14 Dic [12:16]

BVM ha provato ad Adria
con il britannico Turney

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Periodo di test per le squadre della F4 italiana, in cerca di nuovi piloti per la prossima stagione. La BVM, ad Adria, questa settimana è scesa in pista con Joe Turney, considerato fra i giovani britannici più interessanti. Merito dei suoi risultati nel karting, con un 2018 di altissimo livello in cui ha ottenuto i titoli Senior nazionale e mondiale nella IAME X30, mentre all'esordio nella WSK Final Cup a Castelletto di Branduzzo è riuscito a salire subito sul podio della classe OK.

Senza passare inosservato, Turney si è guadagnato così il premio di "Young Driver of the Year" da parte della MSA, la federazione d'Oltremanica, e soprattutto il supporto dell'agenzia londinese WH Sports Group che lo sta aiutando a preparare il passaggio nell'automobilismo.

Quello con la Tatuus-Abarth schierata dalla BVM è stato quindi il debutto al volante di una monoposto, e dopo un approccio tranquillo in partenza, alla fine i riscontri si sono rivelati davvero interessanti. Tanto da garantirgli un'ottima posizione "virtuale" in griglia, in paragone alle qualifiche dello scorso aprile disputata sul tracciato veneto (1'15"016 la pole in Q2 di Leonardo Lorandi). "All'inizio era piuttosto freddo, ma la giornata è rimasta asciutta e ho trovato così condizioni perfette", ha raccontato Turney. "Mi sono sentito subito a mio agio con la macchina e con l'assetto, superando persino le mie aspettative. Sono stato felice dell'invito di BVM, ringrazio loro e WH Sports Group per l'opportunità".

Chris Harfield, cofondatore di WH Sports Group, si è detto entusiasta dei riferimenti cronometrici, definendo Turney "un vincitore seriale". Il manager inglese ha sottolineato: "Non ci sono dubbi sulle sue capacità, è un talento speciale e sono contento di far parte della sua carriera". E la partecipazione alla Formula 4 tricolore è tenuta seriamente in esame.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone