13 Feb [19:08]

Jerez - 4° giorno
Hamilton firma il miglior tempo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Pomeriggio senza pioggia a Jerez. Finalmente i piloti hanno potuto girare al massimo e dal gruppetto presente sul circuito andaluso è emerso Lewis Hamilton. L'inglese della McLaren-Mercedes ha così siglato la "pole" dei quattro giorni con il tempo di 1'19"583. Buona la crescita della Force India-Mercedes con Adrian Sutil secondo davanti a Rubens Barrichello che con la Williams-Cosworth ha dovuto sospendere il test per noie al cambio, dovuto ad usura dei materiali, giunti a fine vita. La Williams voleva infatti verificare il punto limite.

Soddisfatto Robert Kubica la cui Renault compie progressi costanti mentre Michael Schumacher e la Mercedes continuano a lasciare qualche perplessità. Il tedesco è anche rimasto fermo in pista pare senza benzina. Piccoli problemi per Ferrari, che però con Felipe Massa ha compiuto un incredibile numero di giri, e Red Bull. Finalmente ha girato con regolarità la Virgin-Cosworth affidata a Lucas Di Grassi. Jaime Alguersuari, che chiude i test di Jerez al secondo posto nella classifica dei quattro giorni, oggi si è limitato a percorrere dei long-run.

Massimo Costa

Nella foto, Lewis Hamilton (Photo 4)
A fondo pagina il link per la Gallery di Photo4

Sabato 13 febbraio 2010, 4° giorno

1 - Lewis Hamilton (McLaren MP4/25-Mercedes) - 1'19"583 - 113 giri
2 - Adrian Sutil (Force India VJM03-Mercedes) - 1'20"180 - 83
3 - Rubens Barrichello (Williams FW32-Cosworth) - 1'20"341 - 90
4 - Robert Kubica (Renault R30) - 1'20"358 - 85
5 - Michael Schumacher (Mercedes MGP W01) - 1'20"613 - 83
6 - Sebastian Vettel (Red Bull RB6-Renault) - 1'21"203 - 89
7 - Felipe Massa (Ferrari F10) - 1'21"485 - 160
8 - Pedro De La Rosa (Sauber C29-Ferrari) - 1'22"134 - 105
9 - Lucas Di Grassi (Virgin VR01-Cosworth) - 1'22"912 - 63
10 - Jaime Alguersuari (Toro Rosso STR5-Ferrari) - 1'24"072 - 98

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone