Rally

WRC 2022: al via la rivoluzione ibrida
Chi sarà il successore di Ogier?

Michele Montesano Quello che si appresta a partire non sarà il solito Rally di Montecarlo, bensì l’inizio della nuova era p...

Leggi »
formula 1

Gomme da 18 pollici in Formula 1,
la grande sfida del 150° anno Pirelli

Nasce come anno importante, il 2022 della Pirelli. È il 150esimo di attività dell'azienda, con numerose novità in ambito ...

Leggi »
World Endurance

Test ad Alcaniz per la Peugeot 9X8
Il team salterà la 1000 Miglia di Sebring

Michele Montesano Continua senza sosta la tabella di marcia per il ritorno nel FIA WEC da parte di Peugeot Sport. Il team s...

Leggi »
altre

Adria sotto sequestro
Buco di 53 milioni di euro

Il paddock dell'area karting era strapieno, come sempre quando si è alla vigilia del primo evento internazionale organizz...

Leggi »
formula 1

La F1 pensa all'obbligo vaccinale:
non ci saranno casi simil Djokovic

Il caso di Novak Djokovic ha dominato la scena del dibattito internazionale, non solo sportivo. Il tennista serbo, numero 1 a...

Leggi »
Rally

Oreca obiettivo Dakar 2023 con l’ibrido
Allo studio anche un motore a idrogeno

Michele Montesano La quarantaquattresima edizione della Dakar è appena andata in archivio, ma Oreca punta lo sguardo già al...

Leggi »
PrevPage 1 of 10Next
24 Ott [16:26]

Montmelò - Gara 3
Crawford nel tris Motopark

Da Montmelò - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Era partito in salita il fine settimana di Montmelò di Jak Crawford, con il sesto posto in qualifica, ma il pilota americano è riuscito a dare un bel colpo di reni domenica. In gara 2 è scattato davanti a tutti grazie all'inversione della griglia e con pista libera è anche riuscito a far segnare il giro più veloce, assicurandosi la pole position anche per l'ultima corsa della stagione. Al via Crawford è riuscito a rimanere in testa e nei 18 giri in programma non ha più subito i problemi al cambio che lo avevano rallentato nel finale di gara 2, tagliando il traguardo davanti al neo-campione Cameron Das per conquistare l'ottava vittoria in sedici gare. Il pilota americano ha disputato solamente i 2/3 delle corse in programma, vincendone 1/3.

Un ruolino di marcia davvero brillante, che lo incorona campione morale della serie, in cui ha conquistato il terzo posto in classifica a soli 11 punti di ritardo dal vice-campione Louis Foster, che ha chiuso un podio tutto targato Motopark-CryptoTower alle spalle di Das. Quarta posizione per un brillante Cem Bolukbasi, che ha addirittura agganciato il compagno di squadra Casper Stevenson al quinto posto nella classifica piloti, nonostante l'assenza dai primi tre appuntamenti.



Quinto Christian Mansell, che ha perso due posizioni rispetto alla griglia di partenza. Ne ha invece recuperate altrettante Enzo Trulli, buon sesto dall'ottava fila dello schieramento, a conclusione di un weekend davvero positivo. Alle sue spalle hanno chiuso Josh Mason e Nazim Azman, che ha perso il confronto con Crawford per la terza posizione in classifica. Fine settimana complicato per Francesco Simonazzi, finito in testacoda nella seconda parte di gara. Il pilota italiano ha comunque tagliato il traguardo, incamerando esperienza preziosa in vista della prossima stagione, che dovrebbe vederlo al via a tempo pieno.

Domenica 24 ottobre 2021, gara 3

1 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 18 giri in 29'22”158
2 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 2”036
3 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 5”143
4 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 12”274
5 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 16”145
6 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 17”757
7 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 18”305
8 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 19”012
9 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 20”821
10 - Sebastian Alvarez (Dallara-HWA) - Double R - 26”367
11 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 27”647
12 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 36”421
13 - Dexter Patterson (Dallara-HWA) - Drivex - 38”233
14 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 38”896
15 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 52”730
16 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 53”559

Il campionato
1.Das 382 punti; 2.Foster 315; 3.Crawford 304; 4.Azman 270; 5.Bolukbasi, Stevenson 217; 7.Trulli 144; 8.Villagomez 135; 9.Mason 89; 10.Kaminiarz 80.‍

24 Ott [11:54]

Montmelò - Gara 2
Vittoria con brivido per Crawford,
terzo podio di fila per Trulli

Da Montmelò - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Arrivo in volata nella seconda corsa dell'Euroformula Open a Montmelò. Scattato dalla pole in virtù dell'inversione della griglia, Jak Crawford ha guidato il gruppo per tutta la durata della gara, seguito da Louis Foster. Ma proprio all'uscita dell'ultima curva un problema al cambio ha costretto il pupillo di Helmut Marko a rallentare e il pilota inglese non è riuscito a beffarlo per appena un decimo. Crawford può così festeggiare la settima vittoria stagionale su quindici gare disputate, che gli permette anche di balzare in terza posizione nella classifica di campionato davanti a Nazim Azman, solo settimo in gara 2.

Sconfitto in campionato da Cameron Das, che dopo aver avuto la certezza matematica del titolo ha sostituito il numero 28 con l'1, Foster ha chiuso in seconda piazza, precedendo l'ottimo Enzo Trulli. Per il pilota italiano è arrivato il terzo podio consecutivo, ottenuto tenendo a bada il vincitore di gara 1 Cem Bolukbasi e lo stesso Das, che nel finale ha anche tentato un attacco in curva 1 sul pilota turco, che è però riuscito a difendere la quarta posizione. Bene anche Brad Benavides, al miglior risultato stagionale, sesto, con l'altra monoposto di Carlin.

Top-10 anche per Casper Stevenson, Filip Kaminiarz e Sebastian Alvarez. Bella prova di Francesco Simonazzi, che dopo aver scavalcato Dexter Patterson nel corso del primo giro, è riuscito a scavalcare anche Josh Mason, recuperando dalla 16esima e ultima posizione alla 12esima. Mason è poi stato costretto ad effettuare una sosta non prevista ai box, così come Christian Mansell, rientrato in pit lane al termine del giro di formazione.

Domenica 24 ottobre 2021, gara 2

1 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 18 giri in 29'21"030
2 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 0"168
3 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 10"977
4 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 11"710
5 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 13"257
6 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 16"849
7 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 18"358
8 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 20"023
9 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 21"157
10 - Sebastian Alvarez (Dallara-HWA) - Double R - 22"435
11 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 27"212
12 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 32"336
13 - Dexter Patterson (Dallara-HWA) - Drivex - 41"136
14 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 42"407
15 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 49"873
16 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 1 giro

Il campionato
1.Das 364 punti; 2.Foster 300; 3.Crawford 278; 4.Azman 266;.5.Stevenson 215; 6.Bolukbasi 205; 7.Trulli 136; 8.Villagomez 134; 9.Mason 83; 10.Kaminiarz 80.‍

23 Ott [16:48]

Montmelò - Gara 1
A Das il titolo, Bolukbasi primo

Da Montmelò - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Il secondo posto al termine di gara 1 è bastato a Cameron Das per laurearsi matematicamente campione dell'Euroformula Open 2021. Per il pilota americano, classe 2000, si tratta del secondo titolo dopo quello ottenuto nel 2016 nella Formula 4 US. Nel 2017 era arrivato l'approdo in Europa, con la partecipazione al British F3 e le prime puntate in Euroformula con Campos. L'anno seguente ha conquistato quattro podi, chiudendo al quinto posto una stagione positiva, ma il passaggio a Fortec nel 2019 non ha dato i risultati sperati. A metà stagione ha quindi cambiato casacca e con Motopark ha conquistato due podi nel 2020, prima di fare il definitivo salto di qualità quest'anno.

Das ha prevalso nel confronto con il compagno di squadra Louis Foster, sfortunato nel penultimo appuntamento di Monza. Non è stato della partita Jak Crawford, velocissimo in qualifica ma assente in otto corse per le concomitanze con il FIA Formula 3. Cem Bolukbasi, invece, arrivato a campionato in corso è riuscito ad imporsi all'esordio a Budapest, beneficiando del ritiro di Das e del contatto in curva 1 tra Foster e Crawford. A Montmelò è invece arrivato un netto successo dalla pole position, con una gara dominata nonostante la pressione del neo-campione Das. Il pilota turco, sim-racer professionista e protagonista in GT4 nelle passate stagioni, è già una star in Turchia, e sulla scia di questo successo sogna in grande per il 2022.



Terzo podio stagionale, secondo consecutivo, per Enzo Trulli, che negli ultimi appuntamenti è riuscito ad affermarsi tra i protagonisti del campionato, nonostante alla prima stagione in monoposto si sia subito trovato a confrontarsi con piloti ben più esperti e con una vettura selettiva come la Dallara 320. Nazim Azman ha preceduto un opaco Foster, che nella corsa decisiva ha chiuso mestamente in quinta posizione davanti a Crawford. 11esimo il migliore dei debuttanti Sebastian Alvarez, mentre Dexter Patterson ha chiuso 14esimo. Peccato per Francesco Simonazzi, che con un ottimo primo giro si era portato a ridosso dalla zona punti. Il pilota italiano ha commesso un errore, finendo nella ghiaia e girandosi. È poi ripartito ma attardato di due giri.

‍Sabato 23 ottobre 2021, gara 1

1 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 18 giri in 29'27"493
2 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 0"946
3 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 5"713
4 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 6"310
5 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 6"935
6 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 8"261
7 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 12"010
8 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 17"672
9 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 18"432
10 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 23"844
11 - Sebastian Alvarez (Dallara-HWA) - Double R - 26"846
12 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 30"149
13 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 33"908
14 - Dexter Patterson (Dallara-HWA) - Drivex - 36"551
15 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 36"808
16 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 2 giri

Il campionato
1.Das 354 punti; 2.Foster 282; 3.Azman 260; 4.Crawford 252; 5.Stevenson 211; 6.Bolukbasi 193; 7.Villagomez 133; 8.Trulli 121; 9.Mason 83; 10.Kaminiarz 78.

23 Ott [11:40]

Montmelò, qualifica
Bolukbasi in pole, Trulli terzo

Da Montmelò - Mattia Tremolada - Foto Speedy

A sorpresa è stato Cem Bolukbasi ad imporsi nell'ultimo turno di qualifica della stagione 2021 di Euroformula Open a Montmelò. Il pilota turco, che ha debuttato a metà stagione con una vittoria nell'appuntamento di Budapest, ha conquistato la prima pole position della propria carriera in monoposto. A tre minuti dal termine della sessione ha preso la testa in 1'35"447, migliorandosi poi il giro seguente in 1'35"342. Cameron Das si è fermato a un decimo di distanza in seconda posizione, mettendo un altro tassello a proprio favore nella rincorsa al titolo. Louis Foster è infatti solamente in quinta piazza e vede ormai ridotte al lumicino le proprie speranze di battere il pilota americano che lo precede di ben 63 lunghezze in classifica. 

Bella prestazione da parte di Enzo Trulli, che conferma il terzo posto in qualifica conquistato già nel precedente appuntamento di Monza con la monoposto del team Carlin, distante appena due decimi dalla pole position. La progressione del pilota italiano, appena 16enne e alla prima stagione completa in auto, è stata davvero brillante e in gara Trulli potrà dire la sua per cercare di salire nuovamente sul podio, come già accaduto proprio a Monza e nell'appuntamento inaugurale di Portimao.



Positivo il quarto posto di Nazim Azman, chiamato a difendere la terza posizione nella classifica punti dal rientrante Jak Crawford, distante appena quattro punti nonostante abbia saltato otto corse. Il pilota americano, imbattuto fino a questo momento nelle qualifiche a cui ha preso parte, ha chiuso solamente sesto, dopo aver visto cancellare dai commissari il proprio miglior riferimento con il primo set di gomme. Quarta fila per Josh Mason e Christian Mansell, mentre le altre due Van Amersfoort di Casper Stevenson e Rafael Villagomez chiudono la top-10.

13esimo il debuttante Sebastian Alvarez, che ha preceduto Francesco Simonazzi di BVM. Da notare che a parte le due vetture di Drivex, tutti i piloti sono racchiusi in meno di un secondo dalla vetta. Enzo Scionti ha preceduto il compagno di squadra Dexter Patterson, ben lontano dal ripetere l'exploit avuto nella Formula Regional by Alpine con Monolite.

Sabato 23 ottobre 2021, qualifica

1 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1’35"342
2 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’35"458
3 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 1’35"562
4 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1’35"585
5 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1’35”656
6 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’35"703
7 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 1’35"708
8 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 1’35"790
9 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1’35"798
10 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1’35"861
11 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 1’36"194
12 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1’36"202
13 - Sebastian Alvarez (Dallara-HWA) - Double R - 1’36”256
14 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 1’36"328
15 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 1’36”836
16 - Dexter Patterson (Dallara-HWA) - Drivex - 1’36"985

21 Ott [15:48]

Simonazzi e BVM anche a Montmelò,
Alvarez e Patterson al debutto

Da Montmelò - Mattia Tremolada - Foto Speedy

Saranno 16 le monoposto al via dell'ultimo appuntamento dell'Euroformula Open a Montmelò. Dopo un inizio di stagione difficile, il numero dei piloti al via della serie organizzata da GT Sport è andato in crescendo, tanto che saranno due gli innesti nel round conclusivo della stagione 2021, la seconda disputata con le Dallara 320, eredi della vecchia generazione di Formula 3.

Dopo l'esordio avvenuto a Monza, Francesco Simonazzi proseguirà il proprio apprendistato nella serie con il team BVM di Giuseppe Mazzotti, con cui ha anche preso parte alle stagioni 2020 e 2021 di Formula 4 Italia. Il 17enne è stato sfortunato nella tappa di casa, non potendo prendere parte alle qualifiche a causa della rottura del propulsore, ma ha chiuso con un promettente sesto posto in gara 3 sotto la pioggia battente.

Christian Mansell tornerà al volante della terza monoposto di Motopark, affiancando il leader della classifica Cameron Das e Jak Crawford, al momento imbattuto nelle sessioni di qualifica a cui ha preso parte. Dalla GB3, in cui Mansell si è classificato al terzo posto, arriveranno anche Sebastian Alvarez (Double R) e Dexter Patterson (Drivex). Il vice-campione del British F4 2019 ritroverà il team Double R, con cui aveva corso proprio nel biennio 2018-19, andando a sostituire Zdenek Chovanec, assente già a Monza sulla seconda monoposto del team inglese.

Patterson, invece, dopo aver ottenuto un podio in GB3 a inizio stagione, si è messo in mostra con un brillante settimo posto nella competitiva Formula Regional by Alpine a Spa-Francorchamps, ottenendo il primo di una serie di risultati in zona punti per Monolite Racing. Per Patterson, che nel 2020 aveva preso parte alla F4 Italia con Bhaitech, si tratta quindi del terzo campionato di F3Regional a cui prende parte nel corso della stagione.

29 Set [11:52]

Calendario Euroformula 2022,
due circuiti italiani previsti

Jacopo Rubino - Foto Speedy

GT Sport ha diffuso anche il calendario provvisorio 2022 dell'Euroformula Open: la prossima edizione, la numero 14, prevede ancora otto appuntamenti, sette dei quali al fianco dell'International GT Open di cui è stato a sua volta pubbliciato il
programma della nuova stagione. La serie riservata alle monoposto Dallara 320 avrà però una tappa indipendente nel weekend del 17 luglio al Mugello, tracciato dove si è già corso nel 2020 all'interno dei weekend ACI Sport. L'altro circuito italiano inserito è quello di Monza, un "classico" per l'Euroformula, che da tradizione accoglierà la penultima tappa prima del finale a Barcellona.

Il via è ancora previsto a Portimao, come in questo 2020, quando l'Euroformula ha affiancato un Gran Premio di Formula 1 per la prima volta nella propria storia. Nel 2022 la concomitanza (inedita) sarà però con il DTM, anche per quanto riguarda il GT Open.

