formula 1

Monaco - Libere 1
Leclerc fa gli onori di casa

Montecarlo è casa sua. Ci è cresciuto, le strade che formano il tracciato del Gran Premio le frequentava fin da piccolo sogna...

Leggi »
FIA Formula 2

Monaco - Qualifica
Pole di Lawson, ma da valutare

Pole-position con il giallo nella qualifica di Formula 2 a Montecarlo, letteralmente: l'autore del miglior tempo è stato ...

Leggi »
Rally

Loeb al via del Safari Rally
In Kenya con la Ford Puma Rally1

Michele Montesano L’indiscrezione circolava già nel corso del Rally del Portogallo, ma sono serviti altri giorni affinché t...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Qualifica
Dino lascia l'impronta

Con un gran giro finale Dino Beganovic è riuscito a strappare il miglior tempo assoluto nella qualifica di Monaco della Formu...

Leggi »
nascar

Raikkonen in NASCAR Cup
A Watkins Glen con Trackhouse

Sarà Kimi Raikkonen il primo pilota di caratura internazionale a correre con il team Trackhouse nell'ambito del nuovo pro...

Leggi »
formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
5 Lug [15:09]

Silverstone - Qualifica
Rosberg in pole, Ferrari KO

Massimo Costa

"Rosberg ha fatto bene, Hamilton ha sbagliato". La chiave della qualifica di Silverstone è tutta nella capacità sintetica di Niki Lauda. Nico Rosberg nell'ultimo giro a disposizione ci ha provato, la pista che Hamilton, nella sua penultima tornata aveva battezzato via radio scivolosa, non lo era più nel secondo e soprattutto nel terzo settore. A sua volta Rosberg ha detto al box che si poteva tirare fino al traguardo, invitando addirittura gli uomini Mercedes a suggerire a Hamilton di non mollare. A dimostrazione che il tedesco non ha messo in moto nessuna personale guerra contro il compagno di squadra. È quindi finita che Rosberg ha segnato la pole, l'inglese invece ha abortito il giro. Scelta quanto mai errata in quanto partirà dalla terza fila col sesto crono.

In prima fila con il leader del mondiale c'è Sebastian Vettel. Il campione del mondo della Red Bull-Renault non è entrato in pista nella prima parte della Q3, si è giocato tutto alla fine. Rischiando, perché poteva cominciare a piovere nuovamente. Gli è andata bene e Vettel ritrova la prima fila dopo la disastrosa qualifica in Austria. Seconda fila inedita con Jenson Button e Nico Hulkenberg. L'inglese della McLaren ha indovinato tutto assieme al muretto di Woking che ha festeggiato anche il quinto tempo di Kevin Magnussen. Da segnalare che Button sfoggia un casco rosa in omaggio al padre, deceduto qualche mese fa. Bravo Hulkenberg con la Force India-Mercedes, che non ha sbagliato nulla nel momento decisivo.

Quarta fila per Sergio Perez con la seconda Force India-Mercedes, qualcosa di più poteva tentarla, che avrà al suo fianco Daniel Ricciardo. L'australiano dopo il suo primo giro cronometrato ha ritenuto che la pista non fosse più performante, ed è sceso dalla sua Red Bull-Renault. Gli è andata male e partirà ottavo. Quinta fila tutta Toro Rosso-Renault con Daniil Kvyat e Jean-Eric Vergne. Anche il team faentino non ha osato una seconda uscita, peccato perché poteva scapparci qualche sorpresa.

A proposito di sorpresa, l'oscar va diviso tra Ferrari e Williams. Fernando Alonso, Kimi Raikkonen, Felipe Massa e Valtteri Bottas non hanno superato il Q1 e partiranno dal fondo dello schieramento. È accaduto che verso la fine della frazione, praticamente tutti hanno montato le slick cercando il tempo. Ferrari e Williams hanno atteso troppo, e non si capisce perché considerando il meteo estremamente variabile di Silverstone (da sempre...). Poteva ricominciare a piovere, per questo nessuno ha perso tempo inutile. Tra l'altro si trattava del Q1, non c'era alcun bisogno di "giocare" di strategia. Eppure così hanno fatto. Quando i piloti Ferrari e Williams hanno messo le slick, la pioggia è tornata e sono rimasti fuori dal Q2. Le ha invece azzeccate tutte la Marussia con un grande Jules Bianchi capace di guadagnare la 12esima posizione.

Photo 4

Lo schieramento di partenza

1. fila
Nico Rosberg (Mercedes W05) - 1'35"766 - Q3
Sebastian Vettel (Red Bull RB10-Renault) - 1'37"386 - Q3
2. fila
Jenson Button (McLaren MP4/29-Mercedes) - 1'38"200 - Q3
Nico Hulkenberg (Force India VJM07-Mercedes) - 1'38"329 - Q3
3. fila
Kevin Magnussen (McLaren MP4/29-Mercedes) - 1'38"417 - Q3
Lewis Hamilton (Mercedes W05) - 1'39"232 - Q3
4. fila
Sergio Perez (Force India VJM07-Mercedes) - 1'40"457 - Q3
Daniel Ricciardo (Red Bull RB10-Renault) - 1'40"606 - Q3
5. fila
Daniil Kvyat (Toro Rosso STR9-Renault) - 1'40"707 - Q3
Jean-Eric Vergne (Toro Rosso STR9-Renault) - 1'40"855 - Q3
6. fila
Romain Grosjean (Lotus E22-Renault) - 1'38"496 - Q2
Jules Bianchi (Marussia MR03-Ferrari) - 1'38"709 - Q2
7. fila
Esteban Gutierrez (Sauber C33-Ferrari) - 1'40"912 - Q2
Pastor Maldonado (Lotus E22-Renault) - 1'44"018 - Q2
8. fila
Adrian Sutil (Sauber C33-Ferrari) - no time - Q2
Valtteri Bottas (Williams FW36-Mercedes) - 1'45"318 - Q1
9. fila
Felipe Massa (Williams FW36-Mercedes) - 1'45"695 - Q1
Max Chilton (Marussia MR03-Ferrari) - 1'39"800 - Q2 **
10. fila
Fernando Alonso (Ferrari F14-T) - 1'45"935 - Q1
Kimi Raikkonen (Ferrari F14-T) - 1'46"684 - Q1
11. fila
Marcus Ericsson (Caterham CT05-Renault) - 1'49"421 - Q1
Kamui Kobayashi (Caterham CT05-Renault) - 1'49"625 - Q1

* Penalizzato di 5 posizioni

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone