3 Dic [9:16]

Hong Kong - Gara 2
Vittoria di compleanno per Abt

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Grande delusione per Edoardo Mortara, grande gioia per Daniel Abt nella seconda prova della Formula E a Hong Kong. Il pilota del team Venturi, partito dalla prima fila, ha approfittato di un errore di Felix Rosenqvist alla prima curva per conquistare la testa, e poi ha salutato la compagnia guidando in maniera eccezionale e riuscendo a mantenere anche grande efficienza nella gestione della “carica”. A tre giri dalla fine, un problema in staccata l’ha visto andare sullo sporco e poi in testacoda, costringendolo ad accontentarsi di un terzo posto comunque molto positivo al debutto in una serie estremamente selettiva.

Prima vittoria, nel giorno del suo venticinquesimo compleanno, per Daniel Abt, che nel weekend difficilissimo di Lucas Di Grassi (dopo una qualifica non al top è arrivato senza energia al cambio vettura) si è caricato sulle spalle il team Audi e si è regalato un’affermazione eccezionale, che lo riscatta appieno. Abt è stato l’unico a non commettere grossi errori e ha gestito al meglio la propria prova. Secondo Rosenqvist che, dopo aver perso il posteriore alla prima staccata, è rientrato toccandosi con Nicolas Prost prima di iniziare uno spettacolare recupero. Lo svedese, partito in pole, ha riavvicinato nel finale Abt senza però arrivare ad impensierirlo.

Dopo la disavventura della qualifica di gara 1, quando il giro veloce gli era stato tolto per essere arrivato tardi sul traguardo, Mitch Evans ha portato la Jaguar al quarto posto andando a precedere Jean-Eric Vergne. Rimonta fino al sesto posto per la DS Virgin di Sam Bird che ha preceduto Oliver Turvey e Maro Engel. Recupero a suon di sorpassi anche per Sebastien Buemi, che però partiva ultimo e non ha potuto spingersi molto avanti.

Alla fine ha perso posizioni Nelson Piquet, tredicesimo davanti ad André Lotterer che è finito forte a muro nell’ultima curva. Indietro Nick Heidfeld e Kamui Kobayashi: il nipponico del team Andretti ha pagato dazio a Hong Kong, mentre per converso, Antonio Felix Da Costa, dodicesimo: pur se fuori dai punti, il portoghese è stato convincente. KO Luca Filippi. Prima “chiuso” nelle barriere, cosa che l’ha fatto finire a fondo gruppo, il pilota della NIO si è fermato a lungo ai box chiudendo sotto di otto giri.

Domenica 3 dicembre, gara 2

1 - Daniel Abt (Audi e-Tron FE04) – Audi - 45 giri
2 - Felix Rosenqvist (Mahindra M4Electro) – Mahindra - 5”276
3 - Edoardo Mortara (Venturi VM200-FE-03) – Venturi - 12”307
4 - Mitch Evans (Jaguar I-Type II) – Jaguar - 15”895
5 - Jean-Eric Vergne (Renault ZE 17) – Techeetah - 17”869
6 - Sam Bird (DS Virgin DSV-03) - DS Virgin - 18”155
7 - Oliver Turvey (NextEV NIO Sport 003) – NIO - 19”475
8 - Maro Engel (Venturi VM200-FE-03) – Venturi - 20”952
9 - Nicolas Prost (Renault ZE 17) – e.Dams - 24”181
10 - Alex Lynn (DS Virgin DSV-03) - DS Virgin - 24”301
11 - Sébastien Buemi (Renault ZE 17) – e.Dams - 27”415
12 - Antonio Felix da Costa (Andretti ATEC-03) – Andretti - 28”635
13 - Nelson Piquet (Jaguar I-Type II) – Jaguar - 33”180
14 - André Lotterer (Renault ZE 17) – Techeetah - 33”867
15 - Lucas Di Grassi (Audi e-Tron FE04) – Audi - 44”413
16 - Jérôme d'Ambrosio (Penske EV-2) - Dragon - 1’00”465
17 - Nick Heidfeld (Mahindra M4Electro) – Mahindra - 1 giro
18 - Kamui Kobayashi (Andretti ATEC-03) – Andretti - 1 giro
19 - Neel Jani (Penske EV-2) – Dragon - 1 giro
20 - Luca Filippi (NextEV NIO Sport 003) – NIO - 8 giri

Giro più veloce: Lucas Di Grassi - 1’03”928

Il campionato
1. Abt 36; 2. Bird 33; 3. Vergne 31; 4. Rosenqvist 22; 5. Mortara 21; 6. Heidfeld 16; 7. Evans e Piquet 12; 9. Da Costa 8; 10. Turvey 6

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone