Rally

Rovanperä festeggia il 1° titolo WRC
al Rallylegend fra una parata di stelle

Michele Montesano La ventesima edizione del Rallylegend vedrà le più grandi stelle del traverso dare spettacolo sulle strade...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 2
Piove sempre, Mercedes davanti

Piove sempre a Suzuka. Il secondo turno libero ha rispecchiato il meteo della prima sessione, ma ci sono stati alcuni cambiam...

Leggi »
formula 1

Atteso per sabato l'annuncio
Alpine dell'ingaggio di Gasly

E alla fine sarà Pierre Gasly il sostituto di Fernando Alonso nel team Alpine 2023. Tutto come era stato previsto nelle scors...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 1
Alonso comanda con la pioggia

Torna la F1 in Giappone e il primo impatto sulla bellissima pista di Suzuka, seconda soltanto a quella belga di Spa, è compli...

Leggi »
Rally

Hyundai e Solberg si separano
Quale sarà il futuro del team coreano?

Michele Montesano Cambio di rotta in casa Hyundai Motorsport nel WRC. Il team coreano ha deciso di non rinnovare il contrat...

Leggi »
formula 1

Il caso budget cap - Hamilton:
"Red Bull aveva sempre aggiornamenti..."

In attesa di conoscere l'esito della FIA riguardo la documentazione 2021 relativa al budget cap consegnata entro lo scors...

Leggi »
7 Ago [16:03]

Fuji, gara: la prima di Fenestraz-Miyata Un problema mette KO Quintarelli

Marco Cortesi

Prima vittoria in SuperGT per la coppia di casa Toyota composta da Sacha Fenestraz e Ritomo Miyata, che sono saliti sul gradino più alto del podio nella 450 chilometri del Fuji, quarta prova della serie per il 2022. Il duo del team Tom's, il più giovane della serie con entrambi i piloti di 23 anni, ha rotto finalmente un digiuno che, considerate le prestazioni, sembrava essere fin troppo lungo. La mossa vincente, in occasione della seconda serie di soste, è stata non effettuare il secondo cambio pilota, lasciando Miyata in macchina per quasi due terzi della corsa. Alla fine, con una competizione estremamente ravvicinata, questa si è rivelata la strategia corretta. Oltre ad una solida prima fase, che aveva visto la Supra numero 37 installarsi seconda dopo la penalità iniziale (cambio motore) per i pole sitter.

Invece è andato tutto storto per Daiki Sasaki e Kohei Hirate. Il team Kondo aveva preso la leadership nelle prime fasi dopo un'escursione sul prato nel giro di riscaldamento, ma ha pagato il doppio cambio pilota. E' stata così sopravanzata anche dalla vettura "sorella" di casa Impulseremo con Kabuki Hiramine e Bertrand Baguette. Anche in questo caso, Hiramine ha guidato per quasi due terzi di gara, oltre 60 giri.

Sasaki e Hirate hanno concluso a podio, ma insidiati dalla seconda Toyota di Tom's, quella di Giuliano Alesi e Sho Tsuboi. In questo caso Tsuboi ha guidato addirittura per 66 giri. Top-5 per la prima Honda, quella di Nirei Fukuzumi e Tomoki Nojiri. Gara da dimenticare per Ronnie Quintarelli e Tsugio Matsuda. Il pilota italiano aveva guadagnato nei primi giri la quinta posizione e avrebbe potuto puntare al podio. Purtroppo, poco dopo essere risalito in macchina, Matsuda è rientrato lentamente ai box perdendo 10 giri.

In testa alla classifica, Fenestraz e Miyata conducono una lotta serratissima. Dopo quattro gare, i leader hanno solo 31 punti, con 21 punti a gara disponibili. In classe GT300, vittoria per la Subaru BRZ silhouette di Takuto Iguchi e Hideki Yamauchi, con un sorpasso sulla Nissan GT-R Gainer di Yasuda-Ishikawa.

Domenica 7 agosto 2022, gara

1 - Fenestraz-Miyata (Toyota Supra) - Tom's - 99 giri
2 - Hiramine-Baguette (Nissan Z) - Impul - 7"542
3 - Sasaki-Hirate (Nissan Z) - Kondo - 12"863
4 - Tsuboi-Alesi (Toyota Supra) - Tom's - 15"822
5 - Nojiri-Fukuzumi (Honda NSX) - Arta - 41"978
6 - Sekiguchi-Nakayama (Toyota Supra) - Sard - 45"334
7 - Oshima-Yamashita (Toyota Supra) - Cerumo - 47"184
8 - Yamamoto-Makino (Honda NSX) - Kunimitsu - 1'08"814
9 - Kunimoto-Sakaguchi (Toyota Supra) - Bandoh - 1'24"628
10 - Tsukakoshi-Matsushita (Honda NSX) - Real - 1 giro
11 - Izawa-Otsu (Honda NSX) - Nakajima - 1 giro
12 - Chiyo-Takaboshi (Nissan Z) - Nismo - 1 giro
13 - Sasahara-Oyu (Honda NSX) - Mugen - 1 giro
14 - Matsuda-Quintarelli (Nissan Z) - Nismo - 1 giro
15 - Tachikawa-Ishiura (Toyota Supra) - Cerumo - 55 giri

Il campionato
1. Fenestraz-Miyata 31; 2. Oshima-Yamashita 30; 3. Chiyo-Takaboshi 26; 4. Hiramine-Baguette 24.5; 5. Yamamoto-Makino 23.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone