FIA Formula 2

La sfida tra Antonelli e Bearman
coinvolge anche Mercedes e Ferrari

Mancano pochissimi giorni all'avvio del campionato di Formula 2 e mai come quest'anno l'attesa è altissima dalle ...

Leggi »
World Endurance

Nuovi orari per il Prologo a Lusail
Tre le sessioni obbligatore per i team

Michele Montesano Il Prologo del FIA WEC in Qatar ha subito un’ulteriore modifica. Finalmente nella mattinata della domenic...

Leggi »
World Endurance

BoP per il Qatar: Toyota penalizzata
Nuovo sistema per gestire le LMGT3

Michele Montesano Con l’imminente avvio stagionale del FIA WEC, puntale si torna a parlare di Balance of Performance. Croce...

Leggi »
Formula E

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno finale
Leclerc archivia l’ultima giornata

416 giri in totale, miglior tempo complessivo di tutte e tre le giornate di test in Bahrain (1’29”921) e primo posto al termi...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno mattina
Sainz e Ferrari primi in classifica
Altra sospensione per un tombino

Sembra esserci un rapporto speciale tra la Formula 1 e i tombini. A mezz’ora dall’avvio, una griglia di drenaggio dell’acqua ...

Leggi »
17 Nov [11:21]

Wolff getta acqua sul fuoco
"Non è successo niente di grave"

Massimo Costa - XPB Images

"Non è successo niente. Siamo solo al giovedì pomeriggio, abbiamo avuto una sessione di prove libere che è stata cancellata. Ma il tombino sarà sigillato e nessuno ne parlerà più a partire da domani. Pensare il contrario è totalmente ridicolo, sono solo delle FP1, come possiamo parlare male di un evento che, invece, fissa nuovi standard sotto tanti punti di vista? Stiamo discutendo di un fottuto tombino che si è sollevato, cosa che per altro era già successa in passato. Non è niente, sono solo FP1. Bisogna dare credito alle persone che hanno organizzato questo gran premio, portando il nostro sport a un livello di grandezza che non aveva mai avuto in passato".

Sono le parole stizzite di Toto Wolff, team principal Mercedes, il quale difende apertamente l'operato di Liberty Media che ha investito centinaia di milioni per portare la F1 a Las Vegas. E' chiaro che quel che è accaduto si è già verificato altrove, ma bisognerebbe ammettere che c'è stata poca attenzione nel porre il tracciato nella massima sicurezza e quanto occorso a Sainz ed Ocon poteva avere complicazioni ben più gravi se avessero perso il controllo della loro monoposto. E chissà cosa avrebbe detto Wolff se l'inconveniente fosse capitato a una delle sue vetture...

"È stato fatto un lavoro incredibile e non dovremmo lamentarci solo perché si è staccato un tombino nelle FP1. Certo, la macchina di Carlos si è danneggiata ed è un peccato. Poteva anche essere una situazione pericolosa quindi la FIA e i rappresentanti del circuito dovranno trovare un modo per assicurarsi che non capiti di nuovo. Ma dire che questa è una figuraccia per la F1 al giovedì notte, quando comunque nessuno ci guarda dall’Europa, è un po’ troppo”.