12 Ott [23:50]

Road Atlanta, qualifica
Super-Derani, ma Mazda c'è

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Dopo aver firmato per il team ActionExpress per il 2019, Pipo Derani non ha dimenticato gli attuali datori di lavoro: per la Petit Le Mans 2018, l'esplosivo brasiliano ha portato in pole la Ligier-Nissan del team Extreme Speed. Derani ha segnato il suo miglior tempo subito e poi è riuscito a resistere al comando nonostante gli assalti di Oliver Jarvis, per l'occasione su Riley-Mazda, e Jonathan Bomarito, sulla seconda vettura ufficiale del team Joest. Ottimo anche il quarto posto di Norman Nato, che debutta sulla Ligier gemella di quella di Derani. Quinta piazza per l'Acura-Penske di Ricky Taylor, mentre la prima Cadillac DPi si è piazzata sesta: si tratta di quella di Filipe Albuquerque. Più indietro i due equipaggi in lotta per il titolo. Felipe Nasr ha terminato nono con alle spalle Colin Braun.

Tra le GT "maggiori" pole per John Edwards con la prima BMW. Il pilota statunitense ha preceduto per due centesimi Antonio Garcia su Corvette ed Earl Bamber, sulla prima delle Porsche 911 RSR. Solo quarta la prima delle Ford GT, quella di Richard Westbrook, raggiunto questo weekend insieme a Ryan Briscoe da Scott Dixon. Piuttosto staccata la Ferrari Risi, che rientra in attività per il finale stagione con Vilander-Bertolini-Molina.

Pole position by Ferrari in GT Daytona. A prevalere è stato Daniel Serra per la Scuderia Corsa, mentre Jack Hawksworth si è piazzato secondo a meno di 4 centesimi con la prima delle Lexus del team 3GT. Terza posizione per soli 13 millesimi a per Sheldon Van Der Linde sull'Audi Land. I contendenti per il titolo partiranno in quinta e sesta posizione. Alla fine, è entrato in top-5 Bryan Sellers, con la Lamborghini Huracan del team Miller, precedendo la Honda di Alvaro Parente e Katherine Legge. Nono posto per la Mercedes Riley, che ha incontrato un problema tecnico.

La griglia di partenza

1. fila
Derani/van Overbeek/Bernhard (Nissan DPi) - ESM - 1'10"437
Nunez/Jarvis/Di Grassi (Mazda DPi) - Joest - 1'10"561
2. fila
Franchitti/Bomarito/Pigot (Mazda DPi) - Joest - 1'10"600
Dalziel/Sharp/Nato (Nissan DPi) - ESM - 1'10"775
3. fila
Taylor/Castroneves/Rahal (Acura DPi) - Penske - 1'10"780
Vautier/Albuquerque/Fittipaldi (Cadillac DPi) - AXR - 1'10"892
4. fila
Alon/Trummer/DeFrancesco (ORECA LMP2) - JDC Miller - 1'10"912
Montoya/Cameron/Pagenaud (Acura DPi) - Penske - 1'10"947
5. fila
Curran/Nasr/Chaves (Cadillac DPi) - AXR - 1'10"981
Braun/Bennett/Dumas (ORECA LMP2) - CORE - 1'11"071
6. fila
Simpson/Miller/Goikhberg (ORECA LMP2) - JDC Miller - 1'11"151
Taylor/Van Der Zande/Hunter-Reay (Cadillac DPi) - Taylor - 1'11"468
7. fila
Gutierrez/Saavedra/Owen (ORECA LMP2) - PR1 - 1'11"708
Masson/French/Boulle (ORECA LMP2) - Perf.Tech - 1'11"859
8. fila
Edwards/Krohn/Mostert (BMW M8 GTE) - Rahal - 1'17"006
Garcia/Magnussen/Fassler (Corvette C7R) - Corvette - 1'17"030
9. fila
Vanthoor/Bamber/Jaminet (Porsche 911 RSR) - Porsche - 1'17"209
Westbrook/Briscoe/Dixon (Ford GT) - Ganassi - 1'17"220
10. fila
Tandy/Pilet/Makowiecki (Porsche 911 RSR) - Porsche - 1'17"369
Mueller/Hand/Bourdais (Ford GT) - Ganassi - 1'17"383
11. fila
De Phillippi/Sims/Auberlen (BMW M8 GTE) - Rahal - 1'17"428
Milner/Gavin/Fassler (Corvette C7R) - Corvette - 1'17"451
12. fila
Bertolini/Vilander/Molina (Ferrari 488 GTE) - Risi - 1'17"774
Serra/MacNeil/Jeannette (Ferrari 488 GT3) - Sc.Corsa - 1'19"695
13. fila
Hansson/Hawksworth/Rayhall (Lexus RC F GT3) - 3GT Racing - 1'19"732
Morad/Mies/van der Linde (Audi R8 LMS GT3) - Land - 1'19"744
14. fila
Aschenbach/Marks/Farnbacher (Acura NSX GT3) - Shank - 1'19"877
Snow/Sellers/Lewis (Lamborghini Huracan GT3) - Miller - 1'20"079
15. fila
Parente/Legge/Hindman (Acura NSX GT3) - Shank - 1'20"095
Cressoni/Bell/Montecalvo (Ferrari 488 GT3) - Sc.Corsa - 1'20"297
16. fila
Marcelli/Baumann/Frommenwiler (Lexus RC F GT3) - 3GT Racing - 1'20"366
Bleekemolen/Keating/Stolz (Mercedes-AMG GT3) - Riley - 1'20"587
17. fila
Fraga/Perez/Buhk (Mercedes-AMG GT3) - P1 - 1'21"580
Palttala/Machavern/Yount (BMW M6 GT3) - Turner - 1'21"650
18. fila
Lally/Potter/Davis (Audi R8 LMS GT3) - Magnus - 1'21"895
Henzler/Pumpelly/Pappas (Porsche 911 GT3 R) - Park Place - 1'22"610

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone