GT World Challenge

La corazzata del Gran Turismo
parte dal circuito di Monza

Dimenticati i problemi derivanti dal Covid che avevano modificato il calendario 2020, tanto che la prima gara Endurance ...

Leggi »
Rally

Nel Rally di Sanremo, vittoria
a tavolino per la Hyundai di Breen

Una gara bella e combattuta come nelle migliori tradizioni del 68.Rallye Sanremo, una battaglia sul filo dei secondi che si è...

Leggi »
formula 1

La battaglia di Hamilton contro il
razzismo e per una F1 più inclusiva

In una bella intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Lewis Hamilton parla di sé e del suo impegno a favore delle min...

Leggi »
Formula E

Tra conferme e attese,
il punto sulla griglia Gen3

"Se potessi chiedere due cose, vorrei una squadra italiana e la Tesla. Con Tesla sarà difficile, perché Elon Musk ha alt...

Leggi »
formula 1

Cancellare la gara in Bahrain,
l'obiettivo di Mazepin per Imola

Il Gran Premio dell'Emilia Romagna sarà il secondo in Formula 1 per Nikita Mazepin, o forse il primo reale. Quello d'...

Leggi »
formula 1

La nuova vita di Brivio in Alpine:
"Della F1 mi ha attirato la sfida"

Per Davide Brivio il Gran Premio del Bahrain del 28 marzo è stato il primo da "addetto ai lavori" in Formula 1, dop...

Leggi »
19 Feb [20:07]

È ufficiale: Kolles al posto di Campos
La Dallara in pista ad Al Sakhir

Con un comunicato stampa, ora ripreso da tutti i siti internet, è stato ufficializzato l'ingresso di Colin Kolles alla guida del team Campos. Notizia che Italiaracing aveva riportato lo scorso lunedì, 14 febbraio. Josè Ramon Carabante prende il totale controllo del team Campos Meta 1 (ma si chiamerà ancora così?), Adrian Campos è stato escluso dal progetto, Colin Kolles prende le redini della squadra. Regista di tutta l'operazione, Bernie Ecclestone il quale teme di non vedere le ventisei monoposto sulla griglia di partenza di Al Sakhir. Si sussurra inoltre che Lotus, Virgin e Force India non abbiano il budget necessario per arrivare ai GP europei.

Pilota di punta del team diretto da Kolles dovrebbe essere Karun Chandhok che, come già riportato, ha informato il team Trident che non potrà essere al via della gara della GP2 Asia in Bahrain e al team Coloni che non parteciperà alla GP2 Main Series. Per il secondo sedile, in forse la presenza di Bruno Senna, che aveva firmato con Adrian Campos. Dagli USA si dice che Jose Maria Lopez potrebbe essere girato a Kolles dal presunto team USF1. Ma a questo punto tutto può accadere.

La nota positiva coinvolge la Dallara. Il costruttore italiano entra ufficialmente in F.1, seppure con qualche affanno rispetto a quanto preventivato (i programma iniziali prevedevano il debutto nei test di Jerez di questi giorni). La monoposto italiana debutterà in Bahrain senza la possibilità di svolgere un minimo shake down. Il progetto era stato bloccato in quanto Campos non aveva fornito le garanzie economiche necessarie. Secondo indiscrezioni raccolte da Italiaracing, mancano i cablaggi, il cambio e il motore. Il tempo stringe, ora tutti questi pezzi arriveranno nella sede della Dallara e tutto dovrà essere pronto per il 5 marzo quando il materiale dovrà essere imbarcato.

Massimo Costa

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone