formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
formula 1

Prost contro le strane idee di Liberty
"La griglia invertita? Non sarebbe più F1"

C'è un signore che ha fatto la storia della F1. Un signore che ha vinto quattro campionati del mondo e da qualche stagio...

Leggi »
formula 1

23 Gran Premi per il 2023
Imola se la gioca con Le Castellet

Circola già una prima bozza del calendario del Mondiale F1 2022. I Gran Premio potrebbero essere 23, di cui due in Italia. Il...

Leggi »
formula 1

Mercedes lancia un assist al gruppo
Volkswagen: "Eliminare la MGU-H"

Come fare per coinvolgere in F1 un maggior numero di motoristi e che magari travolti dall'entusiasmo decidano di entrare ...

Leggi »
indycar

Laguna Seca - Gara
Herta non sbaglia, Palou vede il titolo

Colton Herta si è preso la rivincita per il difficile finale di Nashville nella "sua" Laguna Seca. Il californiano ...

Leggi »
26 Giu [10:06]

Williams aggiorna la livrea 2020,
senza Rokit ora domina il bianco

Jacopo Rubino

La Williams ha presentato la sua livrea aggiornata per la stagione 2020 di Formula 1: la squadra di sir Frank è stata "costretta" a cambiare schema cromatico, rispetto a quello mostrato nei test invernali, per l'improvviso divorzio dallo sponsor Rokit nonostante il contratto siglato fino al 2023. Sparisce quindi il rosso, colore dominante del brand di telefonia, e aumenta la presenza del bianco che adesso caratterizza anche le fiancate. Restano finiture in azzurro e blu scuro, e guadagnano spazio gli altri sponsor Sofina (portato in dote da Nicholas Latifi) e Acronis.

Il risultato estetico può ricordare vagamente le monoposto Williams a cavallo degli anni Settanta/Ottanta, quelle dei primi titoli iridati con Alan Jones e Keke Rosberg, o quelle del periodo BMW a inizio millennio. Sicuramente più competitive di quelle recenti, anche se la nuova FW43 potrebbe rivelarsi un passo avanti rispetto alla mediocre progenitrice.

Proprio Rokit, incredibilmente, sembra invece pronta a legarsi alla Mercedes: il matrimonio potrebbe essere annunciato alla vigilia del Mondiale che scatterà in Austria. Secondo RaceFans il marchio di telecomunicazioni ha trattato anche con Racing Point, Haas e addirittura Ferrari, ma la scelta è ricaduta sulla scuderia campione del mondo. Non senza qualche rischio di attrito, visto che Mercedes e Williams sono legate dalla fornitura della power unit e dal "prestito" di George Russell. "Siamo assolutamente scioccati che un team con cui abbiamo un rapporto di lungo corso abbia firmato con Rokit, in particolare ben sapendo quello che è accaduto", è stato il commento una fonte interna alla Williams qualche giorno fa.

In effetti, viene da pensare che il comportamento di Rokit sia stato abbastanza scorretto: F1.com, il sito ufficiale del campionato, a fine maggio aveva rivelato che fosse stato proprio lo sponsor a non onorare gli accordi, restando indietro con i pagamenti di almeno 10 milioni di sterline relativi al 2019. Il tutto mantenendo, anzi incrementando la propria partecipazione nel motorsport, supportando ad esempio la Venturi in Formula E e il campionato femminile W Series. E ora dirigendosi verso la Mercedes in F1.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone