3 Lug [19:52]

Caso Vettel, nessuna punizione

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa - Photo 4

Animi sereni, dialogo franco. Sebastian Vettel, accompagnato dal team principal Ferrari Maurizio Arrivabene, ha parlato a lungo con Jean Todt, presidente della FIA, ed ha ammesso le proprie responsabilità in quel gesto di reazione nei confronti di Lewis Hamilton. Di fatto, il pilota della Ferrari si è scusato e Todt ha apprezzato. Caso chiuso, dunque, tutto è bene quel che finisce bene. Come "punizione", Vettel sarà coinvolto in alcune iniziative, organizzate dalla FIA, di sicurezza stradale e dovrà partecipare anche ad incontri con i piloti delle formule minori. Certo, se Vettel avrà altri scatti d'ira, verrà deferito al Tribunale Internazionale. E a quel punto, la musica sarà molto diversa.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone