Rally

Rovanperä festeggia il 1° titolo WRC
al Rallylegend fra una parata di stelle

Michele Montesano La ventesima edizione del Rallylegend vedrà le più grandi stelle del traverso dare spettacolo sulle strade...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 2
Piove sempre, Mercedes davanti

Piove sempre a Suzuka. Il secondo turno libero ha rispecchiato il meteo della prima sessione, ma ci sono stati alcuni cambiam...

Leggi »
formula 1

Atteso per sabato l'annuncio
Alpine dell'ingaggio di Gasly

E alla fine sarà Pierre Gasly il sostituto di Fernando Alonso nel team Alpine 2023. Tutto come era stato previsto nelle scors...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 1
Alonso comanda con la pioggia

Torna la F1 in Giappone e il primo impatto sulla bellissima pista di Suzuka, seconda soltanto a quella belga di Spa, è compli...

Leggi »
Rally

Hyundai e Solberg si separano
Quale sarà il futuro del team coreano?

Michele Montesano Cambio di rotta in casa Hyundai Motorsport nel WRC. Il team coreano ha deciso di non rinnovare il contrat...

Leggi »
formula 1

Il caso budget cap - Hamilton:
"Red Bull aveva sempre aggiornamenti..."

In attesa di conoscere l'esito della FIA riguardo la documentazione 2021 relativa al budget cap consegnata entro lo scors...

Leggi »
3 Lug [17:30]

GT Endurance al Mugello
Pole per Drudi-Ferrari-Agostini

E’ targata Audi la pole nella gara del 2° appuntamento stagionale della serie Endurance del Campionato Italiano Gran Turismo. Al Mugello Circuit, dove sono terminate nel primo pomeriggio le tre sessioni di prove ufficiali, Mattia Drudi, Lorenzo Ferrari e Riccardo Agostini, al volante della R8 LMS hanno staccato il miglior tempo con 5’21.226, guadagnando, così, la partenza al palo nella gara di tre ore. I portacolori di Audi Sport Italia troveranno al loro fianco la Lamborghini Huracan (Imperiale Racing) di Di Folco-Amici-Middleton (5’21.735), mentre alla loro spalle andranno a posizionarsi i compagni di squadra Salaquarda-Basz-Postiglione (5’22.156) e la Ferrari 488 GT3 Evo (Easy Race) di Greco-Crestani-Filippi (5’22.218).

Altre due 488 GT3 Evo troveranno posto in terza fila, saranno quelle dell’Iron Lynx dell’equipaggio interamente femminile composto da Gatting-Frey-Bovy, e dell’RS Racing di Di Amato-Vezzoni (5’22.421), precedendo la BMW M6 (Ceccato Racing) di Comandini-Zug-Spengler (5’22.512) e la Ferrari 488 GT3 Evo (Kessel Racing) di Cuhadaroglu-Fumanelli (5’22.816), mentre con il tempo di 5’23.998 saranno Mann-Cressoni (Ferrari 488 GT3 Evo-AF Corse) a scattare dalla quinta fila accanto alla vettura gemella (Iron Lynx) di Piccini-Schiavoni-Mastronardi (5’25.0179).

Sfortuna, invece, per i portacolori della Scuderia Baldini, Fisichella-Gai-Zampieri (Ferrari 488 GT3 Evo) che dovranno partire dall’ultima fila dello schieramento a causa di un contatto in corsia box con la Ferrari di Crestani, al rientro dopo il primo turno, che ha impedito loro di continuare le successive due sessioni.

La pole della GT Cup è andata alla Ferrari 488 Challenge (AF Corse) di Delacour-Sbirrazzuoli (5’40.040), davanti alla Lamborghini Huracan ST (Team Italy) di Dionisio-Varini-Barri (5’41.445), mentre nella GT 4 Neri-Fascicolo-Nilsson (BMW M4-Ceccato Racing) hanno chiuso la sessione con il tempo di 6’00.150.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone