Regional by Alpine

Spa - Gara 1
Belov e G4 Racing nel diluvio

1 - Michael Belov - G4 Racing - 10 giri in 31’22”7362 - Hadrien David - R-Ace - 9”0693 - Zane Maloney - R-Ace - 11”8634 - Din...

Leggi »
Formula E

Londra - Gara 1
Dennis vince e avvicina Bird

Michele Montesano Ottima visione di gara, coadiuvato da una perfetta strategia, così Jake Dennis ha trionfato per la seconda...

Leggi »
Regional by Alpine

Spa - Qualifica 2
La prima di Belov e G4 Racing

1 - Michael Belov - G4 Racing - 2’15"7602 - Hadrien David - R-Ace - 2’16"2623 - Isack Hadjar - R-Ace - 2’16"40...

Leggi »
F4 Italia

Imola - Gara 1
Bearman, sesta vittoria consecutiva

Due vittorie a Misano, tre a Vallelunga, una nella prima gara di Imola. Sono così diventati sei i successi consecutivi nella ...

Leggi »
Formula E

Londra - Qualifica 1
Lynn profeta in patria

Michele Montesano A cinque anni dall’ultimo ePrix, la Formula E è tornata a Londra. Questa volta ad ospitare il campionato f...

Leggi »
Regional by Alpine

Spa - Qualifica 1
La pioggia non ferma Saucy

1 - Gregoire Saucy - ART - 2’35"3632 - Gabriele Minì - ART - 2’35"4763 - David Vidales - Prema - 2’35"9824 - H...

Leggi »
25 Giu [20:37]

A Silverstone filming day Red Bull:
con l'auto 2020 ha girato solo Albon

Jacopo Rubino

Anche la Red Bull è tornata in pista in attesa della stagione 2020 di Formula 1: la squadra anglo-austriaca ha organizzato un filming day a Silverstone con la vettura di quest'anno, la RB16, allo stesso modo della Racing Point. A differenza delle dirette rivali Mercedes e Ferrari, infatti, la Red Bull non ha potuto sfruttare il modello 2018, che era ancora spinto dalla power unit Renault.

Al volante il solo Alex Albon, che ha dovuto rispettare il limite di 100 chilometri imposto dal regolamento, mentre il personale della squadra ha sperimentato le direttive anti-contagio da seguire durante i Gran Premi. Proprio le restrizioni dovute al Coronavirus non hanno consentio di esserci a Max Verstappen: l'olandese, che abita a Montecarlo, avrebbe dovuto sottostare a una quarantena di 14 giorni al suo ingresso nel Regno Unito. Impossibile da gestire.

Tutto sommato, poco male: era un test quasi "simbolico", visto il tetto di chilometraggio e l'utilizzo dei pneumatici Pirelli dimostrativi, meno performanti di quelli montati in gara. A conti fatti Albon ha potuto percorrere meno di venti giri, giusto per riprendere confidenza verso il round d'apertura a Spielberg del 5 luglio. Se ci fosse stato anche Verstappen, la distanza sarebbe stata addirittura dimezzata.

"È bello tornare in macchina", ha comunque commentato il pilota thailandese, che ha trovato condizioni meteo ideali. "Sembra un po' strano, ma siamo soltanto all'inizio", ha inoltre ammesso a caldo, dopo la lunga inattività causata dalla pandemia.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone