FIA Formula 2

La sfida tra Antonelli e Bearman
coinvolge anche Mercedes e Ferrari

Mancano pochissimi giorni all'avvio del campionato di Formula 2 e mai come quest'anno l'attesa è altissima dalle ...

Leggi »
World Endurance

Nuovi orari per il Prologo a Lusail
Tre le sessioni obbligatore per i team

Michele Montesano Il Prologo del FIA WEC in Qatar ha subito un’ulteriore modifica. Finalmente nella mattinata della domenic...

Leggi »
World Endurance

BoP per il Qatar: Toyota penalizzata
Nuovo sistema per gestire le LMGT3

Michele Montesano Con l’imminente avvio stagionale del FIA WEC, puntale si torna a parlare di Balance of Performance. Croce...

Leggi »
Formula E

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno finale
Leclerc archivia l’ultima giornata

416 giri in totale, miglior tempo complessivo di tutte e tre le giornate di test in Bahrain (1’29”921) e primo posto al termi...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno mattina
Sainz e Ferrari primi in classifica
Altra sospensione per un tombino

Sembra esserci un rapporto speciale tra la Formula 1 e i tombini. A mezz’ora dall’avvio, una griglia di drenaggio dell’acqua ...

Leggi »
26 Mag [12:22]

Montecarlo - Qualifica
Minì, una pole straordinaria

Massimo Costa - XPB Images

E' una pole straordinaria quella che Gabriele Minì ha conquistato nel tracciato del Principato di Monaco. Una pole che imbarazza tutti i suoi avversari. Non c'è bisogno di spiegare che a Montecarlo emergono prepotentemente le doti di guida e il palermitano Junior Alpine del team Hitech lo ha evidenziato in maniera prepotente.

Per evitare ovvi problemi di traffico con 30 monoposto in pista, sono stati creati due gruppi da 15. Nel primo, Gruppo A, Dino Beganovic del team Prema ha battuto per 3 millesimi il soprendente Luke Browning schierato da Hitech, 1'23"880 contro 1'23"883, mentre terzo ha concluso Sebastian Montoya (Hitech) in 1'24"122 concludendo il turno alla Piscina per avere colpito le barriere con la posteriore sinistra. A seguire Franco Colapinto (MP) in 1'24"242, poi un salto di un secondo e troviamo Leonardo Fornaroli in 1'25"264, comunque buon quinto e rallentato da Alex Garcia nel suo giro migliore, prestazione che gli consentirà di scattare dalla quinta fila con la Dallara del team Trident. Da rilevare l'errore di Browning nella sua tornata finale.

E veniamo al Gruppo B. Minì (Hitech) si è subito portato al comando con 1'24"946 , ma Josep Maria Martì poco dopo ha abbassato il limite a 1'24"850. Poco male, perché Gabriele ha tracciato un solco notevole segnando il tempo di 1'24"148 venendo avvicinato da Paul Aron, che non aveva disdegnato un bacio al rail, con 1'24"331. Anche Caio Collet ha assaggiato il rail all'uscita della Piscina, ma ha proseguito.

Minì ha ritoccato il suo crono realizzando 1'24"139. Poi, il colpo da maestro. Con un giro finale strepitoso, il palermitano ha chiuso i giochi col tempo incredibile di 1'23"278, lasciando a 8 decimi il secondo, Aron, e a oltre un secondo il terzo, Collet mentre il leader del campionato Gabriel Bortoleto è quarto a 1"4, ma rallentato nel suo giro conclusivo. E facendo meglio di Beganovic, del Gruppo A, di mezzo secondo. Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare, disse Roy Batty, il replicante dell'indimenticabile Blade Runner...

Venerdì 26 maggio 2023, qualifica

1 - Gabriele Minì - Hitech - 1'23"278 - Gruppo B
2 - Dino Beganovic - Prema - 1'23"880 - Gruppo A
3 - Paul Aron - Prema - 1'24"152 - B
4 - Luke Browning - Hitech - 1'23"883 - A
5 - Caio Collet - Van Amersfoort - 1'24"357 - B
6 - Sebastian Montoya - Hitech - 1'24"122 - A
7 - Gabriel Bortoleto - Trident - 1'24"679 - B
8 - Franco Colapinto - MP Motorsport - 1'24"242 - A
9 - Taylor Barnard - Jenzer - 1'24"763 - B
10 - Leonardo Fornaroli - Trident - 1'25"264 - A
11 - Josep Maria Marti - Campos - 1'24"770 - B
12 - Gregoire Saucy - ART - 1'25"456 - A
13 - Zak O'Sullivan - Prema - 1'25"873 - B
14 - Nikita Bedrin - Jenzer - 1'25"742 - A
15 - Nikola Tsolov - Campos - 1'24"911 - B
16 - Jonny Edgar - MP Motorsport - 1'25"749 - A
17 - Mari Boya - MP Motorsport - 1'25"153 - B
18 - Oliver Goethe - Trident - 1'25"870 - A
19 - Tommy Smith - Van Amersfoort - 1'25"158 - B
20 - Christian Mansell - Campos - 1'26"055 - A
21 - Hugh Barter - Campos - 1'25"267 - B
22 - Rafael Villagomez - Van Amersfoort - 1'26"141 - A
23 - Kaylen Frederick - ART - 1'25"888 - B
24 - Oliver Gray - Carlin - 1'26"542 - A
25 - Piotr Wisnicki - PHM by Charouz - 1'26"040 - B
26 - Ido Cohen - Carlin - 1'27"041 - A
27 - Hunter Yeany - Carlin - 1'26"303 - B
28 - Alex Garcia - Jenzer - 1'27"147 - A
29 - Sophia Floersch - PHM by Charouz - 1'26"390 - B
30 - Roberto Faria - PHM by Charouz - 1'29"556 - A