24 ore le mans

Ferrari: il sogno Le Mans continua
Dopo il bis, si punta al titolo mondiale

Da Le Mans – Michele Montesano A distanza di un anno, il circuit de la Sarthe si è tinto nuovamente di rosso Ferrari. Ma qu...

Leggi »
24 ore le mans

Ferrari si ripete a Le Mans
Fuoco-Nielsen-Molina compiono l’impresa

Da Le Mans - Michele Montesano La Ferrari 499P LMH si è confermata nuovamente la vettura da battere nella 24 Ore di Le Mans. ...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 3
Tripudio Slater, tre su tre

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyTris di vittorie a Misano, tris di vittorie a Vallelunga, nel mezzo il suc...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 14
Torna la pioggia, Ferrari in testa

Da Le Mans - Michele Montesano Con sei Hypercar racchiuse in meno di un minuto, e a meno di due ore dal termine, quella del 2...

Leggi »
24 ore le mans

Le Mans – Ore 12
Cadillac al comando,
Ferrari AF Corse KO

Da Le Mans - Michele Montesano È ancora tutto da scrivere l’esito finale della 24 Ore di Le Mans. Se fino a qualche ora fa la...

Leggi »
F4 Italia

Vallelunga - Gara 2
Ancora Slater

Da Vallelunga - Davide Attanasio - Foto SpeedyGara condotta dall'inizio alla fine, giro più veloce e vittoria per dispers...

Leggi »
13 Nov [13:06]

ANTEPRIMA
Cinque team per la nuova serie
tutta al femminile targata F1

Massimo Costa

ART, Campos, Carlin, MP Motorsport, Prema . Questi saranno i cinque team che nel 2023, secondo quanto appreso da Italiaracing, schiereranno nei weekend della F1, nonché F2 e F3, le quindici monoposto Tatuus (tre per ogni squadra) che daranno vita al nuovo campionato tutto al femminile. Cambia tutto dunque, non più il format della fallimentare W Series, con le monoposto Tatuus della Regional che erano gestite direttamente dalla organizzazione e che venivano cedute gratuitamente alle ragazze, ma la presenza di cinque squadre altamente professionali che metteranno a disposizione le loro monoposto. Che, secondo le prime informazioni che abbiamo raccolto, non saranno le Regional, bensì delle vetture che potrebbero essere le Tatuus Formula 4 a motore Abarth Autotecnica, magari "maggiorate".

Un progetto ambizioso, che dovrebbe essere presentato la prossima settimana ad Abu Dhabi, per cui Liberty Media, che con il supporto FIA crede fermamente nella iniziativa di portare in F1 una ragazza, metterà la metà del budget richiesto, il resto dovranno portarlo le protagoniste. L'organizzazione sarà sotto l'ombrello di Bruno Michel, dal 2005 promotore della GP2, poi della GP3 divenute Formula 2 e Formula 3. Viene da pensare che non ci sarà più spazio, per via della tipologia delle monoposto, per coloro che hanno dato vita alla W Series, non certo giovanissime e già con una certa esperienza. Avanti dunque a volti nuovi, giovani, che corrono in F4 o arrivano dal karting, e sarà interessante vedere come evolverà la nuova categoria.