altre

Centenario Monza, Sticchi Damiani:
recuperare l'anello dell'alta velocità

Jacopo Rubino

Il 2022 segnerà il centenario di Monza, il terzo circuito permanente più antico ...

Leggi »
Mondiale Rally

Niente ritiro per Ogier:
resta in Toyota per il WRC 2021

Jacopo Rubino

Il ritiro può attendere: Sebastien Ogier ha deciso di proseguire almeno per un altro anno ...

Leggi »
29 Ago [14:30]

Le Castellet, qualifica
Pole di Albuquerque, paura Fassbender

Michele Montesano

È stata la pioggia la grande protagonista nella qualifica della terza manche della ELMS. Sul tracciato del Paul Ricard a siglare il miglior crono è stata una vettura GT! La Porsche 911 del Proton Competition di Alessio Picariello, complice la pioggia caduta incessante nel corso delle qualifiche, ha fermato il cronometro a 1’54”508. Terza pole consecutiva per lo United Autosports in LMP2. In classe LMP3 David Droux è riuscito a strappare il miglior crono in extremis. Ma a tenere il fiato sospeso è stato il violento crash che ha visto protagonista la Porsche dell’attore Michael Fassbender, fortunatamente uscito illeso.

United Autosport ha continuato il suo dominio nella classe LMP2. Felipe Albuquerque è riuscito a strappare la pole nel suo ultimo tentativo a Jean-Eric Vergne. La sessione è stata interrotta, dopo 5 minuti, per via del ritiro di Anders Fjordbach. Il pilota dell’High Class Racing è arrivato largo andando a urtare il muretto esterno rompendo la sospensione della sua Oreca. Al restart tutti i piloti si sono dati battaglia per cercare di segnare almeno un crono valido. Ma la pioggia non ha reso facile il compito, numerosi sono stati i piloti andati in testacoda. Alla fine l’esperienza ha pagato con Albuquerque che ha avuto la meglio per soli 10 millesimi nei confronti di Vergne. Terza la Oreca del Duqueine con al volante Jonathan Hirschi.

Anche in LMP3 l’asfalto viscido ha scombinato le carte. A siglare la pole è stato Droux, il pilota del Realteam Racing ha soffiato la prima posizione a Malthe Jakobsen per soli 357 millesimi. Terzo posto per Duncan Tappy che ha preceduto il suo compagno di colori United Autosports Wayne Boyd. Quinta posizione per il team Eurointernational con Niko Kari.

Le qualifiche della LMGTE sono state interrotte per circa 40 minuti per via dell’incidente che ha visto protagonista Fassbender. Il pilota della Porsche, complice l’asfalto scivoloso, ha perso il controllo della sua vettura andando a sbattere violentemente contro le barriere, piegando addirittura i guardrail. Fortunatamente il pilota è uscito illeso, mentre i meccanici saranno chiamati a un duro lavoro per ripristinare la vettura in vista della gara di oggi pomeriggio. Alla ripresa è stato Picariello a mettere tutti in riga. L’italo-belga ha avuto la meglio sulla Ferrari di Nicklas Nielsen, chiamato a sostituire Andrea Piccini. Terzo Dániel Serra sulla Ferrari di AF Corse.


Sabato 29 agosto 2020, qualifica


1 - Ried/Beretta/Picariello (Porsche 911 RSR) - Dempsey Proton - 1'54"508
2 - Schiavoni/Pianezzola/Piccini (Ferrari F488 GTE EVO) - Iron Lynx - 1'54"790
3 - Ulrich/Serra/Görig ( (Ferrari F488 GTE EVO) - AF Corse - 1'54"901
4 - Broniszewski/Gomes/Perel (Ferrari F488 GTE EVO) - Kessel - 1'54"948
5 - Cameron/Griffin/Scott (Ferrari F488 GTE EVO) - Spirit of Race - 1'54"966
6 - Gostner/Frey/Gatting (Ferrari F488 GTE EVO) - Iron Lynx - 1'55"119
7 - Jeannette/Hutchison/Sales (Ferrari F488 GTE EVO) - JMW - 1'56"462
8 - Hanson/Albuquerque (Oreca 07-Gibson) - United Autosport - 1'56"951
9 - Rusinov/Jensen/Vergne (Aurus 01–Gibson) - G-Drive - 1'56"961
10 - Gommendy/Hirschi/Tereschenko (Oreca 07-Gibson) - Duqueine - 1'57"766
11 - Enqvist/Duval/Lancaster (Oreca 07-Gibson) - Algarve Pro - 1'57"803
12 - Owen/Brundle/Van Uitert (Oreca 07-Gibson) - United Autosport - 1'59"189
13 - Rojas/Hanley/Buret (Oreca 07-Gibson) - DragonSpeed - 2'00"164
14 - Lapierre/Borga/Coigny (Oreca 07-Gibson) - Cool - 2'00"876
15 - Allen/Laurent/Cougnaud (Oreca 07-Gibson) - Graff - 2'01"287
16 - Falb/Trummer/Aubry (Oreca 07-Gibson) - Algarve Pro - 2'01"719
17 - Floersch/Visser (Oreca 07-Gibson) - Richard Mille - 2'02"153
18 - Dracone/Campana (Oreca 07-Gibson) - BHK - 2'02"248
19 - Canal/Jamin/Stevens (Oreca 07-Gibson) - Panis - 2'03"096
20 - Lafargue/Chatin/Bradley (Oreca 07-Gibson) - Idec - 2'04"102
21 - Garcia/Droux (Ligier JS P3-Nissan) - Realteam - 2'07"207
22 - Jakobsen/Dayson/Megennis (Ligier JS P3-Nissan) - RLR - 2'07"564
23 - Tappy/Bentley (Ligier JS P3-Nissan) - United Autosport - 2'08"852
24 - Boyd/Gamble/Wheldon (Ligier JS P3-Nissan) - United Autosport - 2'09"149
25 - Kari/Maulini/Baratto (Ligier JS P3-Nissan) - EuroInternational - 2'09"367
26 - Hippe/Moore (Ligier JS P3-Nissan) - Inter Europol - 2'09"802
27 - Veglia/Fontana (Ligier JS P3-Nissan) - BHK - 2'09"889
28 - Capillaire/Robin/Robin (Ligier JS P3-Nissan) - Graff - 2'09"966
29 - Hodes/Grist/Crews (Duqueine M30-Nissan) - Nielsen - 2'10"741
30 - Wells/Noble (Duqueine M30-Nissan) - Nielsen - 2'12"256
31 - Hörr/Kirmann/Triller (Duqueine M30-Nissan) - DKR - 2'15"452
32 - Smiechowski/Binder/Isaakyan (Ligier JSP217-Gibson) - Inter Europol - 2'17"878
33 - Trouillet/Sanjuan/Page (Duqueine M30-Nissan) - Graff - 2'19"556
34 - Fjordbach/Andersen (Oreca 07-Gibson) - High Class - No time
35 - Fassbender/Laser/Lietz (Porsche 911 RSR) - Proton - No time

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone