formula 1

Budapest - Qualifica
McLaren super, Norris e Piastri in 1.fila

San Paolo 2012, Budapest 2024. Sono trascorsi ben 12 anni da quando la McLaren aveva monopolizzato la prima fila di un Gran P...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – 3° giorno finale
Rovanperä-Ogier nel segno Toyota

Michele Montesano Non si arresta la marcia di Kalle Rovanperä. Il campione in carica del WRC ha ormai messo saldamente le man...

Leggi »
Formula E

Londra – Gara 1
Wehrlein vince e vede il titolo

Michele Montesano Tra i due litiganti il terzo gode. A due gare dal termine del campionato, il titolo di Formula E sembrava d...

Leggi »
FIA Formula 2

Budapest - Gara 1
Verschoor squalificato, vince Maini

Davide Attanasio - XPB ImagesNon esiste limite al peggio per Richard Verschoor (Trident). Ancora una volta, dopo aver vinto u...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet – Gara 1
Prima vittoria di Bohra

In una gara che ha visto pochi sorpassi e – per la prima volta in questa stagione – non ha richiesto l’intervento della safet...

Leggi »
Formula E

Londra - Qualifica 1
Evans in pole e accorcia su Cassidy

Michele Montesano Il finale della decima stagione di Formula E è ancora tutto da scrivere. Il doppio E-Prix di Londra segna l...

Leggi »
8 Giu [20:49]

Zandvoort - Gara 1
Taponen sotto la pioggia

Massimo Costa - Dutch Photo

Doppietta per il piloti del Ferrari Driver Academy, Tuukka Taponen (R-Ace) davanti a Rafael Camara (Prema), nella prima gara della Regional European by Alpine a Zandvoort. Ma tutto è stato maledettamente difficile. Prima, un ritardo di almeno 50 minuti per riparazione delle barriere causa incidenti nelle categorie precedenti, poi una forte pioggia che ha accompagnato i piloti per tutti i 31' della corsa. La partenza vera non c'è stata, per ovvi motivi si è seguita la safety-car aspettando che la pioggia diminuisse. Dopo almeno 15 minuti, la SC è rientrata ai box e James Wharton, in prima posizione grazie alla pole ha guidato il gruppo seguito da Taponen e Camara.

Ugo Ugochukwu, sesto al via, si è subtio girato alla curva 3, quella sopraelevata alle spalle del paddock, venendo miracolosamente evitato da tutti. Ma il vero colpo di scena si è verificato poco dopo quando a finire in testacoda nello stesso punto, è stato il leader Wharton. L'australiano è ripartito, ma rimanendo fuori dai punti. L'errore di Wharton ha aperto la strada verso la vittoria a Taponen, ma non è stato facile per lui perché Camara gli ha sempre messo pressione.

A calmare gli animi ci ha pensato la safety-car che è dovuta intervenire per un contatto tra i due romani, noché amici, Valerio Rinicella e Matteo De Palo che erano fuori dalla top 10. A poco più di 3' dalla fine, la corsa è ripresa e Camara ha tentato il tutto per tutto, senza successo perché Taponen è stato abile a chiudere ogni varco con abilità nonostante l'asfalto viscidissimo prendendosi la prima vittoria 2024.

Al terzo posto ha concluso Alessandro Giusti di ART, al primo podio stagionale mentre quarto ha terminato Pedro Clerot (Van Amersfoort) al suo miglior piazzamento nel suo primo anno di Regional by Alpine. Evan Giltarie (ART) già vincitore a Hockenheim gara 2, ha colto il quinto posto davanti ad Enzo Deligny. Il francese di R-Ace dopo la safety-car aveva superato Clerot salendo quarto, ma un errore commesso poco dopo lo ha fatto scivolare sesto davanti ad Ivan Domingues, Zachary David, Enzo Peugeot e Brando Badoer, bravo a risalire decimo dalla 14esima posizione al via. Al traguardo Nicola Lacorte, da 24esimo a 18esimo, alle sue spalle Giovanni Maschio, anche lui autore di un buon recupero dalle ultime posizioni di partenza.

Sabato 8 giugno 2024, gara 1

1 - Tuukka Taponen - R-Ace - 13 giri 31'59"692
2 - Rafael Camara - Prema - 0"285
3 - Alessandro Giusti - ART - 1"610
4 - Pedro Clerot - Van Amersfoort - 2"731
5 - Evan Giltaire - ART - 3"737
6 - Enzo Deligny - R-Ace - 3"822
7 - Ivan Domingues - Van Amersfoort - 4"489
8 - Zachary David - R-Ace - 5"131
9 - Enzo Peugeot - Sainteloc - 5"521
10 - Brando Badoer - Van Amersfoort - 5"902
11 - Nikita Bedrin - MP Motorsport - 7"142
12 - Kanato Le - G4 Racing - 7"419
13 - James Wharton - Prema - 7"970
14 - Noah Stromsted - RPM - 8"372
15 - Nikhil Bohra - MP Motorsport - 9"539
16 - John Bennett - KIC - 9"965
17 - Theophile Nael - Sainteloc - 10"177
18 - Nicola Lacorte - Trident - 11"182
19 - Giovanni Maschio - RPM - 11"699
20 - Jesse Carrasquedo - G4 Racing - 13"358
21 - Romain Andriolo - G4 Racing - 13"602
22 - Edgar Pierre - RPM - 14"483
23 - Alex Sawer - KIC - 15"361
24 - Marta Garcia - Iron Dames - 16"434
25 - Riuqi Liu - Trident - 16"523
26 - Nandhavud Bhirombhakdi - KIC - 17"841
27 - Lena Buhler - ART - 21"673
28 - Ugo Ugochukwu - Prema - 22"262
29 - Yaroslav Veselaho - ART - 31"492

Ritirati
Matteo De Palo
Valerio Rinicella

Il campionato
1.Camara 111 punti; 2.Taponen 55; 3.Giltaire 43; 4.Giusti 37; 5.Domingues 31; 6.Wharton, Stromsted 30; 8.Badoer 28; 9.Deligny 27; 10.Bilinski, Clerot 20; 12.David, 19; 12.Naël, Bedrin, Peugeot 12; 15.De Palo 10; 16.Ugochukwu 6; 18.Lacorte, Bohra 1.

RS Racing