30 Ott [10:13]

Greater Noida - Gara
Vettel domina su Button, Alonso terzo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Dominio totale di Sebastian Vettel e della Red Bull-Renault che ha conquistato il GP di India occupando sempre la prima posizione. Seconda piazza per Jenson Button con la McLaren-Mercedes che ha superato nei primi giri Mark Webber. Bel terzo posto per Fernando Alonso con la Ferrari, che ha avuto la meglio su Webber, solo quarto al traguardo, dopo l'ultimo pit-stop. Ennesimo contatto tra Lewis Hamilton (7° all'arrivo) e Felipe Massa: questa volta, tutta la colpa è del brasiliano, punito con un drive through che non ha eseguito per aver commesso lo stesso errore di sabato in qualifica, centrando la parte esterna del cordolo, questa volta con la ruota anteriore sinistra... Quinto Michael Schumacher con la Mercedes, che ha preceduto Nico Rosberg. Ottimo ottavo Jaime Alguersuari con la Toro Rosso-Ferrari, a punti anche Adrian Sutil con la Force India-Mercedes e Sergio Perez con la Sauber-Ferrari.

60° e ultimo giro
Vettel vince con 8"4 su Button. Il tedesco migliora ancora: 1'27"249. Terzo Alonso, poi Webber, Schumacher, Rosberg, Hamilton, Alguersuari, Sutil e Perez. Questi i piloti a punti. A seguire, Petrov, Senna, Di Resta, Kovalainen, Barrichello, D'Ambrosio, Karthikeyan, Ricciardo, Trulli.

59° giro
Vettel beffa Webber riprendendosi il gpv con 1'27"457.

58° giro
A due tornate dal termine, Senna (9°) monta le gomme dure nel secondo pit-stop. Aveva tentato di concludere la corsa con un solo cambio pneumatici. Webber si sveglia e segna il gpv in 1'27"559. Troppo tardi.

55° giro
Vettel continua forte, 1'27"782. Webber ormai ha perso la scia di Alonso e sarà molto dura per lui salire sul podio.

54° giro
Vettel gpv con 1'27"801 spegne le illusioni di Button.

50° giro
Vettel gpv con 1'28"029. Button è secondo a 3"2, Alonso è a 19"8, Webber a 22"4. Pit per Schumacher che era quinto. Il tedesco rientra davanti a Rosberg e conserva la quinta piazza. Hamilton è 7°, poi Alguersuari, Senna, Sutil, Perez, Petrov, Di Resta, Kovalainen, Barrichello, Karthikeyan, D'Ambrosio, Ricciardo, Trulli.

49° giro
Alla curva 11 Webber va oltre il cordolo, buon per lui che c'è asfalto e non ghiaia...

47° giro
Pit per Vettel, che arriva leggermente largo all'ingresso della pit-lane.

46° giro
Pit per Button.

45° giro
Pit per Rosberg e Hamilton.

43° giro
Al 40° passaggio, Button ha realizzato il gpv in 1'28"523.

40° giro
Vettel conduce con 5"3 su Button, Alonso se la deve vedere con Webber, poi Rosberg, Schumacher, Hamilton, Alguersuari, Senna, Sutil.

39° giro
Pit per Alonso. Il ferrarista rientra con gomme dure appena davanti a Webber.

38° giro
Pit per Webber, riparte con gomme dure.

36° giro
Vettel gpv in 1'28"607, Alonso guadagna ogni giro terreno su Webber.

34° giro
Massa commette lo stesso errore andando a prendere la parte dietro al cordolo, questa volta rompe la sospensione anteriore sinistra. Taglio di variante per Petrov.

32° giro
Vettel ha 5" su Button, Webber è a 13", Alonso a 15"2, Rosberg a 45"1 poi Schumacher, Hamilton, Alguersuari, Sutil e Perez. Testacoda di Petrov, che è 12°.

31° giro
Pit per Massa che monta gomme hard e cambia muso. Ma deve ancora fare il drive through.

30° giro
Giusto drive through a Massa per l'incidente con Hamilton.

29° giro
Massa annuncia via radio di avere un problema al cambio. Nuovo giro veloce di Vettel, 1'29"390.

25° giro
Si ritira Buemi che occupava il 10° posto. Button gpv: 1'29"795.

24° giro
Hamilton prende la scia di Massa, l'inglese è al suo interno, Massa chiude. Inevitabile il contatto. Hamilton rientra ai box per sostituire l'ala anteriore, Massa prosegue.

22° giro
Hamilton ha avvicinato Massa, che ha sbagliato l'impostazione della prima curva. Inizia il duello.

21° giro
Vettel gpv con 1'30"058. Pit per Kovalainen.

20° giro
Massa ha segnato il gpv in 1'30"243. Vettel conduce con 3"1 su Button, 8"8 su Webber, 11"9 su Alonso, 13"9 su Massa, 15"6 su Hamilton. Più lontano, Rosberg, Schumacher, Senna, Kovalainen. Questi ultimi due non si sono ancora fermati per il pit.

19° giro
Pit per Vettel. Tutti i protagonisti hanno montato gomme soft.

18° giro
Pit per Button. Rientra davanti a Webber, Alonso, Massa, Hamilton. Ai box Schumacher e Buemi.

17° giro
Pit per Massa e Rosberg. Massa rientra subito dietro ad Alonso. Lo spagnolo nel lungo rettifilo supera Schumacher.

16° giro
Pit-stop per Webber, Alonso e Hamilton. Al rientro in pista, Alonso viene scavalcato da Schumacher.

15° giro
Buemi supera Sutil nello stesso punto in cui la manovra era riuscita ad Alguersuari. Dietro, gran bagarre tra Di Resta, Perez e Petrov. Tutti e tre hanno già effettuato un pit-stop e si ritrovano tra il 14° e 17° posto. Pit-stop per Sutil.

14° giro
Vettel si riprende il gpv con 1'30"865 mentre Webber ha perso il contatto con Button e si ritrova a 3". Buemi attacca Sutil.

13° giro
Si ritira Maldonado lungo il tracciato. La sua Williams ha perso improvvisamente potenza mentre duellava con Senna. Alguersuari raggiunge Sutil e in fondo al lungo rettifilo lo supera salendo al 9° posto.

10° giro
Button strappa a Vettel il gpv: 1'31"275. Perez sorprende Di Resta alla prima curva per il 16° posto, ma è largo in uscita e l'inglese lo risupera.

9° giro
Alla prima curva Buemi passa Senna, privo di Kers, avvicinato da Maldonado.

8° giro
Le posizioni appaiono sgranate, con Vettel che ha 4"8 su Button, poi separati da un secondo, Button e Webber, a 2"5 Alonso. Alguersuari supera Senna per il 10° posto. Ora il brasiliano deve guardarsi da Buemi.

7° giro
Vettel realizza il giro più veloce in 1'31"308.

5° giro
La situazione: Vettel ha già 4"2 su Button seguito da Webber. Alonso è a 6"2, poi Massa, Hamilton, Rosberg, Schumacher, Sutil, Senna. Ritirati Glock e Kobayashi.

4° giro
Webber tenta di attaccare Button ma il pilota della McLaren lo respinge.

1° giro
Ai box Perez, Glock, Barrichello, fermo Kobayashi.

Partenza
Vettel tiene la testa seguito da Webber. Barrichello rimane coinvolto in un contatto con Maldonado, anche Trulli è tamponato alla prima curva da Kobayashi. Button passa Webber alla curva 2.

Pre griglia
Minuto di silenzio per ricordare Dan Wheldon e Marco Simoncelli.

Domenica 30 ottobre 2011, gara

1 - Sebastian Vettel (Red Bull RB7-Renault) - 60 giri 1.30'35"002
2 - Jenson Button (McLaren MP4/26-Mercedes) - 8"433
3 - Fernando Alonso (Ferrari 150) - 24"301
4 - Mark Webber (Red Bull RB7-Renault) - 25"529
5 - Michael Schumacher (Mercedes MGP W02) - 1'05"421
6 - Nico Rosberg (Mercedes MGP W02) - 1'06"851
7 - Lewis Hamilton (McLaren MP4/26-Mercedes) - 1'24"183
8 - Jaime Alguersuari (Toro Rosso STR6-Ferrari) - 1 giro
9 - Adrian Sutil (Force India VJM04-Mercedes) - 1 giro
10 - Sergio Perez (Sauber C30-Ferrari) - 1 giro
11 - Vitaly Petrov (Renault R31) - 1 giro
12 - Bruno Senna (Renault R31) - 1 giro
13 - Paul Di Resta (Force India VJM04-Mercedes) - 1 giro
14 - Heikki Kovalainen (Lotus T129-Renault) - 2 giri
15 - Rubens Barrichello (Williams FW33-Cosworth) - 2 giri
16 - Jerome D'Ambrosio (Virgin VR02-Cosworth) - 2 giri
17 - Narain Karthikeyan (Hispania F111-Cosworth) - 3 giri
18 - Daniel Ricciardo (Hispania F111-Cosworth) - 3 giri
19 - Jarno Trulli (Lotus T129-Renault) - 4 giri

Giro più veloce: Sebastian Vettel 1'27"457

Ritirati
1° giro - Kamui Kobayashi
3° giro - Timo Glock
13° giro - Pastor Maldonado
25° giro - Sebastien Buemi
33° giro - Felipe Massa

Il campionato piloti
1.Vettel 374; 2.Button 240; 3.Alonso 227; 4.Webber 221; 5.Hamilton 202; 6.Massa 98; 7.Rosberg 75; 8.Schumacher 70; 9.Petrov 36; 10.Heidfeld 34; 11.Sutil 30; 12.Kobayashi 27; 13.Alguersuari 26; 14.Di Resta 21; 15.Buemi 15; 16.Perez 14; 17.Barrichello 4; 18.Senna 2; 19.Maldonado 1.

Il campionato costruttori
1.Red Bull-Renault 595; 2.McLaren-Mercedes 442; 3.Ferrari 325; 4.Mercedes 145; 5.Renault 72; 6.Force India-Mercedes 51; 7.Sauber-Ferrari, Toro Rosso-Ferrari 41; 9.Williams-Cosworth 5

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone