7 Set [15:57]

Monza - Libere 2
Uno-due della McLaren

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall'inviato Massimo Costa

Cambia il prodotto, ma non l'ingrediente. I motori Mercedes conducono anche il secondo turno di prove libere a Monza, ma a comandare la classifica non c'è più la stessa Mercedes con Michael Schumacher, bensì la McLaren con il duo Lewis Hamilton e Jenson Button, separati da 38 millesimi. Ma la Ferrari non è lontana. Fernando Alonso è infatti terzo in 1'25"348 e non ha potuto completare la sessione per un problema al cambio. Questa mattina si era dovuto fermare per la rottura del motore, poi sostituito nella pausa tra un turno e l'altro. A confortare la comunque buona resa della Ferrari, il quarto tempo di Felipe Massa.

La prima Mercedes è quinta ed è guidata da Nico Rosberg che ha preceduto Kimi Raikkonen la cui Lotus-Renault, pur essendo staccata di neanche tre decimi dalla McLaren leader di Hamilton, sembra non avere la velocità gradita dal finlandese. Bene le Force India-Mercedes, con Paul Di Resta e Nico Hulkenberg gemelli nei tempi realizzati: 1'25"546 lo scozzese, 1'25"547 il tedesco. A chiudere la top ten, la Sauber-Ferrari di Sergio Perez e la Mercedes di Schumacher. Sotto tono come stamane le Red Bull-Renault. Pre tattica voluta o crisi reale per Mark Webber, undicesimo, e Sebastian Vettel, solo tredicesimo?



Nella foto, Lewis Hamilton (Photo 4)

Venerdì 7 settembre 2012, libere 2

1 - Lewis Hamilton (McLaren MP4/27-Mercedes) - 1'25"290 - 32
2 - Jenson Button (McLaren MP4/27-Mercedes) - 1'25"328 - 35
3 - Fernando Alonso (Ferrari F2012) - 1'25"348 - 17
4 - Felipe Massa (Ferrari F2012) - 1'25"430 - 43
5 - Nico Rosberg (Mercedes MGP W03) - 1'25"446 - 41
6 - Kimi Raikkonen (Lotus E20-Renault) - 1'25"504 - 42
7 - Paul Di Resta (Force India VJM05-Mercedes) - 1'25"546 - 40
8 - Nico Hulkenberg (Force India VJM05-Mercedes) - 1'25"547 - 36
9 - Sergio Perez (Sauber C31-Ferrari) - 1'26"068 - 32
10 - Michael Schumacher (Mercedes MGP W03) - 1'26"094 - 38
11 - Mark Webber (Red Bull RB8-Renault) - 1'26"104 - 35
12 - Jerome D'Ambrosio (Lotus E20-Renault) - 1'26"157 - 36
13 - Sebastian Vettel (Red Bull RB8-Renault) - 1'26"394 - 31
14 - Pastor Maldonado (Williams FW34-Renault) - 1'26"404 - 42
15 - Daniel Ricciardo (Toro Rosso STR7-Ferrari) - 1'26"724 - 33
16 - Kamui Kobayashi (Sauber C31-Ferrari) - 1'26"730 - 17
17 - Bruno Senna (Williams FW34-Renault) - 1'26"783 - 39
18 - Heikki Kovalainen (Caterham CT01-Renault) - 1'26"841 - 39
19 - Jean-Eric Vergne (Toro Rosso STR7-Ferrari) - 1'26"864 - 36
20 - Vitaly Petrov (Caterham CT01-Renault) - 1'27"222 - 36
21 - Timo Glock (Marussia MR01-Cosworth) - 1'27"944 - 36
22 - Charles Pic (Marussia MR01-Cosworth) - 1'27"968 - 36
23 - Pedro De La Rosa (HRT F112-Cosworth) - 1'28"575 - 34
24 - Narain Karthikeyan (HRT F112-Cosworth) - 1'28"779 - 21

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone