mugello, gara 1
Leon vede il titolo

Dal Mugello - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Settima vittoria stagionale per Noel Leon, che al Mugello ha approfittato di una foratura occorsa al poleman Charlie Wurz per involarsi verso un altro meritato successo. Il pilota messicano vola così a quota 348 punti, portandosi ormai ad un passo dal titolo. Sono infatti 95 le lunghezze di vantaggio del pilota messicano nei confronti della concorrenza, capeggiata adesso da Francesco Simonazzi, secondo al traguardo. Il pilota italiano aveva anche preso la testa della gara, scavalcando Leon in occasione della ripartenza dalla safety car. Una sbavatura all’uscita della Caselli ha però concesso a Leon di riavvicinarsi, con il sorpasso decisivo arrivato al giro 13.

La safety car è entrata in azione in seguito all’uscita di pista di Wurz. Al via il pilota austriaco ha mantenuto il comando dalla pole position, allungando in fretta davanti a Leon. Ma nel corso del terzo passaggio la posteriore sinistra di Wurz ha subito una foratura, costringendo il figlio d’arte a terminare la propria corsa nella ghiaia alla Scarperia. Terza posizione per Joshua Dufek, autore di un avvio opaco dalla prima fila, mentre quarto in rimonta ha chiuso Cian Shields, bravo a liberarsi di Bryce Aron e Levente Revesz.

Sabato 30 settembre 2023, gara 1

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 17 giri in 31’34”427
2 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 1”148
3 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1”535
4 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 9”002
5 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 19”498
6 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 20”278
7 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 33”851

Ritirato
Charlie Wurz

Il campionato
1.Leon 348 punti; 2.Simonazzi 253; 3.Shields 249; 4.Aron 234; 5.Dufek 120; 6.Noda 118; 7.Bergmeister 116; 8.Mason 96; 9.Wurz 80; 10.Tramnitz 55.

30 Set [10:16]

Mugello, qualifica
Wurz soffia la pole a Dufek

Dal Mugello - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Ci ha pensato Charlie Wurz ad interrompere il dominio di Noel Leon nel turno di qualifica dell’Euroformula Open al Mugello. Solamente una settimana dopo la tappa di Monza, il campionato organizzato da GT Sport è tornato in azione in Toscana, dove ad emergere nel turno di prove ufficiali è stato l’austriaco Wurz. Il figlio d’arte, il papà Alex è qui presente al Mugello, ha beffato per soli sei millesimi il compagno di squadra Joshua Dufek, che lo affiancherà dunque in prima fila sulla griglia di partenza di gara 1.

Soprattutto, però, Wurz ha spezzato l’egemonia di Leon, che aveva fatto segnare cinque pole position consecutive, assicurandosi tutte le partenze dal palo in palio per la prima manche del fine settimana in tutti gli appuntamenti ad eccezione dell’apertura stagionale di Portimao. Leon può comunque sorridere grazie alla terza posizione, che gli consentirà di partire davanti ai diretti rivali al titolo. Cian Shields, secondo nella classifica piloti, è risultato solo sesto, mentre Francesco Simonazzi prenderà il via dalla quarta piazza. Il pilota italiano aveva anche preso la testa nelle prime fasi, ma non è stato in grado di migliorarsi nel finale, scivolando al quarto posto. Alle sue spalle Bryce Aron condividerà la terza fila con Shields, mentre Levente Revesz e Paolo Brajnik chiuderanno lo schieramento.

Sabato 23 settembre 2023, qualifica

1 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1’36”563
2 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1’36”569
3 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’36”687
4 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 1’37”067
5 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’37”152
6 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’37”305
7 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’38”206
8 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 1’39”523

25 Set [19:04]

Monza, gare
Leon mago della pioggia

Mattia Tremolada - Foto Speedy

È proseguita a Monza la cavalcata di Noel Leon, che nel tempio della velocità ha conquistato la quinta pole position consecutiva in Euroformula Open. Solo Enzo Trulli è riuscito a beffarlo nel corso di questa stagione, firmando il miglior tempo nelle prove ufficiali del primo appuntamento di Portimao. Il messicano ha poi vinto una gara 1 interrotta anzitempo per la pioggia, caduta copiosa in Brianza, allungando ulteriormente il proprio vantaggio in classifica.

In gara 2 Leon è stato messo ko da Bryce Aron, che lo ha tamponato in prima variante, ma si è poi riscattato nella corsa finale, chiusa al secondo posto in una clamorosa volata a cinque che ha visto tutte le vetture al traguardo racchiuse in un solo secondo (nella foto sotto). A spuntarla è stato Joshua Dufek, già secondo nelle prime due gare in programma. Il pilota svizzero avrebbe potuto far sua anche la seconda manche, ma un contatto con Cian Shields lo ha costretto ad alzare il piede nel finale a causa di un danno all’ala anteriore.



La vittoria è così andata a Charlie Wurz, l’unico dell’intero gruppo a non riportare danni di alcun tipo. Il figlio dell’ex pilota di Formula 1 Alex stava guidando anche gara 3, ma non ha lasciato sufficiente spazio allo stesso Shields all’ingresso della prima di Lesmo. Inevitabile il contatto, che ha portato al ritiro di entrambi. Due quarti ed un quinto posto per il pilota di casa Francesco Simonazzi, che ha così scavalcato Aron per il terzo posto in classifica. Settimana prossima l’Euroformula tornerà in azione al Mugello per il penultimo appuntamento stagionale, primo match point per Leon.

Sabato 23 settembre 2023, gara 1

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 8 giri in 24’55”894
2 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 0”491
3 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1”788
4 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 2”282
5 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 3”013
6 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 4”045
7 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 4”523

Domenica 24 settembre 2023, gara 2

1 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 16 giri in 29’45”682
2 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3”082
3 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’43”699
4 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 2 giri
5 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 2 giri

Ritirati
Bryce Aron
Noel Leon

Domenica 24 settembre 2023, gara 3

1 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 16 giri in 31’01”038
2 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 0”046
3 - Levente Revesz (Dallara-Spiess) - Motopark - 0”840
4 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 0”874
5 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 0”923

Ritirati
Charlie Wurz
Cian Shields

Il campionato
1.Leon 322 punti; 2.Shields 237; 3.Simonazzi 234; 4.Aron 224; 5.Noda 118; 6.Bergmeister 116; 7.Dufek 105; 8.Mason 96; 9.Wurz 79; 10.Tramnitz 55.

10 Set [19:04]

Spielberg, gara 3
Shields chiude il weekend

Da Spielberg - Giulia Rango - Foto Speedy

Nella terza e ultima gara della Euroformula Open a Spielberg, ha trionfato Cian Shields il quale ha battuto Noel Leon. Il britannico scattava dalla terza piazza, ma è riuscito subito ad inserirsi tra Bergmeister e Aron, correndo poi in solitaria per il resto della gara. La griglia di partenza di gara 3 è stata determinata dalla qualifica di sabato, con la variante dei primi sei classificati invertiti. Il tedesco Jakob Bergmeister partiva quindi in pole position, seguito da Bryce Aron e Shields. Wurz e Dufek a precedere Leon, seguiti dai due gentlemen e infine Simonazzi.

Cian Shields ha raggiunto le tre vittorie stagionali, dopo Spa e Le Castellet, arrivando a quota 219 punti in classifica e conquistando la seconda posizione nella classifica del campionato. Il portacolori di Motopark non ha lasciato spazio alla prudenza in partenza, cogliendo l’occasione di guadagnare subito una posizione e buttandosi a capofitto tra i primi due. Riuscito nell’impresa, ha continuato la sua gara senza essere mai troppo disturbato.

Ancora una volta un buon risultato per il leader della classifica Noel Leon, che questo weekend si è portato a casa due vittorie, la pole position e i tre giri veloci. Sommando le tre gare, è stato il pilota che ha guadagnato più punti. In questo ultimo round del fine settimana austriaco, non è riuscito ad agguantare il primo posto, come invece aveva fatto nella mattinata, ma attualmente ha un vantaggio di 58 punti su Shields. Nei 20 giri percorsi, il messicano ha guadagnato quattro posizioni, ed è riuscito a ridurre di 3" il gap su Shields: questo però non si è rivelato abbastanza per sorpassare il britannico.

Terzo posto per Joshua Dufek, che come Charlie Wurz questa mattina, è riuscito ad ottenere il primo podio in Euroformula. L’austriaco invece, lo segue quarto. Quinta posizione per Francesco Simonazzi, risalito dalla nona piazza. L’italiano è partito ultimo a causa dell’esito della sessione di qualifica, che lo ha visto penalizzato per via dei track limits. Oltre alle posizioni guadagnate in partenza, è stato impegnato nella lotta con Wurz, e ha tratto vantaggio dalla penalità subìta da Bryce Aron. Lo statunitense infatti, scalato a terzo in classifica generale, partiva secondo, ma ha concluso sesto. Il pilota targato Motopark ha iniziato subito a perdere colpi, fino alla batosta finale: penalità di due secondi per track limits. Male anche Jakob Bergmeister, sceso dalla prima alla settima posizione.

