formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
formula 1

Brawn se ne va in pensione
Un gigante che ha vinto tutto

"Ora è il momento giusto per me di ritirarmi". Una frase chiara, che sembra non ammettere repliche. L'ha scritt...

Leggi »
formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
15 Lug [15:42]

Mugello, gara 1
Dominio di Armstrong

Marco Cortesi

Vittoria di prepotenza per Marcus Armstrong nella prima gara del weekend targato Formula 4 al Mugello. Sul tracciato della campagna toscana, il pilota neozelandese del team Prema e della Ferrari Driver Academy si è imposto con autorità dalla pole, partendo bene e controllando i rivali anche al re-start. Alle sue spalle, Juri Vips ha vinto una bella lotta con Lorenzo Colombo, mentre confermando il dualismo Prema-BhaiTech, Leonardo Lorandi ha comandato la classifica rookie terminando quarto assoluto.

Il primo colpo di scena è arrivato già alla partenza con Sebastian Fernandez che, a causa di una gomma bucata da un rivale, è finito per traverso alla staccata della San Donato e poi in ghiaia coinvolgendo anche Ian Rodriguez e Job Van Uitert. Sfortuna ai massimi quest’ultimo che, per evitare gli avversari, è restato fermo pur senza nessun contatto dovendosi ritirare. La safety car ha portato alla ripartenza con una serie di giri veloci per Armstrong, sganciatosi progressivamente lasciando alle proprie spalle il compagno Vips e Colombo, ottimo interprete insieme all’estone di un duello sul filo dei centesimi.

Tra i migliori al re-start Liam Zendeli, portacolori del team BWT Mucke, in grado di recuperare fino al sesto posto in battaglia con Fittipaldi. Alla fine il brasiliano l'ha però rimontato terminando sesto alle spalle di Lorandi, autore di una corsa in solitaria, e Kush Maini. Ha recuperato invece fino al 12° posto Artem Petrov, finito ieri in sabbia durante la qualifica.

Sabato 15 luglio 2017, gara 1

1 - Marcus Armstrong - Prema - 14 giri
2 - Juri Vips - Prema - 2"433
3 - Lorenzo Colombo - BhaiTech - 2"767
4 - Leonardo Lorandi - BhaiTech - 3"949
5 - Kush Maini - Jenzer - 5"817
6 - Enzo Fittipaldi - Prema - 6"967
7 - Lirim Zendeli - Mucke - 7"339
8 - Aldo Festante - DR Formula - 10"051
9 - Juan Manuel Correa - Prema - 10"636
10 - Federico Malvestiti - Jenzer - 11"368
11 - Olli Caldwell – Mucke - 11"935
12 - Artem Petrov - DR Formula - 12"554
13 - Giacomo Bianchi - Jenzer - 15"983
14 - Felipe Branquinho - DR Formula - 17"024
15 - Giorgio Carrara - Jenzer - 17"72
16 - Ian Rodriguez – DRZ Benelli - 24"004
17 - Mickael Grosso – Corbetta - 26"594
18 - Andrea Dell'Accio - Morrogh - 42"989
19 - Tom Beckhauser – Mucke - 43"795
20 - Davide Venditti - Diegi - 59"797

Giro più veloce: Lorenzo Colombo - 1’48” 820

Ritirati
1° giro - Sebastian Fernandez
1° giro - Job Van Uitert

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse