formula 1

Budapest - Qualifica
McLaren super, Norris e Piastri in 1.fila

San Paolo 2012, Budapest 2024. Sono trascorsi ben 12 anni da quando la McLaren aveva monopolizzato la prima fila di un Gran P...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – 3° giorno finale
Rovanperä-Ogier nel segno Toyota

Michele Montesano Non si arresta la marcia di Kalle Rovanperä. Il campione in carica del WRC ha ormai messo saldamente le man...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 1
Wehrlein vince e vede il titolo

Michele Montesano Tra i due litiganti il terzo gode. A due gare dal termine del campionato, il titolo di Formula E sembrava d...

Leggi »
FIA Formula 2

Budapest - Gara 1
Verschoor squalificato, vince Maini

Davide Attanasio - XPB ImagesNon esiste limite al peggio per Richard Verschoor (Trident). Ancora una volta, dopo aver vinto u...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 1
Prima vittoria di Bohra

In una gara che ha visto pochi sorpassi e – per la prima volta in questa stagione – non ha richiesto l’intervento della safet...

Leggi »
Formula E

Londra - Qualifica 1
Evans in pole e accorcia su Cassidy

Michele Montesano Il finale della decima stagione di Formula E è ancora tutto da scrivere. Il doppio E-Prix di Londra segna l...

Leggi »
17 Mag [22:18]

Sprint a Misano – Qualifiche
Dominio BMW con Martin e Weerts

Michele Montesano - Foto Speedy

BMW ha brillato nella notte di Misano, palcoscenico del secondo appuntamento stagionale del GT World Challenge Europe Sprint Cup. Le M4 GT3 gestite dal team WRT sono state imprendibili sul giro secco staccando la pole in entrambe le sessioni. Se nella Q1 a svettare è stato Maxime Martin, in coppia con Valentino Rossi, in Q2 è toccato a Charles Weerts issarsi in prima posizione vendicando, così, la pole che Dries Vanthoor si è vista togliere per aver oltrepassato i limiti della pista nel suo giro veloce.

Così come osservato nelle prove libere, anche con il calare delle tenebre i distacchi sono stati minimi. Inoltre, a rendere ancora più difficili le qualifiche, sono state le temperature più basse rispetto alle due precedenti sessioni. A fendere per primo l’oscurità di Misano è stato Martin che, sfruttando tutta la sua esperienza, è riuscito a sbaragliare la concorrenza stampando un crono di 1’31”437, che poi è risultato il tempo più veloce di entrambe le qualifiche.

Inizialmente autore della pole, Vanthoor si è visto cancellare il suo miglior giro per aver ecceduto oltre la linea bianca scivolando in sesta posizione. Così ad affiancare la BMW di Martin in gara 1 ci sarà Ben Green che, dopo la pole di Brands Hatch, si è confermato ancora una volta tra i piloti più veloci sul giro secco. Seconda fila per l’idolo di casa Mattia Drudi, scatenato al volante della sua Aston Martin Vantage, che ha preceduto il poleman della Bronze Cup Marvin Dienst, il quale aveva fatto registrare il miglior crono nelle prime prove libere.

Quinto tempo, e pole in classe Silver, per l’alfiere del WRT Calan Williams. Settimo crono per Patrick Kujala, migliore tra i piloti Lamborghini. Se McLaren e Audi sono riuscite a guadagnare la top 10, rispettivamente con Tom Gamble e Christopher Haase, le Mercedes sono parse decisamente sottotono. Jules Gounon e Maro Engel non sono andati oltre la ventesima e ventunesima posizione. Tredicesimo assoluto, Lucas Legeret ha artigliato la pole di classe Gold.

Il grande protagonista della seconda qualifica è stato Weerts, alla prima pole con la BMW M4 GT3. Il belga, già a metà della sessione, era già riuscito a segnare il riferimento poi ulteriormente ritoccato fermando il cronometro in 1’31”558. Lucas Auer ci ha provato fino alla fine ma, per soli ventotto millesimi, si è dovuto accontentare della seconda posizione. Dopo essersi visto cancellare il suo miglior giro per eccesso di track limits, Giacomo Altoè nel suo ultimo tentativo è riuscito a stampare il terzo crono battendo Simon Gachet, poleman della Gold Cup.

Miglior qualifica nel GT World Challenge Europe per Rossi. Nel circuito che l’ha visto trionfare lo scorso anno, il centauro di Tavullia ha ottenuto il quinto tempo a poco più di quattro decimi dal suo compagno di squadra Weerts. Rossi ha preceduto Benjamin Goethe, al volante della McLaren 720S, e Patric Niederhauser. Decimo assoluto, Ivan Klymenko ha assicurato la pole di classe Silver al Sainteloc Racing, mentre il pilota dello Sky Tempesta Racing Jonathan Hui è stato il poleman della Bronze Cup.

È finito anzitempo il fine settimana di Misano per la coppia dell’AF Corse Eliseo Donno e Thomas Fleming. Quest’ultimo, nel corso delle prime prove libere, ha perso il controllo della Ferrari 296 GT3 alla curva Rio andando ad impattare violentemente contro le barriere. Estratto cosciente dalla vettura, Fleming è stato prontamente soccorso per poi essere trasferito in elicottero all’ospedale Bufalini di Cesena dove è stato riscontrato un infortunio alla schiena. Troppo danneggiata, la Ferrari di AF Corse non prenderà parte al resto del weekend.

Venerdì 17 maggio 2024, qualifica 1

1 - Maxime Martin (BMW M4) - WRT - 1'31"437
2 - Ben Green (Ferrari 296) - Emil Frey - 1'31"474
3 - Mattia Drudi (Aston Martin Vantage) - ComToYou - 1'31"657
4 - Marvin Dienst (Porsche 911) - Dinamic - 1'31"825
5 - Calan Williams (BMW M4) - WRT - 1'31"880
6 - Dries Vanthoor (BMW M4) - WRT - 1'31"938
7 - Patrick Kujala (Lamborghini Huracan) - Barwell - 1'31"978
8 - Sven Müller (Porsche 911) - Rutronik - 1'32"033
9 - Tom Gamble (McLaren 720S) - Garage 59 - 1'32"102
10 - Christopher Haase (Audi R8) - Tresor Attempto - 1'32"178
11 - Thierry Vermeulen (Ferrari 296) - Emil Frey - 1'32"200
12 - Ugo De Wilde (Lamborghini Huracan) - Imperiale - 1'32"229
13 - Lucas Legeret (Audi R8) - CSA - 1'32"234
14 - Louis Prette (McLaren 720S) - Garage 59 - 1'32"238
15 - Eddie Cheever (Ferrari 296) - SKY Tempesta - 1'32"263
16 - Ricardo Feller (Audi R8) - Tresor Attempto - 1'32"289
17 - Dylan Pereira (Audi R8) - Tresor Attempto - 1'32"308
18 - Dennis Marschall (Porsche 911) - Rutronik - 1'32"326
19 - Daniel Harper (BMW M4) - Century - 1'32"357
20 - Jules Gounon (Mercedes AMG) - Boutsen VDS - 1'32"381
21 - Maro Engel (Mercedes AMG) - Winward - 1'32"422
22 - Sandy Mitchell (Lamborghini Huracan) - Barwell - 1'32"512
23 - Max Hofer (Audi R8) - Engstler - 1'32"519
24 - Jef Machiels (Ferrari 296) - AF Corse - 1'32"664
25 - Cesar Gazeau (Mercedes AMG) - Boutsen VDS - 1'32"750
26 - Gilles Stadsbader (Audi R8) - Sainteloc - 1'32"816
27 - Matisse Lismont (Aston Martin Vantage) - ComToYou - 1'32"936
28 - Steven Palette (Porsche 911) - Schumacher - 1'33"144
29 - Magnus Gustavsen (Mercedes AMG) - Winward - 1'33"176
30 - Paul Evrard (Audi R8) - Sainteloc - 1'33"537
31 - Salih Yoluc (Ferrari 296) - R.T. Turkey - 1'33"678
32 - Ezaquiel Perez Companc (Mercedes AMG) - Madpanda - Senza crono
33 - Lorens Lecertua (Aston Martin Vantage) - ComToYou - Senza crono
34 - Marco Butti (Lamborghini Huracan) - GSM - Senza crono

Venerdì 17 maggio 2024, qualifica 2

1 - Charles Weerts (BMW M4) - WRT - 1'31"558
2 - Lucas Auer (Mercedes AMG) - Winward - 1'31"586
3 - Giacomo Altoè (Ferrari 296) - Emil Frey - 1'31"838
4 - Simon Gachet (Audi R8) - CSA - 1'31"929
5 - Valentino Rossi (BMW M4) - WRT - 1'31"963
6 - Benjamin Goethe (McLaren 720S) - Garage 59 - 1'32"065
7 - Patric Niederhauser (Porsche 911) - Rutronik - 1'32"082
8 - Konsta Lappalainen (Ferrari 296) - Emil Frey - 1'32"293
9 - Gilles Magnus (Audi R8) - Sainteloc - 1'32"350
10 - Ivan Klymenko (Audi R8) - Sainteloc - 1'32"512
11 - Lorenzo Ferrari (Audi R8) - Tresor Attempto - 1'32"537
12 - Phil Keen (Mercedes AMG) - Madpanda - 1'32"620
13 - Luca Engstler (Audi R8) - Engstler - 1'32"662
14 - Charlie Eastwood (Ferrari 296) - R.T. Turkey - 1'32"688
15 - Maximilian Götz (Mercedes AMG) - Boutsen VDS - 1'32"734
16 - Sam de Haan (BMW M4) - WRT - 1'32"867
17 - Nicolas Baert (Aston Martin Vantage) - ComToYou - 1'32"890
18 - Sean Hudspeth (Ferrari 296) - AF Corse - 1'33"032
19 - Alex Aka (Audi R8) - Tresor Attempto - 1'33"110
20 - Jonathan Hui (Ferrari 296) - SKY Tempesta - 1'33"272
21 - Aurelien Panis (Mercedes AMG) - Boutsen VDS - 1'33"276
22 - Dante Rappange (Aston Martin Vantage) - ComToYou - 1'33"366
23 - Darren Leung (BMW M4) - Century - 1'33"403
24 - Pietro Delli Guanti (Lamborghini Huracan) - GSM - 1'33"597
25 - Reece Barr (Mercedes AMG) - Winward - 1'33"648
26 - Dmitry Gvazava (Lamborghini Huracan) - Imperiale - 1'33"755
27 - Rob Collard (Lamborghini Huracan) - Barwell - 1'34"147
28 - Gabriel Rindone (Lamborghini Huracan) - Barwell - 1'34"308
29 - Andrey Mukovoz (Audi R8) - Tresor Attempto - 1'34"905
30 - James Cottingham (McLaren 720S) - Garage 59 - 1'34"977
31 - Philipp Sager (Porsche 911) - Dinamic - 1'35"058
32 - Dustin Blattner (Porsche 911) - Rutronik - 1'35"297
33 - Stephane Denoual (Porsche 911) - Schumacher - 1'36"989
34 - James Jakes (Aston Martin Vantage) - ComToYou - Senza crono
RS RacingLP Racing