Domenica 10 settembre 2023, gara 3

1 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 20 giri in 28’27”648
2 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 2”402
3 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 10”139
4 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 13”195
5 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 15”842
6 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 16”654
7 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 20”403
8 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 48”145
9 -Vladimír Netušil (Dallara-HWA) - Effective Racing - 51”097

Il campionato
1.Leon 277; 2.Shields 217; 3.Aron 208; 4.Simonazzi 196; 5.Noda 118; 6.Bergmeister 116; 7.Mason 96; 8.Tramnitz 55; 9.Trulli 50; 10.Dufek 42.

10 Set [12:43]

Spielberg, gara 2
Leon di rimonta, Simonazzi secondo

Da Spielberg - Giulia Rango - Foto Speedy

Al contrario di gara 1, nella mattinata al Red Bull Ring l'Euroformula Open è andata in scena con una bella gara 2. Noel Leon ha conquistato la seconda vittoria del weekend e la quinta nel campionato. Nei 20 giri percorsi non è mancato un pizzico di adrenalina per il messicano, impegnato a completare una rimonta aggressiva dalla sesta posizione. La griglia di partenza, infatti, vedeva le posizioni finali di gara 1 con l’ordine dei primi sei piloti invertito. Bryce Aron è quindi scattatato dalla prima piazza, seguito da Charlie Wurz e Francesco Simonazzi. Leon, reduce dal primo posto di ieri, è partito sesto.

Lo statunitense di Motopark ha fatto una buona partenza e ha mantenuto la leadership fino agli ultimi giri. Non tanto distanti però, inseguivano Wurz e Simonazzi, con l’italiano più veloce dell’austriaco, tanto da riuscire a sorpassarlo. Il portacolori di BVM  non si è accontentato di occupare la seconda casella della classifica, mettendosi subito a caccia di Aron. Il distacco tra i due, diminuito giro dopo giro, si è azzerato nel momento in cui Simonazzi, tentando un sorpasso azzardato e coraggioso, è entrato in contatto con Aron. L’italiano è riuscito quindi a prendere il comando del gruppo, mentre lo statunitense, dopo essersi girato, è scivolato fino alla sesta posizione. Il contatto è stato valutato come "incidente di gara", e quindi il podio è stato confermato per Simonazzi che ha intascato 18 punti.

Può sorridere Leon, che allunga ulteriormente il distacco in classifica generale dal primo rivale Bryce Aron: 56 sono le lunghezze che li separano. Non era semplice partire così indietro e vincere la gara, tanto che fino all’ultimo giro il messicano di Motopark è stato impegnato nella rimonta. Dopo una posizione guadagnata subito in partenza su Cian Shields, ci sono voluti pazienza, concentrazione e fatica per superare Joshua Dufek, arrivato quarto.

Dopo diversi giri in cui hanno battagliato, Leon ha chiuso la sfida con un bel sorpasso all’esterno sullo svizzero. Trovatosi dietro Wurz, non ha impiegato molto tempo a superare il pilota di casa, e ha guadagnato un’ulteriore posizione grazie al contatto tra Aron e Simonazzi. Anche in questo caso, si è subito lanciato all’inseguimento del leader italiano, completando il sorpasso in un paio di giri. Terzo posto e primo podio in Euroformula Open, proprio nel circuito di casa, per Wurz, che è scattato secondo, ma ha dovuto confrontarsi prima con uno scatenato Simonazzi e poi con un agguerrito Leon.

Domenica 10 settembre 2023, gara 2

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 20 giri in 28’20”456
2 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 1”114
3 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2”364
4 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2”743
5 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 10”713
6 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 20”523
7 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 21”618
8 - Vladimír Netušil (Dallara-HWA) - Effective Racing - 40”109

Ritirati
Paolo Brajnik

9 Set [16:55]

Spielberg, gara 1
Leon sempre più imprendibile

Da Spielberg - Giulia Rango - Foto Speedy

E’ stata una gara priva di grandi colpi di scena, la prima delle tre che l’Euroformula Open corre al Red Bull Ring questo fine settimana. Noel Leon sale a quota quattro vittorie stagionali, raggiungendo 228 lunghezze in classifica. Scattato dalla pole, il messicano di Motopark non ha avuto difficoltà a fare il vuoto dietro di sé, riuscendo a staccare di quasi otto secondi il compagno di squadra Cian Shields. Il britannico partiva quarto ed è riuscito a guadagnare due posizioni alla partenza. Joshua Dufek al contrario, che scattava dalla seconda piazza, ha perso una posizione, e ha quindi concluso il podio. 1-2 Leon-Shields, il team Motopark si porta a casa una doppietta.

Bella la rimonta di Francesco Simonazzi, con cinque posizioni guadagnate per prendersi il quarto posto. L’italiano di BVM Racing, che nel corso della gara è risultato anche più veloce di Dufek, ha fatto una partenza fulminea dalla nona e ultima posizione, e in seguito è riuscito a resistere alle pressioni di Charlie Wurz. Nella classifica generale, al momento occupa la quarta posizione con 166 punti.

Esordio in Euroformula Open per Wurz, come per Dufek: entrambi hanno lasciato la Regional by Alpine. L’austriaco, che per questo suo primo appuntamento corre in casa, ha tagliato il traguardo da quinto, ma ha avuto qualche problema alla partenza, motivo per cui ha inizialmente scalato da terzo a sesto. Segue Bryce Aron che, fermo allo spegnimento delle luci rosse in partenza, ha subito perso tre posizioni. Il rivale diretto di Leon perciò, è ora staccato di 36 punti. Anche Jakob Bergmeister ha avuto una partenza lenta ed è scivolato in fondo alla classifica. Il tedesco è riuscito però a sorpassare i due gentlemen Paolo Brajnik e Vladimír Netušil, concludendo settimo.

Sabato 9 settembre, gara 1

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 20 giri 28’22”060
2 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 7”950
3 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 10”130
4 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 10”499
5 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 11”193
6 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 20”466
7 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 41”292
8 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 45”839
9 - Vladimír Netušil (Dallara-HWA) - Effective Racing - 51”160

9 Set [10:10]

Spielberg, qualifica
Poker di pole per Leon

Da Spielberg - Giulia Rango - Foto Speedy

E’ ancora una volta Noel Leon a prendersi la pole position del campionato di Euroformula Open 2023, che questo weekend si trova in territorio austriaco, al Red Bull Ring. Il messicano del team Motopark, è riuscito quindi a centrare la quarta pole consecutiva, dopo Le Castellet, Budapest e Spa. La qualifica, che si è svolta nella mattinata sotto un timido sole, è stata determinata in particolar modo dalla cancellazione di molti tempi, legata all’infrazione dei track limits: curve 9 e 10 le più interessate.

Dopo una prima parte di sessione di riscaldamento, montate le gomme nuove, Leon è riuscito ad imporsi sul resto del gruppo, registrando il suo giro migliore in 1’23”568 e confermando la superiorità mostrata durante le prove libere. Lo stesso discorso vale per il duo del team CryptoTower, Joshua Dufek e Charlie Wurz. I nuovi arrivati hanno concluso quasi in fotocopia. Separati da soli 80 centesimi di differenza, partiranno rispettivamente dalla seconda e terza piazza in gara 1. Segue il terzetto di Motopark, Cian Shields, Bryce Aron, in lotta con Leon per il titolo, e Jakob Bergmeister. I gentlemen Netušil e Brajnik hanno invece ottenuto la settima e ottava posizione sulla griglia di partenza.

L’italiano Francesco Simonazzi aveva migliorato rispetto al giro in 1'30"426 con cui ha terminato la qualifica e che lo vede soltanto nono e ultimo. Il portacolori di BVM Racing infatti, era risultato il terzo più veloce nella classifica finale delle libere di venerdì, grazie al tempo di 1’24”203. Nell’ultima fase della sessione di stamattina però, molti dei suoi tempi sono stati cancellati a causa dei track limits di curva 10 e così Simonazzi dovrà scattare dalla quinta fila.

Sabato 9 settembre 2023, qualifica

1 - Noel Leon (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’23”568
2 - Joshua Dufek (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1’23”800
3 - Charlie Wurz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1’23”880
4 - Cian Shields (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’23”991
5 - Bryce Aron (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’24”058
6 - Jakob Bergmeister (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’24”547
7 - Vladimír Netušil (Dallara-HWA) - Effective Racing - 1’26”274
8 - Paolo Brajnik (Dallara-Spiess) - NV Racing - 1’26”787
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 1’30”426

PrevPage 1 of 10Next

News

Euroformula
v

Nessuna Notizia trovata.