Si va nel segno della continuità anche con gli altri tracciati, ormai mete abituali: Le Castellet (22 maggio), Spa-Francorchamps (19 giugno), Budapest (10 luglio) e il Red Bull Ring di Spielberg che segnerà la ripresa delle ostilità dopo la pausa estiva, il 10-11 settembre. Quindi la conclusione con Monza e Barcellona per assegnare i titoli in palio.

L'autodromo spagnolo è stato inoltre selezionato come sede dei test ufficiali pre-stagione, mercoledì 16 e giovedì 17 marzo.

Il calendario provvisorio dell'Euroformula Open 2022

1 maggio - Portimao (Portogallo)
22 maggio - Le Castellet (Francia)
19 giugno - Spa (Belgio)
10 luglio - Budapest (Ungheria)
17 luglio - Mugello (Italia)
11 settembre - Spielberg (Austria)
25 settembre - Monza (Italia)
16 ottobre - Barcellona (Spagna)

27 Set [11:37]

Monza, gare
Das ipoteca il titolo, incubo Foster

Jacopo Rubino - Foto Speedy

Cameron Das ora vede davvero vicino il titolo di Euroformula Open. La tappa di Monza si è rivelata quasi decisiva: l'americano si è presentato alla vigilia con un solo punto di vantaggio su Louis Foster, ma al termine del weekend è salito addirittura a +67. Una mezza ipoteca quando rimane da affrontare il solo round di Barcellona, il 23-24 ottobre. Il pilota del team Motopark ha accumulato un bottino significativo vincendo gara 1 e gara 3, oltre a fare risultato in gara 2, mentre il suo ormai unico antagonista ha vissuto un fine settimana da incubo, rimanendo del tutto a mani vuote.

Das si è aggiudicato la prima manche scattando dalla pole-position, mentre Foster al suo fianco è stato subito speronato da Reshad De Gerus, ritirandosi e facendo intervenire la safety-car; alla ripresa lo statunitense ha trovato nel nuovo compagno Christian Mansell lo sfidante principale, che era anche riuscito a superarlo con una splendida manovra alla Variante della Roggia, a cui Das ha poi risposto in modo definitivo tornata seguente. L'australiano, già visto a Spa con Carlin, a Monza ha guidato la vettura Motopark lasciata libera da Jak Crawford, impegnato a Sochi nella FIA F3, prendendosi un bel secondo posto.

La giornata di domenica è stata invece caratterizzata dalla forte pioggia: gara 2 è cominciata infatti sotto safety-car, con Das quinto e Foster rientrato ai box per un danno alla sospensione. A imporsi è stato invece Casper Stevenson, primo in griglia per l'inversione post-gara 1 in cui aveva chiuso sesto. L'inglese è stato pressato nel finale dal compagno Cem Bolukbasi, per una doppietta targata Van Amersfoort, ma ha resistito per aggiudicarsi matematicamente il titolo rookie.

La pioggia si è fatta sempre più intensa durante gara 3 nel pomeriggio, tanto da richiedere lo stop anticipato con bandiera rossa al giro 11, peraltro dopo due safety-car: una per il crash fra Foster ed Enzo Scionti, poi per il testacoda di Nicolas Pino (Drivex) alla Ascari. Ha vinto ancora Das, per la settima volta quest'anno, accompagnato sul podio da Bolukbasi che in realtà era leader in pista, ma era stato penalizzato di 3" per un taglio alla Roggia. A completare il podio il nostro Enzo Trulli, che aveva preso il via dalla pole grazie al best lap di gara 2: anche l'italiano ha però ricevuto 3" aggiuntivi per track limits, dopo aver tagliato la Prima Variante nel tentativo di resistere a Das.

Questo piazzamento per il figlio di Jarno è stato comunque il riconoscimento al miglior weekend stagionale, a livello di prestazioni, come già mostrato nelle prove libere e con il terzo crono in qualifica. In gara 1 l'alfiere Carlin non era riuscito a capitalizzare, venendo stretto nella mischia del via e rimediando la rottura di un braccetto della sospensione anteriore.

Da non dimenticare la presenza in questo weekend di un secondo pilota tricolore, il debuttante Francesco Simonazzi al via con la BVM, tornata in Euroformula dopo quattro anni. L'emiliano ha patito problemi al motore Spiess in qualifica, ma è andato tre volte su tre a punti, addirittura sesto nella difficilissima gara 3.

Sabato 25 settembre 2021, gara 1

1 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 32'25"678
2 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 0"529
3 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 1"545
4 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - Motopark - 2"510
5 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 3"482
6 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 3"953
7 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 4"357
8 - Nicolas Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 16"892
9 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 20"472
10 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 30"389
11 - Reshad De Gerus (Dallara-Spiess) - Motopark - 59"750
12 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 1m07"705
13 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 2 giri

Giro più veloce: Cem Bolukbasi 1'44"700

Ritirati
1° giro - Louis Foster

Domenica 26 settembre 2021, gara 2

1 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 15 giri 36'14"621
2 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 0"764
3 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 4"022
4 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - Motopark - 6"831
5 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 7"428
6 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 9"319
7 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 20"526
8 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 23"905
9 - Reshad de Gerus - Motopark - 25"265
10 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 27"480
11 - Nicolas Pino (Dallara-HWA) - Drivex - 30"076
12 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 32"398
13 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 34"560
14 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 2 giri

Giro più veloce: Enzo Trulli 2'00"585

Domenica 26 settembre 2021, gara 3

1 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 11 giri 26'40"640
2 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 0"956
3 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 6"231
4 - Christian Mansell (Dallara-Spiess) - Motopark - 7"294
5 - Reshad de Gerus (Dallara-Spiess) - Motopark - 8"087
6 - Francesco Simonazzi (Dallara-Spiess) - BVM - 12"269
7 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 13"407
8 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - Motopark - 14"975
9 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 16"420
10 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 18"431
11 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 19"323

Giro più veloce: Cameron Das 2'06"780

Ritirati
8° giro - Nicolas Pino
3° giro - Louis Foster
3° giro - Enzo Scionti

Il campionato
1.Das 335 punti; 2.Foster 272; 3.Azman 248; 4.Crawford 244; 5.Stevenson 209; 6.Bolukbasi 167; 7.Villagomez 133; 8.Trulli 106; 9.Kaminiarz 78; 10.Mason 77

13 Set [8:26]

Spielberg, gare
Crawford brilla, Das resta leader

Da Spielberg - Jacopo Rubino - Foto Speedy

Pilota junior Red Bull, velocissimo al Red Bull Ring: Jak Crawford è stato il principale protagonista nel weekend in Austria dell’Euroformula Open, trionfando in gara 1 e gara 3. L’americano ha accorciato in classifica generale su Cameron Das, sulla carta sarebbe in piena contesa per il titolo, ma salterà la prossima tappa di Monza per la concomitanza con la Formula 3 a Sochi, suo impegno prioritario. La caccia al campionato 2021 sembra così restare un duello fra Cameron Das e Louis Foster, separati da un solo punto: l’inglese al termine di gara 2 era diventato provvisoriamente leader, ma Das si è subito ripreso la vetta nella manche conclusiva.

I due successi di Crawford, che portano a 6 il conto stagionale, sono arrivati in modo quasi identico: partenza dalla pole-position (in gara 1 per il miglior tempo in qualifica), e ritmo fuori portata per gli avversari. In gara 2 l’alfiere Motopark ha recuperato una sola posizione rispetto alla griglia invertita, quinto, ma a Spielberg i sorpassi si sono rivelati meno facili di quanto si potesse immaginare. La vittoria, la prima dell’anno, è andata così a Nazim Azman, scattato davanti a tutti: bravo comunque il malese a non sbagliare nulla, resistendo alla pressione di Cem Bolukbasi.

Foster ha preceduto Das sia per il secondo posto di gara 1 (parando ogni tentativo di attacco), sia in gara 2 nella sfida il gradino più basso del podio, ma questo non è bastato al portacolori CryptoTower per chiudere il weekend da leader. Decisiva la replica di Das con la piazza d’onore in gara 3, mentre Foster ha fatto più fatica a scavalcare Azman, perdendo tempo prezioso.

Interessante il debutto in Euroformula di Reshad De Gerus, che si è unito al plotone Motopark dopo la parentesi nella F3 FIA: il francese è stato quinto in gara 1 (ma con 5” di penalità per partenza anticipata) e sesto in gara 2, mentre in gara 3 ha sprecato l’occasione di essere in prima fila a causa di uno start a rilento. Poi ha rotto l’ala anteriore in un contatto nel tentativo di recuperare, scivolando in coda al gruppo.

Peccato invece per Enzo Trulli, che in gara 3 ha cercato di strappare all’ultimo giro la quinta posizione a Casper Stevenson, dopo aver già infilato Bolukbasi, venendo però accompagnato sulla ghiaia e rompendo a sua volta l’alettone anteriore, finito persino sotto la scocca. Il figlio di Jarno ha raggiunto la bandiera a scacchi con il musetto danneggiato, decimo, dopo il nono posto di gara 1 e il ritiro per testacoda nelle fasi iniziali di gara 2, che ha richiamato la safety-car. Con Carlin, al fianco dell’italiano, si è rivisto anche un altro americano, Brad Benavides, che aveva già compiuto un’apparizione in Euroformula nel 2018 a Barcellona.

Sabato 11 settembre 2021, gara 1

1 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 21 giri 29'37"946
2 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 6"911
3 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 7"180
4 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 13"294
5 - Reshad De Gerus (Dallara-Spiess) - Motopark - 15"632
6 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 17"128
7 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 20"434
8 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 21"230
9 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 21"563
10 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 28"072
11 - Zdenek Chovanec (Dallara-HWA) - Double R - 42"188
12 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 46"540
13 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1'01"249

Giro più veloce: Jak Crawford 1'24"138

Ritirati
17° giro - Josh Mason

Domenica 12 settembre 2021, gara 2

1 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 23 giri 34'00"256
2 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 0"732
3 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 1"994
4 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 2"345
5 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 2"756
6 - Reshad De Gerus (Dallara-Spiess) - Motopark - 3"748
7 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 6"433
8 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 14"918
9 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 15"362
10 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 17"591
11 - Zdenek Chovanec (Dallara-HWA) - Double R - 18"070
12 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 24"052
13 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 1 giro

Giro più veloce: Jak Crawford 1'23"304

Ritirati
2° giro - Enzo Trulli

Domenica 12 settembre 2021, gara 3

1 - Jak Crawford (Dallara-Spiess) - Motopark - 21 giri 29'28"531
2 - Cameron Das (Dallara-Spiess) - Motopark - 4"602
3 - Louis Foster (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 9"686
4 - Nazim Azman (Dallara-Spiess) - CryptoTower - 15"782
5 - Casper Stevenson (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 23"319
6 - Cem Bolukbasi (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 23"978
7 - Josh Mason (Dallara-HWA) - Double R - 26"882
8 - Brad Benavides (Dallara-Spiess) - Carlin - 27"992
9 - Enzo Scionti (Dallara-HWA) - Drivex - 37"379
10 - Enzo Trulli (Dallara-Spiess) - Carlin - 37"579
11 - Filip Kaminiarz (Dallara-Spiess) - Motopark - 39"092
12 - Rafael Villagomez (Dallara-HWA) - Van Amersfoort - 42"054
13 - Reshad de Gerus (Dallara-Spiess) - Motopark - 1'17"033

Giro più veloce: Jak Crawford 1'23"687

Ritirati
11° giro - Zdenek Chovanec

Il campionato
1.Das 273 punti; 2.Foster 272; 3.Crawford 244; 4.Azman 220; 5.Stevenson 175; 6.Villagomez 133; 7.Bolukbasi 111; 8.Trulli 90; 9.Mason 77; 10.Stanek 55

PrevPage 1 of 10Next

News

Euroformula
v

Nessuna Notizia trovata.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone