formula 1

Doppietta con pasticcio per la McLaren
Hamilton che grinta, Verstappen infantile

La prima vittoria in F1 di Oscar PIastri è arrivata dopo un anno e mezzo di presenza nel Mondiale, 35 Gran Premi. Terzo e sec...

Leggi »
formula 1

Budapest - La cronaca
Piastri e Norris, dominio con polemica

Ultimo giro - Piastri vince il suo primo GP di F1, secondo Norris ed è doppietta McLaren. Bella gara di Hamilton terzo con la...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 2
Wehrlein campione, disfatta Jaguar

Michele Montesano Non poteva esserci finale più avvincente. La decima stagione di Formula E si è decisa negli ultimi giri del...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 3
Nakamura-Berta vince di strategia

1 – Kean Nakamura-Berta – Prema – 13 giri in 32’35”5972 – Gustav Jonsson – Van Amersfoort – 0”8703 – Tomass Stolcermanis – Pr...

Leggi »
Regional by Alpine

Le Castellet - Gara 2
Giusti domina sul bagnato

Con una splendida prova di forza su asfalto bagnato, Alessandro Giusti è riuscito a ripetere sul circuito Paul Ricard di Le C...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Finale
Rovanperä 1°, a Tänak il Super Sunday

Michele Montesano Ancora una doppietta Toyota, ancora una vittoria da parte di Kalle Rovanperä. Conquistando il Rally di Lett...

Leggi »
6 Nov [17:17]

Grand Finals - Gara 2
Piquet vince ed è campione

Da Portimao - Mattia Tremolada - Foto Maggi

Successo e titolo per Nelson Piquet Jr nella seconda corsa riservata alle classi Pro e Pro-Am delle Grand Finals Lamborghini. Dopo aver ceduto il primato di gara 1 a Loris Spinelli e Max Weering, quest’oggi il brasiliano del team ANSA non ha avuto rivali, dominando dalla pole position fino alla bandiera a scacchi la manche che ha sancito la fine dell’evento. Solo Danny Formal nel finale è riuscito ad avvicinarsi, ma non a sferrare l’attacco per la vittoria.

Niente da fare per i campioni europei Weering e Spinelli. L’olandese dalla 15esima posizione non è riuscito a risalire il gruppo, consegnando la vettura di Bonaldi al compagno di squadra nelle retrovie. Spinelli si è poi dato da fare, recuperando fino alla quarta posizione. Non abbastanza però per mettere i bastoni tra le ruote a Piquet, che oltre ad un primo e un secondo posto ha potuto contare anche sulle due pole position messe a segno ieri mattina.

Con un altro terzo posto Milan Teekens e Marzio Moretti hanno chiuso terzi anche nella classifica delle finali, replicando il risultato della serie continentale. In top-5 Patrick Kujala, che ha preceduto Billy Johnson e l’equipaggio delle Iron Dames, autrici di una prova movimentata. Nel primo stint Michelle Gatting ha perso qualche posizione a causa di un attacco garibaldino di Jean-Luc D’Auria. Doriane Pin ha provato a porvi rimedio, impegnandosi in un duello rustico con Giano Taurino.

Con il successo di gara 2 Bryson Lew e John DuBets hanno agguantato i compagni di squadra in PPM Bryan Ortiz e Sebastian Carazo in vetta alla classifica di classe Pro-Am, ma quest’ultimo equipaggio è riuscito a laurearsi campione grazie al giro più veloce fatto segnare nella corsa conclusiva. Dani Pedrosa e Antonin Borga, secondi (primo podio con le quattro ruote per lo spagnolo) e quarti nelle due manche, hanno chiuso terzi di classe.

Domenica 6 novembre 2022, gara 2 (Pro e Pro-Am)

1 - Nelson Piquet Jr (ANSA) - 28 giri
2 - Marcelli-Formal (Wayne Taylor Racing) - 1”226
3 - Teekens-Moretti (Target) - 14”830
4 - Weering-Spinelli (Bonaldi) - 16”458
5 - Patrick Kujala (US RaceTronics) - 20”075
6 - Billy Johnson (TPC) - 37”768
7 - Pin-Gatting (Iron Dames) - 44”783
8 - Giano Taurino (Taurino) - 47”385
9 - Lew-Dubets (PPM) - 48”115
10 - Missig-Yoder (Wayne Taylor Racing) - 57”877
11 - Colombini-Zonzini (VSR) - 58”617
12 - Ciglia-Williamson (Oregon) - 59”642
13 - Luke Berkeley (Taurino) - 1’05”319
14 - Chovet-Tarabini (Oregon) - 1’08”721
15 - Petelet-Gvazava (Target) - 1’09”267
16 - Long-Harrison (Wayne Taylor Racing) - 1’21”785
17 - Capitanio-Liberati (Dream) - 1’22”479
18 - Robert van den Berg (HBR) - 1’23”213
19 - Pedrosa-Borga (FFF) - 1’29”988
20 - Ortiz-Carazo (PPM) - 1’31”198
21 - D'Auria-Tribaudini (VSR) - 1’33”370
22 - Watzinger-Leitch (Leipert) - 1’54”001
23 - Kerong Li (Leipert) - 1 giro
24 - Liddy-Ockey (US RaceTronics) - 2 giri

Ritirati
David Serban (Leipert)
Pietro Perolini (Bonaldi)
Amaury Bonduel (BDR)
Wells-Lee (FFF)

Non partiti
Formanek-Basz (Micanek)

La classifica delle Grand Finals di classe Pro
1.Piquet 29 punti; 2.Weering-Spinelli 23; 3.Teekens-Moretti 20; 4.Marcelli-Formal 17; 5.Liberati-Capitanio, Kujala, Johnson 8.

La classifica delle Grand Finals di classe Pro-Am
1.Ortiz-Carazo 19 punti; 2.Lew-Dubets 19; 3.Pedrosa-Borga 17.‍
RS Racing