9 Set [12:47]

Imola, gara 1
Armstrong vince precedendo Van Uitert

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Imola - Alessandro Bucci

Dopo una giornata movimentata al venerdì, che ha parlato principalmente la lingua di Prema e Jenzer (prima fila per Marcus Armstrong e Juri Vips nella qualifica 1 e per Job Van Uitert e Kush Maini nel turno successivo), la Formula 4 Italia torna in pista a Imola per disputare gara 1. Grande assente del weekend Aldo Festante, del team DR Formula. Nella serata di ieri avevamo già segnalato l'assenza del pilota durante le qualifiche, ricevendo ulteriore conferma stamani. Lo stop dovuto a motivi tecnici.

A vincere gara 1 è stato l'alfiere del team Prema e leader del campionato Marcus Armstrong, precedendo di appena un decimo Job Van Uitert della scuderia Jenzer. Il neozelandese stava gestendo la corsa senza problemi, ma il doppio ingresso della safety-car ha causato qualche grattacapo in più ad Armstrong, soprattutto nel finale di gara. A chiudere il podio, Lirim Zendeli del team Mucke, bravo a sfruttare gli errori altrui ed a rimontare. Gara 1 non facile per la scuderia Bhaitech, con Lorenzo Colombo migliore tra i tre piloti. Il numero 6, chiudendo quinto in volata con Kush Maini, ha limitato i danni in ottica campionato.

In un clima per lo più soleggiato, gara 1 è partita registrando alla prima curva l’errore di Juri Vips, sopravanzato da Van Uitert e Federico Malvestiti mentre Armstrong manteneva la leadership indisturbato. Bello lo spunto di Lorandi al via, ma purtroppo il numero 11 del team Bhaitech non è riuscito a concretizzare i suoi sforzi. Nelle retrovie la partenza e le prime fasi di gara hanno regalato diversi duelli, con i piloti Bhaitech raccolti tra la sesta e l'ottava posizione, dietro al determinato Zendeli. L'avvio disgraziato di Vips è continuato con un'uscita di pista alle Acque Minerali, facendo scivolare l'estone in penultima piazza prima del mesto ritiro ai box.

A dare spettacolo nelle prime fasi di gara ci ha pensato anche Artem Petrov del team DR Formula, particolarmente insidioso nei confronti di Enzo Fittipaldi. Mentre Vips era costretto al ritiro, Davide Venditti è stato autore di un fuoripista che lo ha messo fuori dai giochi, seguito a pochi minuti dal britannico Olli Caldwell insabbiatosi alla Piratella dopo un brusco passaggio sui cordoli causando l'uscita della safety car. Al rilancio della corsa, il leader Armostrong è stato insidiato da Van Uitert, mentre un errore al Tamburello è costato a Lorandi tre posizioni .

Al quinto giro, bel duello tra Zendeli e Malvestiti alla variante alta, con il primo che non è riuscito a sopravanzare l’italiano scivolando in quinta posizione. Da segnalare, in quel frangente di gara, le belle progressioni di Fernandez e Colombo. Il vero primo colpo di scena si è verificato quando Malvestiti, attaccando aggressivamente Fernandez, ha colpito il venezuelano trascinando con se nella sabbia del Tamburello Petrov e Fittipaldi, danneggiando inoltre la corsa di Lorandi. L'uscita di pista delle vetture ha causato l'ingresso della seconda safety-car, ricompattando il gruppo.

Alla seconda ed ultima ripartenza, bel sorpasso di Giorgio Carrara su Giacomo Bianchi per la nona posizione. A dieci giri dal termine attacco di Lorandi su Rodriguez, ma il numero 11 ha dovuto cedere dopo aver messo una ruota fuori dal tracciato. Nel finale di corsa duello molto acceso tra Fernandez e Maini, mentre Colombo ha effettuato un bel tentativo su Zendeli al Tamburello, dovendosi poi arrendere. Fernandez è poi stato passato da Rodriguez a pochi minuti dal termine, con Maini bravissimo a superare Colombo in volata per la quarta piazza al calar della bandiera a scacchi. Armstrong è riuscito a tenere a bada Van Uitert, ottenendo un'importante vittoria in ottica iridata.

Sabato 9 settembre 2017, gara 1

1 - Marcus Armstrong - Prema - 15 giri
2 - Job Van Uitert - Jenzer – 0.144
3 - Lirim Zendeli - Mucke – 4’’919
4 - Kush Maini - Jenzer – 5’’434
5 - Lorenzo Colombo - BhaiTech – 5’’535
6 - Ian Rodriguez – DRZ Benelli – 5’’673
7 - Sebastian Fernandez - BhaiTech - 6’’105
8 - Leonardo Lorandi - BhaiTech – 6’’958
9 - Giacomo Bianchi - Jenzer – 9’’486
10 - Artem Petrov - DR Formula – 12’’570
11 - Giorgio Carrara - Jenzer – 14’’329
12 - Gregoire Saucy - Jenzer – 14’’915
13 - Felipe Branquinho - DR Formula – 17’’047
14 - Tom Beckhauser – Cram – 18’’874
15 - Andrea Dell'Accio - Morrogh – 32’’463

Giro più veloce: Job Van Uitert 1'45''901

Ritirati
2° giro - Juri Vips
3° giro - Davide Venditti
4° giro - Olli Caldwell
7° giro - Federico Malvestiti
7° giro - Enzo Fittipaldi

Il campionato
1. Armstrong 182; 2. Colombo 155; 3. Van Uitert 142; 4. Fernandez 121; 5. Petrov 114; 6. Lorandi 98; 7. Vips 88; 8. Rodriguez 71; 9. Zendeli 71; 10. Drugovich 54.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone