Regional by Alpine

Test al Mugello - 2° giorno
Minì si conferma leader

C’è ancora Gabriele Minì davanti a tutti nella seconda giornata di test Kateyama al Mugello, dove dieci team di Formula Regio...

Leggi »
Regional by Alpine

Test al Mugello - 1° giorno
Minì vola sul bagnato

Solamente dopo un giorno di pausa dalle prove di Le Castellet, diversi team e piloti di Formula Regional sono tornati in pist...

Leggi »
formula 1

Barcellona rinnova con la F1,
GP di Spagna confermato fino al 2026

Barcellona ospiterà il Gran Premio di Spagna fino al 2026: è stato ufficializzato il rinnovo del contratto con la Formula 1, ...

Leggi »
formula 1

Il ferrarista Shwartzman sulla Haas
per i rookie test 2021 ad Abu Dhabi

Robert Shwartzman è stato arruolato per i test Formula 1 di Abu Dhabi, fissati dopo l'ultimo Gran Premio in calendario: g...

Leggi »
formula 1

Aston Martin si rafforza ancora:
preso il capo aerodinamico Mercedes

L'Aston Martin continua l'ambiziosa campagna acquisti sul mercato degli ingegneri. Nel 2022 arriverà anche Eric Bland...

Leggi »
formula 1

Bottas-Perez poco utili per Lewis e Max
A Jeddah e Abu Dhabi le ultime occasioni

Dovrebbero essere il macigno della bilancia, supportare a suon di risultati i loro capi squadra. Che invece, sono costretti p...

Leggi »
6 Dic [19:48]

Sakhir - La cronaca
Clamorosa vittoria di Perez

Finale - clamorosa vittoria di Perez, il pilota messicano che per il 2021 non ha un sedile in F1. Secondo, al primo podio della sua carriera, Ocon, poi Stroll con la seconda Racing Point

86° giro - Russell entra in zona punti superando Gasly

84° giro - Perez con la Racing Point è sempre al comando davanti ad Ocon e Stroll

82° giro - Perez +9" Ocon +10"4 Stroll +11"4 Stroll +12" Ricciardo +12"6 Albon poi Kvyat Bottas Gasly Norris Vettel Russell Giovinazzi Raikkonen Magnusen Aitken Fittipaldi

79° giro - Russell deve rientrare ai box, colpo di scena, ha una foratura

Bottas rallenta sembra avere dei problemi

77° giro - 10 giri al termine, Perez ha 2" di vantaggio su Russell, poi Ocon e Stroll e un incredibile Bottas che non riesce a passare la Racing Point del canadese. Anzi Bottas viene passato duramente da Sainz

73° giro - Russell è indiavolato e supera Stroll salendo terzo, poi raggiunge e passa anche Ocon

71° giro - Perez Ocon Stroll Russell Bottas Sainz Ricciardo Kvyat Albon Gasly Norris Vettel Giovinazzi Raikkonen Magnussen Fittipaldi Aitken

70° giro - Gran sorpasso di Russell su Bottas per il quarto posto

69° giro - La corsa riparte, Strol rischia di tamponare Ocon, Perez tiene il comando e allunga

66° giro - In regime di safety-car Perez è in testa davanti ad Ocon, poi Stroll Bottas e Russell seguiti da Sainz Ricciardo Kvyat Gasly Albon Norris Vettel Giovinazzi Magnussen Raikkonen Fittipaldi Aitken

Russell entra per primo, poi Bottas, ma non hanno le gomme giuste, stavano per mettergli quelle di Russell. Ma a Russell hanno montato gomme del finlandese, cosa non permessa dal regolamento, e così lo hanno dovuto richiamare per montargli le Pirelli giuste.

Dalla VSC si passa alla safety-car, le due Mercedes entrano ai box ma c'è un pasticcio nel cambio gomme

62° giro - Aitken rientra ai box senza ala anteriore, rimasta in mezzo alla ultima curva. Il debuttante inglese della Williams si è girato urtando le gomme a bordo pista. Virtual Safety Car

61° giro - Bottas accorcia ancora e si porta a 4"8 da Russell

La corsa riprende con Russell che ha ora 5"2 su Bottas mentre Perez travolgente passa Stroll e Ocon e si porta in terza posizione. Sesto è Albon seguito da Sainz Ricciardo Kvyat Gasly Norris Vettel Giovinazzi Magnussen Aitken Raikkonen Fittipaldi

La direzione gara chiama la Virtual Safety Car, ai box per il cambio gomme Vettel Ocon Perez per un secondo pit. Lento il pit di Vettel per la difficoltà nel mettere la ruota anteriore sinistra

55° giro - Si ritira Latifi, fermo in pista

54° giro - Ai box per un altro pit-stop anche Kvyat, gomme dure per lui

52° giro - Russell +8"3 Bottas +12"4 Sainz poi Kvyat Ricciardo Ocon Stroll Perez Albon Norris Vettel Gasly che va al secondo pit-stop per montare gomme hard

49° giro - Pit-stop per Bottas, anche per lui gomme dure

46° giro - Pit-stop per Russell che monta gomme dure

43° giro - Pit-stop per Stroll che opta per le gomme medie

42° giro - Ai box Ocon che monta gomme dure

40° giro - Russell ha riportato il vantaggio su Bottas oltre i 2", esattamente 2"7. A 25" Stroll seguito da vicino da Ocon e Perez.

Russell Bottas Stroll Ocon e Albon non hanno ancora cambiato le gomme

36° giro - La situazione: Russell Bottas Stroll Ocon Perez Albon Sainz Kvyat Ricciardo Gasly Norris Vettel Latifi Giovinazzi Magnussen Aitken Raikkonen Fittipaldi

33° giro - Russell Bottas e Stroll, i primi tre della classifica, non hanno ancora cambiato le gomme

32° giro - Vettel al pit-stop con Aitken, il tedesco ha messo le gomme hard

Tutti hanno scelto le gomme medie, i due piloti Alfa Romeo, Giovinazzi e Raikkonen, le hard

30° giro - Ai box per cambiare le gomme anche Ocon

29° giro - Pit-stop anche per Sainz Ricciardo e Gasly

27° giro - Pit-stop per Kvyat Latifi Giovinazzi Magnussen e Raikkonen

23° giro - Bottas riduce a 1"7 il divario da Russell, terzo sempre Sainz poi Ricciardo Kvyat Stroll Gasly Ocon Perez Albon Vettel Latifi Giovinazzi Magnussen Aitken Raikkonen Fittipaldi Norris

22° giro - Perez scavalca di forza Albon e si porta in nona posizione

21° giro - Albon e Perez superano Norris che poi va ai box per il cambio gomme, lascia le soft per le medie

Perez da ultimo è già 11esimo alle spalle di Albon, il quale è in bagarre con Norris

17° giro - Russell mantiene sui 2" il vantaggio su Bottas mentre è battaglia tra Kvyat Stroll e Gasly per il quinto posto

Russell porta il vantaggio su Bottas a 2" e su Sainz a 5"

12° giro - Russell +1"5 su Bottas +4"4 Sainz +5"2 Ricciardo +6" Kvyat +6"7 Stroll poi Gasly Ocon Norris Albon Perez Vettel Magnussen Latifi Giovinazzi Aitken Raikkonen Fittipaldi

Albon passa Vettel, ma il tedesco non ci sta e risupera la Red Bull superstite

8° giro - Russell ha qualche metro di vantaggio su Bottas, Sainz è terzo seguito da Ricciardo e Kvyat. Sesto è Stroll che precede Gasly mentre Vettel perde la nona piazza a vantaggio di Norris.

6° giro - La corsa riprende con Sainz che alla prima staccata passa Bottas, poi lo spagnolo sbaglia e Bottas torna secondo

Entra la safety-car, Russell comanda davanti a Bottas e Sainz, poi Ricciardo Kvyat Stroll Gasly Ocon Vettel Norris Albon Magnussen Latifi Giovinazzi Aitken Fittipaldi Raikkonen che si è girato e infine Perez che è andato ai box per cambiare le gomme e verificare la propria vettura

Il replay mostra che Leclerc sbaglia completamente la frenata e colpisce Perez spedendolo in testacoda. Verstappen per evitare Perez va sulla sabbia e non riesce a sterzare colpendo le barriere.

Partenza perfetta per Russell che prende la testa della corsa davanti a Bottas, ma dietro accade di tutto. C'è un contatto, Verstappen e Leclerc contro le barriere, coinvolto anche Perez

Con le gomme medie partono Bottas Russell Ocon Albon Vettel Giovinazzi Latifi Raikkonen

Ci sono due piloti al debutto assoluto oggi: Jack Aitken, tre anni di F2, chiamato in Williams per sostituire Russell passato alla Mercedes, poi Pietro Fittipaldi, nipote del due volte campione del mondo Emerson nel 1972 e 1974, che prende la Haas lasciata libera da Romain Grosjean, convalescente dopo il terrificante incidente di domenica scorsa

Si è alzato un gran vento sul circuito di Sakhir e questo influirà non poco lungo i tre interminabili rettilinei dove si raggiungono velocità di 300 e oltre

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone