29 Ott [20:01]

Mexico City - La cronaca
Hamilton campione, Verstappen domina

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
71 giri in programma

Verstappen ha preceduto Bottas Raikkonen Vettel Ocon Stroll Perez Magnussen Hamilton Alonso, questi i piloti a punti. Poi, Massa Vandoorne Gasly Wehrlein Grosjean.

Vince Verstappen, dominatore solitario del Gran Premio mentre Hamilton è per la quarta volta campione del mondo.

69° giro Vettel si toglie la soddisfazione di strappare il gpv a Verstappen segnando 1'18"785

Hamilton però non si arrende e anche se potrebbe accontentarsi, ingaggia un duello furioso con Alonso che per tre curve se le danno di santa ragione. Alla fine la spunta Hamilton che va 9°

66° giro Verstappen + 19"1 Bottas 48"1 Raikkonen 69"1 Vettel Ocon Stroll Perez Magnussen Alonso Hamilton Massa Vandoorne Gasly Wehrlein Grosjean

Hamilton prova a sorpassare Alonso, ma lo spagnolo si difende e l'inglese non rischia

65° giro Verstappen segna il gpv della gara in 1'18"892

61° giro Hamilton ha raggiunto Alonso in lotta con Magnussen per l'ottavo posto

61° giro Si ritira Sainz, in sofferenza fin dal via

Mancano 13 giri al traguardo e Vettel è sempre a 50" da Bottas. Impresa impossibile, solo un ritiro del finlandese potrebbe aiutare Vettel. Terzo è sempre Raikkonen che favorirebbe il passaggio del compagno di squadra

Vettel prende la scia di Ocon e lo passa. Ora Vettel è 4°

56° giro Ericsson ai box con un principio di incendio che si sprigiona dal motore Ferrari

Hamilton passa di forza Massa ed entra in zona punti

54° giro Vettel sopravanza Stroll ed è 5° con Ocon nel mirino. Intanto Hamilton è pronto per il sorpasso a Massa che lo porterà 10°

Vettel già è vicino a Stroll mentre Hamilton passa Vandoorne ed è 11"

Cambio gomme per Perez che monta ultrasoft e rimane settimo davanti a Magnussen Alonso Massa Vandoorne Hamilton

50° giro Gran sorpasso di Vettel su Perez ed ora è 6°

49° giro Vettel si avvicina ancora a Perez ed è a 1"3

Vettel è a 4" da Perez e a 53" da Bottas

46° giro Hamilton avvicina la zona punti divenendo 12° dopo il sorpasso su Ericsson

42° giro Hamilton passa Gasly e va 13° mentre Vettel è a 10" da Perez, sesto

Vettel dovrebbe arrivare secondo sperando che Hamilton non faccia meglio del 10° posto. Il tedesco è a 58" dal secondo che è Bottas

40° giro Vettel 7° sale a 271 punti contro i 331 di Hamilton. Il divario è di 60 punti con due gare da disputare, quindi l'inglese è, fin dal via, virtualmente campione del mondo

36° giro Hamilton sale 15° passando Grosjean mentre Vettel sta recuperando su Magnussen, settimo

34° giro la gara riprende con Verstappen leader + 7"8 Bottas 31"6 Raikkonen 38"1 Ocon 45"9 Stroll 48"5 Perez poi Magnussen Vettel Alonso Massa Vandoorne Ericsson Gasly Wehrlein Grosjean Hamilton Sainz

32° giro in VSC pit anche per Vettel che va con le ultrasoft, stessa mossa di Alonso

Ai box Verstappen Bottas Raikkonen Gasly Grosjean Sainz Stroll. Verstappen Bottas Vandoorne Ericsson Gasly e Hamilton hanno optato per le supersoft

Virtual safety car

31° giro Problema al motore per Hartley che si deve ritirare con qualche lingua di fuoco che esce dal motore

Bel sorpasso di Gasly su Grosjean, poi passato anche da Massa

30° giro Verstappen + 8" Bottas 29" Raikkonen 44"4 Stroll 49"3 Ocon poi Perez che passa Magnussen e Vettel che riesce a superare Alonso

29° giro Hamilton sembra essersi ripreso e supera anche Wehrlein mentre Ericsson va al cambio gomme

Hamilton riesce a superare Sainz per il 17° posto. Anche la Renault dello spagnolo non sembra essere molto performante

26° giro Verstappen + 7"8 Bottas 28"3 Raikkonen 40"8 Stroll poi Ocon Magnussen Perez Ericsson Alonso Vettel Vandoorne Hartley Grosjean Gasly Massa Wehrlein Sainz Hamilton

25° giro Si ritira Hulkenberg che era sesto dopo il pit-stop

Sainz lotta con Wehrlein mentre Bottas doppia Hamilton che non riesce a risalire

23° giro Vettel supera anche Vandoorne e va 11°

Pit-stop per Hulkenberg che rientra davanti a Perez

Intanto Vettel dopo aver superato Gasly ha avuto ragione anche di Grosjean e di Hartley ed ora è 12°

21° giro Verstappen doppia Hamilton che soffre in velocità pura e non riesce a prendere Sainz davanti a lui

20° giro Pit-stop per Ocon che monta gomme soft

Ericsson sta sfruttando al meglio la buona posizione in griglia di partenza e si ritrova nono davanti ad Alonso

18° giro Perez cambia gomme e monta le gomme soft

15° giro Verstappen + 5"7 Bottas 19"2 Ocon 22"8 Hulkenberg 25"1 Perez 25"8 Raikkonen poi Stroll Magnussen Ericsson Vandoorne Alonso Hartley Grosjean Gasly Vettel Massa Wehrlein Sainz Hamilton

Grosjean riceve 5 secondi di penalità per vantaggio preso tagliando la pista

12° giro Vettel supera Massa all'esterno dopo essere stato accompagnato fuori pista. Il brasiliano ha tirato la staccata, ha avuto sovrasterzo ed ha urtato la Ferrari

10° giro Alonso supera Grosjean e gli rifila una sportellata

Il replay mostra l'ottima prima staccata di Verstappen, un primo contatto tra Vettel e la posteriore dell'olandese, che però non ha subìto danni, e poi un altro contatto di Vettel con la gomma posteriore destra di Hamilton che si era infilato a fianco della Ferrari e della Red Bull

6° giro Verstappen Bottas Ocon Hulkenberg Perez Raikkonen Stroll Magnussen Ericsson Vandoorne Grosjean Alonso Hartley Gasly Massa Vettel Wehrlein Sainz Hamilton

5° giro Ai box Ricciardo, problemi tecnici per lui. Hanno cambiato le gomme montando soft anche Massa e Wehrlein

Vettel ha montato gomme soft, anche Hamilton, pit per Sainz al 2° giro che va con le soft

Verstappen ha allungato con 1"8 su Bottas poi Ocon Hulkenberg Perez Massa Raikkonen Ricciardo Stroll Magnussen Ericsson

Vettel rientra ai box per cambiare l'ala e Hamilton cambia le gomme

Parte bene Vettel, Verstappen e Hamilton in scia e si aprono a ventaglio alla prima frenata. Verstappen all'esterno passa Vettel, ci sono dei contatti, il tedesco ci rimette l'ala e Hamilton si ritrova con la posteriore destra a terra

Partono con le supersoft Grosjean, Alonso, gli altri con le ultrasoft

Via al giro di ricognizione. Hamilton aveva accennato qualche problema alla power unit, ma in griglia i meccanici non hanno neanche aperto al cofano. L'inglese si è poi lamentato del sedile, troppo caldo. Un po' nervoso...

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone